Brucia vive la moglie e la figlia: voleva un maschietto

uccide-moglie-indiana-tuttacronacaUna giovane moglie indiana stava allattando la sua piccola quando il marito, che voleva un maschietto, ha gettato addosso loro della benzina per poi bruciarle vive. La notizia della morte della 22enne Annu Devi e della sua bimba ha rapidamente fatto il giro del mondo. Nel frattempo il marito, Gunjan Masat, è stato arrestato con l’accusa di omicidio. La coppia era felicemente sposata da un anno, ma la nascita della piccola ha incrinato il rapporto. I familiari della vittima spiegano: “Volevano un figlio,ma non si è reso conto che non è stata colpa di Devi quella di aver dato alla luce una bambina”.  Prima dell’atto criminale erano già iniziate le prime violenze. “Ha cominciato a molestarla e a torturarla finché le cose non ha deciso di porre fine alla sua vita”.

Vietato avere una salma in auto o far pascolar pecore: nuove multe a Milano

multe-strane-tuttacronacaI vigili di Milano si sono ritrovati tra le mani le 168 pagine del nuovo prontuario per le multe, aggiornato rispetto al precedente, e certe indicazioni non mancano di destare sorprese. Come il fatto che essere sorpresi in auto con una salma equivale a dover pagare una multa di 3mila e 98 euro. Sanzioni anche per chi fa pascolare pecore in pubblico o lava l’auto sul marciapiede: si dovrà pagare 50 euro. Ma norme e codici sui comportamenti e sul decoro da rispettare comprendono anche che “chiunque venga sorpreso mentre soddisfa alle naturali occorrenze fuori dagli appositi manufatti”, cioè chi fa i suoi bisogni in pubblico, è sanzionato con 40 euro. E ancora, è vietato anche esporre “biancheria alla vista del pubblico” o “parcheggiare” un “velocipede sugli spazi erbosi”. Cioè chi lascia la bici nei giardini pubblici è sanzionato con “15 euro e 49 centesimi”. Massima attenzione poi per il decoro pubblico. E’ vietato infatti “sdraiarsi alla pubblica vista, mostrare nudità, piaghe o deformità ributtanti”, pena 40 euro. Stop anche a chi effettua giochi “per cui è necessaria la corsa e/o il lancio di oggetti”.

Dramma della gelosia: uccide la moglie e si toglie la vita

omicidio-suicidio-tuttacronacaUno spettacolo agghiacciante quello davanti al quale si è trovato il 40enne Marco Zarba quando, nella giornata di ieri, è giunto all’abitazione dei genitori a Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, alle porte di Milano. Il corpo della madre, la 56enne Lucia Bocci, si trovava atterra accanto al letto, in una pozza di sangue mentre il padre 63enne, Vincenzo, si trovava in cantina. Secondo quanto riscontrato dai carabinieri di Milano e Monza, che si occupano delle indagini, Vincenzo Zarba ha aggredito sua moglie in camera da letto, forse mentre stava dormendo, colpendola ripetutamente all’addome con un coltello da macellaio, per poi finirla con un violento fendente alla testa utilizzando una mazza da carpentiere. L’uomo è quindi sceso in cantina, dove ha scritto un biglietto nel quale avrebbe accusato la moglie di tradimento e poi si è ucciso. L’uomo, ex piccolo imprenditore edile di origine siciliana, aveva conosciuto la moglie a Sesto San Giovanni e i vicini di casa li hanno descritti come persone tranquille, dedite alla famiglia. All’interno del nucleo familiare, invece, secondo indiscrezioni, pare fossero note le crisi di gelosia del marito verso la moglie, soprattutto negli ultimi tempi. Un vicino di casa ha raccontato: “Era sempre dietro alla moglie, non la lasciava mai. Li ho sempre visti uscire di casa perennemente insieme. Credo le volesse davvero molto bene ma sì, forse era geloso. Lei era una donna molto tranquilla: una bella donna, certo, ma pensava a fare la nonna. Mi dispiace immensamente”. Il pm Manuela Massenz, titolare del fascicolo, ha disposto l’autopsia sui corpi delle vittime. marito verso la moglie, soprattutto negli ultimi tempi.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Prima uccide la moglie, poi pubblica le foto in Facebbok

-derek-medina-tuttacronacaDerek Medina, un 31enne di Miami, ha postato sulla sua pagina Facebook le foto raccapriccianti della moglie che lui stesso aveva ucciso prima di consegnarsi alla polizia. E’ stato lui stesso a raccontare di aver sparato alla moglie, Jennifer Alonso, uccidendola e lasciando il corpo nella loro abitazione dov’è stato rinvenuto. Nella casa era presente anche una ragazzina di 10 anni, illesa. La pagina Fb è stata subito rimossa. L’indagine è ancora in corso.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Omicidio-suicidio nel padovano: un poliziotto spara due volte a Cadoneghe

omicidio-suicidio-cadoneghe-tuttacronaca

Tragedia a Cadoneghe, in provincia di Padova. Gabriele Ghersina, poliziotto del reparto mobile di 38 anni, ha sparato alla moglie Silvana Cassol, madre di due figli avuti in un precedente matrimonio, prima di rivolgere l’arma contro se stesso e fare nuovamente fuoco. A fare il tragico ritrovamento i colleghi dell’uomo che, non vedendolo arrivare al lavoro, si sono recati nella sua abitazione. Dopo aver inutilmente suonato il campanello, hanno deciso di entrare, scoprendo così i due corpi senza vita. Stando alle prime informazioni, il motivo del gesto estremo sarebbe riconducibile a motivi sentimentali anche se, sui problemi tra lui e la moglie, al momento non è trapelato nulla. La prima ricostruzione sul dramma, dunque, rende più probabile l’ipotesi di un omicidio-suicidio e lungo questa linea si stanno muovendo gli inquirenti. Dopo l’allarme, sul posto sono arrivati il questore di Padova e il pm di turno Vartan Giacomelli, mentre la polizia scientifica e un patologo stanno cercando di ricostruire con esattezza la vicenda.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: