Precipita un aereo-ambulanza in Tunisia: 11 morti

aereo-precipitato-tuttacronacaC’erano a bordo tre medici, due pazienti e sei membri dell’equipaggio nell’aereo-ambulanza che è precipitato in Tunisia. Nello schianto del velivolo militare libico tutte le persone hanno perso la vita. Mongi El Kahdi, portavoce della protezione civile tunisina, ha riferito che l’incidente è avvenuto nella regione di Grombalia, 40 km a sud di Tunisi.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La guerra santa dei figli illegittimi

guerra-della-prostituzione-tuttacronaca

C’è chi la chiama la «jihad del sesso», ma di santo ha davvero ben poco. Tra squallore, paura e prostituzione le ragazze tunisine reclutate per allietare gli aspiranti martiri che forse prima di incontrare le vergini in paradiso si “allenano” con le adolescenti costrette a offrirsi nelle periferie siriane. Le ragazze interrogate dai soldati di Assad dopo essere state consegnate dagli hezbollah hanno dichiarato «La nostra missione qui è nel nome della jihad al-nikah». Molte però, fra le lacrime, hanno pregato di far ritorno in Tunisia, in quelle famiglie povere costrette a vendere le proprie figlie e farle diventare schiave del sesso.  Alcune sono incinte e i figli che nasceranno resteranno illegittimi, bollati a vita come succede in molti paesi musulmani. E che sorte toccherà alle loro giovani madri? Sicuramente non migliore.

Ramona Badescu truffata dai falsi Cavalieri dell’ordine di Malta

ramona-badescu-truffa

I carabinieri di Roma hanno arrestato nove persone, tra cui anche un docente universitario, che, fingendosi cavalieri dell’ordine di Malta. Per tutti, le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei reati di truffa, conferimento illecito di onorificenze e decorazioni cavalleresche e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sono stati i militari della Compagnia di Trastevere e della stazione Monteverde Nuovo a eseguire l’operazione che ha comportato arresti e perquisizioni nel Lazio, Abruzzo, Calabria e in Veneto. Gli arrestati operavano sotto l’egida di una seconda associazione di volontari della Protezione Civile e procuravano illegalmente l’ingresso in Italia, con la motivazione formale di frequentare un corso per l’uso del defibrillatore, di 350 cittadini tunisini che dovevano versare tra i 2.000 e i 5.500 euro con la promessa dell’ingresso in Italia per un successivo lavoro. Alle vittime era stato fornito un falso visto collettivo del Ministero degli Esteri, oltre a falsi cartellini di appartenenza al Sovrano Ordine Ospitaliero Melitense di San Giovanni da Gerusalemme Cavalieri di Malta, in qualità di volontari, e pettorine catarifrangenti con le insegne del falso ordine. Sono decine le persone truffate in Italia, dove la truffa prevedeva anche l’ordinazione di nuovi cavalieri in chiese e abbazie, soprattutto in Puglia, con tanto di cerimonie utilizzando spade e falsi costumi, anche in celebrazioni pubbliche di paese molto suggestive. Le vittime pagavano anche fino a 10mila euro per essere insignite e tra loro si ritrova anche la showgirl e delegata del Campidoglio ai rapporti con la comunità romena di Roma Ramona Badescu. Non solo, anche agenti delle forze dell’ordine e militari.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Jihad a seno nudo… Femen per Amina

femen-amina-tuttacronaca

Da Milano a Kiev in Russia, le femen si coalizzano per salvare Amina, la ragazza tunisina che rischia la lapidazione perchè si è fotografata a seno nudo. Continua, quindi, la Topless Jihad di Femen. Sono state tre ragazze che hanno iniziato le proteste davanti al consolato tunisino in in viale Marche a Milano. Poi la risposta di Kiev davanti alla moschea con lo slogan ‘Amina libera’ tatuato sul corpo.

Topless jihad… l’ultima provocazione delle Femen!

topless jihad-tunisia-tuttacronaca

Le Femen lanciano una mobilitazione internazionale per la liberazione di Amina Tyler, la giovane attivista tunisina che osò postare su Facebook una sua foto a seno nudo sfidando apertamente il costume del suo Paese, di certo non abituato a vedere donne che si denudano in pubblico. Le attiviste ucraine hanno deciso di chiamare la protesta con un nome che non mancherà di suscitare reazioni di rabbia nel mondo musulmano – “Topless jihad”, ovvero guerra santa in topless – e invitano a manifestare in tutto il mondo davanti alle ambasciate della Tunisia.

Amina, la Femen tunisina che ora rischia la lapidazione!

tuttacronaca_femen_amina_tunisia

Il movimento attivista Femen, di origine ucraina e noto per le manifestazioni pacifiche a seno nudo, lo scorso lunedì ha debuttato in Tunisia. Il volto e il corpo della protesta sono quelli di Amina, una ragazza di 19 anni che ha voluto portare la protesta nel suo paese per la “liberazione” delle donne.
“Scoprii dell’esistenza di Femen lo scorso luglio e mi piacque il messaggio di cambiamento radicale che trasmetteva”, ha raccontato Amina a Ettounsiya Tv. “Se avessi postato una foto di me in t-shirt non avrei suscitato nessuna reazione, invece io voglio che il messaggio sia chiaro: il corpo è mio e non appartiene a nessun altro, né a mio padre, né a mio marito, né a mio fratello”, conclude Amina.
Alla determinazione di Amina si oppongono, però, le ire di chi non comprende la sua protesta. Persino una sua zia ha pubblicato un video su Youtube in cui si dissocia dal comportamento della giovane, e mentre sui social network i pareri sono discordanti, oggi un predicatore islamico, Adel Almi, è arrivato persino a chiederne la lapidazione. La ragazza dovrebbe “ricevere dieci frustate e poi va lapidata finché morte non sopraggiunga”.

Tre tigri stanche di dar spettacolo… si fanno un giro per strada!

tigri

Tre grosse tigri sono fuggite dal circo di Lidia Togni, senza che nessuno se ne accorgesse, per andare a fare una tranquilla passeggiata lungo le strade di Hammamet in Tunisia. Le hanno trovare gli agenti di una pattuglia delle forze di sicurezza che stavano effettuando il loro giro di routine. I felini hanno presto salutato la loro appena conquistata libertà, tornando alle gabbie in cui trascorrono le loro vite per “la gioia” di chi assiste agli spettacoli circensi.

Tunisia nessun governo tecnico… fallito ogni tentativo!

Tunisia-scontri

Il tentativo del primo ministro tunisino Hamadi Jebali di sciogliere il suo governo per vararne uno fatto di tecnici è fallito. Lo ha ammesso stasera lo stesso premier, non escludendo comunque di potere trovare soluzioni politiche diverse per affrontare la crisi.

Presa d’assalto una caserma della polizia in Tunisia!

 tunisy flag

Tunisi in fiamme dopo la morte del capo dell’opposizione!

Barricate lungo le principali arterie!

Rajshahi-hartal-1

Ucciso capo dell’opposizione in Tunisia! Atto di terrorismo?

chokri-belaid-front-populaire-tunisie-hammamet

Vandali profanano il mausoleo di Sidi Mansour in Tunisia e rubano la bara di Bennaji

 
Monastir2

Niente viaggi da sole per le donne tunisine! Emanato un fawta!

430186_Veiled-Tunisian-Woman

Scontri polizia-disoccupazione in Tunisia. Tra saccheggi e violenze sconvolta Kairouan

disoccupato2

Tensione Tunisia-Libia

L’esercito tunisino presidia la citta’ di Ben Guerdane, ieri teatro di scontri che hanno portato i manifestanti a incendiare uffici pubblici e la sede del partito Ennahdha.

o-matic

Di disoccupazione si muore…17enne si toglie la vita a Sidi Buzid

SidiBuzid

Tunisia. Riunione dell’opposizione interrotta dai sostenitori dell’Ennahda

Tunisia: sotto inchiesta l’imam

 

Aperta un’inchiesta da parte del procuratore della repubblica del tribunale di Tunisi sulle dichiarazioni rese dall’imam della moschea Nour. L’ipotesi di reato è di incitamento all’odio.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: