In giro per il mondo seguendola…

followmeto-tuttacronacaMurad Osmann è un giovane fotografo russo diventato famoso per il suo fotoprogetto #followmeto, che pubblica e aggiorna continuamente sul suo profilo Instagram seguito da oltre 500mila follower. Il soggetto dei suoi scatti è la fidanzata Nataly Zakharova, che lo guida ovunque e della quale si vedono sempre le spalle e il braccio teso verso il suo compagno. Quello che cambia è lo sfondo: il giovane, infatti, si fa guidare ovunque da Nataly. L’ultima foto ritrae la ragazza a New York a Capodanno. E intanto, la galleria si è arricchita di nuovi scatti.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il Natale delle star!

buonnatale-star-tuttacronacaAlcune foto tra quelle apparse sui social in occasione delle Feste ti sembrano banali? Non hai ancora visto alcune di quelle postate dalle star, che al momento sembrano prediligere Instagram per fare i loro auguri ai fan. Tra saluti in famiglia e travestimenti da “renna Rudolf” … eccone una carrellata:

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il web ha una nuova star: Bub!

gatto-star-tuttacronacaI suoi video sono tutti particolarmente curiosi e il gatto Bub, con i suoi occhi a palla e la lingua perennemente di fuori non ha impiegato molto a trasformarsi in una vera star del web. E non gli serve neanche compiere chissà che imprese, a volte… gli basta scardarsi un po’! Come nell’ultimo video, diventato rapidamente virale, nel quale il gatto più amato dalla rete si fa immortalare di fronte al camino per un’ora consecutiva.

L’addio su Instagram di Diesel e il video dello scoppio dell’auto. RIP WALKER

vin diesel-tuttacronaca-video-esplosione-auto-walker-

Hollywood sotto shock, “Fast and Furious” a lutto e le prime reazioni delle star, dei colleghi e amici che ancora increduli, addolorati e sconvolti devono dare il loro saluto a Paul Walker, morto in un’incidente stradale a Los Angeles nella notte tra  il 30 novembre ed il 1° dicembre. Muore uno dei tre protagonisti, colui che era sempre stato il più presente nella saga e gli altri due Dwayne Johnson “The Rock” e Vin Diesel rompono il silenzio.

L’ex wrestler twitta per primo “Ti amo, Fratello” e poi, sempre su Twitter, indirizza un cordoglio alla famiglia dell’attore, in particolare alla moglie e alla figlia 15enne. L’altro, Vin Diesel, affida le sue parole a Instagram “Fratello, mi mancherai tantissimo. Sono senza parole. Nel cielo c’è un nuovo angelo. Riposa in pace”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Ludacris, una delle co-star del franchise “Fast and Furious”, ha lasciato a twitter le sue parole: “Il tuo umile spirito si è sentito fin dall’inizio, sia benedetta la tua presenza ovunque tu vada, perché qui hai lasciato un segno”.

Questo il video dello scoppio dell’auto in cui ha perso la vita Walker:

Vita dura per i paparazzi: la California dice basta ai flash

paparazzi-california-tuttacronacaUn anno fa le attrici Halle Berry e Jennifer Garner iniziarono una crociata affinchè venisse limitata l’invedenza dei fotografi nella vita dei figli delle star californiane, per lo più hollywoodiane, ma anche appartenenti al mondo della politica e dell’economia. Ora Jerry Brown, governatore della California, ha promulgato il “Bill 606”, una nuova legge che eleva a un anno di prigione la pena per i fotografi che “molestano un minore a causa della professione di uno dei genitori”. Oltre a questo, arrivano le sanzioni finanziarie in cresita: 10 mila dollari alla prima violazione, 20 mila alla seconda, 30 mila alla terza. Inoltre i “genitori famosi” potranno chiedere al “paparazzo molestatore” risarcimenti civili per i danni causati con i suoi scatti. A seguito della promulgazione della legge, Halle Berry ha dichiarato: “Ho incominciato a battermi in difesa della piaga inflitta ai bambini a causa della celebrità dei genitori ma ora mi rendo conto che questo è l’inizio della fine dell’aggressività dei paparazzi”. Infatti ora i fotografi si troveranno ad aver a che fare con una ridotta capacità d’inseguire i vip non potendosi più avvicinarsi ai loro figli e, essendo la definizione di “intrusione” alquanto ambigua, possono rientrare nel novero anche le stesse foto scattate. Proprio per questo motivo le organizzazioni che rappresentano i fotografi americani, i network della California e i produttori cinematografici si sono opposte alla nuova legge. Secondo tali organizzazioni, infatti, si tratterebbe di una “limitazione della libertà di espressione” tutelata dal Primo Emendamento Costituzione. La legge, che è passata perchè “alla fine ha prevalso la necessità di tutelare i bambini da comportamenti estremi da parte di estranei” come ha spiegato il senatore Kevin de Leon, entrerà in vigore il primo gennaio 2014 e per molte star rappresena una prima vittoria in vista della riconquista della loro privacy.

La “favola rosa” da 60 milioni di dollari

diamante-rosa-tuttacronaca

La chiamano Pink Star ed è stata la vera stella della casa d’aste Sotheby’s. Presentato alla stampa, il diamante rosa da 59,60 carati, estratto nel 1999 in Africa da De Beers, è stimato intorno ai 60 milioni di dollari. Secondo Sotheby’s è il diamante più caro mai messo all’asta, una vera e propria favola rosa.

L’Audi utilizza una star defunta per il suo ultimo spot

christopher reeve-superman-audi-spot-tuttacronaca

L’ennesima pubblicità che finisce sotto processo mediatico, stavolta a cadere nella trappola del cattivo gusto è stata l’Audi, che forse non ha calcolato bene il testimonial che ha scelto. L’auto viene infatti sponsorizzata attraverso le immagini di Christopher Reeve, il Superman dal destino tragico, che dopo una caduta da cavallo rimase paralizzato nel 1995 e poi morì nel 2004. Alla sfortunata star viene poi affiancato lo slogan “Power from a less obvious place”: “la forza (che proviene) dal luogo meno ovvio”. E’ chiaro che tra immagini e slogan è impossibile non pensare a quel tragico incidente e quindi associare l’auto a qualcosa di negativo… una scelta davvero errata! Forse si voleva solo associare Clark Kent, fragile uomo della porta accanto, che poi si trasforma all’occorrenza in superman, senza alcun riferimento all’attore, ma purtroppo quello che colpisce invece è rivedere sullo schermo Reeve.

 

Star su Youtube a 96 anni… grazie all’amore per la moglie

sweet-lorraine-fred-youtube-tuttacronacaHa trascorso 75 anni con la moglie che ha perso la scorsa primavera. Proprio in ricordo della sua compagna di vita il 96enne Fred Stobaugh, un americano dell’Illinois, ha composto una canzone con la quale ha partecipato a un concorso per giovani musicisti, diventando probabilmente la star più anziana del web. Il brano, che ha superato le 420mila visualizzazioni, s’intitola “Oh sweet Lorraine” e nel video montato per l’occasione si ripercorre la storia d’amore della coppia. Con le parole “Vorrei rivivere i bei tempi dall’inizio. Il ricordo resterà per sempre, dolce Lorraine” Fred è riuscito a commuovere il produttore Jacob Colgan e le migliaia di utenti che l’hanno ascoltato. Per iscriversi al concorso della Green Shoe Studio, che era rivolto a giovani cantautori, Stobaugh ha inviato una lettera in cui spiegava: “Non canto per non spaventare la gente”… nessuno spavento ma di sicuro più di qualche lacrima!

Madonna Shock! La star infuriata con il figlio: pubblica foto intime della mamma

madonna-senza-trucco-tuttacronaca

Il figlio Rocco, 13 anni, che la pop star ha avuto con l’ex marito Guy Ritchie, sembra davvero aver fatto infuriare la madre, pubblicando alcune foto e un video di pochi secondi, molto imbarazzanti. Sia nelle foto che nel video infatti Madonna appare davvero diversa dall’immagine che conosciamo. Le foto e il video sono stati realizzati durante un viaggio in auto.

In particolare il figlio ha ritratto la madre struccata, con i denti in oro e diamanti, spettinata e decisamente poco sexy… ben diversa dall’icona che siamo abituati a vedere nelle foto ufficiali e sul palco. Le foto in usa stanno spopolando e in breve sono diventate virali… succederà anche in Europa?

Questa presentazione richiede JavaScript.

E’ morta Karen Black, fu icona della controcultura underground

underground-Karen Black-tuttacronaca

E’ morta Karen Black e con lei se ne va una fetta della controcultura underground americana degli anni ’60 e ’70. Fu protagonista delle pellicole come “Easy Rider”, “Nashville” e “Cinque pezzi facili”, per quest’ultimo vince anche il Golden Globe. La notizia è stata data dal marito, Stephen Eckelberry, il quale ha spiegato che Karen Black è stata stroncata dalle complicazioni dovute ad un tumore contro cui combatteva da tempo. “Con grande tristezza devo annunciare che mia moglie e migliore amica è morta qualche minuto fa”, ha scritto Eckelberry sulla sua pagina Facebook.

Terremoto a Hollywood, presidente Miramax insieme a porno star

richard-nanula-tuttacronaca

Richard Nanula, presidente della società cinematografica hollywoodiana Miramax, ha deciso di rassegnare le sue dimissioni dopo che è stato trovato in atteggiamenti intimi con l’attrice hard Samantha Santo in una stanza d’hotel. Il terremoto a Hollywood è scoppiato quando foto e video di Nanula sono stati pubblicati sul sito “The Dirty”. Il “vizio”  del presidente della Miramax era evidente da tempo, da quando aveva divorziato dalla moglie nel 2005, dopo  essere stato accusato di aver speso diecimila dollari in prostitute e ricoverato in una clinica per fare riabilitazione.

 

Bieber cacciato da un locale… per i suoi 19 anni!

Justin-Bieber-Miley-Cyrus-collaborazione-canzone-tuttacronaca

Dura la vita delle star! Bieber, dopo la rottura con l’ex fidanzatina Selena Gomez e con una sua guardia del corpo sotto accusa per aggressione a un fan, sarebbe stato bloccato all’ingresso  Lure night club di Hollywood. Il motivo sarebbe stato che la star ha solo 19 anni e per entrare occorre invece aver compiuto i 21. Justin non si sarebbe dato per vinto e avrebbe tentato di entrare dalla porta di servizio, ma appena dentro è stato cacciato e messo alla porta. Sembra che comunque la star sia poi rietrata in hotel in compagnia di due ragazze.

 Intanto non si placano le voci su un possibile disco tra Bieber e Miley. L’Audi R8 leopardata di Justin, scortata da tre Cadillac Escalade guidate dalle guardie del corpo, è stata filmata da alcuni paparazzi mentre si allontanava dalla casa di Miley a Toluca Lake, nei dintorni di Los Angeles. A un mese di distanza da quando le due star sono state filmate mentre uscivano insieme da uno studio di registrazione e si era vociferato di una possibile canzone interpretata da entrambi, ora sembra esserci la conferma dopo questo ennesimo incontro. Miley aveva anche confidato: “So che stanno circolando delle foto, ma sono brava a mantenere segreti. Per un anno ho dovuto tenere la bocca chiusa sul mio singolo e continuerò a non rivelare altri dettagli.”

Justin Bieber ha fatto un regalo alle sue fan: una stella per loro!

bieber-stella-nasa-tuttacronaca

Come fare a dimostrare tutto il suo amore per migliaia di fan sparse in tutto il mondo? Semplice! Prendendo qualcosa che tutte possano vedere: una stella! E così Justin ha speso un milione di dollari, devolvendolo alla Nasa, per avere un astro tutto suo da intitolare alle supporters. Ecco allora che tutte aspettano di conoscere le coordinate per poter ammirare la Belieber (come altro chiamarla altrimenti?). I suoi colpi di testa, i piccoli problemi quotidiani e le voci più cattive non hanno mai scalfito l’amore delle beliebers neanche per un solo istante. Justin lo sa e le ringrazia così. Chissà se anche la stella lo supporterà da lassù difendendolo a spada tratta! La notizia, che ha fatto impazzire di gioia il web, è stata data dall’account Twitter @JeliebersINArmy . Quanta strada ha fatto Justin: dal Canada alle stelle!

Le distorsioni del web… da detenuta a star!

meagan-simmons-facebook-tuttacronaca

La sua foto segnaletica ha fatto il giro del web e ora, Meagan Simmons McCullough, arrestata nel 2010 oer guida pericolosa, è diventata una star e si prepara a posare per Playboy. Meagan che vive in una piccola cittadina della Florida è diventato un personaggio famoso grazie alla rete e ora è inseguita da fan e giornalisti… fare la badgirl paga! Ecco l’ennesimo esempio di distorsioni del web che fa diventare star anche chi viene arrestato, che eleva a eroe chi è un criminale, che propaganda i cattivi comportamenti invece di promuovere i buoni insegnamenti.  Perchè il mondo è così attratto dall’autodistruzione e dalle badgirl?

Kate è troppo magra: cercasi pancione reale!

Kate Middleton magra - tuttacronaca

Se i sudditi di Sua Maestà sono preoccupati per la forma fisica un po’ troppo sottile di Kate Middleton, la stampa critica l’eccessiva magrezza della duchessa di Cambridge soprannominandola “Regina delle Mamma-ressiche (Mamme Anoressiche)” mettendone sotto accusa le abitudini alimentari che potrebbero mettere in pericolo la vita del nascituro. Se fonti anonime vicine alla duchessa lo difendono tirando in ballo la sua costituzione e raccontando che da quando è in stato interessante ha acquistato 6 kg, resta il fatto che il pancino sembra non crescere nonostante il sesto mese di gravidanza. Kate sfoggia solo una curva appena accennata e, se non fosse stato per l’annuncio di Buckingam Palace, nessuno crederebbe ad una dolce attesa. Se non cresce il giro vita, anche il seno che mantiene le stesse dimensioni induce qualcuno ad azzardare che non sarà neppure in grado di allattare l’erede: Gli inglesi si chiedono se questa magrezza sia normale, dopo che, già in precedenza, era stata criticata per una figura esile al confine dell’anoressia. All’epoca, le fonti di palazzo hanno spiegato che l’improvviso dimagrimento era da collegarsi sia alla dieta Dunkan che allo strss di diventare la futura Regina d’Inghilterra, mentre il ricovero durante il primo trimestre di gravidanza, dovuto ad acute nausee mattutine, le ha impedito di prendere peso. Un insider di palazzo ha raccontato al magazine Star che la duchessa è seguita dai ginecologi reali che hanno approntato una dieta d’emergenza che prevede l’assunzione di 3mila calorie al giorno suggerendo alimenti facilmente digeribili e riposo. Nel frattempo la duchessa, durante una visita a Glasgow, ha reso noto che il parto è previsto attorno al 15 luglio mentre il suo periodo di maternità inizierà a giugno. Per la scelta del nome si dovrà ancora attendere: “Abbiamo una lista finale di nomi, sia femminili sia maschili”, ha spiegato Kate durante la visita a Quarriers Project, una charity scozzese. “Ma non abbiamo ancora deciso. E i miei amici continuano a mandarmene per sms per aiutarci nella scelta”.

Ancora con noi! I miti intramontabili morti troppo presto!

Attraverso il computer è possibile far rivivere le star. Un progetto ci mostra come sarebbero oggi gli idoli morti troppo presto che hanno lasciato un vuoto incolmabile in milioni di fan che ancora oggi si ricordano di loro e passano la passione di generazione in generazione.

kurt-cobain-tuttacronaca

Kurt Cobain, a 46 anni, osserva una performance dell’amica Tilda Swinton al Museo di Arte moderna di New York.

freddy mercury-tuttacronaca

Freddie Mercury, 67 anni, al party della sua fondazione per la raccolta fondi contro l’Aids con Elton John e Katy Perry.

john lennon-tuttacronaca

John Lennon, arrivato alla soglia dei 73 anni, mentre saluta i fan accompagnato da Yoko Ono.

emy winehouse-tuttacronaca

Una Amy Winehouse in buona forma mentre partecipa a una terapia di gruppo alla Priory Clinic di Londra. Oggi avrebbe 30 anni.

tupac-tuttacronaca

Tupac Shakur (42 anni), in versione elegante, al fianco della moglie Jada Pinkett, arriva alla premier del suo ultimo film.

Sid Vicious-tuttacronaca

Ingrassato e rasato, Sid Vicious a 56 anni non avrebbe più molto del punk che fu. Anche perché si troverebbe nel carcere di New York per l’omicidio della compagna Nancy Spungen.

jimi hendrix-tuttacronaca

Pettinatura afro ma venata di grigio per il 69enne Jimi Hendrix, che riceve da Barak e Michelle Obama l’onorificenza al J.F.Kennedy Center for the Performing Arts di Washington.

B.I.G. Notorius-tuttacronaca

Notorious B.I.G. (41 anni) mentre assiste a un incontro di basket con gli amici Jay-Z, Beyoncé e Puff Daddy

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quei provini che temono le star!

Brad-Pitt-tuttacronaca-provini

Tra venerdì e sabato di questa settimana, una casa d’aste importante – la Julien’s Auctions di Beverly Hills, specializzata nella vendita di cimeli hollywodiani d’epoca – avrebbe dovuto mettere all’asta 50 videocassette molto preziose, e presumibilmente gustose: contenevano, tutte, audizioni di quattro pezzi da novanta del cinema attuale. Brad Pitt, Leonardo Di Caprio, Nicole Kidman, Sandra Bullock. Valore stimato di ciascuno di questi vhs: quattromila dollari. Un affare, però, che non verrà mai concluso. Le star si ribellano, quei provini non vogliono che diventino di pubblico dominio.  Julien così annulla l’asta!

E’ morto il ladro delle star!

Peter Scott-tuttacronaca-ladro-star

Rubava ai ricchi per donare a se stesso. Eppure si considerava lo stesso un Robin Hood, una sorta di giustiziere che punisce chi ha troppo e riequilibra, sia pure a vantaggio personale, la scala sociale. E’ morto a Londra, Peter Scott, aveva 82 anni e un terzo li aveva trascorsi in prigione, il “re dei ladri”, il topo d’appartamento più famoso d’Inghilterra e forse del mondo. In una lunga e, dal suo punto di vista, onorata carriera criminale, in cui non ha mai fatto violenza alle vittime dei suoi furti, preferendo operare per quanto possibile quando non erano in casa, Peter Scott aveva derubato Soraya Khashogghi e lo Scià di Persia, la regina madre ovvero la mamma di Elisabetta II, Sofia Loren, Shirley McLane, Judy Garland, Liz Taylor, Maria Callas, Lauren Bacall e Viviene Leigh, oltre ad alcune delle migliori gioiellerie d’Inghilterra. Non per niente era soprannominato anche “il ladro della star”, per la cura con cui sceglieva di colpire personaggi celebri dello show-business e dell’alta società.

Michelle vittima degli hackers!

michelle_computer_hackers-tuttacronaca

Da Beyoncé a Hillary Clinton: dodici personaggi tra star di Hollywood e politici americani sono finiti nel mirino di un hacker che ne ha svelato le informazioni personali, come i dettagli dei conti corrente bancari e il numero di Social Security, il codice fiscale statunitense. Un’invasione della privacy che non si è fermata neppure davanti alle porte della Casa Bianca: non è stata risparmiata neanche la first lady Michelle Obama.

In pochi a salvarsi,  tra i personaggi colpiti ci sono Beyoncé e il marito Jay-Z, Mel Gibson, Kim Kardashian, Paris Hilton, Ashton Kutcher e Britney Spears.

Ma a essere colpiti sono stati anche esponenti di spicco dell’amministrazione Obama, dall’ex segretario di Stato Hillary Clinton, al vice presidente Usa Joe Biden. Persino il direttore dell’Fbi Robert Muller è stato preso di mira, insieme al segretario alla giustizia Eric.

Vita da star: “A 8 anni mi drogavo con papà”

robert downey jr. -droga - tuttacronaca

“In casa girava molta marijuana. Mio padre mi passò il primo spinello quando avevo otto anni, mentre stavo suonando Thelonious Monk al pianoforte. Ci facevamo insieme, era il suo modo per volermi bene, per dimostrarmi amore nell’unica maniera che conosceva”, a raccontare la sua vita di eccessi l’attore Robert Downey Jr. Figlio di un regista indipendente, l’attore è stato un prodigio del grande schermo sin da piccolo, ma ad accompagnarlo c’è sempre stata la droga: “La cosa più importante nella vita di un addicted  è il recupero. Oggi sono orgoglioso di riuscire a mantenere i miei impegni, non solo nei confronti di amici e famiglia, ma anche con il pubblico. Dopo una vita passata a essere inaffidabile ho scoperto quanto sia bello portare a termine un progetto, un’idea, una promessa. La disciplina è una forma di rispetto nei confronti della vita”.
Con il recupero anche il rapporto con i figli è cambiato: “Sono un padre abbastanza severo, presente, soprattutto con Exton, il mio figlio più piccolo. Con lui è tutto nuovo perché questa volta sono sobrio. Riesco persino a cambiargli i pannolini, cosa difficilissima da fare quando sei completamente stonato”.
Ad aiutarlo nella sua battaglia la recitazione: “È qualcosa che amo fare perché ogni volta è nuovo, stimolante e intimidatorio allo stesso tempo. Ci sono poche cose nella vita che rimangono tali dopo averle provate tre volte. Idem per il paracadutismo, adrenalina pura, un rush comparabile solo all’eroina, ma senza la negatività della droga. Scusate l’analogia, ma sono e rimango un tossico, anche se le mie dipendenze sono cambiate. Purtroppo per me i ruoli spesso si confondevano con la realtà in cui vivevo, ero diventato il poster boy della cattiva gestione farmaceutica. Ero convinto che da drogato avrei reso meglio, molto di più. Dall’altra parte, anche con tutti gli errori, non riuscivo a toccare il fondo. E senza essere arrivato in fondo, non puoi cominciare a risalire”.

IL CAVALLO DEI RAGU’ STAR… la frode commerciale continua!

ragù-cavallo-carne-tuttacronaca-star

Alcuni ragù prodotti dalla Star sono risultati positivi agli esami del dna per la presenza di carne equina non dichiarata in etichetta. Lo comunica il ministero della Salute. L’azienda, a seguito dell’allerta europea, aveva già attuato il blocco in autocontrollo e le procedure di ritiro dal mercato dei prodotti finiti.

I prodotti risultati positivi alla prova per la ricerca di carni equine sono: Gran Ragù con verdure Star, Ragù Bolognese Star, Gran Ragù Classico Star,  Gran Ragù Classico Star.
Il NAS di Milano, che aveva comunque sottoposto a sequestro sanitario cautelativo oltre 300mila singole confezioni, le ha oggi sequestrate giudiziariamente per violazione dell’articolo 515 del codice penale (frode commerciale) e sta procedendo agli accertamenti sulla filiera.

Nei ragù incriminati, secondo l’azienda, erano state utilizzate partite di carne macinata congelata proveniente dalla Romania, acquistate dal fornitore francese Gel Alpes di Saint Maurice – Manosque, già sotto osservazione da parte delle autorità di Parigi.

Quello di oggi è il quarto caso di positività al Dna equino riscontrato in Italia: gli altri sono relativi ai tortellini Buitoni, alla pasta fresca “Piemontesino al vitello” e alle lasagne alla bolognese Primia.

ecco il volto di #FollowMeTo

#FollowMeTo

Tutto è iniziato durante la loro vacanza a Barcellona. Nataly Zakharova non ne poteva più di esser fotografata dal suo fidanzato, il russo Murad Osmann. Ha provato a trascinarlo in avanti proprio mentre lui scattava e quella è diventata la prima di una serie di foto che hanno conquistato il Web attraverso il social di immagini Instagram e l’hashtag #FollowMeTo. Murad ha continuato a girare il mondo con la sua ragazza e a scattarle queste curiose foto in cui lei si mostra soltanto di spalle e lo tira per la mano. Le loro fotografie hanno anche ispirato altre coppie. Adesso la ragazza ha finalmente mostrato il suo volto e sta diventando una star.

Sci estremo in un edificio pieno di neve… follie da web!

In Alaska, uno sciatore estremo dopo aver riempito di neve un edificio abbandonato, si lancia in una performance incredibile e fa filmare all’amico la prodezza. Sfreccia giù per le scale e salta dalle finestre . Grazie al filmato di questa incredibile performance e al geniale montaggio delle immagini lo sportivo è diventato immediatamente una star del web, con migliaia di visualizzazioni online.

Non vi consigliamo di ripetere il gesto!

 

Norman il cane fenomeno! A New York è una star…

Norman è in grado di andare perfettamente in bicicletta, in scooter e in skateboard ed è diventato famoso grazie al programma televisivo chiamato ‘Who let the dogs out’. Il suo proprietario Karen Cobb, che vive a New York, ha spiegato che per Norman è naturale andare sullo scooter. “Abbiamo messo un piccolo scooter giocattolo nel giardino di casa per i bambini, e quando l’ha visto gli è piaciuto al punto tale che ci è salito e non ci voleva più scendere!”

Vita da escort per la Lohan. Il padre racconta come Lindsay si mantiene

Sogno o son desto???

Ebbene sì, sembra sia atterrata un’altra stella! Un grazie immenso a Finance Topic per questa nomination!

Ancora una volta ecco le regole:

1 Select the blog(s) you think deserve the ‘Blog of the Year 2012’ Award.

2 Write a blog post and tell us about the blog(s) you have chosen – there’s no minimum or maximum number of blogs required – and ‘present’ them with their award.

3 Please include a link back to this page ‘Blog of the Year 2012’ Award –http://thethoughtpalette.co.uk/our-awards/blog-of-the-year-2012-award/ and include these ‘rules’ in your post (please don’t alter the rules or the badges!).

4 Let the blog(s) you have chosen know that you have given them this award and share the ‘rules’ with them.

5 You can now also join our Facebook group – click ‘like’ on this page ‘Blog of the Year 2012’ Award Facebook group and then you can share your blog with an even wider audience.

Ed ora le nominations!

Jennifer Paetsch

Food flavor fascination

If you really want it, fight for it

Fictional machines

That’s how I see the world

Di questi tempi

Aurora Morealist

St Sahm

Grow your innerself

Marco Monteverdi

Monsterphotoiso’s blog

Jmr Art

Cambios de humor

Prima Vere (Elisabetta Lelli)

Blog inquieto

Immanuell Domunge

Avenues

Stuff I tell my sister

Profiteroles & ponytails

E ancora una volta… STREPITOSO 2013 A TUTTI QUANTI VOI!!!

Ops… mi è sembrato di vedere una stella!

Sarà il periodo che fa sperare in stelle cadenti per esprimere un desiderio (ok, la notte di San Lorenzo è passata da un pezzo ma… se non accadono miracoli in questo periodo dell’anno… quando???)… però quando scopri che una stella ti è “stata assegnata”… un balletto di gioia ci scappa!

Grazie mille a Simple.Interesting. (consigliato in stile prescrizione “blogghesca”: due volte al giorno… non importa se vicino o lontano dai pasti!)

Ci sono delle regole da rispettare quindi…

Regolamento:

1 Select the blog(s) you think deserve the ‘Blog of the Year 2012’ Award.

2 Write a blog post and tell us about the blog(s) you have chosen – there’s no minimum or maximum number of blogs required – and ‘present’ them with their award.

3 Please include a link back to this page ‘Blog of the Year 2012’ Award – http://thethoughtpalette.co.uk/our-awards/blog-of-the-year-2012-award/ and include these ‘rules’ in your post (please don’t alter the rules or the badges!).

4 Let the blog(s) you have chosen know that you have given them this award and share the ‘rules’ with them.

5 You can now also join our Facebook group – click ‘like’ on this page ‘Blog of the Year 2012’ Award Facebook group and then you can share your blog with an even wider audience.

Ed ora è tempo di dire “sei stato nominato” a…

Simona Scarioni

Barbaraelka

Life of Frank

Inked Pen

Motion Photography

Home, gnam & click

The London Flower Lover

Crypties 1980-2009

Belle Grove Plantation

Ella Gadda

Travel. Culture. Food.

El jardìn de mis suenos

Sin pasar por el Pc

SloppyBuddhist

Giorgio

Ok, sicuramente molti altri meritano una pioggia di stelle sul loro blog… e tutti nella vita! Occhi al cielo, pronti ad esprimere un desiderio!

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: