A lutto il cinema, si tinge di nero la settima arte per la morte della Podestà!

rossana-podestà-morta-tuttacronaca

E’ morta l’icona dei film soprannominati “peplum”, sottogenere cinematografico dei film storici in costume, ambientati in contesti biblici o greco-romani, che spesso univano elementi mitologici, con il fantastico e l’azione. Il cinema è in lutto per Rossa Podestà, classe 1934, era nata a Tripoli e divenne protagonista del cinema italiano soprattutto per il ruolo di Giorgia in “Sette uomini d’oro” diretta da Marco Vicario che fu anche suo marito. L’anno successivo, il 1966, Vicario produsse e diresse il sequel, Il grande colpo dei 7 uomini d’oro (1966), ancora con la Podestà nel cast. Ma l’attrice non fu solo la femme fatale, ma divenne in breve tempo anche una delle protagoniste del “Neorealismo rosa” girando film come  Guardie e ladri di Steno e Mario Monicelli (1951), Gli angeli del quartiere di Carlo Borghesio (1952), Le ragazze di San Frediano di Valerio Zurlini (1954). A metà degli anni ’80 decise di ritirarsi dalle scene per passare la sua vita con il compagno, Walter Bonatti, alpinista e giornalista, deceduto nel 2011.

Annunci

Attentato all’allenatore di Tripoli

el-badry-ennpi-egypt-tuttacronaca

E’ sfuggito a un agguato l’allenatore egiziano  Hossam El-Badry, che attualmente guida il club della massima serie libica Al Ahly, di Tripoli. L’attentato è avvenuto ieri sera mentre l’allenatore stava rientrando in auto nella capitale dopo un incontro di campionato disputato a Misurata. Tre persone hanno aperto il fuoco contro la vettura dell’allenatore El-Badry, mandando in frantumi il lunotto posteriore.

L’allenatore è riuscito a non perdere il controllo dell’automezzo e a restare sulla strada e, quindi, a raggiungere un vicino posto di polizia. El Badry, 53 anni, viene considerato uno degli allenatori più vincenti del Continente.

Al suo attivo anche un Coppa dei campioni africana vinta lo scorso anno alla guida del club cairota dell’Al Ahly, omonimo di quello di Tripoli che allena dallo scorso maggio.

Terrore in Libia spari davanti all’ambasciata russa

ambasciata-russa-siria-tuttacronaca

Uomini armati hanno attaccato l’ambasciata russa a Tripoli. Lo riferisce al Arabiya nel suo sito in inglese. Il corrispondente aggiunge che si sentono i rumori di spari. Un portavoce del ministero degli Esteri russo ha confermato l’attacco. Secondo le prime informazioni, non ci sono stati feriti tra i dipendenti della rappresentanza diplomatica.

Violento temporale a Tripoli: 2 morti

maltempo-tripoli-tuttacronaca

Un violento temporale si  è scatenato durante la notte a Tripoli, facendo registrare in mezz’ora molti allagamenti e danni ad alcune strutture della città. Purtroppo nel bilancio, ancora provvisorio, ci sono stati anche due morti. Disagi nelle strade della capitale libica.

Rapita la figlia dell’ex capo degli 007 di Gheddafi

Abdullah-al-Senoussi-rapita-figlia-tuttacronaca

Ieri, nel tardo pomeriggio, a Tripoli, come riferisce l’Ansa, è stata rapita Onoud Senussi,  figlia di  Abdullah Al-Senussi, ex capo dei servizi segreti libici durante il regime di Muammar Gheddafi. Onoud era stata appena rilasciata dopo aver scontato 10 mesi di detenzione. Il rapimento è avvenuto a 100 metri dalla prigione dove alcuni uomini a  bordo di cinque veicoli hanno aperto il fuoco sul convoglio della polizia che doveva scortarla all’aeroporto dove avrebbe preso un volo per raggiungere famigliari a Sebha, nel sud.

Le bombe nel giorno della preghiera che sconvolgono Tripoli.

libano-esplosioni-tuttacronaca

Venerdì, il giorno della preghiera, ma per Tripoli, seconda città del Libano, oggi è il giorno della morte dopo l’esplosione di due ordigni vicino a due moschee sunnite. Il bilancio è il più sanguinoso dagli anni ’90, dalla fine della guerra civile in Libano: almeno 29 morti e circa 500 feriti. Il presidente della Repubblica, Michel Suleiman, ha rivolto un appello a tutti i libanesi perché “rimangano uniti e sconfiggano ogni tentativo di creare conflitti”. Cosa sta sconvolgendo il Libano?

Da segnalare, che l’imam della moschea al Taqwa, Salem al Rafei, è un noto predicatore sostenitore della rivolta siriana contro il regime di Damasco. Non è chiaro se il religioso salafita, che si oppone al gruppo militante libanese Hezbollah, si trovasse al momento dell’esplosione all’interno della moschea.

Esplosione in Libia, nell’area ambasciate

1libia-esplosione-ambasciate-tuttacronaca“Ho sentito un boato e guardando fuori dalla finestra ho visto una macchina in fiamme.” Sono queste le parole di una fonte che lavora nel “Tripoli Towers”, l’area dove sono situati gli edifici delle ambasciate inglese e canadese nella capitale della Libia, a seguito dell’esplosione avvenuta oggi nel parcheggio del compound.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sventato un attentato ai danni dell’Italia in Libia

ambasciata_it

L’autista di una macchina diplomatica dell’ambasciata italiana a Tripoli, in Libia, è riuscito a sventare un attentato, grazie alla sua prontezza. L’uomo, infatti, si è reso conto che c’era qualcosa di sospetto e si è affrettato a far scendere i passeggeri prima di avvisare gli artificeri. Ora l’ordigno è stato fatto brillare e un portavoce del ministero degli Esteri a Roma ha reso noto l’accaduto.

La Chiesa in prima linea: uomo uccide un prete in Libia

chiesa-ucciso-prete-libia-tuttacronaca

Un uomo armato e’ entrato ieri nella cattedrale cattolica a Tripoli e ha sparato contro un sacerdote, padre Magdi, mancandolo: “Lo voleva uccidere, ha aperto il fuoco da 2-3 metri con un Ak47 ” afferma il Vicario in Libia, monsignor Giovanni Martinelli, spiegando che sono in corso accertamenti da parte delle autorita’. “E’ la prima volta che succede una cosa del genere, siamo molto preoccupati. I salafiti non ammettono il confronto, invadono, sparano, uccidono”, sottolinea il monsignore.

La Cia ebbe un ruolo fondamentale nell’attacco Usa a Bengasi

NEW YORK, 2 NOV – Si apprende adesso che, dopo l’attacco al consolato Usa a Bengasi, l’intervento della Cia fu rapidissimo. Appena 25 minuti dopo era sul posto dell’attentato ed ebbe un ruolo più attivo di quanto finora reso noto. Lo riferisce il Washinton Post, citando funzionari secondo cui l’Agenzia si mobilitò rapidamente, prese il controllo diretto di un drone in zona per trovare vie di fuga e inviò un team di supporto da Tripoli.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: