I gratta e vinci usati che permettono a una donna di non prostituirsi

gratta-e-vinci-tuttacronacaIl titolare di una ricevitoria di Jesi, il bar Paoloni di via Gallodoro, aveva dovuto pagare una multa perchè qualcuno spostava i suoi rifiuti, tra i quali si trovavano anche numerosi “gratta e vinci” usati. Per questo motivo, per capire cosa accadesse, ha trascorso alcune notti nella sua ricevitoria. Una volta capito che qualcuno rovistava tra la sua spazzatura, ha deciso di non fare più sacchi. A quel punto, su un tavolino ha fatto la sua apparizione un’incredibile lettera anonima nella quale una donna si è appellata ai titolari del bar ricevitoria per chiedere che tornassero ad utilizzare il cassonetto. Motivo: il ritrovamento di “gratta e vinci” con premi non ritirati le permetteva di non prostituirsi.

La fortuna è volata a Milano: il Gratta&Vinci da 5 milioni

gratta-e-vinci-tuttacronacaCosta 20 euro il Gratta&Vinci più caro che si trova in commercio e regala una vincita massima di ben 5 milioni. A Milano un fortunato acquirente di un biglietto Maxi-Miliardario è stato baciato dalla fortuna. L’uomo, come ha spiegato Matteo D’Antuono, titolare della ricevitoria di piazza Ferravilla 3, ha lasciato un biglietto, il giorno della Vigilia di Natale, sotto la cler del locale con la fotocopia del tagliando fortunato e una sola parola: ‘grazie’. “È stata davvero una sorpresa – spiega il titolare -, mi sono subito attivato per le verifiche del caso e una volta accertato che effettivamente era tutto regolare ho esposto il cartello nella tabaccheria. Non ci era mai capitata una vincita così, davvero sorprendente. Non credo ne capitino più di 3-4 all’anno in tutta Italia”. Ora per il titolare la speranza che il vincitore si faccia vivo, ma in ogni caso la certezza che “avrà passato un bel Natale”.

Il mistero della “montagna” di Gratta e Vinci nel cuore di Napoli

grattaevinci-tuttacronacaStrana segnalazione quella che è giunta questa mattina alla redazione de Il Mattino: un lettore racconta infatti di una montagna di Gratta e vinci che ha fatto la sua apparizione lungo le strade di Napoli. Si legge: “Gentile Redazione, stamattina all’incrocio tra Via Del Sole e Via Sapienza in prossimità del vecchio policlinico credevo di essermi imbattuto nel solito cumulo di rifiuti. Guardando meglio mi sono reso conto che quella montagna di carta che invadeva addirittura la strada era in realtà composta da migliaia di “gratta e vinci”. Sorvolando sulla singolarità dell’evento c’è da chiedersi come sia possibile che in pieno centro e in prossimità di un ospedale possa essere stato compiuto tale scempio senza che i trasgressori siano stati bloccati dalle forze dell’ordine. Inoltre c’è da chiedersi chi si disfa di migliaia di “gratta e vinci” mai grattati?” Verrà svelato il mistero?

Questa presentazione richiede JavaScript.

“Gratta e vinci” è polemica con il Codacons: scandaloso lo spot

gratta-e-vinci-pubblicità-spot-codacons-tuttacronaca

Il Codacons parte all’attacco contro il nuovo spot che propaganda il Gratta e Vinci. Su quotidiani, cartelloni e siti web infatti per promuovere il gioco ora si punta ad abbinarlo allo shopping. Secondo il Codacons:

«Si tratta di una pubblicità pericolosissima, perchè fa leva su due diverse dipendenze: la sindrome da acquisto compulsivo, denominata anche “oniomania”, e la ludopatia, ossia la dipendenza da gioco. Associare le vincite tramite il Gratta e Vinci alla possibilità di fare shopping per 10 anni, è una scelta che rischia di arrecare danni ai soggetti più deboli, con particolare riferimento a chi soffre di forme più o meno gravi di oniomania. In sostanza la pubblicità in questione rischia di creare un effetto moltiplicatore sulle dipendenze dei giocatori».

Quella scritta «10 anni di shopping non passano veloci», è stato anche il motivo per cui il Codacons ha chiesto all’Antitrust di «bloccare il messaggio pubblicitario, e alla Procura di Roma di verificare se sussistano gli elementi per aprire una indagine nei confronti dei Monopoli di Stato e del Ministero dello sviluppo economico, per i reati che saranno ravvisati».

La casta giocava al gratta e vinci con i soldi dei contribuenti!

rimborsi-elettorali-partiti-tuttacronaca

Dieci consiglieri regionali della Calabria, due del centrosinistra e otto del centrodestra sono indagati per il reato di peculato nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria che sui rimborsi dei gruppi consiliari di loro appartenenza. L’inchiesta prende in esame il periodo compreso tra il 2010 ed il 2012.

L’indagine, condotta dai militari della Guardia di finanza di Reggio Calabria, è coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica Matteo Centini. La Procura di Reggio ha indagato anche i direttori amministrativi dei gruppi consiliari a cui appartengono i consiglieri sottoposti ad indagini.

Nei mesi scorsi la Guardia di finanza aveva sequestrato la documentazione relativa ai rimborsi dei consiglieri. Dopo una attenta analisi sono emerse numerose anomalie. I consiglieri indagati si sarebbero fatti rimborsare, tra l’altro, l’acquisto di “Gratta e vinci”, viaggi all’estero, detersivi, il pagamento di cartelle esattoriali, ricariche telefoniche, telefoni cellulari e di tablet.

Dalle indagini è emerso anche il pagamento di fatture per centinaia di migliaia di euro che non trovano alcuna giustificazione nell’attività amministrativa dei consiglieri indagati.

E oggi è stata presentata una proposta, da parte dei senatori “renziani”, per abolire i rimborsi elettorali ai partiti!

La dea bendata visita il palermitano: 5 mln vinti “grattando”

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: