Turista lascia borsello con 1000 euro ai piedi della Vergine, lo recupera

madonna-del-rosario-di-pompei-tuttacronaca

Quasi un miracolo, in realtà un gesto di onestà che ha commosso anche il turista straniero che aveva dimenticato il borsello con più di mille euro, bancomat e codice pin, carta di credito e chiavi dell’auto ai piedi della Vergine del Santissimo Rosario dove si era inginocchiato a pregare dopo aver visitato gli scavi di Pompei. A trovare il borsello sono stati i volontari dell’associazione Carabinieri del luogo che lo hanno immediatamente riconsegnato alle forze dell’ordine affinché potesse essere restituito al legittimo proprietario. Il turista nel frattempo dopo lunga ricerca, disperato era tornato nell’hotel dove alloggiava. Proprio qui è stato raggiunto dalla telefonata dei carabinieri che lo hanno invitato in caserma per ritirare il borsello.

Il frate laico s’immerge a Lourdes e torna a camminare: per la Curia è miracolo

Biagio_Conte_tuttacronacaEra da anni costretto su una sedia a rotelle il missionario laico Biagio Conte, “l’angelo dei poveri” di Parlemo, che ora “torna a camminare grazie all’intercessione della Madonna di Lourdes”. Lo afferma la diocesi di Palermo attraverso la sua newsletter. “A guardarlo ieri mattina in cattedrale, in occasione della celebrazione interculturale ‘Epifania dei popoli’ presieduta dal cardinale Paolo Romeo – si legge nel bollettino diffuso dall’ufficio stampa – sembra proprio di sì, perchè ha abbandonato la sedia a rotelle dove era relegato ormai da diversi anni ed era ben dritto sulla schiena insieme ai suoi poveri”. Il frate, fondatore di una missione e di diverse comunità che accolgono centinaia di immigrati a Palermo, è tornato dritto sulle sue gambe. Un miracolo dopo un pellegrinaggio a Lourdes secondo quanto sostiene la Curia di Palermo, che ha diffuso la notizia della guarigione. “Per me è stata una grazia inaspettata – racconta con la sua consueta enfasi fratel Biagio – che ho ricevuto dal buon Dio che ha incaricato la sua madre Maria. Io ho sempre avuto a cuore la Vergine, ma non mi ero mai recato nel santuario di Lourdes, un viaggio che è stato possibile grazie all’Unitalsi che mi ha invitato insieme ai malati”. Biagio Conte, inizialmente non voleva andare in Francia anche per motivi di salute ed arrivato a Lourdes non voleva nemmeno fare il bagno nella vasca. “Io non pretendevo nulla ed anzi ho dato la precedenza agli altri malati – aggiunge il missionario laico – poi mi sono deciso e subito dopo essermi immerso ho avvertito come un fuoco dentro che mi ha permesso di tornare non a camminare, ma a correre verso le tante persone che me lo chiedono”. Come spiega Repubblica:
Il fatto prodigioso è confermato anche da padre Pino Vitrano, il sacerdote che collabora con Biagio Conte nella missione Speranza e carità: “Biagio da tempo soffriva a causa di alcune vertebre schiacciate che gli impedivano anche di camminare e di altri problemi circolatori che gli facevano gonfiare i piedi – dichiara il sacerdote – subito dopo il ritorno dal pellegrinaggio, me lo sono veduto venire incontro a piedi in maniera clamorosa, senza nessuna difficoltà. Anche i medici da noi interpellati non sanno fornire una spiegazione scientifica plausibile”. Biagio Conte era attorniato da tanti ospiti della missione ritto in piedi in piena forma come non si vedeva da anni e soprattutto senza la carrozzina, ma soltanto con il bastone in mano.
“Dopo il bagno in piscina non ho sentito più il bisogno della sedia a rotelle – continua – e del bastone che però non lascio perchè mi ricorda il viaggio fatto nel ’90 da Palermo ad Assisi, infatti

da allora lo porto sempre con me e adesso mi fa riassaporare i momenti in cui correvo da una parte all’altra della città”. Questa guarigione significa che Dio le chiederà ancora di più? “Se il Signore mi chiede di più lo faccio volentieri e con tutto il cuore – conclude – a vantaggio degli ultimi. E’ questo infatti quello che tutti siamo chiamati a fare, soprattutto in un momento così difficile per la nostra società fortemente in crisi”.

La prima volta di Bergoglio, piazza di Spagna apre le braccia a Francesco

bergoglio-piazza-di-spagna-tuttacronaca

2 appuntamenti per Papa Francesco oggi, 8 dicembre. Bergoglio infatti si è recato a piazza di Spagna per il tradizionale omaggio alla Madonna in occasione della festa dell’Immacolata Concezione e poi andrà alla Basilica di Santa Maria Maggiore per un momento di preghiera davanti alla Salus Populi Romani, la Madonna venerata nella capitale. In piazza di Spagna, ad accogliere il Papa ci sarà il cardinale vicario Agostino Vallini; il sindaco di Roma Ignazio Marino; il presidente della Regione Nicola Zingaretti e i malati dell’Unitalsi. Ci dovrebbe essere anche una piccola sosta in via Condotti dove papa Francesco riceverà l’omaggio dall’Associazione dei commercianti. Le celebrazioni nel cuore della capitale sono iniziate già in mattinata e per consentire l’affluenza dei fedeli il centro della capitale è “blindato”. Dalle 12 circa chiusa, e lo resterà sino a cessate esigenze, la stazione Spagna della linea A della metropolitana a Roma.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Le parole del pontefice prima della cerimonia. «Oggi pomeriggio, seguendo un’antica tradizione, mi recherò in Piazza di Spagna, per pregare ai piedi del monumento all’Immacolata», ha detto papa Francesco al termine dell’Angelus nella festa dell’Immacolata Concezione. «Vi chiedo di unirvi spiritualmente a me in questo pellegrinaggio – ha proseguito -, che è un atto di devozione filiale a Maria, per affidarle la città di Roma, la Chiesa e l’intera umanità». «Nel rientro mi fermerò un momento nella basilica di Santa Maria Maggiore per salutare con la preghiera la ‘Salus populi romani – ha aggiunto il Pontefice con riferimento all’immagine mariana che vi è conservata – e pregare per tutti voi, per tutti i romani».

A piazza San Pietro. «Anche noi, da sempre, siamo stati scelti da Dio per vivere una vita santa, libera dal peccato», ha affermato papa Francesco all’Angelus, in una Piazza San Pietro affollatissima di fedeli nella festa dell’Immacolata Concezione. «È un progetto d’amore che Dio rinnova ogni volta che noi ci accostiamo a Lui, specialmente nei Sacramenti», ha detto il Pontefice. Il Papa, commentando i brani evangelici, ha dedicato il suo discorso alla figura di Maria, «la Madre di Gesù, la nostra Madre», invitando anche i fedeli a ripetere con lui tre volte l’appellativo «piena di grazia». Bergoglio ne ha parlato come di «una ragazza di Nazareth, piccola località della Galilea, nella periferia dell’impero romano e anche nella periferia di Israele», su cui però «si è posato lo sguardo del Signore, che l’ha prescelta per essere madre del suo Figlio». E illustrando in breve il dogma dell’Immacolata Concezione, ha spiegato: «In vista di questa maternità, Maria è stata preservata dal peccato originale, cioè da quella frattura nella comunione con Dio, con gli altri e con il creato che ferisce in profondità ogni essere umano». «Ma questa frattura – ha proseguito – è stata sanata in anticipo nella Madre di Colui che è venuto a liberarci dalla schiavitù del peccato. L’Immacolata è inscritta nel disegno di Dio; è frutto dell’amore di Dio che salva il mondo». Secondo Bergoglio, «il mistero di questa ragazza di Nazareth, che è nel cuore di Dio, non ci è estraneo. Infatti Dio posa il suo sguardo d’amore su ogni uomo e ogni donna! Con nome e cognome. L’Apostolo Paolo afferma che Dio ‘ci ha scelti prima della creazione del mondo per essere santi e immacolati».

Stephen King non è più vergine

stephen-king-tuttacronaca

Anche Stephen King sbarca su Twitter: il re dell’horror ha aperto il suo account ufficiale e ha cinguettato timidamente: “Il mio primo tweet. Non sono più vergine. Siate gentili”. In sei ore ha fatto il pieno di follower: in 80 mila lo hanno cliccato.

L’autore di best seller che hanno terrorizzato il mondo, con alle spalle 350 milioni di copie vendute nell’arco di 10 lustri, si è lasciato intimidire dal confronto con un potenziale pubblico di oltre mezzo miliardo di utenti. Tanto da essere colto da un improvviso blocco dello scrittore: “Alla fine sono su Twitter e non riesco a pensare a nulla da scrivere. Bello scrittore che sono”, è stato il suo secondo tweet.

King, che è sempre stato un sostenitore della tecnologia e dell’avanzamento digitale ad esempio per gli e-book, si era fino ad ora mostrato riluttante a Twitter. A convincerlo è stato il suo editore americano Scribner per aiutare il suo nuovo romanzo Doctor Sleep, l’attesissimo seguito di Shining, uscito a settembre negli Stati Uniti sarà pubblicato in Italia l’anno prossimo da Sperling&Kupfer.

I fan però sono stati avvertiti: King preferisce i libri ed è quindi improbabile che posti tweet spesso.

L’oroscopo… sottosopra!

orosocopo - tuttacronaca

Pesci: Se pensare agli altri è un gesto nobile, prendersi cura di se stessi è un gesto che arreca salute a tutti. E i pesciolini in questa settimana saranno così: si avvicinano alla riva per prestare soccorso ma temono i pescatori. Attento a non farti prendere all’amo in nessun ambito della vita: per quando succulento ti possa sembrare, hai bisogno della tua libertà per immergerti nelle profondità in compagnia delle persone a cui tieni di più!

Acquario: Mai attaccarsi al carro dei potenti di oggi, perché domani ci si potrebbe ritrovare per terra. E questa settimana l’acquario, indeciso su che carro salire, penserà al suo stagno, si rifugerà nella sua vita domestica e familiare, là dove nasceranno nuove idee importanti anche per la carriera. Attenzione a non perdere di vista la realtà che ci circonda però: a volte una pozza d’acqua dall’interno sembra un oceano ma una volta usciti… wow! Il mondo!

Capricorno: A volte per salvare una situazione bisogna essere così astuti da sopportare anche chi non piace. E la settimana dei Capricorno sarà alla all’insegna di corni che si tolgono e si rimettono. Mansueti all’inizio e nel week-end, mercoledì e giovedì torneranno a mostrare la loro grinta in presenza di conflittualità. Attenzione, in questo balletto teso ad andare d’accordo con tutti, a non dimenticare l’irruenza che ti ha sempre permesso di andare dritto alla meta!

Sagittario: Come si può portare a buon termine un’operazione se le persone vicine sono solo mediocri? Frecce incoccate per tutti questa settimana! Il sagittario sorride a cattivo gioco fino a domani per poi sentirsi abbastanza motivato da centrare il bersaglio prima del week-end. Attenti solo a non mirare dritto al cuore: le vostre frecce possono essere letali, non vorrete ritrovarvi da soli!

Scorpione: Colui che è oggetto di parole affascinanti abbia l’accortezza di pensare che sono anche pericolose. Pungiglione a riposo questa settimana per gli scorpioncini, la Luna in pesci placa l’acqua e ne traggono giovamento… coloro che li circondano! Attenzione però, lo sa bene la rana che gli chiese un passaggio, alla vera natura non si sfugge: vedere la domenica per credere!

Bilancia: Se si cerca di risolvere una situazione complessa con forza, la si renderà ancora più confusa. Bilancia alle prese con un Marte in opposizione da mercoledì perde l’equilibrio e la concentrazione tende a lasciare il posto alla tensione: altro che equilibrio, un ottovolante di conflittualità nelle relazioni! Non prendetevela troppo: la domenica ritroverete il giusto assetto!

Vergine: Bisogna prevenire gli eventi piuttosto che subirli. In questo consta l’intelligenza degli esseri umani. I vergine, si sa, amano l’ordine e la precisione, per questo il caotico inizio di settimana tende a destabilizzarli un po’. Basta un po’ di pazienza e tutto tornerà ad essere lineare, operoso e produttivo tanto che l’ottimismo tornerà a splendere nel week-end. Non prendetevela fino ad allora: come sarebbe noiosa la vita senza qualche scossone!

Leone: Seguire sempre i vecchi percorsi preclude la scoperta di nuove vie, magari molto più stimolanti. Leone alle prese con cose che normalmente si trascurano nei primi giorni della settimana ma per trovare l’originale dinamismo non c’è molto da aspettare. La voglia di avventura fa capolino da mercoledì ma ancora un po’ di pazienza: il senso di sospensione sul lavoro renderà scalpitanti. Attenzione a risparmiare il fiato in questi giorni: domenica ne avrete bisogno per ruggire!

Cancro: Un buon condottiero impone prima a se stesso la disciplina che poi esigerà dal suo esercito. Difficile dar disciplina ad un segno d’acqua, ma questa inquietudine si rivelerà utile: non scalpita il fisico ma la mente: preparatevi a trovare soluzioni insolite per i problemi che vi assillano! Le regole e le imposizioni vi faranno sentire in gabbia per tutti i sette giorni ma ricordatevi: niente può contenere i pensieri!

Gemelli: Meglio evitare di tendere la corda, anche se si è in posizione di vantaggio. Comunque si spezzerebbe. Placatevi gemelli, riprendete fiato, recuperate le energie:la luce in fondo al tunnel sta per arrivare… e non è quella di un treno che sta per investirvi! Il “gemello buono” si tuffa negli affetti mentre l’altro difende la privacy ma niente paura: si incontrano nel week-end per ricevere le tanto attese buone novità!

Toro: Come si possono allontanare le persone negative? Innanzitutto rifiutando le loro offerte. Spalancate le braccia e restate connessi nei social noetwork piuttosto, per accogliere chi può favorirvi nelle trattative e nei progetti. Comunicazione, comunicazione e ancora comunicazione, il mantra ideale per questi giorni, prima che il nervosismo venga a farvi compagnia. Attenzione ai drappi rossi che vi sventolano davanti: l’energia per affrontare la corrida arriva solo domenica!

Ariete: Compagnie buone o cattive? Non si possono tenere a lungo i piedi in due staffe, bisogna scegliere. Gli arieti riflettono quest’inizio di settimana, e soprattutto vogliono allontanarsi da tutto quello che concerne vincoli e scadenze, salvo poi rigettarsi nella mischia alla ricerca di nuove sfide e cercare il giusto svago la domenica. Un promemoria a questi focosi: di qualunque tipo sia la compagnia… ascoltatevi!

MIRACOLOOO! Appare la Madonna in memoria del terremoto del 1971.

madonna nella tuscia - tuttacronaca

Il Papa si dimette, la Madonna appare! Si grida al miracolo nella Tuscia, dove sono molti pronti a giurare che sia apparsa la Madonna. Parlano di averla vista di profilo, con il bambino in braccio, alcuni sono pronti ad affermare che si trovava in una posizione diversa, ma sempre nello stesso punto. L’immagine della Madonna si sarebbe materializzata sulla vetrata di una cappella privata nel cimitero di Tuscania, in provincia di Viterbo. E come prova c’è una foto che ora è nelle mani della polizia locale. La notizia in paese non è nuova: sono infatti già diverse le persone, alcune anche più di una volta, che giurano di aver visto chiaramente i contorni della Vergine riflessi sul vetro. Adesso però la storia ha fatto il giro della provincia e sul posto si stanno radunando nelle ultime ore sempre più fedeli e curiosi. Perfino la Digos è intervenuta, a dimostrazione che l’evento – la cui veridicità è naturalmente ancora tutta da dimostrare – viene preso molto sul serio.

Da parte della Chiesa c’è grande prudenza ma il sindaco, che quello scatto l’ha visto, un pò si sbilancia. «Nella foto – dice il primo cittadino Massimo Natali – i contorni della Madonna con il bambino in braccio sono molto nitidi e ben visibili. Ora è al vaglio della polizia locale». Quando però è andato al cimitero, davanti a quella vetrata, erano svaniti. «Purtroppo, al momento in cui sono arrivato io l’immagine della Madonna non c’era più». In paese due parroci si sono espressi sulla vicenda, sempre con la massima cautela. Il sindaco si è anche confrontato con uno di loro, don Pino Vittorangeli. «Mi ha detto che su queste cose – continua Natali – occorre fare molta attenzione, anche per una questione di ordine pubblico. E poi perchè la Chiesa non ci guadagna se alla fine si dovesse risolvere tutto in una bolla di sapone». L’altro, don Pino Scarito, invece sembra chiudere la porta alla possibilità di un miracolo. «Non sono andato a verificare – spiega – e neanche ho intenzione di andarci, anche per non dare troppo peso a questa storia». I cittadini di Tuscania, invece, ci credono. Tanto che sono convinti che l’apparizione sia almeno la quarta. Alcuni azzardano che questa sia legata a una ricorrenza molto triste per il paese: il terremoto del 1971, che lo distrusse, in cui perse la vita anche una bambina. Fatto sta che tra scettici, credenti e curiosi adesso il cimitero locale è diventato una sorta di meta di pellegrinaggio.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: