Quando l’architettura… s’ispira al film! La nuova sede della Lucasfilm

lucasfilm-tuttacronacaNon poteva che essere “spaziale” il nuovo quartier generale della Lucasfilm per l’Asia, a Singapore, a metà tra quartier generale di una multinazionale e parco giochi, modellato sulla strutture che nella saga venivano impiegate come miniere mobili nel pianeta Tatooine, il Sandcrawler. All’interno si trovano, tra le altre sorprese,una fontana yoda, una sala cinema-teatrale da 100 posti e tutto quanto occorre ad una produzione cinematografica digitale. Repubblica ha pubblicato le immagini della cerimonia inaugurale, cui erano presenti circa 150 figuranti con i costumi della saga. C’era, naturalmente, George Lucas (che ha ceduto la Lucasfim alla Disney nel 2012, per concentrarsi su produzioni minori) assieme al premier singaporegno Hsien Loong.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Tuffo nei ricordi per Chewbacca: il dietro le quinte di Guerre Stellari!

star-wars-tuttacronacaStar Wars come non si era mai visto. A pubblicare su Twitter una serie di scatti a colori e in bianco e nero e a colori per lo più effettuati sul set di Star Wars negli anni in cui è stata girata la prima trilogia è stato l’attore britannico Peter Mayhew, che ha interpretato il ruolo di Chewbacca nella saga Guerre Stellari di George Lucas (negli episodi IV, V, VI tra il 1977 e il 1983 e nel più recente III del 2005). “Mi sento nostalgico così ho deciso di mettere qualche foto stasera” ha scritto Mayhew, che oggi ha 70 anni. Sul suo account sono da allora apparse decine e decine di immagini che conservava, evidentemente, in una cartella dedicata del suo PC. Ognuna è corredata  da aneddoti e ricordi: “Ogni tanto andavamo fuori di testa” ricorda, ironico, attraverso un’immagine di Harrison Ford che si punta una pistola alla testa. La maggior parte degli scatti, alcuni dei quali erano già stati resi noti, mostra il clima allegro e spensierato che regnava su quel set. E la nostalgia si fa sentire: “Perché mi sto torturando con queste immagini?” si chiede l’attore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se Darth Fener si aggira per Roma…

darth-fener-tuttacronacaUna strana figura si è aggirata oggi per le strade del centro di Roma. Strana, originale… di certo non sconosciuta: una persona ha infatti pensato di travestirsi da Darth Fener, personaggio della saga Star Wars, passeggiando per le strade della Città Eterna come se si trattasse di un comune turista: ha preso il bus e si è concesso una pausa al bar e non ha mancato di salutare le forze dell’ordine e i passanti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Dubai tra le nuvole ma non sono effetti speciali

dubai-nebbia-tuttacronaca

Nessun effetto speciale, non è fantascienza, ma solo scienza! La nebbia a Dubai avvolge la città solo due o tre volte l’anno. Per realizzare quindi una foto così bisogna arrivare nella stagione giusta e aver la pazienza di attendere, poi l’abilità con la macchinetta fotografica fa il resto!

L’immagine della Nasa che fa sognare i fan di Star Wars

nasa-foto-star-wars-tuttacronaca

Una foto del 2011 che sta divertendo l’intero web e che invece è diventata un icona per i fan di Star Wars è quella diffusa oggi dalla Nasa che hanno portato alla luce una formazione montagnosa del pianeta Mercurio. Immediata la reazione dei fan della saga che invece in quella foto hanno, fantasiosamente, visto la somiglianza con la prigione di carbonite dove fu rinchiuso l’eroe Han Solo nel quinto episodio della serie “L’Impero colpisce ancora” del 1980.

Che la forza sia con voi… finchè morte non vi separi! I matrimoni Jedi!

matrimonio jedi-tuttacronacaIl “Marriage and Civil Partnership Bill”, una legge che regolamenta i matrimoni e le unioni civili, in Scozia sta creando fermento tra le autorità religiose “ufficiali. La nuova legge prevede, oltre alle unioni religiose e civili, quelle basate su convinzioni e credo degli sposi, senza però specificare di cosa si tratti ed aprendo così le porte alle unioni di ogni tipo. Nel dibattito è intervenuto il reverendo Iver Martin: “Ci sono un sacco di persone in una società diversificata come questa per le quali le credenze di gruppo possono significare praticamente tutto- la Flat Earth Society e Jedi Knights Society per dirne solo un paio – e allora perchè no”. Il governo scozzese ha spiegato che non si tratta di togliere serietà al matrimonio me della necessità di aprire a forme di culto non regolamentate. Alla Chiesa Jedi britannica, nel frattempo, stanno pervenendo svariate domande per matrimoni con riti Jedi che rientrano quindi nei “Belief marriage”, matrimoni civili tra persone unite da “credenze di gruppo”. Il credo dei Cavalieri Jedi, basato sulla Forza, è nato da un gruppo di fan di Star Wars e conta 177mila fedeli in Gran Bretagna, 14mila solo in Scozia ed è la seconda religione alternativa più popolare nel Regno Unito. Tale rito prevede che gli aspiranti sposi si presentino davanti a un ministro Jedi e recitino i voti nel seguente modo: “In forze delle tenebre e forze di luce, ovunque tu vada e qualsiasi cosa tu ti trovi ad affrontare, prometti di condividere la tua vita in matrimonio con questo Jedi?”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ritirato il “palazzo di Jabba” di Star Wars

Star-Wars-la-serie-Lego-accusata-di-razzismo

La Lego, storica azienda danese di giocattoli, ha deciso di ritirare dalla produzione il “Palazzo di Jabba”, dopo le proteste sollevate dalla comunità islamica austriaca che riteneva offensivo il prodotto. La polemica era nata a gennaio, dopo che un padre austriaco di fede islamica aveva scoperto come sua sorella avesse regalato il prodotto al figlio. Il gioco, rivolto a bambini di età compresa tra i 9 e i 14 anni, era stato così accusato di essere anti-islamico. Il personaggio protagonita del giocattolo, “Jabba the Hutt” viveva nella sua tana intergalattica, una cupola orientale dotata di razzi e mitragliatrici molto simile a una moschea. E si mostrava anche la Principessa Leia in catene, come sua schiava personale.

La Lego non aveva acconsentito al ritiro del gioco perché riteneva di aver immesso sul mercato solo la riproduzione del palazzo del film, quindi nessuna allusione all’Islam.

Poi, la società costruttrice del gioco ha cambiato idea: a partire dal 2014, il prodotto verrà ritirato. La decisione è arrivata dopo un incontro a Monaco di Baviera tra i leader della comunità turca e alcuni dirigenti della Lego.

Skywalker… in Ucraina l’altezza si sfida così!

ucraina-altezza-vertigini-tuttacronaca-skywalker

Un passatempo che non passa inosservato quello degli “Skywalker”. Un gruppo di ragazzi dell’Ucraina, che si fa chiamare appunto Skywalker letteralmente camminatore del cielo, ma anche il cognome di Luke nella saga di “Star Wars”, trascorre il proprio tempo sfidando le altezze vertiginose di palazzi e travi per rimanere in equilibrio, rigorosamente senza fune di sicurezza, sulla città. Un “gioco” pericoloso che mette a rischio la vita ma che indubbiamente regala scatti spettacolari…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Candidature nel mondo… spunta Darth Vader!

darth vader- tuttacronaca

Un uomo, vestito come il protagonista di “Guerre Stellari” e accompagnato da una schiera di Stormtroopers, si è presentato all’ufficio di registrazione in ucraina per ufficializzare la candidatura del suo Partito di Internet, ma per lui non c’è stato niente da fare: nonostante la richiesta di aprire le porte “in nome dell’imperatore”, gli addetti alla sicurezza non hanno battuto ciglio e lo hanno rispedito a casa. Secondo altre fonti però, l’uomo sarebbe stato invitato a togliersi il casco e presentare un documento, poi sarebbe entrato a parlare negli uffici del sindaco. La questione di prima importanza contro cui si sta battendo il “Partito di Internet” ucraino sarebbe la decisione presa da parte delle autorità locali, di concedere gratuitamente appezzamenti di terra, posti lungo la costa, ad un gruppo di persone, suscitando la preoccupazione dell’opinione pubblica e dei media riguardo la possibilità di corruzione all’interno della giunta.

L’arte del gioco… Shaw Thorsson!

Thorsson è un artista specializzato nella riproduzione di armi e armature in plastica ispirate a film, fumetti o videogiochi, quelle che normalmente vedete aggirarsi per fiere e convention e con cui il pubblico ama farsi fotografare. I suoi principali clienti sono infatti case di produzione cinematografica e videoludica, che gli commissionano gli oggetti di scena o costumi da usare per scopi promozionali, ma il più delle volte il suo lavoro si basa esclusivamente sul fatto non vede l’ora di indossare un’armatura completa da Master Chief o da Stormtrooper di Star Wars.

 Shawn Thorsson
La sua passione nasce proprio da Star Wars, quando nel 2002, dopo aver visto Troops, un  finto documentario amatoriale dedicato agli Stormtrooper, decide che ha assolutamente bisogno della sua armatura bianca, ma si rende conto di essere un po’ troppo piccolo per indossare un costume già fatto. Invece di perdersi d’animo, Thorsson decide di farsene uno da solo, consultando la guida di studiocreations.com:  sei mesi e molta fatica dopo ha già ogni vinto ogni possibile gara di costumi di Halloween delle discoteche vicino casa sua, e decide di creare un laboratorio.

Shawn Thorsson

Da quel momento in poi è stata un’escalation che l’ha portato a costruire costumi da Predator,armature di Space Marine alte due metri, divinità con quattro braccia, ed è perfino in grado di metterti al posto di Han Solo nella grafite. Come ci riesce? Mescolando i propri talenti da autodidatta, che vanno dalla modellazione alla pittura, dalla conoscenza dei materiali al pure e semplice genio creativo, con l’aiuto di parenti e amici, che sono ben felici di fare da modelli. E vorrei vedere te, se ti chiedessero di indossare il costume di Boba Fett.

Shawn Thorsson

Il tutto è ampiamente documentato sul suo blog, in cui si definisce “uno che fa giocattoli per bambini che non vogliono crescere” e dove descrive come realizza i propri lavori, in caso qualcuno volesse seguire le sue orme.

Quale lato della forza hai? What forces shape you?

Arriva la mostra di Star wars a Edmonton, Canada e puoi scoprire la tua vera identità vagando tra memorabilia e reperti di Guerre Stellari. Nell’esposizione sono raccolti circa duecento reperti provenienti dagli archivi della Lucasfilm: modellini, costumi e materiali di scena, la maggioranza dei quali vengono esposti per la prima volta. Ma la mostra non si limita a questo, si è pensato a un percorso interattivo che, alla fine della visita, porterà il pubblico a conoscere meglio se stesso. Niente filosofia spiccia o derive New Age, uscendo dal Telus World of Science di Edmonton, i visitatori sapranno perfettamente quale personaggio di Star Wars rappresenta al meglio la loro vera natura. Lo spazio espositivo, infatti, è arricchito da schermi touch-screen in cui appaiono alcune domande sulla propria way of life: origini, amicizie, mentori, eventi che influenziano la nostra vita, valori e scelte fondamentali.

Più Darth Vader (Dart Fener) o Luke Skywalker?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Muore il papà di Yoda ed è lutto ad Hollywood

tumblr_mhvbkcWy6e1qgkdmko1_500

Pupazzo di neve… stellare!

R2-D2_di_Star_Wars_Pupazzo_di_neve

Per halloween Paperone compra Star Wars

Con halloween arriva quello che sembra un “scherzetto”, ma che invece rivoluziona gran parte dell’industria cinematografica hollywoodiana. Walt Disney compra la Lucas Film, in poche parole Paperone compra Star Wars. Per comprare un sogno sono occorsi 4 miliardi e poco più. Così l’azienda costruita, nel 1977, da George Lucas per sorprendere il pubblico, quella che ha attraversato generazioni, oggi viene incorporata nell’altro sogno americano, la Disney. Così l’azienda che ha creato topolino e paperino, conquista un altra fetta di “fantasia”, (stavolta con la “f” minuscola perchè quella universale).  Ora si trova ad essere l’azienda  dei film di fantascienza e animazione, ha in mano il pubblico di teenagers attraverso Disney Channel e si avvia a non aver concorrenti al botteghino in alcuni target di pubblico. Così il “Maestro Yoda” George Lucas ha commentato: “Per gli ultimi 35 anni uno dei miei più grandi piaceri è stato vedere Star Wars passare da una generazione all’altra. È ora tempo per me di passare Star Wars a una nuova generazione di filmmaker. Ho sempre creduto che Star Wars potesse vivere oltre il sottoscritto, e pensato che fosse importante organizzare questo passaggio durante la mia vita. Sono sicuro che con Lucasfilm sotto la guida di Kathleen Kennedy, e con una nuova casa nell’organizzazione Disney, Star Wars vivrà sicuramente e fiorirà per molte generazioni a venire. Ho già pronto un trattamento per gli episodi sette, otto e nove della saga.”

Mentre la Disney ha già annunciato la nuova trilogia in arrivo o tra il 2015 e il 2019: StaWars 7,  Star Wars 8 e Star Wars 9.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: