“I nostri uomini politici non fanno che chiederci …

FIDUCIA-tuttacronaca

… a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l’atto di fede.”

-Indro Montanelli –

Annunci

Il giallo sul black out di Caracas e del Venezuela. E’ sabotaggio?

caracas blackout-tuttacronaca

Potrebbe trattarsi di un sabotaggio l’origine del guasto elettrico che ha bloccato la fornitura di elettricità  a Caracas e in gran parte del Venezuela. Al momento circa 9 sati del centro e dell’ovest sono senza energia elettrica. Il viceministro allo Sviluppo elettrico, Franco Silva, ha fatto sapere che i tecnici “sono all’opera per ristabilire del tutto la fornitura dell’elettricità”

 

Terremoto in Canada, magnitudo 6,2

terremoto-sismografo-canada-sisma-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.2 ha colpito il Canada. Lo rileva l’istituto di studi geologici americano Usgs. Il fenomeno è stato registrato in una zona a occidente dell’isola di Vancouver. Il sisma è stato poco profondo: solo 12 km sotto il letto dell’oceano e a 200 km a ovest da Port Hardy, nella British Columbia.

Ritrovamento macabro nel casertano: donna con il cranio sfondato

stazione-Santa Maria Capua Vetere-tuttacronaca

Nei pressi della stazione ferroviaria di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) è stato rinvenuto il cadavere – in avanzato stato di decomposizione – di una donna con la parte superiore del cranio parzialmente sfondata. Il medico legale, da un primo esame ha constatato che la  lesione potrebbe essere compatibile con una ferita da corpo contundente. Sul posto gli agenti della polizia ferroviaria di Caserta e del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere.

Aggiornamento 4 settembre, ore 10.09

Secondo le indagini della Polizia, il cadavere, rinvenuto in una zona che si trova a circa venti metri dai binari della stazione e che viene utilizzata come deposito dalle Ferrovie dello Stato, potrebbe essere quello della 50enne Antonietta Afieri, della cui sparizione si era occupata la trasmissione “Chi l’ha visto?”. Il corpo della donna era stato nascosto sotto alcune traversine di legno, mentre il viso era stato coperto da alcuni stracci.

Alessio Cerci non ce la fa! Preoccupazioni confermate.

cerci-tuttacronaca

Era filtrato un po’ di ottimismo ma poi Alessio Cerci non ce l’ha fatta. Dopo una mattinata di esami giocatore del Torino pur non avendo gravi infortuni sembra comunque impossibilitato a partecipare alla sfida dell’Italia contro la Bulgaria e la Repubblica Ceca.

“Ha un piccolo indolenzimento – ha spiegato il responsabile dello staff medico azzurro Enrico Castellacci – una lieve sofferenza al bicipite femorale della gamba sinistra. Non è nulla di grave, il ragazzo resta in ritiro con noi, in accordo con lo staff medico del Torino”.

 

CLAMOROSO! 3 rossoneri fuori dalla Champions per errore nella lista!

massimiliano-allegri-errore-listachampions-tuttacronaca3 giocatori rossoneri fuori dalla lista Champions a causa di un errore nella compilazione a cui non si riesce a dare una spiegazione. Come spiega CalcioMercatoNews, un posto poteva essere liberato spostando il Fraone, che è classe ’92, in lista B, visto che ha anche fatto due anni di militanza consecutiva con il club milanese e aveva quindi i requisiti che permettevano l’iscrizione nella lista riservata di solito ai Primavera. Dalla fase a gironi della competizione resteranno quindi fuori Niang, a cui si è preferito l’infortunato Pazzini, ma anche Traorè e Saponara, che sarebbero state delle ottime risorse se si considera lo scarso numero di centrocampisti.

“La dignità non è in vendita”, ristoratore di Capri rifiuta 45mila euro

ristorante-gabbiano-tuttacronaca

Poteva aver guadagnato 45mila euro con una sola serata affittando il locale a un magnate russo, ma lui,  Gianfranco D’Ambra, proprietario del ristorante “Il Gabbiano” sulla spiaggia di Citara a Forio d’Ischia ha rifiutato.

“Avevo già le prenotazioni di alcuni clienti – ha spiegato il ristoratore – e non si può deludere i clienti. Per questo gli ho rifiutato l’affitto in esclusiva del ristorante e gli ho fatto capire che, anche se sono ricchi, non possono pensare di poter comprare sempre tutto”.

D’ambra ha raccontato nei dettagli ciò che è accaduto la scorsa  settimana quando alcune persone al servizio di un magnate russo, che stazionava a largo di Ischia con il suo yacht di lusso lo hanno contattato:

“Mi hanno chiamato venerdì per sabato, giornata in cui avevo quasi tutto il locale prenotato – ha detto D’Ambra – Gliel’ho spiegato che la mia è una clientela prestigiosa e non potevo chiudere le porte ai nostri clienti. Gli ho offerto una metà del ristorante ma a questo punto hanno cominciato ad alzare la posta fino a offrire 45.000 euro. Una cifra che fa gola certamente, ma la loro richiesta era irricevibile: volevano l’uso esclusivo del locale. Per la verità avevano un modo di fare che non mi è piaciuto, volevano imporsi con un diktat: compro e basta! Ma la dignità non è in vendita”.

Nè inchino nè “struscio”? A Venezia la nave era a distanza di sicurezza

inchini-no-grandinavi-venezia-tuttacronacaEra il 27 luglio, un tranquillo sabato mattina, quando Roberto Ferrucci fece scoppiare una bomba: lo scrittore e opinionista diffuse infatti un video girato con il telefonino da un bar, parlando di una “inconsueta vicinanza della nave da crociera alla riva: al massimo una trentina di metri”, con un vaporetto “stretto da questo gigante del mare e con poco spazio a disposizione”. L’assessore comunale all’Ambiente, Gianfranco Bettin rilanciò parlando di “‘struscio’ molesto quanto rischioso”. La nave in questione era la Carnival Sunshine, che al momento si passava a transitare nel Bacino di San Marco: nel video diffuso, il “gigante” sembrava sfiorare Riva Sette Martiri. Ora il comitato Cruise Venice sostiene che non si sia trattato nè di inchino nè di “struscio” e di poterlo provare. Ha quindi presentato un esposto alla Procura di Venezia per simulazione di reato. L’organismo che riunisce le società crocieristiche non individua responsabilità, limitandosi a ricostruire i fatti occorsi il 27 luglio, fornendo elementi per dimostrare che la “Sunshine” è transitata alla normale distanza di sicurezza.

Max e Martina al capolinea! Separazione per Pezzali.

max pezzali-martina marinucci-tuttacronaca

Un botta e risposta che ha lasciato di sasso i fan del cantante Max Pezzali che tramite i social network hanno scoperto che l’ex 883 si stava separando dalla moglie. Dopo 13 anni di matrimonio è arrivato l’addio:

Grazie Martina per questi anni straordinari, per le emozioni, per Hilo. Grazie per avermi reso una persona migliore. Buona strada Marty“.

Grazie a te, per questi 13 anni di rock’n’roll… Ti voglio bene Max… Buona strada anche a te!!“, ha replicato su Facebook Martina.

L’unica cosa che mi risulta stravagante, considerando il personaggio riservato, è la nota pubblicata su twitter, come fosse una di quelle tristissime note-stampa dei personaggi hollywoodiani che hanno la costante necessità di informarci sulle loro interessantissime vite private“, si legge sul social network.

Una separazione a sorpresa dato che pochi mesi fa, durante una telefonata nel corso della trasmissione Circo Massimo su Radio Due, la donna aveva detto: “Ho un caro marito“.

Per sedare gli animi dei fan affranti, lo staff della pagina Facebook dell’ex 883 ha scritto: “Vi invitiamo solo a rispettare Max senza far commenti, essere invadenti o ad offendere entrambi le parti. Sono cose che, purtroppo, accadono“.

La 72enne che “resuscita” dopo un incidente d’auto

72enne_morta-resuscitata-tuttacronacaA Itzehoe, vicino ad Amburgo, c’è stato un terribile incidente d’auto nel quale hanno perso la vita tre persone, per le quali la polizia ha disposto il trasferimento in obitorio. Ma si è in seguito scoperto che le salme erano solo due. Una donna di 72 anni infatti, che sembrava morta e per questo è stata riposta in un sacco per cadaveri, si è poi risvegliata una volta in obitorio svelando il tragico equivoco. A scoprire che l’anziana respirava ancora, una volta aperto il sacco, un addetto alle onoranze funebri che ha poi raccontato al giornale tedesco Bild la sua incredibile storia.

Renzi pedala verso Roma!

marino-renzi-tuttacronaca

Domani ci sarà la pedalata di Renzi a Roma… un avvicinamento verso la Capitale? Sicuramente Renzi “assaggerà” pedalata dopo pedalata l’asfalto della Città Eterna con al fianco Ignazio Marino. La meta simbolica saranno i Fori Imperiali, frutto del progetto di pedonalizzazione che Marino a spada tratta sta cercando di difendere e che con la riapertura delle scuole e lo sciopero non sarà di certo facile lasciare invariato. L’incontro avverrà alle 12 e poi i due sindaci andranno in bici nel cuore della pedonalizzazione, fianco a fianco dandosi supporto l’un l’altro. Poi dopo tanta fatica li attenderà un pranzo privato sulla   terrazza Caffarelli e li potrebbe anche scattare la richiesta di endorsement.

Roger Waters difende il Muro di Berlino minacciato dagli appartamenti

waters-protesta-berlino-tuttacronacaE’ “minacciato” da un progetto edile che prevede la costruzione di appartamenti di lusso quando resta del Muro di Berlino. Per preservare il ”luogo straordinario per non dimenticare i giorni neri della guerra fredda” si è schierato l’ex bassista e cantante dei Pink Floyd, Roger Waters che, alla vigilia di un concerto, si è fatto fotografare con il pugno chiuso davanti al mural che celebra l’album ‘The Wall’ lungo la East Side Gallery. Quest’ultima è la striscia piu’ lunga ancora in piedi del Muro che ha diviso la città per ben 28 anni.

Le foto incredibili del villaggio che riemerge dal lago dopo 5 anni!

villaggio-riemerge-dopo 5 anni-tuttacronaca

Un terremoto di magnitudo 8,0 ha devastato il villaggio di Xuanping, nella contea di Beichuan, Sichuan, in Cina, ora a distanza di 5 anni il villaggio è riemerso dalla acque del lago che lo avevano sommerso. Queste foto incredibili mostrano alcuni edifici residenziali, uffici e una scuola primaria che sono tornati alla luce dopo essere stati completamente sommersi nel 2008. Molte persone sono volute venire a rivedere quelle che in passato furono le loro case.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I paesaggi da mordere: Foodscapes di Carl Warner

Carl-on-Lettuce-Seascape-tuttacronacaQualche volta s’ispira anche ai ritratti di Arcimboldi o alle nature morte dei fiamminghi, ma poi all’interno delle opere di Carl Warner, uno degli artisti mondiali più talentuosi del momento, si sentono anche gli echi delle tecniche della digital art che servono a creare effetti surreali.

E così le foglie di radicchio, la lattuga, i chicchi di creali servono per creare paesaggi emozionanti da attraversare con un treno al cioccolato o da osservare dalla muraglia cinese di ananas!

Ecco una galleria tutta da mordere:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vietato l’accesso al Comune alla consigliera: indossa i leggings!

consigliera-leggings-tuttacronacaUn custode del Comune di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, si è sentito in dovere d’impugnare un’ordinanza dell’ex sindaco della località con cui si vieta di entrare nel municipio con pantaloncini corti e infradito. Grazie a questa ha sbarrato la strada a Tina Somma, consigliera comunale del Pd. Il motivo? La Somma indossava un paio di leggings neri sotto il ginocchio e un magliettone molto coprente su un paio di sandali anatomici. “Ho inutilmente tentato di fargli notare che il mio abbigliamento era più che decoroso”, ha spiegato.

Promessa del calcio brasiliano di 18 anni uccisa e squartata

gabriel-costa-tuttacronacaEra scomparso il 16 maggio scorso il 18enne Gabriel Costa, promessa calcistica del Fluminense che sognava il salto in prima squadra. Stando al giornale “Meia Hora”, la polizia avrebbe scoperto che il centrocampista è stato prima ucciso e poi squartato, forse come punizione inflittagli dal boss malavitoso della sua favela, Parque Sao Francisco a Nova Iguacu, città dello stato di Rio de Janeiro. I pezzi del suo corpo sono poi stati gettati nel fiume che scorre dietro la favela. La motivazione sarebbe da ricercarsi nel fatto che il giovane, considerato problematico, era legato a un traffico di automobili rubate: per questo sarebbe stato fatto eliminare da un capo malavitoso locale, il 32enne Alex Sacramento Lopes, per tutti Lico. Marcelo Dino Da Silva, 25enne detto ‘il Macellaio’, e Douglas Ventura Conceicao, di 21 anni, i due esecutori materiali del delitto, sono stati arrestati ieri sera. L’omicidio sarebbe stato messo in atto perchè il calciatore del Fluminense avrebbe messo a segno un ‘colpo’ a mano armata, assieme al fratello di 15 anni e a un altro minorenne, minacciando con delle pistole un automobilista al quale hanno sottratto l’auto poi portata dentro Parque Sao Francisco: azione che avrebbe attratto l’attenzione delle forze dell’ordine sulla ‘favela’. Da qui l’ordine, da parte di Lico, di eliminare il centrocampista. Il Fluminense, dove Gabriel era arrivato quando aveva soltanto 9 anni, interpellato dai ‘media’ carioca, non ha per ora voluto commentare la vicenda.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rapita la figlia dell’ex capo degli 007 di Gheddafi

Abdullah-al-Senoussi-rapita-figlia-tuttacronaca

Ieri, nel tardo pomeriggio, a Tripoli, come riferisce l’Ansa, è stata rapita Onoud Senussi,  figlia di  Abdullah Al-Senussi, ex capo dei servizi segreti libici durante il regime di Muammar Gheddafi. Onoud era stata appena rilasciata dopo aver scontato 10 mesi di detenzione. Il rapimento è avvenuto a 100 metri dalla prigione dove alcuni uomini a  bordo di cinque veicoli hanno aperto il fuoco sul convoglio della polizia che doveva scortarla all’aeroporto dove avrebbe preso un volo per raggiungere famigliari a Sebha, nel sud.

Il coccodrillo… che tiene in ostaggio un canoista per due settimane!

coccodrillo-canoista-australia-tuttacronacaUn coccodrillo… stalker! E quello in cui è incappato il canoista neozelandese Ryan Blair, di 37 anni. L’animale ha letteralmente tenuto in ostaggio l’uomo per due settimane su un’isola deserta australiana: ogni volta che provava ad allontanarsi, infatti, l’esemplare di 6 metri lo puntava. Per chiedere aiuto, alla fine, Blair, ormai quasi senza cibo è acqua, ha tenuto acceso un fuoco, che è stato avvistato da Don MacLeod, un residente di Kalumburu. Il soccorritore ha raggiunto l’isola con la sua barca e ha tratto in salvo il canoista ormai stremato: “Gli ho offerto una birra fredda, che ha tracannato, e poi ha dormito per tutto il viaggio fino alla terraferma. E’ stato molto, molto fortunato. Non sapeva nemmeno che vi fossero coccodrilli nell’area. Molti turisti sono un po’ ingenui su queste cose”.

Cercasi donna… con i baffi!

donna-con-baffi-ricercata-tuttacronacaLa polizia inglese sta cercando una donna con i baffi. La ricerca è iniziata dopo che è stato visionato quanto è ripreso dalle telecamere di sicurezza di una profumeria di Salisbury, in Inghilterra. La donna è entrata nel negozio indossando occhiali da sole, un naso finto e un vistoso paio di baffi e ha poi sottratto all’esercizio un profumo Chanel del valore di 95 euro. La polizia ha reso nota un’immagine ripresa dal circuito chiuso del negozio in cui si vede la donna così travestita ed ha chiesto aiuto ai cittadini per riuscire a catturare la ladra.

L’Ikea punta al cambiamento… anzi alla rivoluzione!

ikea-empieza-algo-nuevo-tuttacronaca

Ritorno dalle ferie e Ikea già affila le sue “armi” per una nuova campagna pubblicitaria. In Spagna paese travolto e stravolto dalla crisi il colosso svedese dei mobili per casa e ufficio ha realizzato un video che si chiama  “Empieza algo nuevo” – “Comincia qualcosa di nuovo” – ed ha per protagonista un anziano signore che si ribella alla quotidianità rappresentata dalla solita panchina – e dai soliti “amici” – al parco. La sua rivoluzione parte da una semplice sedia pieghevole – ovviamente Ikea – che porterà con sé in giro per il mondo, alla scoperta di luoghi e culture.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Insomma uno spot che infonde speranza per il futuro, che si rivolge agli anziani e che spazia per il mondo con quell’immediatezza propria della società odierna dove ormai per vedere un posto basta un click su google map.

Pdl alle strette? Schifani propone a Grasso di cambiare i membri della giunta

Schifani-Renato-grasso-cambi-giunta-tuttacronaca

Secondo Renato Schifani, Piero Grasso, presidente del Senato dovrebbe prendere in considerazione l’ipotesi di sostituire alcuni membri della Giunta: “Nel caso in cui la Giunta per le elezioni del Senato dovesse deliberare di dover procedere alla ‘contestazione’ della decadenza dalla carica parlamentare di Silvio Berlusconi, dovrà riunirsi in Camera di Consiglio per pronunciarsi”.

“E’ di tutta evidenza – aggiunge Schifani – che la violazione degli elementari principi di riservatezza da parte di alcuni membri della Giunta – i quali hanno a mezzo stampa dichiarato come voteranno, prima degli adempimenti previsti – richiede la valutazione del Presidente Grasso sulla esigenza di procedere alla loro sostituzione, considerata la funzione giurisdizionale che la Giunta medesima assolve. Funzione che impone il rigoroso dovere di non poter anticipare in alcuna sede o contesto quali saranno le decisioni finali dei singoli componenti”. Lo ha dichiarato il presidente dei senatori del Pdl, Renato Schifani.

“Walkie Talkie” Tower: l’edificio… che squaglia le auto!

walkie-talkie-squaglia-auto-tuttacronacaGià qualche giorno fa avevamo parlato della Walkie Talkie Tower, com’è stato soprannominato il nuovo edificio che sta sorgendo a Londra. La luce riflessa dall’edificio “acceca” i passanti e provoca anche l’innalzamento delle temperature nelle aree circostanti, ma sembra che “gli effetti” non si fermino qui. Un uomo aveva parcheggiato la sua Jaguar nei pressi della struttura e dopo un paio d’ore, quando è tornato a recuperarla, ha trovato alcune parti dell’auto di fatto sciolte. L’azienda costruttrice del grattacielo ha presentato le sue scuse e ha pagato i danni.

Cadavere a Firenze, ritrovato il corpo di un’americana in un attico

carabinieri-tuttacronaca

Riverso per terra accanto al letto, così è stato trovato il corpo senza vita di una donna americana di 55 anni, in un attico di piazza Pitti 7, un appartamento che di solito viene affittato a turisti. Al momento del ritrovamento la stanza non era in disordine. A dare l’allarme è stato la governante che ha scoperto il cadavere, intorno alle 15.20.  Non c’erano tracce apparenti sul suo corpo, quindi al momento sono aperte tutte le piste. Sul posto la squadra mobile di Firenze sta cercando di ricostruire quanto accaduto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“BERSANI SPOMPO”, parola di Renzi!

Matteo-Renzi_Pierluigi-Bersani-tuttacronaca-spompo

Matteo Renzi non ha rivali, almeno secondo gli ultimi dati che lo vedrebbero già in vantaggio per raggiungere agevolmente la direzione del Pd. A mettersi tra lui e la nomina c’è solo quella data che manca, quel Congresso che “non s’ha da fare”. Insomma c’è un Don Rodrigo che non vuole ufficializzare il “matrimonio” di Renzi con la segreteria. Eppure lui aveva “perso” con Bersani, il quale poi ha perso contro tutti ed è uscito di scena.

In un fuorionda catturato  mentre il sindaco chiacchierava con i volontari alla festa del partito a Bologna senza accorgersi di essere ripreso, ha riassunto così la sindrome di Bersani: “Durante le primarie è stato perfetto, mi ha fatto un c… così, è stato bravissimo, è andato bene, non ha sbagliato una mossa. Poi negli ultimi mesi… o era spompo, che ci sta anche…”.

E poi ha aggiunto:

“Io l’ho visto a Palermo ed era distrutto, poi c’era Berlusconi che era tornato a fare Berlusconi…”.

Il video del gommone della polizia che travolge due imbarcazioni

incidente-gommone-polizia-tuttacronacaInversione di marcia a sirene spiegate per un gommone della polizia che lungo il fiume Potomac, alla periferia di Georgetown negli USA, durante la manovra ha provocato diversi danni a due barche ormeggiate. Un’imbarcazione, dopo essere stata colpita, si è inclinata su un fianco affondando parzialmente, fortunatamente non provocando il ferimento di nessuno. Ora bisogna capire il motivo che ha portato il comandante a dare gas improvvisamente: se sia stata una chiamata d’emergenza o una bravata lo scopriranno la guardia costiera e la polizia di Washington, che hanno aperto un’inchiesta sull’accaduto.

Chi ha ucciso Marilia Rodrigues?

CLAUDIO-GRIGOLETTO-tuttacronaca

Ancora novità sul caso della brasiliana di 29 anni ritrovata morta nel suo luogo di lavoro. Secondo gli investigatori sarebbe stato Claudio Grigoletto, 32 anni, pilota, istruttore di corsi di volo per ultraleggeri e titolare dell’Alpi Aviation do Brasil, società di vendita di velivoli in Sudamerica e datore di lavoro di Marilia. Sembrerebbe, ma i fatti sono ancora da accertare, che i due avessero avuto una relazione e che Marilia fosse rimasta incinta, fatto accertato anche dall’autopsia. Grigoletto nega che quel figlio fosse suo, come nega la relazione con la giovane donna e si professa innocente. Il giovane imprenditore è sposato, la seconda figlia è nata poco meno di due mesi fa. Ma ci sarebbero altre prove che ricondurrebbero al nome di Grigoletto: secondo il magistrato dalle cellule telefoniche risulta che Grigoletto si trovava a Gambara quel giorno. Inoltre l’uomo fermato creò un falso account mail per attribuire a un’altra persona la relazione con la vittima.

Il quadro che ipnotizza il web!

Hypnos__THE-MICHAEL-S-GATE-quadro-ipnotico-tuttacronaca

E’ molto popolare in rete il quadro intitolato “Michael’s Gate” e molti credono che quel dipinto, visto da pochissimi dal vivo, sia ipnotico. Non a caso a realizzarlo è Hypnos, al secolo Gilberto Di Benedetto, artista romano che si definisce “l’ultimo vero pittore surrealista”. Chi fosse curioso di verificare se davvero “Michael’s Gate” è ipnotico può recarsi a Montecarlo per avere un’esperienza diretta con il dipinto. Da tempo numerosi esperti cercano di chiarire il concetto di quadro ipnotico e molti ritengono che non si tratti di una vera ipnosi.

 

Il “padre aquila” fa volare il figlio di 5 anni da solo: è record

bimbo-pilota-ereo-cina-tuttacronacaHe Yede, soprannominato Duoduo, è un bimbo cinese di soli cinque anni che, sabato 31 agosto, è entrato nel Guinness dei primati dopo aver sorvolato il Bejing Wildlife Park nel distretto di Daixing per poi fare ritorno all’aerodromo da cui era decollato, da solo, a bordo di un aereo leggero. Il piccolo ha volato per 35 minuti percorrendo 30 km: a volerlo il padre, He Liesheng, già balzato agli onori delle cronache per altre imprese che hanno visto protagonista suo figlio. Già l’anno scorso si era attirato critiche da ogni parte del mondo perchè, adducendo motivi educativi, aveva costretto il piccolo a correre con addosso solo gli slip a New York, in mezzo alla neve e con una temperatura di -13°. L’uomo si definì allora “padre aquila” e spiegò di essere intenzionato a dare al figlio un’educazione severa per temprarlo.

Non solo: obbligò il figlio a seguirlo sil monte Fuji, che era chiuso al pubblico, senza nè attrezzatura nè cibo per issare un cartello che inneggiava alla sovranità cinese sulle isole Diaoyu/Senkaku, contese con il Giappone. Entrambi furono recuperati dai ranger quando si trovavano a 3500 metri.  In seguito, obbligò Doudou a navigare da solo su un dinghy. Alcuni avvocati hanno detto che il volo in solitario del bambino potrebbe far incappare il padre in problemi penali: il piccolo non aveva infatti l’autorizzazione per volare.

Quegli scontrini dimenticati!

guardia-di-finanza-scontrini-fiscali-tuttacronaca

A Roma e provincia la memoria è corta e il 70,86% di commercianti dimentica facilmente di fare lo scontrino o di emettere ricevuta fiscale. Il dato è emerso dopo attente verifiche compiute dalla Guardia di finanza tra sabato e domenica nell’ambito del «Piano straordinario di controllo economico del territorio»: su 779 ispezioni, sono state contestate 552 violazioni.

I controlli della Finanza hanno riguardato anche l’abusivismo e la vendita di prodotti contraffatti: nel fine settimana sono stati sequestrati 7.500 pezzi e denunciati 25 venditori. Numeri che vanno ad aggiungersi agli oltre 16 milioni di merci falsificate o pericolose già bloccate dai finanzieri capitolini nei primi otto mesi del 2013 (sei milioni solo tra luglio e agosto), per il cui commercio sono stati denunciati 527 venditori, mentre altri 211 hanno ricevuto una contravvenzione.

L’autista di autobus minacciato da un uomo armato di spada

attacco-spada-scozia-tuttacronacaAveva parcheggiato la propria auto nel posto riservato agli autobus un giovane che, quando un guidatore dei mezzi pubblici si è avvicinato per fargli notare la sosta sbagalita, ha estratto una spada minacciando l’autista. La scena, avvenuta nella stazione dei bus di Aberdeen, in Scozia, è stata ripresa da una telecamera di sorveglianza.

L’ubriaco che trasporta un uomo sul cofano della sua auto

ubriaco-investe-uomo-russia-tuttacronacaIn Russia, come mostra un video caricato su Youtube, un automobilista ubriaco si trovava alla guida quando ha trascinato per diversi metri un uomo sul cofano. L’auto che lo seguiva ha cercato di richiamare l’attenzione suonando il clacson ma l’uomo si è fermato solo quando è stato bloccato da altri veicoli. A quel punto è stato aggredito dall’uomo che aveva trasportato fino ad allora. 

Sold out! Effetto Papa Francesco ad Assisi.

papa-francesco-tuttacronaca

Manca ancora un mese ma se cercate una camera o un hotel ad Assisi nei giorni previsti per la visita di Papa Francesco non troverete un posto letto in tutta la città. L’effetto Bergoglio si sta progressivamente propagando anche  verso Perugia e Foligno. Le prenotazioni riguardano in prevalenza la notte prima o quella dopo l’arrivo del Papa. I fedeli arrivano soprattutto dalla zona di Roma, Marche, Toscana, Campania e sud Italia.

Cadavere sulla banchina del Tevere, giallo a Roma

lungotevere-tebaldi-corpo-tuttacronaca

Sarebbe stato identificato il corpo ritrovato sulla banchina del Tevere all’altezza di via di Sant’Eligio, in lungotevere dei Tebaldi. Si tratterebbe di un cittadino bulgaro di 31 anni, B.S.R, incensurato,  che potrebbe essere precipitato dal muretto.

 

Perché il lancio di quei due missili da parte di Israele?

missili-balistici-siria-tuttacronaca

Missili che partono e la Russia che lancia l’allarme: due missili balistici sono partiti da una zona centrale del Mediterraneo verso le coste orientali del bacino, dove si trova laSiria.

A captare il segnale, alle 8,16 ora italiana, è la stazione di allerta per attacchi missilistici, la Armavir (che si trova nel sud del Paese). Subito dopo la rilevazione del lancio, il ministro della Difesa russo, Sergei Choigou, ha informato il presidente Vladimir Putin.

Immediatamente informata anche l’ambasciata russa a Damasco che però non rileva alcun segnale di possibili attacchi  sulla capitale siriana e in seguito ha precisato di aver rilevato “due oggetti” balistici” e nessuna esplosione.

Anche un portavoce delle forze armate israeliane ha spiegato di non essere a conoscenza di alcun lancio di missili nel Mediterraneo orientale. I due missili balistici sono caduti in mare.

Fonti della sicurezza siriana citate dalla tv libanese Al-Manar hanno poi confermato che i sistemi radar di Damasco per l’individuazione dei missili non hanno registrato l’arrivo di missili sul territorio siriano.

Sembrerebbe, che con una guerra civile che sconvolge il mondo e un probabile attacco atteso nei prossimi giorni, gli americani si preoccupino del meteo e abbiano lanciato da un’unità della Marina statunitense  dei missili balistici. A formulare questa ipotesi rassicurante sono le fonti militari russe.

Poi inizia il grande “pasticcio” intorno alla vicenda, come riporta Giornalettismo:

Poi da Israele l’annuncio di aver effettuato un test missilistico congiunto con gli Stati Uniti. Washington nega, poi il ministero della Difesa israeliano precisa che si è trattato di un test per i missili anti-missile Arrow, poi ancora che si è trattato di un test in collaborazione con gli americani. Il che significa che sicuramente erano presenti tecnici statunitensi, ma non che si sia trattato di manovre militari congiunte, come poteva essere inteso dal senso delle prime dichiarazioni israeliane. In questo senso s’incastrerebbero anche le dichiarazioni dei comandi americani che hanno detto di essere stati al corrente del test, ma che l’US Navy non vi ha preso parte direttamente.

I nervi sono tesi, il clima è infuocato, e immediatamente tutti si precipitano a spiegare che nessuno c’entra con quel lancio, perfino la Gran Bretagna. Nulla di minaccioso, al più l’incidente ha confermato come invece i sistemi russi possano funzionare perfettamente da deterrente a intraprendere missioni avventate contro la Siria.

 

Striscia la notizia cambia volto: tra le novità… i Velini!

striscia-notizia-velini-tuttacronacaPotrebbero essere davvero epocali i cambiamenti che sembrano profilarsi all’orizzonte del tg satirico di Canale 5. Mancano ancora le conferme, ma ecco di cosa si potrebbe trattare: Michelle Hunziker e Virginia Raffaele al posto di Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, almeno fino a gennaio. Michelle però entrerà in maternità e quindi potrebbe subentrarle, al 90%, Belen Rodriguez. Ma se “si cambia faccia”, lo si deve fare in modo totale ed ecco allora che, dopo la mancata conferma delle ultime due veline, Giulia Calcaterra e Alessia Reato, al loro posto potrebbero arrivare due velini uomini. Nel frattempo Valerio Staffelli, in Twitter, si chiede “sarà vero?” e commenta: “Virginia Raffaele condurrà Striscia da settembre per pochissimi giorni con la Hunziker poi, quando Michelle partorirà ci sarà una donna, al 90% Belen. Ci saranno due velini uomini, le veline a gennaio”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Genitori indagati per tentato omicidio: avrebbero picchiato un neonato

neonato-picchiato-palermo-tuttacronacaRespingono le accuse di aver  picchiato il loro figlio di appena tre mesi un padre e una madre che sono indagati dalla procura per tentato omicidio. Era il 14 agosto quando il piccolo venne portato in ospedale dai genitori con le braccine, le gambe e la testa fratturate. Stando agli adulti, si sarebbe ferito cadendo mentre tentava di “gattonare”. Ma all’ospedale Di Cristina di Palermo i medici hanno capito che il neonato, ora ricoverato in rianimazione e che rischia di perdere la vista e l’udito, era stato picchiato. Dopo che i sanitari hanno accertato che il piccolo era stato vittima di “sindrome di maltrattamento”, il tribunale dei minori lo ha inserito nella lista dei bambini da adottare. Il padre e la madre sono entrambi disoccupati e la donna ha raccontato ai carabinieri di essere depressa. “Spesso è mio marito ad occuparsi di nostro figlio, ma anche lui soffre di depressione e forse per farlo stare zitto lo ha picchiato”, ha riferito ai militari. Dagli esami del sangue a cui sono stati sottoposti non risulta nessuna assunzione di alcol e droghe. Stando ai medici, il neonato era stato picchiato anche in passato: lo dimostrerebbero le fratture ormai ricomposte evidenziate dagli esami radiografici.

Le motivazioni della sentenza di Stefano Cucchi, morto per malnutrizione

stefano-cucchi-sentenza-motivazioni-tuttacronaca

La sentenza non lascia dubbi: Stefano Cucchi secondo i giudici, è morto di malnutrizione, per l’esattezza per una  “sindrome da inanizione”. Condannati i medici e assolti gli infermieri, ma soprattutto scagionati gli agenti di polizia penitenziaria.

In un passaggio delle motivazioni depositate dai giudici si legge: “E’ legittimo il dubbio che Cucchi, arrestato con gli occhi lividi (perché molto magro e tossicodipendente) e che lamentava di avere dolore, fosse stato già malmenato dai carabinieri” prima del suo arrivo in tribunale.

“I fatti descritti nella formulazione del capo d’imputazione non consentono di ravvisare il reato di abbandono d’incapace, del quale non ricorre alcuno dei presupposti oggettivi né soggettivi, ma quello di omicidio colposo”, aggiunge la III Corte d’assise di Roma. Per i giudici deve escludersi che le condotte dei medici condannati siano volontarie; le stesse si prospettano piuttosto come colpose, e cioè contrassegnate da imperizia, imprudenza, negligenza sia per la omissione della corretta diagnosi.La Corte ha ritenuto “di dover condividere le conclusioni cui è giunto il collegio peritale, fondate su corretti, comprovati e documentati elementi fattuali cui sono stati esattamente applicati criteri scientifici e metodi d’indagine non certo nuovi o sperimentali, ma già sottoposti al vaglio di una pluralità di casi e al confronto critico degli esperti del settore”. Lasindrome da inanizione è “l’unica in grado di fornire una spiegazione dell’elemento più appariscente e singolare del caso, e cioè l’impressionante dimagrimento cui è andato incontro Stefano Cucchi nel corso del suo ricovero”.

Le motivazioni sono arrivate a quasi tre mesi dalla sentenza con la quale sono stati condannati per omicidio colposo il primario del Sandro Pertini, Aldo Fierro, e i medici Stefania Corbi, Flaminia Bruno, Luigi De Marchis Preite, Silvia Di Carlo e Rosita Caponetti (per il solo reato di falso ideologico), e assolti gli infermieri Giuseppe Flauto, Elvira Martelli e Domenico Pepe, nonché gli agenti della polizia penitenziaria Nicola Minichini, Corrado Santantonio e Antonio Domenici.

Ecco le reazioni del web:

https://twitter.com/rosalbayou/status/374877024047104000

+++ IMMAGINI PARTICOLARMENTE CRUDE, LA VISIONE E’ CONSIGLIATA A UN PUBBLICO ADULTO E CONSAPEVOLE +++

Questo slideshow richiede JavaScript.

5.44 miliardi di euro: e la Microsoft compra Nokia

nokia-microsoft-tuttacronaca5.44 miliardi di euro: a tanto ammonta la cifra con cui Microsoft acquisterà la divisione di Nokia che produce telefoni cellulari. L’acquisizione include i suoi brevetti e una licenza per l’uso delle sue mappe per quattro anni. Stephen Elop, attuale amministratore delegato di Nokia, rientra quindi in Microsoft, dove aveva già lavorato mentre verrà scelto un nuovo CEO per la società finlandese. Nonostante s’ipotizzasse da tempo che Microsoft potesse mirare a Nokia al fine di rafforzare la propria presenza nel settore degli smartphone, le recenti dimissioni di Ballmer, attuale CEO, entro un anno, aveva fatto immaginare il rinvio di una simile decisione. Nokia, che fino a qualche anno fa rappresentava il più importante produttore di cellulari a livello mondiale, era in ritardo sulla produzione di telefoni di nuova generazione, motivo per il quale si è vista sorpassare da iPhone e dagli smartphone che utilizzano Android, il sistema operativo di Google. Era il 2011 quando Elop, ex dirigente Microsoft diventato CEO di Nokia, decise di adottare il sistema operativo Windows Phone, ma il gap non è ancora stato colmato. Per la conclusione dell’accordo bisognerà attendere il primo trimestre dell’anno prossimo e sarà soggetto ad approvazione da parte degli azionisti di Nokia. Anche le autorità antitrust saranno coinvolte visto che dovranno anche verificare la legittimità dell’accordo e dare il loro consenso. In breve tempo, circa 32mila impiegati Nokia diventeranno dipendenti Microsoft, oltre 18mila di questi sono coinvolti direttamente nella produzione dei cellulari. Nokia si trasformerà quindi in una società più piccola, forte delle sue altre divisioni, e si occuperà di reti e infrastrutture, dello sviluppo del servizio di mappe HERE e di nuove tecnologie, quindi della produzione di nuovi brevetti. Ballmer ha parlato dell’acquisizione come di un “passo importante nel futuro” e di una vittoria per tutti, dagli impiegati agli azionisti passando per quelli che comprano smartphone: “Portando questi due grandi gruppi di lavoro insieme, potremo incrementare i profitti di Microsoft nel settore del telefono, e rafforzare le opportunità per Microsoft”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Roma sull’orlo del fallimento? 10mila negozi chiusi!

negozi-chiusi-roma-tuttacronaca

Forse la risposta a quella frase oggi contestata sui network di Marisela Federici  “Lavorassero un po’ di più questi che si lamentano tanto. Che si mettessero a lavorare”, arriva dai dati di Roma della Confesercenti.

“Oltre diecimila, stando ai conti della Confesercenti, sono i locali commerciali sfitti o invenduti a Roma, che mostrano senza esitazioni l’annoso danno derivato principalmente dalla crisi economica e dal crollo dei consumi. A questi si sono aggiunti dallo scorso febbraio – quando l’associazione contava già 845 attività commerciali in meno – altri 655 fallimenti, per un totale di 1.500 negozi chiusi rispetto ad agosto 2012. E non c’è distinzione tra centro e periferia”.

Nelle strade intorno a Piazza Farnese accade allora che i proprietari dei negozi li affittino a chi vuole dormirci.

E se orafi, corniciai e falegnami scompaiono, insieme a tante altre figure dell’artigianato, aumentano i numeri di bar e ristoranti:

“Persino i centri commerciali accusano il colpo, mentre le uniche attività che sembrano tener lontano la crisi sono i bar e i ristoranti. Sempre secondo la Confederazione nazionale dell’artigianato, in nove anni gli esercizi di ristoro solo nel cuore della Capitale sono passati dai 48 del 2003 ai 153 del 2012. Bar e ristoranti gestiti sì, da italiani, ma che appartengono sempre più a stranieri, «Cinesi per lo più», osserva la Fipe-Confcommercio”.

Valter Giammaria, a capo della Confesercenti, spiega che tra le cause di questo andamento vi è “troppo fisco”:

“Quest’andamento è senz’altro destinato ad aumentare. Da una parte cambiano le abitudini dei romani, dall’altra, a causa anche dell’enorme imposizione fiscale, molti commercianti sono costretti a chiudere perché non riescono a pagare affitti di locazione, tasse e Imu”

In questa situazione dove è possibile trovare lavoro?

“Sto con il Papa”, Pellegrini prega per la pace in Siria. Reazioni su Twitter

FEDERICA PELLEGRINI -papa-tuttacronaca

“Aderisco con tutto il mio cuore all’appello di Papa Francesco contro il pericolo di una guerra in Siria”. Federica Pellegrini, nuotatrice azzurra più volte campionessa olimpica e mondiale, in una dichiarazione all’Ansa annuncia la sua partecipazione all’iniziativa del Pontefice per la pace.

“Sabato pertanto mi raccoglierò in preghiera – aggiunge – e saprò essere in questo modo vicina a quanti si riuniranno in piazza San Pietro”. “Vogliamo – conclude l’azzurra – che la pace sia l’unico argomento sul quale impegnarsi”.

E già ci sono le prime reazioni su Twitter:

Continua l’emergenza Escherichia coli: NAS al lavoro e sequestri

escherichia-coli-tuttacronaca A seguito dell’infezione da Escherichia Coli che nelle ultime settimane si è verificata in Puglia, sono stati posti in essere dei controlli a opera del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute in accordo con il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Il monitoraggio è stato esteso anche alla provincia di Foggia. Durante l’attività d’indagine, 42mila litri di latte all’origine fresco e arbitrariamente sottoposto a congelazione e oltre 130 tonnellate di alimenti sono stati sequestrati da dieci squadre dei Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazione di Foggia, Bari e Taranto a seguito di ispezioni igenico-sanitarie che hanno coinvolto aziende agricole, ditte produttive, depositi, ingrossi e negozi alimentari. Nello specifico, come spiega FoggiaToday, si tratta di “oltre 48 tonnellate di pomodori posti all’essiccazione al sole su telai creati con tondini di ferro arrugginiti e reti in materiale plastico non idonei all’uso alimentare, esposti a diretto contatto con l’aria senza alcuna protezione dall’azione infestante di insetti ed animali, dalle intemperie e dalle contaminazioni di agenti atmosferici”. Ma sono state sequestrate anche circa 79 tonnellate  “di conserve di pomodoro e vegetali (tra cui peperoni e carciofi) ed alimenti vari confezionati e non (tra cui sacchi di riso e farina, peperoncino, pollo e pesce congelati, acqua e birra) prodotti o detenuti in precarie condizioni igienico-sanitarie ed in depositi non autorizzati”. Alimenti preconfezionati di varia tipologia, per il peso di una tonnellata, sono stati sequestrati in tre negozi, gestiti rispettivamente da un rumeno, un pachistano ed un bengalese. Motivazione: le confezioni erano sprovviste di etichette con informazioni in lingua italiana. Mezza tonnellata di pasta alimentare fresca all’uovo con ripieno a base di carne è stata invece sequestrata perchè conservata a temperatura ambiente anzichè a temperatura refrigerata. Due aziende agricole, una ditta di conserve vegetali e un deposito di alimenti etnici, tutti privi della prescritta dichiarazione di inizio attività e versanti in precarie condizioni igienico-sanitarie e strutturali, hanno invece dovuto sospendere l’attività.

Stroncati i sogni di ripresa? Pil italiano a -1,8

pil-italiano-tuttacronaca

L’Italia è l’unico Paese del G7, cioè tra le sette nazioni più industrializzate, a far registrare un Pil negativo per l’anno in corso. Sono quindi stroncati i sogni di ripresa tanto annunciati da Enrico Letta? E’ vero che mancano pochi mesi alla fine del 2013, ma è pur vero che l’Ocse, ha confermato la  stima di una contrazione del Pil italiano dell’1,8%. L’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, in un aggiornamento di interim delle sue previsioni economiche, ha affermato che l’area euro come insieme non è più in recessione.  A livello mondiale, sempre secondo l’Ocse, soprattutto nelle “grandi economie emergenti, la crescita ha rallentato”, mentre “l’attività si sta espandendo a ritmi incoraggianti in Nord America, Giappone e Regno Unito, mentre l’area euro come insieme non è più in recessione”, afferma l’Ocse. Per gli Usa quest’anno è previsto un più 1,7 per cento del Pil, in Germania un più 0,7 per cento, in Francia un più 0,3 per cento e in Gb un più 1,5 per cento.

L’Ocse comunque avverte che il miglioramento della crescita nei paesi avanzati, per quanto gradito “non è ancora consolidato” mentre “permangono rischi rilevanti”. Bisogna continuare a sostenere la domanda, anche con politiche monetaria straordinarie, mentre le riforme strutturali volte a rimuovere gli impedimenti alla crescita e alla creazione di lavoro restano “vitali”, conclude l’ente parigino con un comunicato.

Processi, condanne… e una via! A Tirana arriva Rruga Berlusconi

via-silvio-berlusconi-tuttacronaca

Una strada Berluconi sicuramente ce l’ha… a Tirana! Nella capitale dell’Albania infatti all’ex premier italiano è stata dedicata una via “Rruga Silvio Berlusconi”. A scoprirlo è stato un il fotografo freelance che poi l’ha postata su Demotix.com che girando per la città, verso a periferia del quartiere Kamez si è imbattuto nel cartello. La via è lunga 700 metri e incrocia con  “Rruga Nicolas Sarkozy” e “Rruga Skënderbeu”, dedicata al condottiero e patriota albanese Giorgio Castriota Scanderberg.

Chi ha detto che il Cavaliere non ha più vie d’uscita?

Due ragazzini investiti mentre erano in bici: perde la vita un 14enne

incidente-stradale-bici-tuttacronacaUna Renault Clio con quattro persone a bordo, stando alle prime ricostruzioni da parte dei carabinieri, ha investito due ragazzini in bicicletta a Pomarico, in provincia di Matera, ieri sera. Il conducente ha arrestato il veicolo e prestato i primi soccorsi, allertando anche le forze dell’ordine, Un mezzo del 118 è intervenuto sul posto, ma per uno dei due giovani non c’è stato nulla da fare: il 14enne è morto mentre il cugino, che si trovava con lui, è stato trasportato all’ospedale di Matera, dove si trova in gravi condizioni. Il giovane è ricoverato in rianimazione in prognosi riservata. Le dinamiche dell’incidente sono ancora da accertare e i carabinieri stanno lavorando sul caso dopo aver ascoltato le persone che viaggiavano nell’auto.

Al Lido arriva l’aliena a caccia di uomini: la Johansson in “Under the Skin”

Under-the-Skin-scarlett-johansenn-tuttacronaca

In Italia non è ancora chiaro quando sarà visibile il film “Under the skin” tratto dall’omonimo romanzo di Michel Faber, diretto da Jonathan Glazer e interpretato da Scarlett Johansson, ma oggi sarà presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. La Johansson, nel ruolo di una creatura extraterrestre fisicamente perfetta, arrivata sulla Terra in cerca di prede umane da conquistare con la sua prorompente bellezza, alla fine avrà l’opportunità di conoscere e apprezzare la natura degli uomini e delle donne fino a mettere così in dubbio la propria identità e origine aliena.

Ma se sulla carta era tutto perfetto, con una protagonista che era anche tra le star più attese al Lido, nella realtà di certo non c’è stata la reazione sperata. Questa mattina, alla proiezione per stampa e critici, molte persone hanno lasciato la sala prima della fine mentre chi è rimasto ha dedicato all’opera deboli applausi sovrastati però dai fischi. Manca ancora però il verdetto del pubblico, che arriverà dopo le proiezioni delle 19.30 in Sala Grande e delle 20 al PalaBiennale.

Terremoto tra Messina ed Enna, trema la Sicilia

terremoto-sicilia-tuttacronaca

La Rete Sismica Nazionale dell’INGV ha registrato, alle  07:34:15, nel distretto sismico dei Monti Nebrodi, in Sicilia, tra Messina ed Enna,  un terremoto di magnitudo 2.1  e di profondità pari a 33,6 Km. I comuni interessati sono stati Capizzi (En) e Cerami (Me). Non si rilevano danni a cose o persone.

Arriva la maglia nera della Roma!

terza-maglia-roma-tuttacronaca

Maglia nera per la Roma! Così hanno scelto i tifosi chiamati a decidere la terza maglia per la stagione 2013/14. La maglia è stata scelta sul sito del club dai tifosi che hanno rinnovato l’abbonamento entro lo scorso 26 maggio. La votazione era partita nei primi giorni del mese di agosto e si è conclusa domenica 1 settembre.

I militanti fischiano Violante e Fassina alla Festa del Pd

violante-tuttacronaca

Ieri dopo il duro confronto tra militanti e Violante nella sede torinese dei democratici, alla Festa del Pd è andato in scena l’atto secondo. Lo scontro con la base è stato palpabile sin dall’inizio del discorso dell’ex presidente della Camera, ritenuto il teorizzatore della necessità di concedere un salvacondotto giudiziario a Silvio Berlusconi. Così in piazza D’armi la situazione è degenerata, fin quasi a sfuggire il controllo e i protagonisti del dibattito sono stati costretti a lasciare il campo alle domande del pubblico.  Fischi e frasi pesanti anche contro Stefano Fassina, presente insieme a Violante, al presidente del Pd piemontese Andrea Giorgis  e al docente del Politecnico Mario Calderini alla Festa del Pd.

La base non ha risparmiato nessuno:

«Berlusconi – ha detto un militante rivolto a Violante – non dobbiamo difenderlo noi».

«Il Pd – ha aggiunto un altro – non deve subire i ricatti del Pdl».

«Vorrei sapere cosa ne pensi di Berlusconi, ha già tanta gente che lo difende, non c’era bisogno che lo facessi tu».

Violante ha difeso la sua proposta, spiegando che non si trattava di concedere una via d’uscita al leader del Pdl, quanto di permettergli di difendersi in giunta al Senato quando si dovrà decidere della sua decadenza. «Tanto più si rispetteranno le regole e le procedure tanto più la sua decadenza, una volta votata, sarà inappuntabile. Altrimenti rischiamo di farlo passare per vittima». Spiegazioni che non sono bastate al popolo del Pd, che ha continuato a rumoreggiare. Alla fine sia Violante che Fassina hanno proposto al segretario provinciale del Pd Altamura di organizzare un’assemblea per dare spazio a tutti i militanti. «In astratto è facilissimo essere intransigenti. Ed è facile dire “mai con Berlusconi”», ha detto il viceministro del Lavoro. «Nessuno di noi è a proprio agio in questo governo con il Pdl. Non accetteremo i ricatti di Berlusconi, state tranquilli. Però se chi è in platea pensa che noi sul palco siamo tutti delinquenti, il dialogo è inutile». La proposta ha avuto se non altro il merito di riportare la calma e permettere di chiudere il dibattito.

Pochi minuti al contratto: Donadel al Verona!

Donadel-marco-tuttacronaca

Corsa contro il tempo, ma in dirittura d’arrivo per Marco Donadel, 30 anni, che sta per trasferirsi dal Napoli All’Hellas Verona. Sul filo della chiusura del calcio mercato il centrocampista ha siglato il suo trasferimento. A rivelarlo è stato Alfredo Pedullà in diretta su Sportitalia dall’Atahotel Executive di Milano.

La palla di fuoco che ha attraversato i cieli nel Trevigiano

palla-infuocata-treviso-tuttacronacaUn improvviso bagliore nei cieli, dopo di che, un forte boato della durata circa di tre secondi. E’ quando avvenuto questa notte, attorno alle 2.45, a Castello di Godego, in provincia di Treviso, dove metronotte, agenti di polizia e carabinieri sono rimasti sorpresi nell’osservare una grossa palla infuocata che attraversava il cielo sopra di loro. Dopo la forte luce, il boato che ha dato l’avvio a decine di chiamate di cittadini alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: