Folle, bugiarda o serial killer? A 19 anni dice di aver ucciso 22 persone

miranda barbour-tuttacronaca
Folle, bugiarda o serial killer? Lei, Miranda Barbour, 19 anni, sposata con un 22enne è accusata, insieme al marito, di aver ucciso un uomo conosciuto attraverso il sito Craigslist,  Troy LaFerrara, lo scorso novembre. Durante gli interrogatori però, Miranda avrebbe affermato che sarebbero più di 20 le persone che ha ucciso, oltre LaFerrara che sarebbe stato ucciso per fare un omicidio in coppia. Le altre vittime secondo le confessioni della ragazza sarebbero state uccise dall’Alaska al North Carolina e sarebbe stato il suo coinvolgimento in una setta satanica a far scaturire la violenza nella ragazza. Miranda ha dichiarato:
“Sento che è tempo di tirare fuori tutto. Non mi importa se la gente mi crede. Voglio solo tirarlo fuori” e poi avrebbe aggiunto che non vuole uscire di prigione perchè è sicura che compierebbe altri delitti. Inoltre ha confessato anche di non aver rimorsi e di aver ucciso solo “persone cattive”.
Il capo della polizia di Sunbury,in Pennsylvania, dove Miranda è stata arrestata, Steve Mazzeo, ha affermato che gli inquirenti sono in contatto con l’Fbi e la polizia in diversi altri Stati. “Dalle informazioni che abbiamo raccolto e dalle notizie tratte dall’intervista siamo seriamente preoccupati e siamo in contatto con le autorità competenti” ha detto Mazzeo. Intanto gli avvocati della difesa di Barbour e di suo marito, il 22enne Elytte Barbour, hanno chiesto per entrambi i loro clienti valutazioni psichiatriche. La procura chiede, invece, la pena di morte per entrambi gli imputati nel caso dell’omicidio di LaFerrara.

Uomo sequestra un bus e uccide tre persone!

norvegia-bus-uomo-armato-tuttacronaca

Un uomo armato di 50 anni ha sequestrato un autobus nel centro della Norvegia: il bilancio è di tre persone uccise, riferisce la stampa locale, precisando che l’uomo sarebbe stato fermato e arrestato dalla polizia.

In Norvegia un cinquantenne “straniero”, le cui motivazioni non sono ancora chiare, è salito su un autobus diretto a Oslo e, coltello in mano, ha sequestrato il mezzo tra le località di Ardal e Tyin, a nord di Bergen, nell’ovest del Paese. Presi in ostaggio i passeggeri, ne ha uccisi tre che, sembra, non conosceva. Il procuratore Jorn Lasse Forde Refsnes ha riferito a TV 2: “Quello che possiamo confermare è che ci sono tre persone decedute che erano a bordo del bus e che partiamo dal presupposto che il colpevole sia l’uomo che è stato arrestato. Si tratta di un cinquantenne che era a bordo del bus. Non abbiamo altre informazioni su di lui”. Secondo alcuni media locali, il killer sarebbe rimasto ferito. Tra le vittime anche il conducente dell’autobus. La polizia sta cercando di capire le ragioni di quanto successo mentre il sito della televisione norvegese ha aperto un forum chiedendo a chi avesse notizie di intervenire. Il 50enne è stato bloccato e arrestato dai vigili del fuoco, giunti sul luogo per la segnalazione di un incidente stradale. A dare l’allarme era stato un testimone che ha pensato, vedendo l’autobus ribaltato, appunto a un incidente. A TV2 Nyhetskanalen ha raccontato: “L’autobus era ribaltato su un lato, così ci siamo fermati per soccorrere i passeggeri”. E ancora: “Con un’altra persona abbiamo cercato di aprire le porte, ma invano. Era impossibile. Poi abbiamo visto una persona di colore all’interno del bus. Il primo pesniero è stato che stesse cercando di uscire, ma guardando meglio ci siamo accorti che aveva un coltello in mano e abbiamo capito che non si trattava di un incidente”.

Bomba su corteo nuziale in Afghanistan

afghanistan-tuttacroanca-corteo-nuziale-morti-donne-bambini

Almeno 18 persone che stavano andando ad un matrimonio sono rimaste uccise in un attentato avvenuto nella provincia afghana di Ghazni. Lo riferiscono le autorità locali. Secondo la Bbc “le vittime sono quasi tutte donne e bambini: su 23 passeggeri solo 5 sono sopravvissuti”.

Risolto il giallo di Cisterna… confessa un indiano 35enne.

giallo-latina-colpevole-indiano-coltello-tuttacronaca

Ha confessato il 35enne indiano sospettato dai carabinieri dell’omicidio di Francesca Di Grazia di 56 anni e della figlia 19enne Martina Incocciati. L’uomo, che aveva una relazione con la 56enne, avrebbe riferito di essersi recato nell’abitazione delle due – in piazza dei Bonificatori a Borgo Flora, frazione rurale di Cisterna di Latina – in seguito all’ennesima richiesta di denaro da parte della donna. Giunto nell’appartamento sarebbe scoppiata una lite che sarebbe all’origine del raptus che ha portato l’uomo a uccidere la 56enne e la figlia che aveva assistito al delitto.

L’uomo – che sarebbe residente a Nettuno e in Italia con regolare permesso di soggiorno – è stato raggiunto in nottata dai carabinieri che hanno incrociato i tabulati telefonici e ripercorso gli ultimi movimenti dei cellulari della donna e dello straniero. Non è escluso che i militari e il pm della Procura di Latina che si occupa delle indagini, il dottor Giuseppe Miliano, tengano una conferenza stampa già nelle prossime ore.

GIALLO DI LATINA: MADRE E FIGLIA UCCISE!

Martina Incocciati-Francesca Di Grazia -tuttacronaca

Nessun suicidio-omicidio. E’  il colonnello dei carabinieri Giovanni De Chiara ha confermare che le indagini si stanno orientando nella direzione del duplice omicidio. Un delitto, ha detto lo stesso colonnello De Chiara, particolarmente efferato: le donne sono state uccise con numerose coltellate e l’arma del delitto non è stata trovata.

La tragedia di Borgo Flora… nuovi dettagli!

Martina Incocciati-giallo-suicidio-omicidio-tuttacronaca

Poco dopo le 21 di ieri sera una tragica scoperta in un appartamento al primo piano di un appartamento di Borgo Flora, frazione del comune di Cisterna di latina. Riverse a terra in un lago di sangue sono state trovate due donne, madre e figlia di 56 e 19 anni, Francesca Di Grazia e Martina Incocciati. Quando i carabinieri del Comando provinciale di Latina, diretti dal colonnello Giovanni De Chiara, sono entrati in casa hanno ritrovato il corpo della figlia in cucina, quello della mamma in camera da letto. La prima donna aveva ferite profonde d’arma da taglio in diverse parti del corpo, l’altra è stata trovata stesa sul pavimento supina.
Gli investigatori ritengono che possa essersi trattato di un omicidio-suicidio, ma non si esclude neppure l’ipotesi del doppio omicidio.

Madre e figlia morte a Latina… nessuna ipotesi esclusa.

polizia-borgo flora-cisterna-latina-tuttacronaca

Due donne, madre e figlia, sono state trovate senza vita in un’abitazione di Borgo Flora, nel territorio di Cisterna (Latina). I corpi, secondo le prime informazioni, hanno ferite da arma da taglio. L’allarme è stato lanciato poco dopo le 21 da una parente che non riusciva a mettersi in contatto con loro. Sul posto i carabinieri del comando provinciale di Latina per eseguire i rilievi. Non è nota al momento l’identità delle due donne.

La dinamica dell’accaduto non è chiara. I carabinieri non escludono alcuna ipotesi: dal duplice omicidio in seguito ad una rapina finita male, all’omicidio-suicidio.

Gli orrori indiani… uomo uccide 9 donne con l’ascia, cinque bimbe

india-ascia-donne-morte-tuttacronaca

Ennesimo orrore in India che vede come vittime le donne. Un uomo lasciato dalla moglie ha ucciso a colpi d’ascia nove donne, tra cui cinque bimbe. Secondo fonti della polizia – stando a quanto riporta la rete all news indiana Ndtv – l’episodio si è verificato nel villaggio di Behratoli nello stato centrale di Chhattisgarh. Paul Nagesia, 35 anni, mentalmente instabile dopo essere stato lasciato dalla moglie, ha sfogato la sua rabbia massacrando a colpi d’ascia nove donne. Le vittime sono cinque bambine dai due ai nove anni, una donna di 25 e tre ultrasessantenni.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: