I tre cuccioli di puma salvati da morte certa: orfani per colpa di un cacciatore

cuccioli-puma-tuttacronacaSono dolcissimi i tre cuccioli di puma, due femminucce e un maschietto, che si trovano all’Orego Zoo di Portland, dove sono stati portati all’inizio di gennaio dopo che un cacciatore ha ucciso la loro madre. I tre fratellini rimasti orfani sono stati salvati grazie alle cure di tre sperti veterinari a cui erano stati affidati disidratati e impauriti. “Senza l’aiuto del genitore non erano in grado di procacciarsi cibo e sopravvivere”, spiega Michelle Schireman della’Aza, Association of Zoos and Aquariums. Dopo cinque settimane di cure, somministrate con bimberon, i tre cuccioli sono pronti per venire trasferiti nella loro nuova casa, lo zoo di Asheboro, nella Carolina del Nord.

Annunci

Ecco a voi Kiara, il primo esemplare al mondo di liligre

cute-baby-liliger-tuttacronacaQuesta dolcissima cucciolotta si chiama Kiara, è nata in uno zoo russo e, stando a quanto riporta ABC, è la prima “liligre” del mondo. Deriva infatti da varie specie: il padre è un leone africano e sua madre una ligre, un incrocio tra un leone e una tigre. Kiara è nata lo scorso agosto in Siberia e al momento è ancora in quarantena, anche se si spera che già dal prossimo mese possa apparire in pubblico. La madre di Kiara, Zita, è nata a sua volta in questo zoo e alla cucciolotta hanno dato il nome in omaggio alla figlia di Simba, protagonista del film Disney Il re leone. Il National Geographis spiega che le ligri come Zita sono incroci di razze che si hanno solo in cattività, come dire: invenzioni umane. Pesano sui 450 kg e, per pasto, possono mangiare fino a 23 kg di carne.

 

L’amore… a misura di pachiderma!

elefanti-amore-tuttacronacaArriva dallo zoo di San Diego questo dolcissimo video che mostra l’amore tra l’elefantessa di 42 anni Mary e Mila, un esemplare maschio proveniente da uno zoo della Nuova Zelanda. I due pachidermi si sono conosciuti qualche giorno, all’arrivo di Mila negli Stati Uniti, e subito tra loro è scoppiata la scintilla. Nel filmato si vede un incrocio di proboscidi che avviene attraverso le sbarre della gabbia. Mary non si è mai accoppiata: quando gli hanno “presentato” Mila, l’attrazione è stata immediata.

Letta diventa Marius, la giraffa di Copenaghen

civati-letta.marius-tuttacronaca

“E’ anche normale che Letta non partecipi alla direzione – ha detto Pippo Civati -. Lo stanno trattando come la giraffa dello zoo di Copenaghen. Io in qualunque caso voterò no, i nostri elettori sono furibondi per quello che sta accadendo”. Con queste parole ieri Pippo Civati aveva commentato la proposta di un governo Renzi, assimilando il Premier Letta a quella giraffa giustiziata senza colpa né peccato ma solo per “sovraffollamento” che ha fatto scalpore in tutto il mondo. Uccisa in pubblico e data in pasto ai leoni, i leoni di letta però sono suoi “consaguinei”, il suo Pd che lo ha sfiduciato in un contesto davvero di fantapolitica.

La storia di Marius: la giraffa uccisa a 18 mesi per sovraffollamento

 

marius-copenhagen-tuttacronacaSi chiamava Marius, aveva 18 mesi e viveva in un parco-zoo a Copenhagen. L’animale è stato ucciso domenica mattina con un colpo di pistola-pistone in fronte, come riporta il Daily Mail, a causa del sovraffollamento. Sono stati in migliaia a chiedere che Marius venisse salvato, ma gli appelli sono caduti inascoltati e ora la sua carne verrà utilizzata per sfamare i carnivoti: “sarebbe assolutamente sciocco buttare via qualche centinaio di chili di carne”, ha osservato Bengt Holst, direttore scientifico dello zoo. Lo stesso Holst ha spiegato che i geni di Marius sono già ben rappresentati tra le giraffe dello zoo, spiegando al tabloid danese Ekstra Bladet che l’eliminazione è stata necessaria per evitare la consanguineità nel gruppo e mantenere il controllo della popolazione delle giraffe. “Se tutte le specie si riproducono bene, poi si deve accettare che ci sia un surplus di animali che non possono essere inclusi nella catena genetica senza causare problemi di consanguineità”. Lo stesso zoo, in precedenza, per le stesse ragioni aveva ucciso anche tigri, zebre e orsi. La morte di Marius è stata definita “barbara” dagli attivisti per gli animali anche perchè, se non c’era più posto per Marius nello zoo, il giovane animale poteva essere trasferito nello Yorkshire Wildlife Park in Gran Bretagna che si era offerto di accoglierlo.

Tornano a casa… e la trovano occupata da un puma!

puma-cile-tuttacronacaSvegliarsi una mattina e trovare in casa un ospite inatteso. E’ accaduto a una famiglia cilena che il 29 gennaio, attorno alle 10 di mattina, ha scoperto che nella loro cucina c’era un puma selvatico che ha distrutto la cucina. Al momento non si sa come l’animale, di due anni, sia riuscito a introdursi nell’abitazione. Il puma è apparso spaventatissimo e dopo essere stato sedato è stato portato allo zoo locale dove gli hanno medicato e pulito alcune ferite. Il felino non ha aggredito nessuno: ha causato solo alcuni danni alla cucina della signora.

Eccola! Presentata la baby koala allo zoo di Duisburg

baby-koala-tuttacronacaHa 6 mesi la koalina presentata oggi per la prima volta allo zoo di Duisburg, in Germania. Il cucciolo, che finora era rimasto nel marsupio della madre ed è stato pesato, non ha ancora un nome. Verrà infatti scelto sulla pagina Facebook dagli utenti, pratica che sta diventando sempre più diffusa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Coppia di pinguini a sorpresa, sono lesbiche!

lesbian penguins-tuttacronaca
La passione mostrata da Chupchikoni per Suki e viceversa non aveva destato alcun scalpore presso gli addetti del bioparco Ramat Gan in Israele: è del tutto normale, anzi, vivamente atteso, che una coppia di pinguini si … accoppi.
Ma a rivelare, praticamente per caso, che si trattasse di un evento davvero inconsueto fu un esame del sangue, un controllo di routine. Dal test risultò infatti che si trattava di due pinguini femmine.
Non si tratta di semplice affetto o amicizia, visto il comportamento che tengono: camminano sempre insieme, si intrattengono l’un l’altra con canti e mosse. Insomma, un corteggiamento in piena regola.
 “Vivono insieme, si sono fatte il nido per conto loro,” ha dichiarato un addetto del bioparco a NBC News. “Abbiamo persino assistito ad un tentativo di accoppiamento qualche settimana fa.”
Ed anche se non hanno un pulcino cui riversare il loro affetto, continuano a preparare il nido per un piccolino.
“Si comportano come se stessero covando,” ha dichiarato l’addetto. “Ovviamente non hanno un uovo loro, ma continuano a comportarsi come una coppia di maschio e femmina.”
Di coppie di pinguini dello stesso sesso la stampa ne ha gia’ parlato in passato, ma si trattava di maschi. Questa è la prima volta che si constata in uno zoo un caso di coppia tutta al femminile, avvenimento ritenuto più raro rispetto agli accoppiamenti maschili.
A quanto pare, non si tratta di carenza di pinguini maschietti nel recinto dello zoo – come gli addetti avevano inizialmente pensato. Ma di una preferenza del tutto spontanea.

Anche gli orsi polari hanno freddo a Chicago

anana-chigaco-orso polare-tuttacronaca

Sembra incredibile eppure anche gli orsi polari ospiti dello zoo di Chicago hanno freddo e così gli addetti sono stati costretti a portare al riparo Anana, l’orso polare che vive nel parco. La causa però è da ricercarsi nell’alimentazione. L’esemplare infatti è privo del grasso che le consentirebbe di sopravvivere al gelo, il quale si forma nutrendosi di foche o carcasse di balena se fosse in libertà.

La conta degli animali: al via il censimento allo zoo di Londra

censimento-zoo-londra-tuttacronaca0Si contano gli ospiti allo zoo di Londra. E’ infatti iniziato il censimento annuale delle 850 specie e le migliaia di esemplari presenti. Nello zoo inglese, aperto al pubblico nel 1847 e uno dei più antichi al mondo, i veterinari e i biologi catalogheranno peso e altezza di tutti gli animali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Leone sbrana leonessa, shock allo zoo

leone-leonessa-zoo-dallas-tuttacronaca

Shock allo zoo di Dallas dove un leone si è  lanciato contro la leonessa di cinque anni uccidendola con un morso al collo. In un primo momento i visitatori presenti hanno pensato che si potesse trattare di un gioco, poi si sono resi conto invece che il leone aveva sbranato la sua compagna. Sconvolti bambini e adulti. Sorpreso anche lo staff della struttura che ancora sta cercando una spiegazione al gesto. I due leoni hanno convissuto per anni, tranquillamente. Ora si è deciso che il leone sarà trasferito in un’altra gabbia, ma comunque non sarà abbattuto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

¡Hola! Il cucciolo di panda di Madrid

PANDA-MADRID-tuttacronacaUn nome ancora non ce l’ha: verrà battezzato solo il 5 di dicembre, quando compirà 100 giorni, in omaggio alla tradizione cinese. Lui è il cucciolo di panda gigante nato il 30 agosto allo Zoo Aquarium de Madrid: alle 3:45, appena nato, pesava 210 grammi, ora ha raggiunto i 4.166 kilogrammi, passando così, come scherza uno dei suoi guardiani, Gustavo Fernandez, da un “piccolo salsicciotto senza pelo” a un panda “piccolino”. La nuova stella madrilena è stata presentata alla stampa e da domani sarà possibile ammirarlo nei finesettimana, a partire dalle 12-30, anche se inizialmente verrà mostrato solo per brevi periodi di tempo. Ancora da scegliere il nome del cucciolone, per il quale si attende il parere degli internauti chiamati a scegliere tra De Mao (gatto di Madrid), De Fu (fortuna o regalo di Madrid), Xi Fu (fortuna o regalo di Spagna), De Bao (bebè o piccolo di Madrid) e Xing Bao (tesoro delle stelle). La sua è stata la quarta nascita di panda gigante nello zoo madrileno dopo di Chulín (1982) e dei gemelli Po y De-dé, che a maggio sono stati portati in Cina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Piccoli panda crescono!

panda-tuttacronacaSono nati lo scorso 15 luglio i due cuccioli gemelli di panda gigante che hanno catturato il cuore di chi lavora allo zoo di Atlanta dove, in occasione del loro 100° giorno di vita, è stato realizzato un filmato che racconta la loro ancora brevissima vita. In tutti questi giorni, la madre Lun Lun non ha mai visto i suoi bebè, Mei Lun e Mei Huan, insieme. La loro fragilità, infatti, rende necessaria un’attenzione materna quasi esclusiva. Si è così deciso, com’era già stato fatto nella struttura cinese del Chengdu Zoo, di alternare i gemelli nati in cattività per i primi mesi. E la scelta si è rivelta vincente: i piccoli stanno benissimo e continuano a far innamorare a prima vista.

Ad ogni cucciolo… il suo biberon!

animali-biberon-tuttacronacaNon sempre i cuccioli che nascono nei giardini zoologici hanno a loro disposizione abbastanza latte. Ecco allora che, per supplire alla mancanza, chi si prende cura di loro integra la dieta con del latte artificiale. Come? Con gli immancabili biberon! Ecco alcuni degli scatti più belli di queste “poppate”:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Patience, l’elefantessa che uccide il suo custode

John Bradford-patience-tuttacronacaTragedia al Dickerson Park Zoo dove ieri un’elefantessa di nome Patience ha aggredito e ucciso l’uomo che si prendeva cura di lei da diverso tempo e che lavorava nel parco da oltre 30 anni, il 62enne John Bradford. Mike Crocker, responsabile della struttura che sorge in Missouri, ha detto: “Questo è un giorno molto triste per la famiglia dello zoo ma anche per tutta la comunità”. L’incidente è avvenuto ad una settimana di distanza dall’eutanasia, praticata dai responsabili del parco, ad un’elefantessa malata ai reni. Non è chiaro cosa accadrà adesso al pachiderma: Patience ha 41 anni e vive nello zoo dal 1990 e, secondo alcuni testimoni, in passato aveva mostrato un comportamento aggressivo.

Ecco a voi… i baby panda di Chengdu!

baby-panda-tuttacronacaIl più “vecchio” di loro ha appena quattro mesi e tutti riescono a catturare il cuore di chi li ammira. Si tratta dei cuccioli di panda del centro di ricerca sul panda gigante di Chengdu in Cina.

Nella struttura, ne sono nati in totale 24.

Putroppo, uno dei baby panda è morto alla nascita, mentre gli altri stanno bene e trascorrono le loro giornate tra far la nanna e far la pappa. Oltre a farsi coccolare! A prendersi cura di loro, oltre alla mamma, anche  i custodi della base di ricerca.

“Abbiamo un bebè”: lo zoo di Washington annuncia l’arrivo del panda

baby-panda-washington-zoo-tuttacronaca

Grazie all’inseminazione artificiale, lo zoo di  Washington ha festeggiato ieri la nascita di un panda gigante. Lo staff ha scritto un tweet subito dopo il parto ”Abbiamo un bebe”’ e poi è stato aggiunto che la madre “ha immediatamente preso il suo bebe’, l’ha cullato e se ne e’ occupata”. Fra qualche tempo la “piccola star” sarà visibile ai visitatori.

Tutti nudi a Londra per salvare la tigre di Sumatra

tigre-zoo-londra-tuttacronaca

Tutti nudi… allo zoo di Londra! La manifestazione è stata organizzata da un gruppo di 300 animalisti che si è spogliato per raccogliere fondi in difesa della tigri di Sumatra, specie in via d’estinzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non erano ammessi indumenti, solo striature. Sembra proprio che l’iniziativa abbai dato i suoi frutti visto che sono stati raccolti 60mila euro che saranno destinati alla salvaguardia degli ultimi 300 esemplari di tigre.

“Mamma, il leone abbaia”, scoperta truffa allo zoo cinese

mastino tibetano-tuttacronaca-cina-leone-zoo

“Mamma, il leone abbaia”, questa la frase di un bimbo di 6 anni che ha fatto scoprire la truffa allo zoo cinese di   Luohe, nella Cina centrale. Nella gabbia riservata al re della foresta non c’era un leone ma un cane: un mastino tibetano la cui caratteristica è proprio quella di avere una criniera simile a quella dei leoni. La notizia è stata riportata dal quotidiano cinese Dongfang Ribao.

Questo slideshow richiede JavaScript.

”Mettere un cane al posto di un leone significa prendere in giro i visitatori”, ha protestato la mamma del bambino. La direzione dello zoo si è scusata e come prima cosa ha cambiato la scritta sulla gabbia, ora l’inganno è svelato e il cane può tornare a fare il cane, per il leone si dovrà attendere…

Il cucciolo di panda che fa divertire il web.

panda-taipei-tuttacronaca

E’ nato da pochi giorni e già tutto il personale dello zoo di Taipei è pronto a esaudire ogni suo desiderio. Si tratta di una “piccola” femmina di panda che è stata fotografata mentre si trovava a dover fare delle analisi di routine. Nella sequenza di foto si mostra sia il primo distacco dalla mamma che le analisi fatte dai veterinari per poi riavvicinare la piccola alla mamma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo il royal baby scoppia la mania baby panda: tutti in fila allo zoo!

panda-incinta-zoo-edinburgo-tuttacronaca

Ormai il royal baby è nato, sappiamo i regali che ha ricevuto, come si chiama e lo abbiamo visto fotografato con mamma e papà. Naturalmente le voci e le indiscrezioni non cessano sui giornali inglesi, ma qualche kilometro a nord di Londra, in quel di Scozia e in particolare a Edimburgo, la trepidazione cresce dopo che si è diffusa la notizia che Tian Tian, il panda gigante, ospite dello zoo della città, potrebbe essere incinta. Così migliaia di turisti che si trovavano nella città per  International Festival che ogni anno ad agosto richiama una grande folla, si sono precipitati allo zoo. Tutti in fila per vedere Tian Tian. Ma lei? La panda gigante gironzola placida e indisturbata, si mette a sonnecchiare su una tettoia e tranquilla lancia ogni tanto un’occhiata ai curiosi. A dare soddisfazione ai flash dei visitatori però c’è il maschio Tang Guang (Raggio di Sole) che non smette mai di mangiare germogli di bamboo.

I panda rossi emozionano lo zoo di Parigi

panda-rosso-parigi-tuttacronaca

Sono nati alla fine di luglio i due panda rossi che ora rischiano di diventare la vera attrazione dello zoo di Parigi, anche se al momento non sono ancora visibili al pubblico. Secondo i veterinari del  Jardin des Plantes, i due cuccioli sono un vero e proprio miracolo poiché difficilmente questa specie di riproduce in cattività. Piccoli e più fragili del loro ”cugino” gigante (uno pesava 416 grammi alla nascita e l’altro 392), i due panda risultano molto fragili e bisognosi di attenzioni. Prevalentemente questa specie da adulta si ciba di bambù ma anche di frutta, foglie, radici ed occasionalmente insetti e piccoli vertebrati. Di solito si nutrono di notte mentre di giorno preferiscono dormire. La posizione preferita da questi animali è allungarsi su un ramo e lasciare a penzoloni le zampe, mentre arrotolano la coda attorno al corpo o anche sul capo. Anche per bere a volte sono abbastanza originali e preferiscono mettere la zampa nell’acqua e poi leccarla.

 

Il video del panda gigante che compie un anno e allo zoo gli portano la torta

Xiao-Liwu-Cake-tuttacronaca

Ha compiuto un anno la “star” dello zoo di San Diego,  Xiao Liwu, e in occasione del suo compleanno lo staff del parco ha preparato una torta ghiacciata, naturalmente gigante! Tre settimane per cucinare l’enorme dolce su tre livelli a base di  mele frullate, carote, patate e ghiaccio, alimenti di cui il cucciolo va ghiotto. La torta poi è stata decorata con foglie e canna di bambù. Xiao Liwu ha avuto un anno molto intenso infatti è nato che pesava appena un chilo e mezzo ed ora, dopo 12 mesi, pesa ben 41 chili!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Chissà quanto peserà dopo la torta?

Occhi puntati sul nuovo arrivato… il panda di 2 giorni fa il giro del web

panda-nato-gallery-tuttacronaca-taipei-zoo

E’ nato allo zoo di Taipei il piccolo panda che ha due giorni. La mamma Yuan Yuan e il piccolo sono già famosi in tutto il mondo grazie alle foto scattate e postate sui social. Come si vede nelle foto il panda appena nato è completamente privo di pelo e cieco. Il piccolo è stato sottoposto a tutti i controlli dallo staff dello zoo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo struzzo che provoca 9 incidenti e semina il panico.

struzzo-corre-in-città-tuttacronaca

Ancora si deve capire da dove possa essere arrivato lo struzzo che qualche giorno fa ha seminato il panico nella città cinese di Zhangzhou. L’animale ha causato 9 incidenti e si è fatto investire due volte, fortunatamente non riportando gravi ferite, tanto che, come si vede nel video, l’animale dopo essere stato investito si riprende immediatamente e ricomincia a correre. Alla fine sono riusciti a catturarlo e lo hanno trasferito allo zoo più vicino.

In giro per l’Europa… da uno zoo all’altro!

cuccioli

Sono molti gli zoo presenti in Europa dove si possono trovare animali di tutte le razze e specie. Lo Schönbrunn, a Vienna, è quello più antico del mondo: la sua inaugurazione risale al 1752 e vanta una media di due milioni di visitatori l’anno, ance se sulla rete non sembra riscontrare particolare successo, a differenza di quello londinese: per lui 23mila followers e delle new entry di eccellenza: Jae Jae e Melati, sue splendide tigri di Sumatra.  Ma anche Kumbuka, un gorilla di 15 anni da poco arrivato. In Gran Bretagna è poi anche possibile visitare lo zoo di Chester, il più grande di tutto il Regno Unito con 11mila animali e 19mila visitatori virtuali. Qui si possono conoscere Tina il bradipo, Nima il panda rosso, e Millie il baby giraffa. Chi ha da poco spento le 100 candeline è lo zoo di Edimburgo, che si vanta di avere la più grande piscina per pinguini d’Europa. Chi invece ha organizzato un reality, in onda su RTE One, è lo zoo di Dublino, che racconterà l’amore tra Marmaduke e Rio (due tapiri) e “l’adolescenza” di Budi, giovane elefante. Quello di Praga è invece più recente, la sua inaugurazione risale al 1931, che ha subito però seri danneggiamenti nel corso dell’alluvione del 2002. In primavera ha tagliato il nastro alla valle degli elefanti e sono state aperte nuove case per gli ippopotami. Imperdibile poi l’adventure zoo di Hanover, dove si possono ammirare le immersioni dei pinguini, degli orsi polari e delle foche, ma anche i cuccioli di elefante e i gorilla di montagna. Gli orsi polari, gli elefanti ed Enzo, il leone marino californiano si possono andare a salutare, invece, a Berlino. Per un’esperienza diversa, una zoo-immersion, indispensabile arrivare al bioparco di Valencia, suddiviso in quattro zone che danno l’impressione di un viaggio in Africa: savana, foresta equatoriale, Madagascar e zone umide. Ma anche in Italia abbiamo di che andare orgogliosi: oltre al bio parco di Roma e al parco faunistico di Bergamo, a Fasano, in Puglia, è possibile vivere l’avventura di un vero e proprio safari a bordo della propria auto e ammirare leoni, tigri, elefanti e antilopi e, se non si ha voglia di guidare, si può sempre optare per un viaggio in treno attraverso il villaggio delle scimmie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I nostri sette giorni… tra polemiche, attualità e curiosità!

7 giorni

E’ terminata un’altra settimana densa di eventi e ci siamo sbizzarriti nel commentare le notizie più disparate. Una su tutte ha catturato l’attenzione generale e scatenato la vostra reazione: la pubblicità di un parco giochi svedese che mostra dei bambini piangenti perchè “costretti” a trascorrere le vacanze in Italia, a Maiorca o a Creta invece che nell’attrazione locale. Tranne poche eccezioni, sembra quasi che noi di Tutta la pensiamo più come gli svedesi che non come gli italiani. Infatti, in molti, non sempre spiccando per educazione, hanno ritenuto ironico e simpatico un progetto che la stessa popolazione svedese ha definito “di cattivo gusto” tanto da far partire una controcampagna e da convincere il parco a ritirare la pubblicità. Dalla reclame… all’edificio fallico! Come può non incuriosire la notizia che la Cina si sente in imbarazzo, tanto da bloccare in internet le immagini, per un edificio che, in fase di costruzione e con le impalcature sulla sommità assomiglia così tanto ad un organo sessuale maschile? Ma siamo pur sempre in Italia, quindi chiaro che “le vergogne nostrane” vengono tenute sotto controllo. Al terzo posto degli articoli più letti, infatti, si è classificato il pezzo su Gloria Ibatici, vigilessa della provincia di Reggio Emilia che sembra continuare a scivolare nella “cattiva strada”. Già agli arresti domiciliari perchè coinvolta in un caso di traffico di droga, lla Ibatici ora si è ritrovata anche con una denuncia per truffa ai danni dello stato: sembra infatti abbia fatto richiesta per i venti giorni di licenza matrimoniale… senza contrarre matrimonio, o quantomeno, non in forma legale! Se una donna in divisa in Italia si comporta in questo modo… forse meglio spogliarsi di ogni abito! Ecco allora che a Dusseldorf una donna ha attraversato la città sui mezzi pubblici indossando solo scritte: per la serie “il corpo di una donna è un’opera d’arte”. La lei in questione è una modella e ha indossato solo occhiali, borsa e scarpe per realizzare la nuova opera di Milo Moire. Incredibile, sembra che gli altri passeggeri dei vari mezzi non si siano quasi accorti di lei.

il-doppio-volto-di-bernhard-willhelm

Ma la settimana, purtroppo, non è stata solo “arte”, riuscita o meno che fosse, sembra odio e morte continuino a visitare la nostra Terra. Ecco allora che seguiamo quello che accade e ci sentiamo coinvolti quandosi tratta di scoprire la verità sulla morte: accade con il caso della piccola Yara: le indagini ora si spostano anche in Svizzera, dove potrebbe vivere la madre del suo assassino. Ma se ancora non si conosce la verità sul suo omicidio, altri due casi sono stati aperti, altre due giovani vite spezzate e, in entrambi i casi, si è parlato di femminicidio: Ilaria Leone e Alessandra Iacullo.   Ma non solo Italia, per quello che riguarda la cronaca mondiale, in particolare ha catturato la vostra attenzione un probabile attentato che ha fatto precipitare un boeing 747 in Afghanistan.

In tutto questo poteva essere che non ci fosse nulla d’interessante in campo politico? E’ arrivata l’ennesima notizia che potrebbe coinvolgere il Cavaliere: il decreto legge anti corruzione, infatti, così come spiegano gli esperti, potrebbe mandare in fumo l’intero processo che riguarda il caso di Ruby Rubacuori. E’ l’ennesimo caso in cui gli italiani pagano per un processo che finisce in un nulla di fatto? Non preoccupiamoci troppo: in Germania sono arrivate le banconote da 30 euro!

Ma tutto è già alle spalle, in questi tempi così rapidi, e il prossimo futuro inizia ora. E allora vogliamo chiudere dando il benvenuto al mondo a una piccola giraffina nata allo zoo di Los Angeles: possiamo provare a guardare alla vita con gli occhi di chi non ha perso la sua innocenza?

GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK!

Santiago a Milano e Amelia a Roma!

amelia-bioparco-tuttacronaca

La notizia di Santiago, il figlio di  Belen Rodriguez e di Stefano De Martino, ha fatto in poche ore il giro del mondo. Anche il fiocco azzurro ha invaso Facebook e c’è anche chi ha ironizzato pesantemente come Selvaggia Lucarelli sulla nascita del bebè.

Ma è di queste ore anche un’altra nascita, ben diversa, ma che sta  allo stesso modo facendo impazzire il web. Si tratta di Amelia, nata il 25 marzo, ma solo oggi la sua venuta al mondo è stata resa nota solo oggi.

Al Bioparco infatti è nata una femmina di Cammello della Battriana. Appena nata la piccola era molto debole, non riusciva ad alzarsi e di conseguenza le era impossibile ‘attaccarsi’ alle mammelle della mamma. È stato dunque necessario l’intervento dei guardiani che hanno allattato la neonata giorno e notte, con turni ogni 4-6 ore, utilizzando un biberon contenente colostro bovino.

 amelia-zoo-roma-tuttacronaca

Arca di Noè: se fosse necessario mettersi in salvo…

Arca-di-Noè-Olanda-tuttacronaca

Vista la situazione mondiale, nessuno si meraviglierebbe se sulle nostre teste si abbattesse un secondo Diluvio Universale. In questo caso, però, c’è chi si salverebbe! In realtà il danese Johan Huibers ebbe l’idea per questa costruzione nel 1992, dopo aver sognato che il suo Paese veniva sommerso d’acqua a causa del riscaldamento globale. Ecco quindi che si mise all’opera per realizzare una copia a grandezza reale dell’Arca di Noè, secondo la descrizione di essa fornita nel Libro della genesi. Il lavoro, durato ormai oltre 20 anni e costato all’artista oltre un milione di euro, ha preso la forma di un’imbarcazione che misura oltre 130 metri di lunghezza, 29 di larghezza e 23 di altezza per un peso di oltre 3mila tonnellate. La progettazione è stata curata molto attentamente, con la curvatura del ponte superiore che permette di recuperare l’acqua piovana per abbeverare gli animali mentre la cambusa permette di disporre di una serie di compartimenti sigillati dove il cibo può essere conservato per lungo tempo. In attesa della fine del mondo così come lo conosciamo, Huibers l’ha trasformata in un’attrazione a pagamento, con i vari ponti che presentano la storia di Noè e quella dell’antico Medio-Oriente. Ovviamente è presente anche un piccolo zoo, per mantenere appieno l’effetto!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco Kali, l’orsetto polare orfano!

kali_bear- polar-tuttacronaca

Ha perso la sua mamma, ma ha trovato una casa allo zoo di Anchorage, in Alaska. Il cucciolo di orso bianco era rimasto orfano dopo che un cacciatore aveva colpito per errore mamma orsa: non si era accorto infatti che l’animale aveva un piccolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presto Kali, così è stato ribattezzato, sarà spedito al Buffalo Zoo, dove arriverà tra poco per essere allevato in compagnia di un altro orso della sua stessa specie.

Ecco un viaggio all’interno del paradiso terrestre di Singapore: Zoo Safari!

safari-night-animali-zoo-singapore-tuttacronaca.jpg

Al River Safari fauna selvatica nel proprio habitat naturale.  È costruito su 12 ettari ed è diviso in due sezioni, lo Zoo di Singapore e il Night Safari . Lo zoo è caratterizzato dalla “libertà” di cui godono gli animali potendosi muovere liberamente nell’area, mentre di sera è possibile prendere parte al Night Safari che porterà alla scoperta della vita notturna degli animali. E ‘ anche il primo zoo safari asiatico che comprende gite in barca sul fiume per collegare i diversi poli di attrazione turistica. Ogni sistema ecologico e’ stato studiato per fornire un’esperienza piu’ realistica possibile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sono nati! 4 cuccioli di tigre bianca del Bengala!

tigre-bianca-bengala-zoo-buenos-aires-tuttacronaca

Quattro cuccioli di tigre bianca del Bengala sono nati nello zoo di Buenos Aires. I quattro, due maschi e due femmine, sono stati presentati oggi alla stampa dai responsabili dello zoo. E’ stato precisato che i cuccioli hanno ‘ereditato’ dalla madre, Cleo, e dal padre, Rhiano, le eleganti strisce nere che spiccano sul mantello bianco del corpo, oltre a ”intensi” occhi azzurri. Il parto di ‘Cleo’ e’ stato ripreso minuto per minuto dalle telecamere.

L’orso che nuota con la sua compagna… in un freddo glaciale! VIDEO!

orso-bagno-nuota-lago-ivan-noel-zoo

Mentre noi siamo alle prese con il ritorno di un’ondata di gelo inaspettata, Ivan, questo simpatico orso polare ospite dello zoo di Copenhagen, sembra fare di tutto per cercare un po’ di fresco. Così, per resistere all’ennesima giornata di sole, decide con la sua compagna Noel di tuffarsi in questo specchio d’acqua, regalando uno spettacolo unico ai visitatori accorsi per fotografarlo. L’orso sembra stare perfettamente a suo agio e godersi il fresco dell’acqua giocando e facendo incredibili evoluzioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Il video della famiglia… Orsi!

zoo-toledo-bears-orsi

Due nuovi ospiti sono arrivati allo zoo di Toledo: ecco questa coppia di orsetti polari nati il 21 novembre. Solo adesso però sono usciti allo scoperto con la loro mamma, Crystal. I piccoli non hanno ancora un nome, il personale dello zoo li controlla continuamente con una telecamera per ridurre lo stress alla mamma che ha 13 anni. Il loro papà si chiama Marty. Il video sta facendo il giro del mondo.

SBRANATA ALLO ZOO DI CALIFORNIA!

Dianna Hanson -tuttacronaca-zoo-california

Dramma in California all’interno di uno zoo privato che ospita felini. Un leone ha attaccato e ucciso Dianna Hanson, una stagista 24enne. L’incidente ha avuto luogo al Project Survival’s Cat Haven di Dunlap. Al momento della tragedia, la riserva era chiusa al pubblico e solo due dipendenti si trovavano all’interno. Dianna era entrata nella gabbia di un leone di 4 anni di nome “Couscous”, che l’ha attaccata. Lo sceriffo della contea di Fresno, Bob Miller, ha riferito che agenti arrivati sul posto hanno trovato la ragazza gravemente ferita, mentre giaceva ancora nel recinto dell’animale. I poliziotti, ha spiegato Miller, hanno dovuto uccidere il leone per raggiungere la vittima, che però è deceduta. Le autorità hanno fatto sapere che la giovane aveva iniziato a lavorare nello zoo alcune settimane fa. “Questa riserva ha una storia eccellente. In questo caso sembra che la vittima si sia avvicinata troppo” al felino, ha commentato il portavoce dei servizi federali per la flora e la fauna, Tony Spada

Le scarpe di sangue… che vergogna, Beyoncé!

beyoncè- scarpe-shoes- tuttacronaca
La cantante avrebbe acquistato un paio di Isabel Marant fatte appositamente personalizzare dall’azienda americana Perfectly Made Kicks (PMK) utilizzando pelle di anaconda, struzzo, coccodrillo, razza e cuoio. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, inoltre, sembra che per questi tipi di lavorazione gli animali vengano anche scuoiati vivi, per questo le calzature sono state definite “scarpe di sangue”.
Caduta di stile anche per il marito Jay-Z che ha mostrato sul suo blog le sue nuove calzature realizzate con alligatore, boa, pitone, lucertola e soprattutto elefante.
Immediata è scattata la polemica in rete tra animalisti e anche tra i sostenitori della coppia. L’azienda si è difesa sostenendo che «tutte le pelli utilizzate per le scarpe provengono da un rivenditore autorizzato di New York e nessun elefante è stato picchiato, ferito o ucciso nella lavorazione delle Brooklyn Zoo».

E’ giusto essere definiti polit-clown?

o-BILD-ELEZIONI-2013-570

Al di là di ogni espressione di voto bisogna indignarsi contro la Germania e in particolare contro il giornale “Bild.de” che ha definito la nostra politica  “polit-clown” con riferimento a Silvio Berlusconi e Beppe Grillo. E’ inaccettabile che un Paese dell’Unione Europea faccia ironia su una scelta di un popolo che ha espresso la propria sovranità con scelte che possono essere non condivise ma senza dubbio non devono essere irrise!

E’ ancora più grave che i tedeschi ci rappresentino con una PIZZA ALLE 4 STAGNAZIONI, irridendoci ancora una volta con un banale “pizza e mandolino” che prima di tutto mette in discussione la loro intelligenza prima di offendere l’Italia che certamente non può sentirsi colpita da questa mancanza di stile tipica di un paese che sicuramente non è uscito da una visione medievale e che non conosce assolutamente la situazione italiana.

Il giornalista poi conclude l’articolo con queste parole “Le sorti dell’Italia sono nelle mani di due clown: il primo è un vecchio dal volto gonfio come un pallone, talmente potente da poter bloccare qualsiasi legge sensata. L’altro è un clown più giovane il cui unico punto del programma è “No a tutto”. “Fino a qualche tempo fa – prosegue il reporter – il resto d’Europa poteva anche ridere delle capriole elettorali italiane, così come si ride degli buffi scimpanzè allo zoo. Oggi però siamo tutti sulla stessa barca, a remare con forza contro la tempesta della crisi. E adesso uno degli uomini a bordo fa improvvisamente un buco nella barca. Solo perché ha in mano un martello”.

E’ DIGNITOSO? NESSUNO SI INDIGNA E NESSUNO LO RIPORTA? SE QUESTA E’ L’EUROPA… ORA SAPPIAMO COSA FARE!

Musica, relax e dieta per Yang… si spera in un erede!

panda zoo edimburgo

La prima volta, nel 2012, non e’ andata in porto per ansia da prestazione del maschio Yang. Si passa quindi ad una nuova strategia: musica, dieta e relax per far accoppiare gli unici due panda nel Regno Unito, Yang Guan e Tian Tian, da cui potrebbe nascere il primo esemplare della specie nel Paese. Allo zoo di Edimburgo ci stanno provando da un anno e non si danno per vinti, riponendo le speranze anche nella musica, che dovrebbe dar loro l’umore giusto per accoppiarsi.

Brividi ad alta quota a Dallas: s’inceppa un treno delle montagne russe

Dallas park

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire oggi allo zoo di Dallas (Texas). Cento persone sono infatti rimaste sospese per mezz’ora a oltre 5 metri d’altezza a causa del blocco di un treno delle montagne russe. Sono state necessarie 5 scale allungabili per riportare a terra gli sfortunati amanti del brivido che offre l’attrazione su monorotaia descritta nel sito web del parco come l’unica negli Usa che possa “salire e girare, portando i passeggeri per un chilometro e mezzo attraverso cespugli, deserto, campagna, fiumi e montagne”. Indubbiamente… un’esperienza indimenticabile!

Lontra in allenamento!

Lo sapevate che una lontra può giocare a basket? Eddie ne è la prova vivente! La lontra del filmato ha 15 anni, abita allo zoo dell’Oregon di Portland e le è stato insegnato a giocare a basket per il suo bene. Eddie infatti soffre di artrite e per questo deve muoversi durante il giorno. La lontra da piccola è stata soccorsa al largo delle coste californiane ed è sempre stata accudita dallo staff veterinario dello zoo di Portland.

E’ nato/a il piccolo della Tigre di Sumatra! Specie a rischio di estinzione

tigre di sumatra

Il piccolo felino e’ nato il 10 febbraio allo zoo di San Francisco. il cucciolo senza nome è stata la prima tigre nato alla zoo di San Francisco dal 2008, quando Leanne consegnato una cucciolata di tre maschi. I piccoli della Tigre di Sumatra sono rari e la specie è in estinzione. Ora le foto, catturate dal circuito interno allo zoo, fanno il giro del mondo sul web.

Halloween – Cap X – Dolce o scherzetto… nel mondo animale!

Jae Jae è una tigre… e fin qui nulla di strano. E non è strano neppure il fatto che Jae Jae viva allo zoo di Londra. Ma resta più difficile capire come mai gli addetti dello zoo per halloween abbiano deciso di regalare a tutti i “loro ospiti” una zucca intagliata. Stranezze inglesi!

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: