A un anno dall’anniversario per la morte di Melissa, arriva un libro per lei

melissa-bassi-tuttacronaca

Ore 7.42, scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, un anno fa. Un’esplosione, attimi di panico, una ragazza che perde la vita, altre nove persone ferite.

Ore 7.42, scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, oggi. I ministri dell’Istruzione e dei Beni culturali, accompagnati da altre autorità, depongono un fascio di fiori bianchi davanti alla stele che ricorda Melissa Bassi, la studentessa uccisa dall’ordigno azionato dal reo cofesso Giovanni Vantaggiato, per il quale è stato chiesto l’ergastolo.

E’ trascorso un anno da quel tragico evento che colpì tutta l’Italia come un pugno allo stomaco: in questo Paese uno dei tanti modi di morire è andando a scuola, finendo vittime di un assassino che ha posizionato una bomba. Ma un anno è anche un tempo sufficente per provare a ricominciare, ad andare avanti, per tentare di ritrovare quella serenità che è stata strappata in un attimo. A testimonianza di tutto questo arriva “I giorni dopo il tramonto”, li libro-diario scritto dalla 17enne Selena Greco, amica del cuore e compagna di banco di Melissa e anche lei coinvolta nell’attentata in cui riportò ferite gravi insieme ad altre quattro compagne, Veronica, Vanessa, Sabrina e Azzurra. “Il mio libro e’ un messaggio di speranza. Melissa accoglieva ogni giorno che arrivava con il sorriso. Vorrei che questo diario fosse utile a tutte le persone come noi che si sono ritrovate a vivere momenti di sofferenza”. Selena, con la sua opera prima, racconta il dramma per la scomparsa, il dolore delle ferite, la rabbia e la reazione, perchè l’ha imparato a sue spese che il sole torna a splendere, anche se per un po’ ha lasciato il posto all’oscurità. E se “Il passaggio più difficile è stato scrivere la frase che Melissa non c’e più”, “I giorni dopo il tramonto” sono uno spartiacque tra la disperazione e la normalità, intrisi di memoria ma aperti all’idea di ricominciare a vivere, aspettando nuovi sorrisi, attendendo di essere felici, nonostante quelle cicatrici che, da un anno, affliggono il corpo ed il cuore.

I-giorni-dopo-il-tramonto-di-Selena-Greco-con-una-foto-inedita-di-Melissa-Bassi

Attentato al futuro! Brindisi e la deposizione di Vanessa.

La ricostruzione di Vanessa:  ”Mia sorella era a terra, aveva il torace dilaniato, e la sua mano sembrava carne macinata”.Dora-Maar-Sans-Titre-1934-001

Leggi articoli correlati.

Rigettata la richiesta di perizia psichica su Vantaggiato dal Tribunale di Brindisi.

BeFunky_ViewFinder_3m

Leggi articoli precedenti.

L’assassino di Melissa come Unabomber: lo si evince dalla perizia psichiatrica

Il difensore di Vantaggiato ha chiesto ieri l’aquisizione della consulenza psichiatrica della difesa oltre a quella super partes.

Leggi articoli correlati.

Intercettato Vantaggiato: “Li prenderò in giro tutti”

Ascoltata in aula intecettazione di Vantaggiato subito dopo l’arresto. All’attentatore di Brindisi è stata così negata la perizia psichiatrica.

Leggi articoli correlati.

Legale chiede perizia per Vantaggiato: era in grado di intendere e volere?

Processo Morvillo-Falcone: 31 parti civili ammesse. No al primo accusato innocente

31 parti civili: l’unica non accolta e’ quella del primo sospettato nell’inchiesta. Claudio Strada, elettrotecnico di Brindisi, fu prelevato da casa dalla polizia e portato in questura: il suo nome fini’ sui giornali e sui siti web. Ammessi anche la scuola Morvillo, i ministeri dell’interno e dell’istruzione, Regione Puglia, Comune e Provincia di Brindisi, il Comune di Mesagne.

E’ UNA GIUSTIZIA QUELLA CHE NON RICONOSCE I SUOI ERRORI? CHE VERGOGNA NON AVER AMMESSO ANCHE CLAUDIO STRADA!

BeFunky_ViewFinder_7morvillof

Leggi articoli precedenti.

Nessuna telecamera al processo di Brindisi. Vantaggiato non le vuole!

 

Siamo impazziti in Italia? Un terrorista decide che non vuole essere ripreso?

BENVENUTI IN ITALIA!

BeFunky_ViewFinder_7

Inizio processo Vantaggiato: studenti chiedono giustizia!

Leggi articoli correlati.

A Brindisi in aula c’è solo il Pm di Lecce. La procura della città resta fuori dal processo

morvillo-falcone-lombra-di-un-nuovo-unabomber-L-WJBY8m

Leggi articoli precedenti.

Una rosa si chiamerà Melissa Bassi

Una nuova varietà di rosa con il nome della vittima dell’attentato alla Morvillo Falcone di Bari.

BeFunky_ViewFinder_3

Pronta targa per Melissa Bassi

melissa

Attentato di Brindisi: al via il 17/1 il processo a Vantaggiato, l’assassino di Melissa

Leggi articoli correlati.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: