Cade la spesa dei consumatori americani nel mese di ottobre

Il freno è stato determinato anche dalla tempesta post tropicale Sandy.

Shopping trolleys are lined up in front of a Sainsury's supermarket in London

Annunci

Da anonima a star: la ragazza con la bandiera americana tra i capelli

Anche queste sono le Presidenziali Usa!

 

United Airlines – Voli sospesi da mercoledì a giovedì per e da New York causa Nor’easter

Cuomo: attenzione gli acquisti di carburante sono dettati dal panico!

Panico nella popolazione di New York dopo Sandy. Impazzano le file davanti ai distributori di carburante… La follia a New York si chiama “Gas”!

Presidenziali Usa 2012 – Cap 54 – Governatore Cuomo: gli sfollati possono votare in qualsiasi seggio

Bloomberg: a new York ancora 115,000 senza energia

 

Sandy – Cap CLV – Restrizioni più morbide a New York per le auto con meno di 3 persone a bordo

Sono state riviste le restrizioni ceh vietavano l’ingresso a New York alle auto con meno di 3 persone a bordo, tuttavia il sindaco Bloomberg esorta a non prendere l’auto se non per motivi di vera necessità.

Sandy – Cap CXLVII: Newyorkesi a secco!

Il Sindaco di New York, Bloomberg, ha detto che per risolvere definitivamente la carenza di carburante nella città occorreranno un paio di giorni. Per il momento i newyorkese restano a secco!

Sandy – Cap CXLVI: Ground Zero liberato dall’acqua!

Dopo Sandy, Ground Zero era diventato un set apocalittico con tanto di cascate. Attraverso un sistema di pompaggio i tecnici sono riusciti a liberare il cantiere dall’acqua.

Sandy – Cap CXLV

Gli americani si sa preferiscono lavorare da casa. Eppure dopo Sandy ci sono americani ceh non vedono l’ora di tornare in ufficio, alla normalità, con servizi di trasporto che funzionano e negozi aperti. Nel frattempo escono tutti, chi a piedi chi in bicletta e affollano il ponte di Brooklyn… E voi che fareste?

No Tav o Sì Tav?

Circa un centinaio di attivisti del movimento No Tav ha raggiunto, nel pomeriggio in Valsusa, le reti del cantiere della linea ferroviaria ad alta velocita’ Torino-Lione, e ha dato vita a una protesta abbattendo una recizione, lanciando petardi e tagliando il filo spinato della zona interdetta ai non addetti ai lavori. La polizia ha risposto allontanandoli con l’uso di idranti.

L’iniziativa e’ avvenuta in occasione dell’inaugurazione del nuovo presidio del movimento a Chiomonte (Torino), sulle sponde del fiume Dora Riparia.

Voi siete a favore o contro?

Obama al Fema

Obama visita il fema per un breve briefing sulla ricostruzione dopo l’uragano Sandy

Cuomo: 8 milioni di litri di carburante arrivati a New York, altri 28 milioni stanno per arrivare

 

80% rete di New York ripristinato

Andrew Cuomo, Governatore di New York,  in conferenza stampa alla CNN ha detto che l’80% della rete metropolitana di New York è stato ripristinato.

Chris Christie raziona il gas nel New Jersey

Il governatore raziona il gas nel New Jersey, nonostante l’affluso di nuovo petrolio la richiesta è ancora elevata e non si riesce a far fronte alle esigenze di tutti.

Sandy – Cap CXXXIII: A new York i danni sono stimati a 18 miliardi di dollari

NEW YORK, 2 NOV – I danni dell’uragano Sandy nello stato di New York potrebbero superare i 18 miliardi di dollari.

E’ la stima dell’assessore al bilancio di New York, Thomas DiNapoli, elaborata sulle indicazioni preliminari basate sui precedenti disastri naturali che hanno colpito lo stato di New York.

Sandy – Cap CXXX

2 Nov, New York: Il Governatore di New York, Cuomo, ha tranquillizzato la popolazione: “Milioni di litri di benzina stanno per arrvare al porto”. Questo dovrebbe ovviare alle carenze di benzina che hanno paralizzato gran parte degli Stati dopo il passaggio di Sandy.

Sandy – Cap CXXVI: New York: attese infinite per la metro

MTA, i trasporti metropolitani di New York soffrono. Oggi attesa infinita per chi doveva prendere la metro alla Jay St  di Brooklyn per recarsi a Manhattan. Ancora disagi per i newyorkesi dopo Sandy.

Rush Finale Presidenziali Usa 2012

Nel rush finale verso il voto americano i democratici hanno postato un video su you tube che mette in risalto “gli errori” della campagna elettorale di Romney. Uno di questi è l’aver spacciato come vera la notizia che il gruppo Fiat-Chrysler, a cui fa capo il marchio Jeep, aveva deciso di spostare la produzione dagli Usa alla Cina. Tutto falso, come lo stesso Marchionne era stato costretto a chiarire. “La produzione non sarà spostata in Cina”, conferma il numero uno del Lingotto nel video della Nbc ripreso da Obama.

Camion prende fuoco su Tower Bridge

2 Nov, Londra: Questa mattina ha preso fuoco un camion sul Tower Bridge. Chiuso il ponte che è uno dei principali collegamenti fra le due sponde del Tamigi.

Sandy – Cap CXVII – Sospese ricerche del capitano del Bounty

La Guardia Costiera ha sospeso, dopo 4 giorni,  le ricerche del capitano del Bounty disperso in mare poche ore prima che arrivasse Sandy. L’equipaggio era stato tratto in salvo anche con l’utilizzo di un elicottero. Il corpo di una donna dello staff era  stato ritrovato dopo ore, ma del capitano nessuna traccia.

Sandy – Cap CXVI – Venerdì i lavori per mettere in sicurezza la gru che pendola su Manhattan

Inizieranno venerdì i lavori per mettere in sicurezza la gru, simbolo della devastazione di Sandy, che continua a oscillare nei cieli di Manhattan. I tecnici sperano di risolvere il problema entro 48 h.

Sandy – Cap CXII – Riprendono i treni tra New York e Philadelphia

Amtrak, la compagnia che gestisce il servizio extraurbano di ferrovia degli Stati Uniti, fa sapere che da questa sera riprenderanno i collegamenti da New York ad alcune città del sud, come Philadelphia.

Sandy – Cap CXI

4,5 milioni di americani del Nord-est sono senza elettricità

Sandy – Cap CII

Oltre 659mila tra case e uffici di New York sono ancora al buio a tre giorni dal passaggio del’uragano Sandy sulla costa orientale degli Stati Uniti, ma la metropolitana è tornata a funzionare dopo quattro giorni di stop, segno di una lenta ripresa della normalità.

Sandy ha lasciato dietro di sé 76 morti in Nordamerica, anche se le autorità hanno avvertito che il bilancio potrebbe aumentare. In 21 stati dalla Nord Carolina al Maine fino all’Illinois, più ad ovest, sono quasi 8,5 milioni le case senza luce.

Il presidente Obama, conclusa la sosta forzata di tre giorni, riprende oggi la campagna elettorale, sostenuto dalle lodi del governatore repubblicano del New Jersey, Chris Christie, per come ha gestito questa emergenza.

A New York hanno ripreso le corse alcune linee ferroviarie e di metropolitana, ma oltre la metà delle pompe di benzina in città e nel vicino New Jersey rimangono chiuse, creando seri problemi ai rifornimenti

Sandy – Cap C

Passato l’uragano Sandy, lasciata alle spalle l’emergenza, a New York riprendono le corse dei mezzi pubblici, interrotte nei giorni dell’emergenza. L’affollamento per aggiudicarsi un posto a bordo dell’autobus che collega il Queens e Manhattan è tale che si fa fatica a entrare, e i passeggeri rischiano di restare incastrati tra le portine.

Sandy – Cap XCVI

Dopo il passaggio dell’uragano Sandy da domani mattina riprendera’ l’attivita’, seppur parzialmente, anche l’aeroporto di La Guardia, lo scalo newyorkese che opera soprattutto sulle tratte domestiche. Lo ha reso noto l’autorita’ che gestisce l’aerostazione precisando che la ripresa dell’attivita’ sara’ per ora ”limitata”. Gli scali internazionali di New York, il John F.Kennedy e Newark, rimasti chiusi ieri e l’altro ieri, sono tornati operativi da stamattina ma con un servizio limitato.

Sandy – Cap XCIV

 

Oggi doveva essere la notte di halloween, ci sarebbe stata la parata al Village, le persone in maschera e il solito meltin’pot che solo in una città come New York lo puoi vedere.  Certe cose succedono solo nella Grande Mela. Solo lì puoi correre per il Central Park e sentirti come in un film o andare a Dumbo nelle gallerie d’arte, perderti a Flashing tra odori orientali, poi fermarti a parlare con un giamaicano ad Harlem, incontrare un porticano nel Bronx o prendere il traghetto a Battery Park. E la domenica all’antiques garage e lo Starbucks… Sei una grande città New York perchè in te si concentrano atmosfere di ogni genere, sai essere glaciale o torrida, anarchica o repubblicana, all’avanguardia o antica… Sei tutto New York… Dai, forza! Noi crediamo in te!  Torna a splendere!

Buonanotte Piccola Grande Mela!

Sfida al vertice – Juve vince, ma l’Inter è seconda

La Juve resta saldamente ancorata alla vetta della classifica, l’Inter non demorde e non le permette di prendere il largo. Prossimo capitolo il 3 novembre allo Juventus Stadium di Torino con il derby italiano. Juventus – Inter promette di essere una partita da scudetto.

La Vecchia Signora non invecchia mai!

I bianconeri ci credono fino all’ultimo! Dopo il vantaggio al 53′ siglato da Quagliarella, ed il pareggio al 70′ firmato da Taider, in extremis (al 92′) Pogba segna il gol di chiusura. Juventus 2 – Bologna 1. Ai microfoni di Mediaset Premium, Quagliarella ha poi commentato così la prestazione della squadra: “Il calcio è cosi, un minimo errore ti punisce, poi fare un gol così a Buffon non è facile. Siamo stati bravi a crederci fino alla fine, credo che la vittoria sia meritata.”

Sandy – Cap XCIII

Il Presidente Obama ha 2 priorità per il giorno di halloween: i ragazzi  a scuola e le persone a lavorare. In sintesi riavviare la vita normale…

Oggi a Brigantine, ad Atlantic City, in New Jersey, Obama ha detto ”Non vi dimenticheremo”e poi ha aggiunto ”bisogna assicurare che torni la corrente elettrica”. ha poi ribadito  il massimo sforzo con mezzi e risorse da parte del governo federale.

Sandy – Cap LXXXVIII

A Manhattan si entra in TRE!

Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha emesso un’ordinanza speciale dopo che Sandy ha pesantemente colpito la Grande Mela. Le auto che transiteranno sui ponti in ingresso per Manhattan dovranno avere un minimo di tre passeggeri. Questo si rende necessario per rendere più scorrevole il traffico su delle strade che ancora risentono del passaggio dell’uragano.

Halloween – Cap XVIII – Ma se esco con lui?

 

Per una serata romantica!

Sandy – Cap LXXXII

Metropolitana a Manhattan

Sandy – Cap LXXV

Era stata annunciata la riapertura poi smentita, ma finalmente è confermata… Le piste non sono più così:

 

 

A mezzogiorno riapriranno gli aereoporti. Il JFK e Newark sono pronti ad accogliere le migliaia di persone che hanno dovuto rivedere i loro piani di viaggio. Mentre per La Guardia, il terzo polo aereoportuale di New York la situazione è più critica, occorreranno giorni prima di tornare alla normalità.

Sandy – Cap LXXII

18 Morti solo a New York.  Sale il bilancio delle vittime. I soccorritori sono di nuovo in gardo di accedere ad altre parti della città, quelle più dilaniate, ed è qua tra crolli, fiamme e allagamenti che i corpi emergono e i dispersi si trasformano in vittime.

E cala il silenzio tra mille candele.

Sandy – Cap LXXI

Si era diffusa la notizia che almeno il JFK avrebbe riaperto, invece anche domani i cieli di New York saranno liberi da aerei. Fatta un’attenta analisi delle condizioni, le autorità competenti hanno deciso di rimanere chiusi.

Sandy – LII

Robert Burck, in  arte “naked cowboy”, attrazione metropolitana della Broadway.

“Quale uragano? Qui piove!”

Ma intanto indossa un giubotto di salvataggio.

Oggi come va, Roby?

Sandy – Cap XLIII

Forse, ma solo forse pericolo nucleare scampato

La Pseg Nuclear, società che gestisce l’impianto nucleare di Salem, fa sapere di aver attivato manualmente lo spegnimento di un reattore della centrale sul fiume Delaware, ma ha assicurato che la chiusura “non pone problemi” e che la struttura è “attualmente stabile”.

Entergy Corp. fa sapere invece che intorno alle 22.45 ora locale (3.45 di notte in Italia) una delle unità della centrale nucleare di Indian Point, a circa 72 chilometri a nord di New York, è stata chiusa. Gli operatori dichiarano che si sia trattato solo di una misura precauzionale e che non ci sono pericoli reali per impiegati o residenti dell’area, in quanto la struttura non rischia di essere allagata dal fiume Hudson. Le acque hanno infatti raggiunto il livello di 2,97 metri e si stanno ritirando. Un’altra unità della centrale è operativa. Un’unità della centrale di Hancocks Bridge, nel New Jersey, è stata chiusa come precauzione, notizia sempre riportata da  Pseg Nuclear. La centrale si trova vicino al fiume Delaware. Il più vecchio impianto nucleare statunitense, Oyster Creek del New Jersey, era già fuori servizio prima dell’arrivo di Sandy, ma a causa dei livelli elevati dell’acqua è stata dichiarata l’allerta di secondo grado su una scala di quattro livelli.

Disastro nel disastro sarebbe stato e invece le centrali nucleari sembrano sino ad ora aver retto. Alcuni sono impianti obsoleti o che destavano preoccupazione data la violenza di Sandy, ma è di pochi minuuti fa la notizia rilasciata dalla Pseg Nuclear.

Sandy – Cap XLII

Manhattan spaccata in due: sotto la 29esima strada tutto allagato.

Almeno 50 case del Queens distrutte.

E l’esplosione all’impianto elettrico dell’Edison a New York tra la E24th e la FDR (un’arteria stradale che collega la punta estrema di Manhtattan con la parte a nord)

Sandy – Cap XXXIX

Newyorkesi in Maschera e pinne!

La MTA – Metropolitan Transportation Authority di New York non sa dire con precisione quando il trasporto pubblico sarà ripristinato in città. Una metro che ha 108 anni e che oggi è percorribile così:

Sandy – Cap XXXVIII

The show must go on!

Fuori sembra un film ma non lo è… Sandy scatena terrore e panico… Ma non è uno spettacolo di Broadway… intanto negli studi televisivi David Letterman continua il suo intrattenimento serale anche se la platea, di solito affollata, è oggi deserta. Qualcosa di apocalittico si respira nell’aria, ma David va avanti e insieme alla sua band sfida anche l’uragano. Irrompe sulla scena Denzel Washington, “only for you, Dave” esclama l’attore. Sul set l’attore ha affrontato diversi tipi di sfida, ma nella vita vera ieri ha dovuto affrontare la “più grande tempesta del secolo”.

 

Sandy – Cap XXXIV

La Manhattan di Allen isolata e allagata. Come sarebbe Zelig ora?

Sandy – Cap XXXIII

Il semaforo che dondola nella notte, il vento ceh spazza via e acqua ovunque acqua. E mentre il Presidente Obama dichiara lo stato di calamità per lo stato di New York, Ground Zero diventa una cascata.

Sandy – Cap XXXII

Long Island i soccorsi ci sono ma l’emergenza è tremenda.

Sunset Park fuoco in una struttura.

57th St. feriti e evacuazione dopo la caduta della gru.

Il Bounty che affonda, Chelsea dove crolla la facciata sulla 92th St.

Obama “Dichiara lo stato di grande catastrofe per lo stato di New York”

Questi alcuni dei simboli di Sandy che passeranno alla storia… Ma poi ci sono le storie personali… Di chi ha visto tremare il mondo e di chi, come gli abitanti della Pennsylvania, si prepara a Sandy.

Sandy – Cap XX

Su Battery Park si abbatte un muro di 3 metri d’acqua!

Sandy – Cap IX

ottobre 29th 22.47 New York: Sindaco Bloomberg: “Non c’è più tempo per scappare”

L’inferno è cominciato!

Sandy – Cap VIII

E anche Roosevelt si arrese a Sandy.

 

 

La Franklyn D. Roosevelt conosciuta come THE FDR è una delle grandi arterie di New York. Ecco il suo stato attuale.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: