La crudeltà cinese… lo stato fa abortire al 7° mese!

feto-sette-mesi-tuttacronaca

In Cina si sa, per avere un figlio si deve chiedere il permesso al governo, causa il sovraffollamento della popolazione nazionale. Eppure, una coppia di giovani cinesi, aveva deciso di portare avanti, di nascosto, la loro inaspettata gravidanza, nonostante avessere già un figlio e nonostante fosse loro proibito averne altri.
Ma, la spiata di un vicino di casa, riccamente ricompensato dallo Stato (in Cina funziona così), ha messo in moto la dinamica macchina investigativa cinese. O paghi una multa di 2-3 mila euro, o anche di più, oppure dobbiamo farti abortire forzatamente. Ma la coppia, non particolarmente benestante, non ha potuto accettare di pagare l’ammenda. E venerdi scorso il feto è stato abortito con un’iniezione letale. Era al settimo mese e il bimbo era totalmente formato, tanto che sarebbe stato in grado di sopravvivere già fuori dal ventre materno. Il fatto è avvenuto venerdì 22 marzo a Chuzhou, nella provincia orientale cinese dell’Anhui. Le informazioni sono state poi diffuse da alcune organizzazioni che operano in Cina e all’estero per la tutela dei diritti umani.
Il padre del piccolo, disperato e indignato per il fatto, ha deciso di pubblicare su internet la foto del feto del suo bimbo: “Penso che se abbiamo violato la quota sulle nascite le autorità avrebbero dovuto prendersela con noi che siamo adulti e non con un neonato innocente. Così hanno messo fine alla sua vita”.

Aggiornamento: qualche mese più tardi la Cina si è ancora scandalizzata e indignata per un neonato morto che galleggiava su un fiume. 

feto-aborto-cinese-controllo-nascite-tuttacronaca.jpg

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

79 commenti

  1. CRISTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

    Rispondi
  2. Tutto il mondo dovrebbe mostrare la propria indignazione. Incredibile ma vero. Grazie per la notizia anche se sconvolgente

    Rispondi
    • Grazie a te. Noi ci auguriamo che una corretta informazione possa contribuire a dare il via al cambiamento di cui questo mondo ha bisogno.

      Rispondi
  3. I weep! My thoughts and prayers are with the young couple.

    Rispondi
  4. Grandi maestri di civiltà i cinesi….
    E noi che ancora abbiamo scambi commerciali con queste genti??
    Quanto al diluvio…Pitagora sosteneva che “ciò che trattenne Dio dal mandare un secondo diluvio fu l’inutilità del primo”

    Rispondi
  5. Sem

     /  luglio 23, 2013

    Se la gente non ama gli animali, farà sempre più fatica ad amare gli umani

    Rispondi
  6. Fabio Pistori

     /  luglio 24, 2013

    Sono in troppi, il pianeta non è infinito, se continuiamo così, questa legge dovrà essere messa ovunque in ogni stato. Siamo in 7 miliardi, nel 2.020 saremo in 10 e così via. La terra deve respirare, non si può proseguire di questo passo. Noi facciamo figli, facciamo, facciamo ma lo spazio si restringe. Solo in questo paese sono 1 miliardo e mezzo…Ora non giustifico questo, però, se la nostra specie aumenterà così a dismisura non solo estingueremo ogni specie animale, ma anche la nostra visto che stiamo mangiando le risorse di ogni tipo.

    Rispondi
  7. Klaiver

     /  luglio 24, 2013

    Ma che problemi avete? Criticate l’umanità e l’incivilizzazione della Cina. Questa è una legge che esiste da decenni per OVVIE ragioni che bisogna rispettare per il bene della comunità. Questa coppia ha CONSAPEVOLMENTE infranto la legge e il governo cinese ha preso le dovute precauzioni. La legge di avere un solo figlio non è il risultato di qualche stupida religione o tradizione cinese ma un legge razionale basta su un urgente problema di sovrappopolazione. E siccome “la legge è uguale per tutti” non si guarda in faccia nessuno. Sarebbe altrettanto immorale dire: vabbè dai questa giovane coppia mi fa pena, chiudiamo un occhio e facciamogli tenere il bambino.

    Rispondi
    • Sappiamo tutti che esiste questa legge (arrivata anche troppo tardi), ma per far rispettare una legge in ogni paese del mondo occorre che la legge sia interiorizzata e occorre capirne profondamente i valori. La sola imposizione della legge non rende i cittadini responsabili e causa atrocità come queste. Occorre pertanto, che anche la Cina capisca che ci vuole una formazione ai valori comuni e condivisibili.

      Rispondi
    • una “legge razionale basata su un urgente problema di sovrappopolazione” è per principio giusta? Quando la razionalità da sola comanda, perdendo il contatto con la parte profonda e compassionevole del proprio sè, si consumano le peggiori atrocità che l’ umanità abbia mai realizzato.

      Rispondi
  8. fabienne

     /  luglio 24, 2013

    sono inorridita….

    Rispondi
  9. laura

     /  luglio 24, 2013

    non so come potermi esprimere davanti una foto cosi posso solo dire che l inferno sta quà e il paradiso se è vero che esiste non sarà per molti

    Rispondi
  10. Angela

     /  luglio 24, 2013

    Ma è uno scherzo?? Sn senza parole..e da quando bisogna chiedere permesso x avere figli??..se la notizia è vero ( e prego xche nn lo si ) , mi chiedo xchè nessuno interviene x porre fine a questa assurda atrocità. Ma nn ci sn diritti umani e cose varie?? Mahhhh

    Rispondi
    • Purtroppo in Cina è una realtà quella di un simile controllo delle nascite, regolata per legge. Movimenti per i diritti umani tentano di trovare una soluzione ma, anche se sembra che vogliano allentare la stretta, a marzo, quand’è uscita la notizia, nulla era ancora stato fatto. Anche perchè sembrerebbe dietro ci siano interessi economici: le famiglie benestanti possono permettersi di pagare una multa.

      Rispondi
  11. maria

     /  luglio 25, 2013

    e una crudelta disumana non posso credere che nel 2013 ci sia questo massacro di queste piccoli angeli.

    Rispondi
  12. andreana correddu

     /  luglio 25, 2013

    Poveri NOI che siamo coinvolti in tanto ORRORE …….ho paura che pagheremo caro tutto questo……perchè stiamo dimenticando che l’essenziale del nostro vivere su questo pianeta è l’AMORE.

    Rispondi
    • Purtroppo spesso scordiamo anche il rispetto della vita e dell’altro. Per questo è importante l’informazione, per poter portare avanti una riflessione al riguardo

      Rispondi
  13. billy

     /  luglio 25, 2013

    mio Dio, è mostruoso. vi prego, no…

    Rispondi
  14. Gianni

     /  luglio 25, 2013

    Questo mondo è maturo ormai per una grossa meteora, la razza umana ha il dovere di sparire.

    Rispondi
    • Se ci auguriamo la distruzione significa che non sappiamo costruire un mondo migliore. Nonostante quello che accade, dobbiamo conservare la piena fiducia nei nostri mezzi per eliminare i crimini e le atrocità e donare un nuovo futuro alle generazioni che verranno

      Rispondi
  15. sonia

     /  luglio 25, 2013

    ma come si a fare un crudelta’ del genere non ci sono parole.

    Rispondi
  16. Giuseppe

     /  luglio 25, 2013

    Il mondo ha perso ogni principio e non si capisce più quale sia la testa e quale la coda.

    Rispondi
  17. Luana 84

     /  luglio 25, 2013

    Non può essere vero

    Rispondi
  18. susy

     /  luglio 25, 2013

    invece di non far fare figli alla popolazione non possono fare trasferire metà città in un’altro stato?

    Rispondi
    • Non è giusto neanche obbligare delle persone ad abbandonare la propria terra, però una corretta educazione potrebbe aiutare a prevenire simili crudeltà

      Rispondi
  19. Luca

     /  luglio 25, 2013

    Il mondo nel frattempo si informa sul figlio dei reali inglesi….

    Rispondi
    • Per questo riteniamo che sia importante un’informazione quanto più ampia possibile: è giusto celebrare una nuova vita (qualsiasi sia la sua estrazione) ma è anche importante che le luci non ci distraggano da quanto resta nell’ombra e nel silenzio.

      Rispondi
  20. alex

     /  luglio 25, 2013

    ho un figlio di 9 giorni a vedere tutto questo sto male chiudete le frontiere con la china non meritano niente

    Rispondi
  21. x me è una bufala!!!!!!!!!!!!!!!!!!Nessuno può essere csì crudele!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  22. giusy

     /  luglio 27, 2013

    Atroce costringere una donna ad abortire, anche se al 7 mese parlerei più di infanticidio che di aborto. La foto pubblicata sotto il titolo invece non ha niente a che fare con la notizia, ha il solo effetto di captare l’attenzione con delle immagini shock visto che si tratta di un bambino smembrato e che l’aborto non provoca queste conseguenze…

    Rispondi
    • Noi abbiamo dato una notizia. Difficile sostenere che si sia voluto captare l’attenzione. Il sensazionalismo forse lo fa più chi vuole probabilmente attirare l’attenzione sulla foto che è solo di corollario all’articolo

      Rispondi
  23. SIAMO IN TROPPI?!? Problema risolto. Vorreste gentilmente dare un’occhiata qui?
    —–> http://www.all4animals.it/2013/07/10/video-10-cose-che-nessuno-vuole-sapere-sulla-bistecca/

    Agli amici carissimi di Tutta: You’re always in my Heart ❤ !!!

    Rispondi
  24. Luis

     /  luglio 27, 2013

    Lord of the heavens, How can this be? How deranged.

    Rispondi
  25. anonimo

     /  luglio 27, 2013

    Salve, non voglio giustificare una fatto del genere, però credo che per far venire al mondo una nuova vita bisogna garantire il benessere alla stessa e il benessere si trova nelle azioni che noi oggi nel presente creiamo per tutti coloro che verranno dopo. detto questo credo che purtroppo la nostra terra non può sopportare il peso di così tante persone motivo per cui si ha la necessità di regolare le nascite, tutto questo per garantire un futuro a chi dopo di noi abiterà questo pianeta. Purtroppo in Cina questa è una necessità attuale tra l’altro regolamentata da una legge che deve essere uguale per tutti perchè come questi signori hanno infranto la legge e ora ne stanno pagando le conseguenze, allo stesso modo tante altre persone che vorrebbero avere la gioia di una famiglia numerosa sono rassegnate a non averla, accettando una regola che garantisce al loro un futuro, soffrendo in silenzio e accogliendo una scelta fatta per garantire a loro a ai loro figli un futuro.

    Rispondi
    • E’ giusto tutto quello che Lei ha detto e lo condividiamo… Però c’è una cosa intollerabile! Di fronte alla riscossione di una multa, la Cina passa sopra a tutti i timori e le ansie del pianeta troppo popolato e il secondo figlio diventa lecito! Così desta una profonda tristezza questo bimbo ucciso… Un essere umano tradito, ancora una volta, dai sempre ricorrenti 30 denari,che i suoi genitori non avevano!

      Rispondi
  26. Anna

     /  luglio 27, 2013

    in fondo …. noi non siamo molto migliori dei cinesi… sette mesi o tre mesi non si tratta sempre dello stesso essere???

    Rispondi
    • L’aborto è consentito in alcuni Paesi entro il periodo di tempo in cui il feto non è formato, quindi c’è una notevole differenza. Se poi Lei parla di cellule vitali rifletta sul fatto che a maggior ragione non si potrebbe schiacciare nemmeno una formica o cogliere un fiore in quanto sono esseri già completamente formati.

      Rispondi
  27. Alavec

     /  luglio 27, 2013

    io vengo criticato perchè non vorrei che avessimo 2 figli e me ne basta una beh io ne vorrei pure 3 ma dovremmo aumentare stipendi pagamenti di ore di straordinari con un orario cristiano e potergli dare un futuro

    Rispondi
    • E’ verissimo quello che Lei dice. Un figlio, almeno in Italia ha costi altissimi e solo per fare qualche esempio significativo riflettiamo sull’insufficienza di asili nido, sulle spese scolastiche per i libri di testo, sulle tasse Universitarie. Due o tre figli diventano allora sogni proibiti.

      Rispondi
  28. stefy

     /  luglio 28, 2013

    E’ una mostruosità. Prego per quella piccola vita interrotta così brutalmente. Si poteva lasciar crescere e vivere ed usare altri sistemi per essere coercitivi. Gli uomini e la mancanza di umanità nel mondo sono il vero problema! Dobbiamo difendere il creato di DIo.e tutti gli indifesi che muoiono nel mondo!

    Rispondi
  29. Mi dispiace tanto di quello che e’ successo che il vostro governo ha fatto questo violenze per uccidere un innocente, mi fa piangere tanto il cuore, io sono unita con voi nel vostro dolore per il vostro amato figlio. E’ prego oppure dobbiamo tutti pregare che il Signore dell’amore puo’ cambiare il vostro governo crudele

    Rispondi
    • La legge cinese è stata crudele, ma è altrettanto crudele chi vuole imporre per la propria gioia immediata un mondo futuro troppo popolato e privo delle risorse primarie per mantenere tutti i suoi figli: uomini, animali, piante che siano. E’ un problema su cui tutti dobbiamo riflettere ed esaminarlo nelle varie sfaccettature. Per quanto riguarda i governi lasciamo a Dio quel che è di Dio e agli uomini quel che è degli uomini.

      Rispondi
  30. carmine

     /  luglio 30, 2013

    puo essere giusto mettere dei paletti alle nascite ma non uccidere un bambino che al 7° mese puo vivere da solo essendo completo in ogni sua parte . se propio dopo il primo figlio bastava dare una scelta con soldi di farsi sterilizzare ma non uccidere

    Rispondi
  31. non sapete cose’ l’amore, siete freddi uccidete tutto quello che madre terra ci ha donato,un giorno sarete giudicati non da me .ma un dio che è energia luce e amore ,pagherete tutti i vostri mostruosi omicidi,ricordate siamo tuti 1.

    Rispondi
    • L’aborto al settimo mese di gravidanza ha dato profondo dolore a tutti,ma occorre anche ricordare che la Cina ha grossi problemi di popolazione in eccesso e una regolamentazione delle nascite, ovviamente non cruenta ma basata sull’educazione e la prevenzione è comunque necessaria.

      Rispondi
  32. Abbiamo condiviso su Liberazion italiana e non avete idea del macello che ne è uscito.. Avevamo postato tempo addietro una problematica similare in cui c’era stato un’intervento e il bimbo era stato ucciso a calci davanti alla madre.. Credo non sia solo una questione di educazione ma di cultura malata di questo popolo che non si ferma davanti a nulla.. Buon lavoro, restiamo a disposizione se avete bisogno.. Materiale in merito alle brutalità inferte dai cinesi da noi ne trovate quante volete..

    https://www.facebook.com/pages/Liberazione-italiana/457825840958090?ref=hl

    Rispondi
    • Grazie dell’attenzione che ci avete mostrato volendo condividere il nostro articolo sul vostro spazio virtuale. Noi siamo convinti che sollevare problematiche scomode e aprire un dibattito è sempre meglio che tacere o ignorare. Anche da noi i toni sono stati molto violenti e contradditori, ma abbiamo cercato di dar voce a quanti hanno voluto condividere le loro idee. E’ nostra ferma volontà aprire sempre e comunque un dibattito, senza puntare sullo scandalismo, ma analizzando i fatti e trovando (anche in questo caso purtroppo) delle problematiche complesse dall’aborto al sovrapopolamento che rompono gli equilibri sociali e quindi spingono alla discussione. Saremmo felici se ci vorrete segnalare anche in futuro dei vostri articoli e se vorrete condividerne altri con noi. Grazie ancora e a presto.

      Rispondi
  33. Giuseppe

     /  agosto 18, 2013

    Credo sia una bufala colossale, in Cina non funziona proprio così, cioè, funzionava così durante la rivoluzione culturale di Mao Tze Tung, ma al giorno d’oggi le cose sono ben diverse. Quindi già l’esordio dell’articolo, “in Cina si sa….” non è corretto. In Cina puoi avere quanti figli vuoi, ma solo il primo ha I servizi sociali pagati dallo Stato, gli altri li mantieni tu, ed è per questo che in genere chi ha più figli è discretamente benestante. In più, solo per informazione, se marito e moglie sono entrambi figli unici, possono avere 2 figli che avranno I servizi statali garantiti. L’aborto è abbastanza comune, come le operazioni all’utero che la maggior parte delle donne aventi già un figlio si sottopongono onde evitare spiacevoli inconvenienti.

    Rispondi
  34. tutto questo è ingiusto il governo cinese deve essere scosso da tutti gli altri governi se hanno una coscenza facendogli capire che se non cambiano tendenza sul rispetto alla vita soprattutto ANIMALE non posso essere condivisi dal resto del mondo

    Rispondi
  35. ok che la cina ha le sue leggi, ma dall’altra parte del mondo una famiglia che non può avere figli avrebbe voluto adottare quel bambino…

    Rispondi
  36. Marco

     /  ottobre 31, 2013

    Klaiver però perché allora basta pagare che il figlio lo puoi tenere?????

    Rispondi
  37. Cosimo

     /  novembre 2, 2013

    Sarei anche d’accordo con la teoria che siamo in troppi e rischiamo di esaurire le risorse del pianeta, e che la legge e’ uguale per tutti ecc… Ma qui sembra Che se sei ricco e puoi pagare la ‘multa’ allora puoi fare tutti i figli che vuoi. Come al solito il sacrificio tocca farlo ai più poveri. l unica soluzione e’ la conoscenza, educare i popoli, e sperare nell’intelligenza delle prossime generazioni

    Rispondi
  1. La crudeltà cinese… lo stato fa abortire al 7° mese! | giuseppeanaclerio
  2. L’immotivata violenza cinese: uomo aggredito e ucciso da passanti | tuttacronaca
  3. Aborto, cinesi spietati: costringono ad abortire anche al 7° mese! - Signoraggio.it
  4. Donna costretta ad abortire al 9 mese di gravidanza! Omicidio di Stato? | tuttacronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Avenues2

Just another WordPress.com weblog

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

max lucien

il linguaggio della passione

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: