Selvaggia Lucarelli insultata in Facebook: lei risponde per le rime!

selvaggia-lucarelli-tuttacronacaLa sfuriata su Radio M2O della Lucarelli è stata la reazione a un commento che la insultava in Facebook, il tutto a partire da un commento della stessa opinionista la stessa sera in cui, in tv, andava in onda la trasmissione di Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo: “C’è la tv criminale con D’Alessio e la Tatangelo su Canale 5 e Amore criminale su Rai 3. Io scelgo la seconda”. La battuta ironica ha ricevuto diversi commenti in risposta, parte di chi approvava la sua scelta e parte di chi invece credeva che fosse ingiusto ridere dei due artisti. Un “amico”, però, è andato sul pesante definendo la Lucarelli ridicola e aggiungendo: “Su fatto che sei zocc… non avevamo dubbi”. E oggi, approfittando della sua trasmissione, ha chiamato l’utente chiedendogli di replicarle in “faccia” quanto scritto. La risposta è stata una cornetta agganciata e la conclusione della Lucarelli: “Se gli uomini nel 2013 sono tutti così preferisco rimanere single”.

Annunci

Giornalista querelata per diffamazione: ha postato un commento in Fb

Marina-Morpurgo-tuttacronacaSe qualche giorno fa si era scoperto che un’utente di TripAdvisor dovrà rispondere di diffamazione per aver parlato di “vino avariato” con riferimento a una nota osteria di Bologna, ora si viene a sapere che una giornalista in pensione, Marina Morpurgo, è stata querelata a causa di un post pubblicato in Facebook nel quale criticava la pubblicità di un salone di Bellezza di Foggia. Il manifesto in questione raffigurata una bambina di circa 6 anni che si mette il rossetto. La giornalista, sul suo profilo, aveva citato i fumetti di Paperino, commentando in modo ironico la foto. Poche parole che le sono valse un avviso di garanzia per diffamazione alla quale non riusciva a credere: “Non mi era mai successo nel corso della mia lunga carriera – ha raccontato – e mi chiedo perché sono stata scelta proprio io tra tanti che hanno commentato anche in modo ben più duro”. “Io avevo solo detto che l’ideatore del manifesto andava impeciato e impiumato, come nelle strisce di Paperino – ha continuato la Morpurgo – e avevo citato la frase, una citazione dai Caroselli mi pare dell’amarena Fabbri, ‘Lo possiamo torturare?’, ma scambiare queste battute e citazioni fumettistiche per non so cosa è davvero assurdo.” Quello che la Morpurgo invoca ora è l’articolo 21 della Costituzione, che garantisce la libertà d’espressione, mentre nega un intento diffamatorio: “Spero si vada verso l’archiviazione perché altrimenti sarebbe veramente grottesco. Oltretutto mi chiederei se un magistrato di un territorio difficile come Foggia, che non è certo un paesino sperduto della Svizzera, non ha altro da fare che perseguire me a Milano per un post su Fb”.

Il mercatino di piazza Navona si rifà il look: in nome del decoro e del Natale

roma_mercatini_piazza_navona-tuttacronacaNegli ultimi anni il famoso mercatino natalizio di Piazza Navona, a Roma, dietro le sue luci e la sua magia ha nascosto abusi e degrado. Quest’anno, per scongiurare questo rischio, è stato deciso un restyling, tramite un accordo siglato ieri tra il municipio 1, Apre Confesercenti e Fiva Confcommercio: tutti d’accordo, quindi, i 117 operatori che daranno il via alla fiera dal 1° dicembre. Quest’anno tutto dovrà rientrare nei canoni prestabiliti, via quindi luci e impianti elettrici non a norma, pedane sporgenti e sproporzionate all’area concessa, merce esposta appesa ovunque e cineserie d’ogni sorta. Le bancarelle non solo dovranno rispettare i limiti del posteggio, ma anche curarne il decoro e la pulizia. Altra regola da rispettare: la merce esposta dovrà essere rigorosamente conforme alla concessione, nel pieno rispetto della festa. Al momento si contano 51 banchi fuori dai canoni, sotto accusa negli anni passati e ora obbligati a rispettare le regole. In caso contrario, potranno vedersi revocare la concessione: “Io stesso – assicura Jacopo Emiliani Pescetelli, assessore al commercio del Centro – la notte del 25 novembre sarò presente al momento di montare i banchi. La polizia municipale dovrà vigilare anche sulla presenza degli abusivi che in passato ha creato una sgradevole sensazione di sovraffollamento che non deve ripetersi”. Per il prossimo anno verranno avviati fin da gennaio un tavolo e un bando pubblico per rivedere tutto l’assetto e cancellare i ricorsi in tribunale: “È la prima volta – ha commentato con soddisfazione la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi – che gli operatori di piazza Navona si siedono a un tavolo con il Municipio. Per anni l’amministrazione faceva dei provvedimenti e gli operatori facevano ricorsi e spesso li vincevano anche. Non si poteva più agire neanche per il decoro”.

Selvaggia Lucarelli contro le “wannabe”: “sfigate che seguono sfigate”

selvaggia-lucarelli-tuttacronacaLe pagine dei social network sono sempre di più delle vetrine privlegiate attraverso le quali seguire le vicissutudini dei vip di turno. Tra questi, non solo artisti ma anche quelli che “sono là perchè qualcuno ce li ha messi” e che, bisognosi di notorietà come di ossigeno, aggiornano i propri fans sulla loro vita quasi in tempo reale. Selvaggia Lucarelli, una che ama provocare e non ha peli sulla lingua, questa volta se la prende proprio con chi segue pedissequamente le vicissitudini di questi vip. Sul suo profilo Facebook si legge: “Ehi voi che andate sui profili di donne famose per aver impalmato milionari cafoni dopo una vita passata ad inseguire milionari cafoni o a farsi pagare per quello che si dovrebbe fare gratis e che passano le loro giornate a occuparsi di trucco, parrucco, shopping e caz***e varie, sbattendo continuamente in faccia al popolino la loro vita tra jet/barche/amici vip. Voi che andate lì per copiare gli outfit e lasciate pure commenti “Quanto sei bella”, “Sei un mito” e cliccate “Segui”, mi fate perfino più pena di quelle donnacce lì. Quelle almeno “sono”. Robaccia, ma sono. Voi rimanete “wannabe”. Sfigate, che alimentano altre sfigate, che se vi incontrassero nella hall del dentista con una maglietta di Zara, vi guarderebbero come foste una blatta nel lavandino. Svegliatevi, Dio santo”. C’è da scommetterci che il post non passerà inosservato.

“Abbandonate la piccola e facile critica dei difetti …

critica-tuttacronaca

… per la grande e difficile critica delle bellezze.”

-François-René de Chateaubriand- (Mélanges littéraires)

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: