In mare e sulla terra: le trombe d’aria si abbattono nel Genovese

tromba-d'aria-genova-tuttacronacaSpettacolo inquietante oggi per chi si trovava in spiaggia nel ponente genovese dove si è formato un funnel cloud, una colonna d’aria in rotazione, all’altezza di Arenzano. La tromba d’aria, che ha provocato danni ma nessun ferito, si è poi infranta su uno stabilimento balneare. Ma anche la città di Genova è stata teatro dell’espressione della forza della natura: attorno alle 19, una tromba d’aria si è infatti verificata nei pressi del Biscione, nel quartiere Marassi. Non si registrano danni.

Annunci

Lite al mare: due ragazzi feriti in condizioni serie

stabilimento-balneare-lite-tuttacronaca

Una lite scoppiata per futili motivi tra giovani in uno stabilimento balneare di Castelvolturno, nel casertano, ha portato al ferimento di due ragazzi.  V.P. originario di Casal di Principe (Caserta), di 21 anni, e D.V.E. di 26 anni, nativo di Formia (Latina), sono stati accompagnati al pronto soccorso   e posti in stato di osservazione per le ferite da taglio riportate durante la rissa. Pur non essendo in pericolo di vita le condizioni dei ragazzi sarebbero serie.

 

Paura a Ischia, frana un costone

crollo-ischia-tuttacronaca

Il distacco della roccia è avvenuta nella zona di Cartaromana, sull’isola d’Ischia, e per fortuna non ci sono state vittime o feriti. Il crollo è avvenuto in uno stabilimento balneare. La frana ha provocato una nuvola di polvere e ha generato 5 o 6 massi che sono caduti all’interno di un’imbarcazione che era adagiata a riva. Sono state alcune barche al largo ad avvisare il 112 del crollo del costone. Sul posto sono arrivati i carabinieri e la Guardia Costiera che ora hanno interdetto la zona e segnalato il pericolo di altri crolli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo stalking… non ha età!

 old-woman-stalking
Un bagnino ventenne, che lavora in uno stabilimento balneare a Spotorno, in provincia di Savona, ha denunciato, assieme al suo datore di lavoro, una 78enne turista di Biella per stalking. Nella denuncia presentata ai vigili urbani, il ragazzo ha descritto i comportamenti ossessivi della donna nei suoi confronti. L’anziana cliente avrebbe individuato la “preda” già la scorsa estate ma le sue attenzioni, mai volgari, sono diventate via via sempre più insistenti. Inizialmente erano sguardi, poi le carezze, poi i biglietti con inviti a vedersi lasciati anche sul parabrezza dell’auto. Una situazione gestibile, degenerata però in questo inizio di stagione, che ha spinto bagnino e proprietario dello stabilimento a sporgere denuncia. Quello che si spera è che all’anziana venga impedito di accedere allo stabilimento.

Big Fish: il primo stabilimento balneare gestito da ex pazienti psichiatrici

big-fish-stabilimento-balneare

Arriva sul litorale pisano, a Tirrenia, Big Fish, il primo stabilimento blaneare italiano interamente gestito da ex pazienti psichiatrici e dove si fa reinserimento sociale e lavorativo delle persone con disagio mentale. Nato per volonta’ del circolo L’Alba, associazione da tempo attiva in questo settore, e’ composto da 43 cabine, di cui 9 attrezzate per disabili, 120 ombrelloni a uso sociale, sino a circa 180 totali e aree attrezzate per bambini e disabili. Il circolo, da tempo attivo, ha già insegnato in passato che il disagio mentale non è un tabù, aprendo anche un ristorante in cui le barriere della vergogna e del pregiudizio potessero cadere. Nel locale, in via delle Belli torri a Pisa, ospita all’ora di pranzo impiegati, professori, studenti: bar, ristorante e molto altro, interamente gestito da una trentina di ex pazienti psichiatrici. Mentre la sera si può approfittare delle occasioni culturali che vengono offerte. anche qui tutti coloro che vi lavorano hanno vissuto il disagio mentale, frequentano gruppi di auto-aiuto e hanno messo la loro esperienza a disposizione di chi è ancora in mezzo al guado della malattia. Una sfida vinta, che ha aperto le porte anche all’idea di questo nuovo stabilimento. E chissà che al termine della stagione balneare altri ex pazienti non raccontino le stesse esperienze di risalita già ascoltate dai dipendenti del Ristorante. Come quella di Valeriana, la cuoca che era stata intervistata nel 2010 dal quotidiano Il Tirreno: “Sì, perché si può risalire e noi siamo la prova vivente che si può”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: