Cavani diventa un cartoon!

edinson cavani-tuttacronaca

Il Matador conquista anche Disney Channel. Sul canale tematico dedicato ai più piccoli impazza infatti un cartone animato ispirato proprio a Edinson Cavani. L’attaccante dei Supa Strikas (“El Matador” appunto) ha le stesse caratteristiche fisiche e tecniche del bomber uruguaiano: tratti somatici, progressione, tiro micidiale, grande fiuto del gol ed esultanze.

L’unica differenza sta nel codino: il Cavani del Napoli lo esibisce soltanto in allenamento, mentre il Matador dei Supa Strikas lo porta sempre. Identica invece la facilità di segnare e di decidere da solo le partite. Ecco le reti del Matador cartoon.
Annunci

Ronaldo non scambia la maglia con gli israeliani?

christiano-ronaldo-tuttacronaca

Già nel 2011 Cristiano Ronaldo aveva venduto le sue scarpe e donato i soldi ricavati sempre ai giovani palestinesi. Da ieri circola in rete un video in cui si vede Cristiano Ronaldo al termine della partita tra Portogallo e Israele, valida per la qualificazione ai Mondiali 2014 e terminata 3-3. L’attaccante stringe la mano ad un paio di giocatori israeliani e si dirige verso gli spogliatoi, senza togliersi la maglia. Le immagini non chiariscono i dubbi ed è probabile che tra i giocatori non si sia parlato di maglie da scambiare, oppure che si siano accordati per barattare le proprie divise negli spogliatoi.

Totti e Balo? Il sogno di Mario.

balotelli-totti-tuttacronaca

Totti e Balotelli, tandem d’attacco azzurro: un sogno, anche per Mario Balotelli. L’eventuale ritorno di Francesco Totti in Nazionale piacerebbe anche a Balo: «Magari, è un fenomeno», risponde infatti il centravanti del Milan e della Nazionale a chi gli chiede un giudizio su questa possibilità. «Campioni come lui sono sempre ben accetti in squadra. Io non sono mai stato montato: ho fatto la mia vita, ma ora lavoro bene». Sorride Mario Balotelli quando gli chiedono cosa pensi dei paragoni che sono stati fatti anche con campioni del passato dopo il suo gol con il Brasile: «Ringrazio per questi giudizi ma la mia forza la so io e non ho bisogno di paragoni». Giusto perché non è un montato?  Se magari si ridimensionassero i giudizi, sia negativi sia positivi, anche i giocatori non sentirebbero il peso a ogni gara di dover indossare la maglia dei supereroi oltre che quella della nazionale. Magari avremmo un sport più “pulito” e meno violento. Se vogliamo a tutti i costi il raffronto spingiamo anche i calciatori a dover indossare maschere che inevitabilmente con il tempo portano al declino… Sono sportivi, non eroi!

Mosca chiama Gattuso… Mosca chiama Gattuso… rispondici!

mosca- Gennaro Gattuso-tuttacronaca

Diventato da meno di tre settimane allenatore-giocatore del Sion, Rino Gattuso è già entrato nel mirino dei grandi club europei. E’ di queste ore una maxi-offerta da Mosca per averlo in panchina nella prossima stagione, quando dovrebbe dare l’addio al calcio giocato e intraprendere in via definitiva la nuova carriera. La corsa all’ex campione del Milan interesserebbe tutti e 4 i club moscoviti che partecipano alla Prem’er Liga, il massimo campionato russo: Cska, Dinamo, Spartak e Lokomotiv, con quest’ ultimo in teoria favorito.

Gattuso, che l’estate scorsa ha ottenuto il patentino di prima categoria e a giugno si iscriverà al master di Coverciano, è stato da poco scelto da Constantin, presidente del Sion, per guidare in veste di player-manager la squadra svizzera del Canton Vallese, attualmente quarta dietro Basilea, Grasshopper e Young Boys. E la sua leggendaria carica ha subito colpito gli estimatori russi, che avevano già mostrato di apprezzarla un paio d’anni fa, quando l’Anzhi, il club in cui gioca Eto’o, gli propose un ingaggio favoloso, 10 milioni di euro l’anno.

L’affare, poi, non andò in porto, perché Gattuso preferì restare al Milan. Ora, da neoallenatore, la storia si ripete, anche se il Sion sembra intenzionato a tenerselo stretto. Intanto per l’ex campione del mondo rossonero ci sarà un tuffo nel fresco passato: venerdì, durante la sosta dei campionati europei per le partite delle nazionali, il Sion giocherà alle 15 un’amichevole a Milanello contro la squadra di Allegri. Un amarcord  in piena regola per uno tra i simboli dell’epopea del Milan di Ancelotti, protagonista anche dello scudetto vinto sotto la gestione di Allegri.

Sfida al vertice – Juve vince, ma l’Inter è seconda

La Juve resta saldamente ancorata alla vetta della classifica, l’Inter non demorde e non le permette di prendere il largo. Prossimo capitolo il 3 novembre allo Juventus Stadium di Torino con il derby italiano. Juventus – Inter promette di essere una partita da scudetto.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: