La storia a lieto fine della capretta trovata viva in una macelleria

capretta-tuttacronacaE’ stata salvata dal più triste dei destini una capretta trovata in una macelleria dei Camaldoli, a Napoli. La povera bestiola si trovava infatti esposta in vetrina, sepolta da decine di suoi simili sanguinanti e appesi a un gancio. Lei, tuttavia, era viva e vegeta, anche se si trovava rinchiusa in una gabbia. Come riporta il Mattino, a salvare la capretta è stata la segnalazione del garante dei diritti degli animali del Comune di Napoli, Stella Cervasio, accolta dalla Asl Veterinaria che, con le guardie ambientali comunali guidate da Enrico Del Gaudio, hanno sequestrato l’animale portandolo via dal negozio. L’ovino, che aveva appena un mese di vita come hanno riscontrato i veterinari, non era grande abbastanza per essere sottratto alle cure della madre. Non solo, il macellaio non possedeva alcuna certificazione che attestasse nè la provenienza nè la tracciabilità dell’animale, requisito indispensabile per ogni singolo individuo della specie in un esercizio commerciale. Il garante racconta: “Il titolare ha sostenuto che la capretta non era destinata alla macellazione ma a far giocare il figlio e a fornire latte in età adulta e ha rifiutato di venderla a numerosi attivisti animalisti che volevano acquistarla”. La capretta sarà ora sottoposta ad analisi e visite mediche da parte della polizia veterinaria e poi diventerà adottabile, ma solo da chi non abbia intenzione di portarla in tavola il giorno di Natale.

Colpi di mazza sulla vetrina e minaccia alla commessa, terrore a Roma

gioielleria-roma-tuttacronaca

Una rapina a colpi di mazza sulla vetrina e minacce a una commessa è avvenuta questa mattina all’interno del centro commerciale Primavera nel quartiere Centocelle a Roma. Due persone armate e con i volti coperti dai caschi hanno fatto irruzione nel negozio e si sono impossessati dei gioielli. I due sono poi fuggiti a bordo di uno scooter. Sul posto gli agenti della polizia e della scientifica per i rilievi.

Giallo al museo di Manchester… l’effige egizia si muove

effige-statua-egizia-tuttacronaca

Il mondo scientifico s’interroga su una raffigurazione alta 25 cm del defunto Neb-Senu risalente al 1800 avanti Cristo, che si trova all’interno di una vetrina nel museo di Manchester e che, secondo le immagini delle telecamere, ruoterebbe su se stessa. Lo strano fenomeno sta facendo il giro del mondo e il Daily Telegraph ha addirittura chiesto il parere del fisico Brian Cox, secondo cui sarebbe tutto molto naturale e si tratterebbe di uno spostamento dovuto al fatto che la base di pietra della statua slitta sul vetro che la sorregge. La rotazione poi sarebbe facilitata dalle vibrazioni dei visitatori di passaggio.

Ma è di parere contrario l’egittologo del museo, Campbell Price: «Sono l’unico che ha la chiave della vetrina l’ho rimessa al suo posto ma dopo esattamente un giorno si era ancora girata. Nell’antico Egitto credevano che se la mummia fosse stata distrutta allora la statua avrebbe ospitato lo spirito del defunto e questo potrebbe causare il movimento».

Naturalmente i curiosi si sono affollati al museo di Manchester per capire lo strano fenomeno.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Bambino spacca la vetrina di un negozio per rubare un gioco!

vetrina-negozio-gioco-tuttacronaca

Gli avevano negato dei giocattoli e lui per tutta risposta ha infranto la vetrina del negozio. E’ successo in piena notte a Vicenza e ha richiesto l’intervento di una ‘volante’. Il ladro, un ragazzino ghanese di 10 anni che, in pigiama e ciabatte, aveva sfondato la vetrina per accaparrarsi l’agognato ‘desiderio’ che i genitori gli avevano sempre negato di comprare. E già che c’era aveva pensato ad un ‘omaggio’ anche alla sorellina. Poco dopo mezzanotte al 113 è giunta una telefonata di un cittadino che segnalava la vetrina spaccata ad un negozio. Entrambi lavoratori e ben inseriti nella contesto sociale, dormivano pacificamente, ed hanno avuto non poche difficoltà a credere al racconto degli agenti, sicuri che il loro figlio fosse a letto, nella sua camera.

L’arte della prostituzione

Meet-The-Fokkens-Sisters-documentario- prostituzione- tuttacronaca

Si tratta di numeri record quelli delle gemelle Fokkens Louise e Martine! Le due sorelle, 70enni, prostitute da quando avevano 20 anni, con oltre 355mila uomini in una carriera durata 50 anni, sono diventate delle stars! Prima la loro storia è stata raccontata in un documentario, del 2011, dal titolo si raccontano in un documentario«Meet the Fokkens», di Gabriëlle Provaas e Rob Schröder, in cui viene narrata la prostituzione ad Amsterdam, nel vecchio stile, quello più “ingenuo” e “genuino”, tra libertà e allegria. Quello in cui ancora non era entrata la mafia che spaventa e terrorizza le ragazze, quella criminalità organizzata che le rende schiave. Ora le due ex “ragazze”, si definiscono “troppo anziane per far sesso” e hanno deciso di godersi la pensione. Solo Martine, una volta alla settimana, continuava ancora a vedere uno dei suoi vecchi clienti. Un habitué. Ma, ormai, è «come andare a messa la domenica». La loro storia diventerà un libro dal titolo “Due vite in vetrina”.   
Sempre vestite di rosso o di rosa, le gemelle Fokkens iniziarono a prostituirsi quando avevano appena 20 anni. Una carriera cominciata sul marciapiede e finita in vetrina. Allora «la prostituzione non era ancora legale e il mercato del sesso non era ancora in mano alla mafia dell’Est Europa. Se all’inizio ci sedevamo in vetrina vestite, oggi sono tutte nude, le olandesi sono poche e c’è poco senso della comunità. Legalizzare le case chiuse non ha migliorato la vita delle prostitute, non ha senso vivere solo per pagare le tasse. Per questo molte ragazze oggi scelgono di lavorare da casa propria o su internet».

Nel 2011, il documentario «Meet the Fokkens», di Gabriëlle Provaas e Rob Schröder, le ha rese celebri. «La storia che volevamo raccontare», spiegano i due registi. «Louise e Martine sono due vere squillo vecchio stile di Amsterdam: libere, allegre e senza timore».

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: