Occhi, ossa, lingua… anche questo è kebab!

kebab-tuttacronaca

Quante volte per una cena veloce vi siete precipitati dal vostro fornitore di fiducia di kebab? Il sapore, soprattutto se cotto bene con la crosticina bollente, è ottimo. Con le salse, con la verdura, nel panino o nella vaschetta quel sapore orientale ha affascinato subito milioni di italiani. Purtroppo uno studio e un’analisi condotta in Inghilterra ci dice che il Kebab contiene nel più del 50% dei casi carne diversa dal pollo o dal vitello. Il kebab è un mix di carni diverse: pecora, maiale, tacchino… ma anche polmoni, cuore, lingua, occhi, ossa, scarti di macelleria e una quantità enorme di grasso animale. Insomma tutta quella carne che è di difficile collocazione sul mercato finisce dentro il kebab. All’interno di ogni singola porzione di Kebab ci sono tra le 1.000 e le 1.990 calorie (senza considerare le verdure e le salse), senza considerare che ogni kebab contiene tra il 148% ed il 346% della quantità di grassi saturi assimilabili giornalmente da un essere umano. Un kebab, inoltre, contiene tra il 98% e il 277% della quantità giornaliera di sale accettabile: oltre questa soglia la salute di un essere umano è a rischio.
In quasi tutti i kebab analizzati durante lo studio, si sono riscontrati batteri tipo l’Escherichia Coli (un batterio che espelliamo con le feci, ndr) e lo Staphylococcus Aureus.

Il dato più allarmante in assoluto però è che nel 9% dei casi, gli scienziati non sono riusciti ad indivuare con chiarezza la natura della carne utilizzata nel processo di triturazione.

La prossima volta che mangiamo kebab pensiamoci!!!

Iniziamo a combattere la disoccupazione? Trasformiamo un tacchino in un Pegaso!

pegasus 70-tuttacronaca

C’è tempo fino al 3 giugno per presentare la domanda di finanziamento da parte delle università della Toscana alla Regione: il bando assegnerà fondi per 2,8 milioni di euro.

Ecco come, anche in tempo di crisi, è possibile trasformare un “tacchino in Pegaso”.

Nell’ultimo biennio (2011-2012) la Regione ha già finanziato queste attività, collegate con il progetto “GiovaniSì“, con un importo complessivo, tra fondi europei e fondi regionali, di 9 milioni. Con tali finanziamenti sono state create 150 borse di dottorato Pegaso (50 nel 2011 e 100 nel 2012), dal nome del cavallo alato, da sempre nello stemma della Regione Toscana.  Ma se il Pegaso è facilmente individuabile, dove sta il tacchino? E’ quella quotidianità che abbiamo sottomano tutti i giorni e che non riusciamo mai a utilizzare per avere degli effetti positivi, è quel luogo comune e drammatico che ci lascia ognuno a coltivare, alla meno peggio, la nostra aia senza mai spiccare il volo per poter raggiungere un risultato positivo non solo per noi ma per la comunità in cui si vive.

Un esempio e un monito questo della Regione Toscana che si può tentare di abbattere la crisi trovando i fondi in Europa concorrendo a coprire la restante parte del finanziamento con strutture e strumenti che ogni Regione ha già sul territorio, ma che spesso non vengono utilizzati per concorrere a un progetto europeo.

La Toscana investe nei giovani, in questo caso appena laureati, per cercare di dare un impulso alla ripresa economica con un nuovo bando che andrà a finanziare 70 borse di dottorato.

“Aiutiamo i giovani che con le loro ricerche possono favorire lo sviluppo e l’innovazione della Toscana – sottolinea Stella Targetti, vicepresidente della Regione – mettendo in rete le eccellenze del nostro sistema universitario e rafforzando le sinergie tra alta formazione, ricerca, professioni e mondo produttivo. Con un totale di 220 borse Pegaso e con quelle che ancora potranno venire – sintetizza sempre la Targetti – investiamo sulle nostre intelligenze e non è certo un caso che la Regione, in quest’ultimo triennio, abbia deciso di puntare e di dare continuità a un percorso così strategico per il nostro futuro”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: