Il video che mostra come Lorenzo “investe” un gabbiano al Gp!

lorenzo-gabbiano-tuttacronacaAlle qualificazioni del GP d’Australia è accaduto qualcosa che ha dell’incredibile. Jorge Lorenzo, che poi ha conquistato la pole, stava girando quando un gabbiano, che sostava con un compagno ai bordi della pista, forse spaventato dal rombo dei motori, ha spiccato il volo. Ma non è riuscito ad allontanarsi: la moto dello spagnolo infatti l’ha investito e l’animale si è incastrato nella presa d’aria del radiatore di destra. Il fatto non ha comunque influito sulla corsa del pilota. Marquez è a 2 decimi, poi Valentino Rossi a 7. 5° Pedrosa, 8° Hayden davanti a Dovizioso e Iannone .

Omofobia a Torino, la violenza aumenta

queever-serata-mr-piemonte-aggressione-gay-tuttacronaca

Inseguimento, botte e cinghiate, oltre naturalmente alle offese. Questo è stato lo scenario apocalittico che ha visto vittime 4 giovani di Nichelino, nel Torinese, che avevano preso parte a la serata “Queever”,  al Valentino, che quella sera in particolare prevedeva l’elezione di Mister Gay Piemonte. I 4 ragazzi sono stati maltrattati da alcuni concittadini  che poi sono stati fermati e denunciati. Le lesioni (occhi neri, colpi di cinghia, lividi, calci e pugni) non sono superiori ai 20 giorni di prognosi, e dunque i responsabili saranno perseguiti su querela, dato che è stata presentata una formale denuncia nei loro confronti.

MotoGP: tra il trionfo di Lorenzo e la rabbia di Rossi

motogp-barcellona-valentino
Trionfa Jorge Lorenzo su Yamaha al Montmelò. A dividere con lui il podio del GP di Catalunya le Honda di Pedrosa e Marquez, e solo al quarto posto Valentino Rossi, con un +5.8 di ritardo. In classifica Pedrosa resta ancorato al comando con 123 punti davanti a Lorenzo con 116. Lorenzo è partito come una saetta, passando Pedrosa che tenta di proteggersi ma intanto Marquez si aggiudica la scia. Si accodano quindi Crutchlow e Rossi, poi Iannone in lotta con Bautista. Rossi, che ha già pagato al Mugello, gira largo quando Alvaro si butta interno, dentro la carena della sua M1. Subito dopo, l’anteriore della Honda di Bautista scarica a terra lo spagnolo che, scivolando, sfiora la numero 46 all’esterno. Lo scompiglio si riversa quindi sul gruppo, mentre Lorenzo non riesce ad allungare e Pedrosa che filrma il giro veloce. Il rischio però arriva da Marquez, che rischia di tamponare il team leader. Ma le fasi calde si ripecuotono sulle gomme: Iannone, Crutchlow e Hayden vengono traditi dall’anteriore nella curva in discesa a sinistra, imitati poco dopo anche da Pesek. Rossi non può andare oltre il quarto piazzamento, gira bene, ma c’è ancora molto da fare. Quello che non perdona, a fine gara, è l’atteggiamento di Bautista:  “Secondo me all’inizio non è molto lucido e quando vede i big vuole sempre strafare. L’obiettivo era lottare per il podio, ma non ci siamo riusciti. Mi mancano ancora un po’ di decimi nei primi giri. Soprattutto nella prima parte di gara. Quando la moto si alleggerisce riesco a controllarla meglio e ho il passo dei migliori. Dobbiamo fare un po’ meglio”. Insomma, il dito puntato è contro lo spagnolo: “Non vorrei esprimere commenti su Bautista perché sarebbero parolacce. Dopo avermi steso al Mugello, averci riprovato subito alla gara dopo vuol dire che non capisce. E’ stato molto fortunato che non mi ha steso anche oggi, altrimenti avrebbe avuto grossi problemi. Farlo due volte di seguito è una cosa poco intelligente. Fortunatamente ha sbagliato mira”. Ma Valentino è anche fiducioso di una prossima crescita sulla sua M1: “La gara è stata bella. Sono andato bene, anche se devo migliorare nella prima parte di gara, dopo la partenza, quando l’anteriore mi spinge sempre davanti e gli avversari vanno via. Poi ho meno problemi e ritrovo il passo dei migliori. Sono in crescita, miglioro tutti i weekend, e potevo fare bene anche al Mugello se Alvaro non mi avesse abbattuto. Rispetto a Jerez, dove perdevo anche nel finale, qui non ero lontano dalle Honda”.

Al Mugello non ce n’è per nessuno… s’impone Lorenzo!

lorenzo-mugello-gp-vittoria-tuttacronaca

Dopo la caduta all’avvio di Rossi causata da un errore di Bautista, la gara è stata dominata da Lorenzo. Lo spagnolo della Yamaha ha vinto nel Gran Premio d’Italia, il quinto appuntamento stagionale del Motomondiale 2013, sul circuito del Mugello. Jorge Lorenzo ha preceduto sul traguardo il connazionale Dani Pedrosa, mentre terzo è arrivato Cal Crutchlow. Ai piedi del podio Stefan Bradl, quinto Andrea Dovizioso, poi Nicky Hayden e Michele Pirro. Mark Marquez e’ caduto a tre giri dalla fine quando si trovava in seconda posizione.

Cade Rossi al Mugello… paura in pista!

valentino-rossi-caduta-mugello-tuttacronaca

A inizio gara Valentino Rossi è stato coinvolto in un banale errore compiuto da Bautista che, in partenza, compie un cambio di direzione sulla prima S dopo il rettilineo e colpisce in pieno il motociclista italiano. Attimi di apprensione, ma poi il Dottore lascia il centro medico dove era stato portato a seguito dell’incidente senza nessun problema. Quello che è certo è che resta l’amarezza per aver dovuto abbandonare la gara.

GP di Francia: l’occasione sprecata di Valentino. Festa in casa Honda

dani-pedrosa-gp-francia-tuttacornaca

Sull’asfalto bagnato di Le Mans Dani Pedrosa porta la sua Honda a tagliare per prima il traguardo dopo una gara spettacolare e ricca di sorpassi. Con lui sul podio Crutchlow (Yamaha, 2°) e Marquez, che ha beffato nel finale Dovizioso (Ducati, 4°). Crollano le Yamaha ufficiali: Lorenzo è 7° e Rossi 12° dopo un buon inizio ed una rovinosa caduta. Nella classifica generale Pedrosa è riuscito, con questa prova, a passare al comando della classifica piloti con 83 punti seguito da Marquez a 77. Può essere fiero del risultato anche Crutchlow, meritato per il secondo posto dopo la dolorosa caduta della qualifica e una fastidiosa frattura del piatto tibiale. Rossi ha sprecato una gara scandita in due tempi: ha brillato all’inizio, sull’asfalto bagnato, una caduta causata dalla perdita dell’aderenza dell’anteriore ha però interrotto il sogno: brusco risveglio per lui che ora dovrà attendere la gara al Mugello per tornare a dimostrare tutto il suo valore. Lo spiega lui stesso: “La caduta è un grande peccato perché ho buttato via una buona occasione. Avevo il potenziale per fare il podio e all’inizio è stato divertente, poi alla curva 6 ho preso una buca e si è chiuso il davanti. Le Honda vanno forte e possono recuperare anche quando fanno errori, hanno qualcosa in più. Nel mondiale ho preso solo 4 punti, ma la stagione è lunga e noi dobbiamo concentrarci per andare più forte”. Vale non si limita a questo: “Potevo fare un buon risultato. Ero partito bene e avevo un buon passo. Stavo andando forte, ma era una gara difficile. Facevo fatica a vedere, con tanta acqua e si scivolava molto. Ero tra i primi, con il potenziale per finire sul podio. Sono scivolato, ma non mi è sembrato di arrivare forte in curva o largo. Peccato sarebbe stato un bel risultato”.

“L’eleganza è l’equilibrio tra proporzioni, emozione e sorpresa.”

eleganza-tuttacronaca

-Valentino-

 

Uno sguardo a… la zuppa alla pavese

La ricetta puoi trovarla QUI!

zuppa alla pavese-tuttacronaca

Valentino… futuro prossimo

Valentino… L’ultimo Imperatore

Valentino… il ritorno a Voghera

Gente di Voghera… Valentino Garavani

valentino-tuttacronaca

Uno sguardo a Voghera… il Tempio Sacrario della Cavalleria Italiana

voghera-tempio-sacrario-della-cavalleria-italiana_1172431

Uno sguardo a Voghera… il Castello Visconteo

voghera-castello visconteo

Uno sguardo a… VOGHERA (Pavia)

voghera-tuttacronaca

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: