“Non ho gradito il tuo incontro con Silvio”: Bersani bacchetta Renzi

Matteo-Renzi-tuttacronacaQuesta mattina era stato il turno di Romano Prodi, nel pomeriggio anche il segretario dem si è recato a trovare il suo predecessore Pier Luigi Bersani all’ospedale dov’è ancora ricoverato. L’incontro è durato tre quarti d’ora e, rivelano fonti vicine all’ex segretario, Bersani non ha gradito il fatto che l’incontro fra il segretario del Pd Matteo Renzi e il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi sia avvenuto nella sede del Pd.  Berlusconi al Nazareno, avrebbe detto Bersani, sembra riaprire, dopo l’ultimo 20ennio, una parentesi che sembrava chiusa. L’esercizio della leadership, avrebbe aggiunto l’ex segretario Pd, va fatto tenendo conto delle diverse sensibilità. Al termine, Bersani ha salutato il primo cittadino fiorentino con un “Buon lavoro”.

Annunci

Per vedere i Bronzi di Riace… prima serve essere “decontaminati”

BRONZI-RIACE_tuttacronacaSimonetta Bonomi, sovrintendente archeologica della Calabria, è soddisfatta dei risultati delle prime due settimane di apertura al pubblico del museo nazionale di Reggio Calabria. “In questa prima fase, dopo la riapertura al pubblico della sala dei Bronzi di Riace, abbiamo assistito, da parte dei visitatori, a file disciplinate e pazienti malgrado le modalità di fruizione delle due opere cambiate radicalmente rispetto al passato”. Dalla riapertura del 22 dicembre scorso i visitatori devono osservare una serie di passaggi prima di accedere agli ambienti che ospitano le due statue. È necessario, tra l’altro, sottoporsi, a protezione dei due bronzi, ad una sorta di “decontaminazione” attraverso l’accesso dapprima in una sala pre-filtro, dove vengono proiettati per ingannare l’attesa alcuni filmati sulla storia delle due statue. Si passa quindi in una sala-filtro dove è attivo un flusso d’aria che consente una sorta di vera e propria depurazione e ambientamento, sempre per garantire l’integrità dei guerrieri. L’accesso ai visitatori, inoltre, è concesso solo a non oltre venti persone per volta. “I tempi di attesa e la particolare procedura – aggiunge Bonomi – non hanno provocato alcun problema da parte dei visitatori. E questo è un ulteriore elemento positivo. La coincidenza delle festività natalizie, poi, ha contribuito molto in termini di presenze. Tanti sono stati anche gli stranieri: già il primo giorno abbiamo avuto una folta comitiva di inglesi”.

Carcere e musica: Cancellieri a San Vittore per la prima della Scala

carcere_san_vittore_tuttacronacaI detenuti di San Vittore hanno ricevuto una doppia sorpresa oggi, giorno della Prima della Scala. Innanzitutto la visita in carcere di Anna Maria Cancellieri per la diretta tv della Traviata e poi la telefonata del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il Capo dello Stato ha presentato gli auguri di Natale e ha spiegato di essersi ”ispirato alla visita a San Vittore” per il messaggio alle Camere sulle carceri. Ad accogliere il ministro della Giustizia al suo arrivo al carcere, il provveditore Aldo Fabozzi e la direttrice dell’istituto Gloria Manzelli. Con lei, ad assistere alla Prima sul megaschermo, circa 80 detenuti e 30 dipendenti della struttura penitenziaria. “Sono molto contenta di essere qui, non ero mai stata a San Vittore”, ha detto Cancellieri che poi ha ribadito: “Il problema delle carceri mi sta a cuore ma è complesso e non si può risolvere in poco tempo. Io, come ministro del governo, continuerò a impegnarmi per garantire ai detenuti condizioni migliori, e soprattutto finalizzate al reinserimento nella società”. Anche Napolitano ha espresso lo stesso impegno a trovare una soluzione per le “condizioni disumane e degradanti” dei reclusi. Il governo, ha assicurato, sta lavorando con decisione: “Mi sono ispirato a voi per il mio messaggio alle Camere, ha concluso.

Il sindaco e lo scimpanzé: prima visita di Marino al Bioparco di Roma

marino e lo scimpanzè-tuttacronaca

E venne il giorno che il sindaco di Roma, a bordo del trenino del giardino zoologico, insieme all’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino, ha visitato il parco guidato dal presidente della Fondazione Bioparco, Federico Coccia. “Una visita importante anche perché tra le tematiche che la nostra giunta vuole affrontare c’è quella della salute, dell’attenzione agli animali nella nostra città. – ha detto Marino – E’ certamente importante aver appreso che una grandissima parte degli animali qui al bioparco provengono da sequestri avvenuti nei confronti di persone che li tenevano illegalmente. Credo, ma questo e’ evidentemente un discorso che andrà discusso e approfondito in giunta, che bisogna investire sugli aspetti formativi che strutture come il bioparco hanno”.

”Noi viviamo in una società – ha continuato Marino – in cui spesso i nostri bambini non sanno distinguere una pecora da una capra o riconoscere una gallina. Penso che la funzione educativa di un bioparco debba soprattutto svolgersi utilizzando animali che provengono da sequestri e non avendo animali importati e costretti alla cattività. Da discutere c’è l’aspetto della riproduzione e se e’ giusto che un animale si possa riprodurre in cattività ma questo e’ un argomento che discuteremo perché è uno di quei temi, insieme al rispetto degli animali e faccio riferimento alle botticelle, che certamente dobbiamo regolamentare meglio durante questi anni”.

Durante le elezioni a sindaco, in piena campagna elettorale Marino fu aspramente contestato dagli animalisti che fecero lo rincorsero per Campo dè Fiori.  Il sindaco infatti ha un passato da accanito sostenitore della sperimentazione animale tanto che dichiarò:

“Nel 1992 ho ucciso un babbuino. Lavoravo negli Stati Uniti dove studiavamo la possibilità di trapiantare organi di animali per salvare vite umane e superare in questo modo il problema della carenza di donatori. Il 28 giugno di quell’anno eseguimmo il primo trapianto di fegato da babbuino a uomo e oggi, a vent’anni di distanza, penso si trattasse di una strada sbagliata: il sistema immunitario degli uomini e quello dei babbuini non sono compatibili, nemmeno utilizzando i farmaci antirigetto più potenti. Ma non rinnego nulla…” (L’Espresso, 16 maggio 2012)

Vederlo ritratto insieme allo scimpanzè desta quindi qualche ricordo… e in un bioparco è davvero “insolito”.

Per l’assessore Estella Marino e’ “uno dei giri necessari da fare perché il Bioparco è una delle strutture più importanti di Roma. È stato molto formativo e interessante, un primo passaggio di conoscenza, poi più avanti lavoreremo sui progetti”. Ma sì tanto c’è sempre tempo!!!

GIGI RIVA INDAGATO!

Gigi-Riva-indagato-is arenas-cagliari-cellino-carcere-tuttacronaca

La leggenda del calcio italiano è rimasto coinvolto nello scandalo dello stadio Is Arenas di Cagliari. Indagato per falso ideologico con l’editore de L’Unione Sarda, Sergio Zuncheddu, e il deputato del Pdl Mauro Pili per i fatti che risalgono allo scorso 19 febbraio quando Riva andò a fare visita a Cellino insieme a Pili. Al centro della vicenda ci sono le presunte false dichiarazioni fatte al momento di entrare a Buoncammino, perchè se è vero che i parlamentari posso entrare in carcere senza autorizzazioni è anche vero che possono essere accompagnati da collaboratori che li seguono per ragioni d’ufficio che devono anche specificare di non svolgere attività giornalistica.

Pet therapy, in Emilia animali negli ospedali!

 

PetTherapy_tuttacronaca

Cani e gatti potranno varcare le soglie di un ospedale per stare accanto ai loro padroni anche nei momenti più difficili e nelle fasi terminali di una malattia. Lo prevede la nuova legge sul benessere animale approvata dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna. Il provvedimento rientra nella “pet therapy”, la co-terapia basata sull’interazione tra uomo e animale che agisce direttamente sul benessere fisico e psichico della persona malata.

“Viene riconosciuto ai pazienti ricoverati in ospedale, spesso in condizioni molto difficili, a volte terminali, il diritto di essere visitato dall’animale con cui hanno condiviso la vita – ha spiegato l’assessore alla Sanità della Regione, Carlo Lusenti -. Certo è possibile solo in alcune strutture e in certe condizioni, ma non c’è altro sistema sanitario che riconosce anche agli animali questa pari dignità di visita e ai pazienti il diritto di scelta”. Entro sei mesi dall’entrata in vigore della legge, la Giunta regionale approverà la disciplina per l’accesso degli animali alle strutture di cura.

Il testo prevede anche il divieto di tenere i cani alla catena, ma le deroghe previste non soddisfano gli animalisti. La nuova legge per la Lav è una “vittoria a metà: per il positivo divieto di catena ai cani vigileremo affinché le deroghe non diventino normalità”. “Daremo battaglia – fa sapere la Lega Anti Vivisezione – per evitare che rientri dalla finestra ciò che è stato fatto uscire dalla porta”.

Obama si emoziona a Petra!

obama-petra-tuttacronaca

Occhiali da sole, pantaloni color kaki e giubbino blu, Barack Obama ha camminato tra le rovine ocra di Petra circondato da guardie armate fino ai denti.
apprezzandone la bellezza. “Spettacolare, incredibile”, ha detto il presidente americano che ha raggiunto l’antica citta’ a bordo di un elicottero da Amman dopo che si era placata una violenta tempesta di sabbia. In occasione della visita di Obama, il sito archeologico e’ rimasto oggi chiuso al normale flusso di turisti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Prima uscita per la Regina d’Inghilterra e va… alla Tube!

regina-elisabetta-inghilterra-prima-uscita-convalescenza-tuttacronaca

Elisabetta II ha fatto la sua prima prima apparizione in pubblico dopo i recenti problemi di salute. La regina d’Inghilterra, accompagnata dal principe Filippo e dalla nuora Kate, si è recata alla stazione metropolitana di Baker Street nel centro di Londra, dove ha partecipato al 150esimo anniversario della ‘Tube’ come è anche chiamata la metropolitana di Londra, la più antica del mondo.

Elisabetta II in un impeccabile mise avorio, cappotto con elegante cappellino coordinato, è apparsa in forma e di buon umore. La sovrana è stata ricoverata in ospedale il 3 marzo per 24 ore, a causa di una gastroenterite. Questo episodio ha costretto Buckingham Palace a cancellare o rinviare diversi impegni istituzionali, tra cui una visita ufficiale a Roma.

Nessun impedimento… ma Berlusconi resta in ospedale!

berlusconi-processo- ruby-leggittimo-impedimento- tuttacronaca

LA VISITA FISCALE

Si è conclusa la visita fiscale disposta dai giudici della Corte d’appello di Milano nei confronti di Silvio Berlusconi imputato al processo Mediaset. La Corte, che aveva sospeso l’udienza, ha dato appuntamento alle parti in aula non prima delle 13:30. «Non sussiste un impedimento alla partecipazione» all’udienza di oggi di Silvio Berlusconi, imputato al processo Mediaset. È questo l’esito della visita fiscale disposta dai giudici della corte d’appello. Il processo prosegue.

IL MEDICO DEL SAN RAFFAELE

«Confermo che il presidente Berlusconi è affetto da uveite bilaterale. Il quadro appare solo parzialmente migliorato rispetto al momento in cui ieri mattina è stato deciso di trattenerlo in ospedale. A noi appare opportuno che resti ricoverato. Io lo tratterei almeno fino a domani». A dichiararlo è Francesco Bandello, primario di Oculistica e Oftalmologia dell’ospedale San Raffaele di Milano. Bandello spiega che «permangono nell’occhio sinistro numerose aderenze tra iride cristalloide anteriore che, solo molto parzialmente, hanno ceduto con la terapia midriatica e antinfiammatoria topica e sistemica in corso. Persiste dunque la necessità di proseguire con una terapia scrupolosa e un assiduo monitoraggio che dia garanzia di poter valutare adeguatamente l’evoluzione della situazione clinica». Rispondendo alle domande dei giornalisti Bandello ha precisato che «nessun altro paziente è ricoverato in questo momento nel reparto per uveite». Il primario ha anche confermato che «la visita fiscale è stata eseguita». Quanto alla durata del ricovero Bandello precisa che «dipenderà dalle sue condizioni. Ma io lo tratterrei almeno fino a domani».

SFIDA ALLA COSTITUZIONE

“Qualsiasi generalizzazione, qualsiasi attacco alla magistratura, idea di manifestazioni dirette contro di essa costituiscono una sfida a principi che sono fondamento della nostra Costituzione e delle democrazie mature”. Così il presidente dell’Anm Rodolfo Maria Sabelli sulle posizioni espresse da Berlusconi sulla giustizia. Sabelli, a margine di un incontro a Catania promosso da Unità per la Costituzione, ha sottolineato che “il principio di autonomia e di indipendenza della magistratura è non soltanto uno dei principi fondamentali ai quali si ispira l’azione dell’Anm, ma – ha osservato – è uno dei principi fondamentali della nostra Costituzione e, aggiungerei, di qualsiasi sistema democratico maturo”. “Noi difendiamo e difenderemo sempre questi principi – ha aggiunto il presidente dell’Associazione nazionale magistrati – che non sono fine a sé stessi. Non difendiamo dei privilegi della magistratura: sono delle realizzazioni, dei principi strettamente collegati al principio di eguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge”.

La Regina lascia l’ospedale!

regina-elisabetta-tuttacronaca

Tanta apprensione e paura per gli inglesi, ma finalmente arriva la buona notizia: Elisabetta II lascia l’ospedale.

I media inglesi riferiscono che le condizioni di Elisabetta sono stabili e il suo morale è «buono».

La sovrana, preoccupata di non arrecare disturbo agli altri degenti, aveva chiesto allo staff del King Edward VII Hospital di «mantenere il profilo più basso possibile».  Un ricovero di poche ore, meno di un giorno, il minimo indispensabile proprio per non gravare sulla struttura ospedaliera. Secondo la stampa inglese Elisabetta ha invitato il resto della famiglia a rispettare i propri impegni piuttosto che affannarsi per farle visita. Carlo, il principe del Galles, e la consorte, la duchessa di Cornovaglia -che nel weekend erano in Galles- e Kate e William -sulle montagne elvetiche, insieme al principe Harry, per il matrimonio di una coppia di amici- vengono costantemente aggiornati sullo stato di salute della regina. Intanto, i bookmaker tirano fuori di nuovo l’ipotesi di una eventuale abdicazione di Elisabetta II. Aperte le giocate sul suo successore, riferisce l’Agicos: il figlio Carlo, principe di Galles, a 1.25 precede il nipote della Regina, il principe William a 3.50.

 

La Regina in ospedale, causa ufficiale: gastrointerite!

Queen-Elizabeth-II-tuttacronaca

La Regina Elisabetta II è stata ricoverata in ospedale con sintomi di gastroenterite: lo afferma un comunicato di Buckingham Palace citato dai media britannici. A quanto si apprende al momento, la regina dovrebbe rimanere in ospedale per un paio di giorni.

La Regina Elisabetta ha cancellato tutti gli impegni della prossima settimana in via precauzionale, tra questi la visita in Italia che non è chiaro se verrà riprogrammata. A ottobre si era diffusa la notizia, alimentata dal gossip inglese, che la Regina stava morendo e già si parlava della prossima successione al trono con la solita domanda che da decenni ribalza su i tabloid inglesi… Charles o William? Ora, questa nuova malattia ha riaperto il dibattito anche se la stampa è cauta e non si pronuncia, ma sono insistenti le voci su uan prossima successione al trono. Speriamo che siano solo voci e che la Regina esca presto dall’ospedale.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: