Shopping in auto blu per la Kyenge!

cécile-kyenge-auto-blu-shopping-tuttacronaca
Il governo è caduto, il futuro dell’Italia è incerto, Matteo Renzi fatica a trovare la sua lista di ministri e si prepara a governare con Alfano dopo che per mesi aveva chiesto a Letta come si poteva governare avendo nella maggioranza Alfano e Giovanardi…. ma c’è chi invece preferisce andare a far shopping a via del Corso a Roma in auto blu. Aurora Lussana, direttore della Padania, ha scattato una foto a Cecile Kyenge che esce da un negozio in pieno centro dove ad attenderla oltre agli uomini della scorta c’è anche l’auto blu. Il ministro dell’Integrazione si è integrato benissimo a Roma? Sembra proprio che il suo compito lo abbia assolto fino alla fine. Libero che pubblica la foto scrive:

Quegli scatti stanno facendo il giro di Facebook, scatenando un’ondata di commenti sdegnati, e anche qualcosa di più. Dietro la Kyenge-in-fuga la folla in protesta, ignara delle prodezze dell’ex ministro. Tra quelle voci c’erano anche tanti imprenditori delle zone terremotate della bassa modenese, in un anno e mezzo colpiti anche da un’alluvione e una tromba d’aria. Erano circa un migliaio, da settimane hanno annunciato la loro discesa a Roma, per chiedere una fiscalità di vantaggio per una zona funestata da tre calamità, che hanno prodotto 14 miliardi di euro di danni.

E ci racconta degli indignati per lo scatto:

Per la cronaca da quelle zone viene anche l’ex ministro Kyenge, modenese di Modena, che ha però preferito sfilare a pochi metri dagli imprenditori e sgattaiolare via con l’auto blu, dopo aver fatto spesa tra abiti e scarpe di grido. Sul web divampa l’ira. «Và a laurà» scrive uno degli indignati. «Che sofferenza vederli così impuniti e strafottenti» commenta un altro. E c’è anche chi ironizza: «Fulgido esempio di abnegazione ed attaccamento allo Stato con il solo intento di risolvere i problemi della gente».

Annunci

Via del Corso allagata a Roma. Maltempo? No, tubatura scoppiata

via-del-corso-tuttacronacaRoma fa i conti con il maltempo… e anche con le tubature! Nella centrale via del Corso, infatti, si è rotta una tubatura all’altezza di Palazzo Ruspoli che ha allagato la strada obbligando la chiusura del tratto da largo Goldoni a largo Chigi, vicino alla Presidenza del Consiglio. Il problema non é dovuto al maltempo e ha portato all’interdizione al traffico e ai pedoni mentre sono abbassate la maggior parte delle serrande dei negozi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Ciao Babbo Natale, aiutaci tu”: i bimbi che chiedono la cura con Stamina

lettera-babbonatale-stamina-tuttacronacaIl prossimo martedì, in occasione di una manifestazione organizzata davanti agli Spedali civili di Brescia dal comitato Pro Stamina, verranno consegnate delle lettere che i bimbi hanno scritto in occasione dell’arrivo delle Feste. Il messaggio è chiaro: “Ciao Babbo Natale, aiutaci tu”. La piccola Federica, di Salerno, che disegna un cuore in cui appare lei accanto a un albero di Natale e mano nella mano con Giovanni Procentese, in lista d’attesa agli Spedali civili di Brescia oramai da tempo, scrive: “Quest’anno vorrei la cura per il mio fratellino, con il metodo Stamina, vorrei anche che faccia l’infusione adesso. Così guarisce e torna a giocare con me e a essere felice come prima”.  Ma non è l’unica a lanciare l’appello, c’è anche la piccola Ludovica, che chiede la cura per se stessa: “Ho sette anni e fino all’età di tre anni ero una bimba normalissima, mi piaceva cantare e ballare”. Colpita da Tay Sachs, malattia senza cura: “Nessun bimbo è mai sopravvissuto. I dottori dissero alla mia mamma che da lì a un anno, forse due, sarei volata in cielo… Con questa cura, posso stare seduta in passeggino anche tutto il giorno, adesso posso uscire, non ho più bisogno dell’ossigeno… Caro Babbo Natale non voglio regali preziosi o giocattoli, vorrei solo continuare e che altri bambini possano iniziare la stessa terapia”. Le madri, si uniscono ai bambini. Monica Laura S., cinque figli, racconta che l’ultimo è “speciale”: “Luce dei miei occhi, non voglio vederla soffrire…”. E ancora i genitori, a nome di Ivan D.A., due anni e mezzo, afflito da epidermolisi bollosa distrofica: “Io vorrei giocare e correre senza farmi la bua… Vorrei poter dormire tranquillo”.

Stamina: via del Corso bloccata dai malati

stamina-manifestazione-tuttacronacaIn centro a Roma, questo pomeriggio il traffico è stato bloccato da alcuni malati tra i quali i fratelli Biviano, affetti da distrofia muscolare e diventati i simboli della protesta pro-Stamina. La manifestazione ha avuto luogo in via del Corso, all’altezza di Palazzo Chigi e aveva lo scopo di chiedere di accedere alle cure secondo il metodo Stamina. Bloccati dalla manifestazione anche Largo Chigi e il traffico in direzione di Via del Tritone, così come il traffico veicolare proveniente da Piazza del Popolo, Largo Goldoni e Piazza Venezia. La protesta è stata interrotta solo quando è giunta la notizia che verranno ricevuti da una delegazione della Presidenza del Consiglio. “Letta e la Lorenzin ci incontrino o non ce ne andiamo. Ci sentiamo presi in giro, da cinque mesi stiamo aspettando e ancora oggi non abbiamo avuto alcuna risposta”, ha detto uno dei fratelli Biviano, Marco. Alcuni manifestanti invitano gli automobilisti a scendere dalle auto per unirsi alla loro protesta. Tra gli striscioni esposti ‘Nessuno è immune dalle malattie neurodegenerative, un sì potrebbe salvare anche la tua vita’.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Black out per il sito dell’Agenzia delle Entrate

agenzia_delle_entrate_tuttacronacaE’ l’Agenzia delle Entrate a riferire che, a causa di problemi tecnici della Sogei, al momento non è possibile accedere al sito internet dell’amministrazione finanziaria né chiamare il call center. A causa degli stessi problemi, l’attività di assistenza degli uffici locali dell’Agenzia è fortemente limitata, con il black out che riguarda tutti i siti dell’amministrazione finanziaria. L’Agenzia ha ricevuto rassicurazione da Sogei che il problema verrà risolto quanto prima. Ancora, la stessa agenzia informerà i cittadini della ripresa del servizio.

agenzia-delle-entrate-sito

Cariche della polizia sui malati, protestavano a Roma per Stamina

stamina-tuttacronaca

Questa mattina erano scesi in piazza per chiedere di poter accedere al metodo Stamina. Loro sono i malati e famigliari che hanno bloccato Largo Chigi a Roma, con cartelli e manifesti tra i quali si leggeva “Stamina funziona anche tu senza laurea lo puoi capire” e “Non abbiamo più voglia di morire”.

Stavolta però i malati minacciano anche di dissanguarsi in piazza, se il Governo non accoglierà la loro richiesta di un decreto d’urgenza per assicurare le cure compassionevoli con il metodo Stamina:

I fratelli Sandro e Marco Biviano, malati e da mesi in presidio permanente in Piazza Montecitorio a Roma per la libertà di cure con il metodo Stamina, stanno preparando l’occorrente per attaccarsi la flebo, togliersi il sangue e gettarlo in terra.  La colpa di questo ‘dissanguamento’ annunciato, secondo i manifestanti, ricadrà sul ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il premier Enrico Letta e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come riferisce l’Adnkronos Salute la polizia avrebbe caricato i malati e i manifestanti che stavano bloccando via del Corso.  Valerio Arena, uno degli organizzatori della presidio davanti a Montecitorio dei malati che chiedono la cura Stamina, avrebbe diffuso la notizia attraverso i media.

Vannoni, presidente di Stamina Foundation, presente alla manifestazione ha detto «Il ministro Lorenzin ha bloccato la sperimentazione, ha scelto di non voler conoscere, per questo ci fa piacere incontrare scienziati curiosi come il professor Camillo Ricordi, che non sono pro-Stamina ma vogliono saperne di più» e poi ha aggiunto «Oggi c’è rabbia, perchè molte delle persone in piazza combattono ogni giorno contro la morte – ha spiegato Vannoni – chiedono un decreto d’urgenza e lo sblocco delle liste d’attesa a Brescia, dove da giugno è stato fatto un solo nuovo carotaggio. Hanno minacciato di iniziare lo sciopero della fame se entro mezzogiorno le loro richieste non verranno accolte, non so se rimarranno della stessa idea ma sembrano determinati: io non ho potuto fare altro che dire loro che Stamina non risuscita chi muore, per questo è importante che sopravvivano».

Caccia a Guy Ritchie a Roma… ma neppure Sherlock Holmes lo troverebbe

hugh-grant-tuttacronaca

Guy Ritchie sta girando a Roma il suo nuovo film intitolato “The man from U.N.C.L.E.” che vede come protagonista Hugh Grant. I fan in questi giorni quindi sono in fermento per cercare di incontrare il regista di “Sherlock Holmes” o l’attore di “About a boy”. Grant quando non gira torna nella sua suite  nell’ hotel, vicino a Piazza del Popolo, mentre, un bravo Sherlock Holmes sicuramente ha potuto vedere Guy Ritchie quando si è concesso una cena a Trastevere con i tre dirigenti della Warner Bros, major che produce la sua nuova pellicola. Il pasto è stato tra i più spartani pesce e verdure, solo qualche forchettata di pasta cacio e pepe e un buon bicchiere di vino rosso.

Pochi giorni fa il set del film era in via del Corso, con tutti gli attori   sul set, compreso Grant. Nscosti agli sguardi dei più, sulla terrazza dell’hotel c’erano: Henry Cavill, interprete del film “L’uomo d’acciaio” e Armie Hammer, visto in “The Lone Ranger”. Nella pellicola recita anche l’attore italiano Luca Calvani.

In questi giorni il set però si è trasferito in un piccolo paese vicino Roma e il cast stellare tornerà a girare a Roma a partire da lunedì.

Buffon a Roma per inaugurare il Puma store.

PUMA_Store_ROMA_ingresso-buffon-tuttacronaca

Il portierone della Juventus e della Nazionale ha fatto un blitz a Roma come testimonial per il nuovo Puma store.  Al party per l’inaugurazione del negozio  sono intervenuti nomi celebri dello spettacolo e dello sport, come gli attori Vinicio Marchioni, Giorgio Pasotti, Giordano de Plano, Davide Iacopini ed Alessandro Sperduti. Oltre ad una grande selezione dei prodotti più celebri firmati Puma (dalle numerose sneakers alle proposte per l’abbigliamento e gli accessori), lo Store offre dei camerini molti divertenti, resi unici dall‘unione di iscrizioni murali in latino con il logo Puma per immergere il cliente nella leggenda della ‘città eterna’.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: