Aosta fondata nel solstizio d’inverno… La storia della città su due peni!

peni-aosta-fondazione-tuttacronaca

 L’anno di fondazione della città di Aosta è  noto e fu il 25 avanti Cristo… Che fosse fondata in onore dell’Imperatore Augusto è altrettanto noto… Infatti il suo nome italiano deriva dalla contrazione della parola  Augusta in quanto la città originariamente si chiamava Augusta Praetoria! Ma ora siamo arrivati al massimo della raffinatezza storica perché forse siamo vicini all’individuazione anche del giorno di fondazione! Attraverso il ritrovamento di due peni scolpiti su le mura romane gli archeologi hanno datato la nascita della città al 23 dicembre. Infatti sopra uno dei due peni c’è  l’altorilievo di un Capricorno, che presso gli antichi romani simboleggiava il solstizio d’inverno ed era anche  l’emblema di Augusto. Le sculture sono state scoperte durante i lavori di restauro di una delle torri della città, la Torre Balivi. L’archeologa Stella Bertarione, che ha scoperto i due altorilievi, ha spiegato al Daily Mail: “Originariamente le due sculture erano esposte alla vista di tutti. Ma durante il Medio Evo la torre è stata probabilmente sommersa e la sua base è stata coperta dai materiali portati dalle alluvioni. Del resto se non fossero state coperte le due sculture dei peni sarebbero state distrutte in epoca medievale perché considerate rappresentazioni oscene. Curiosamente i prepuzi dei due peni puntano a sud-ovest, dove il sole sorge durante i mesi invernali”. La professoressa Bertarione è convinta che la città sia stata fondata il 23 dicembre,il giorno in cui il sole sorge nella direzione indicata dai due falli.

Ribaltata la tesi su Stonehenge, non era per venerare il sole

Stonehenge-tuttacronaca

Il mistero su Stonehenge non è svelato ma un grande passo avanti è stato fatto negli ultimi tempi, da quando English Heritage, l’ente che tutela il patrimonio artistico e archeologico inglese, ha dato il via a nuovi scavi nella zona. Ora sembra chiaro che il sito preistorico sia stato costruito  2 o 3.00 anni prima di Cristo, ma nulla aveva a che vedere con la venerazione del sole da parte degli uomini del neolitico che lo realizzarono.  La tesi insomma è ribaltata, ma soprattutto ora si punta a capire perché Stonehenge è stato realizzato lungo una formazione di terreno risalente all’Era glaciale che si trovava allineata sull’asse del solstizio.

Secondo uno degli archeologi, Mike Parker Pearson:

”Questo e’ molto significativo e ci dice molto sul perché fosse stato scelto questo luogo e perché la gente preistorica fosse così interessata ai solstizi. Non era per pregare il sole, o per qualche tipo di calendario o osservazione astronomica, ma per l’importanza che questo luogo aveva per loro, come le sepolture rituali o per motivi che ancora non conosciamo”.

Solstizio d’estate: a Stonehenge si celebra, ma…

stonehenge

21 giugno, primo giorno della stagione estiva e data del solstizio d’estate. Come da tradizione, sul misterioso sito di Stonehenge, il complesso megalitico britanni, convergono migliaia di persone tra druidi, seguaci della New Age e semplici turisti per celebrare il momento nel quale il sole assume rispetto alla terra il “valore massimo di declinazione positiva”, ossia, i raggi del Sole allo Zenit raggiungono perpendicolarmente la fascia tropicale, una meridiana al mezzogiorno locale di quel giorno non proietta alcuna ombra. Tutto dipende dall’inclinazione dell’orbita ellittica della Terra, che varia al procedere del pianeta attorno al Sole. Ma quest’anno sarà l’ultima volta in cui le celebrazioni avranno luogo in questo paesaggio. Dall’anno prossimo, guardandosi attorno, subito oltre il complesso le cose saranno diverse. L’area, considerata Patrimonio dell’Umanità, è destinata a “svilupparsi” a seguito di un progetto del governo. Tutt’attorno allora sorgeranno strade, un centro per visitatori, una caffetteria, un negozio, un museo che ospiterà gli artefatti ritrovati in zona e le diverse teorie e leggende che ruotano attorno al sito. Per ampliare ulteriormente la zona, inoltre, è prevista la costruzione di tre riproduzioni di case del neolitico. Il progetto, secondo le intenzioni, sarebbe dovuto essere ultimato per le Olimpiadi dell’anno scorso, ma i ritardi si sono sommati e così deve ancora partire. E se i turisti curiosi apprezzano l’idea, in molti sono stati gli oppositori all’idea di rendere attrazione un luogo che per molti è un centro spirituale e ora rischia di perdere molta della sua valenza per motivi commerciali.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Le incredibili immagini del “Solstizio di Manhattan”

manhattanhenge

E’ stato il giorno del solstizio di Manhattan ieri, mercoledì 29 maggio, il Manhattanhenge. Uno spettacolo incredibile che accade solo due volte all’anno. Quello che lo caratterizza è che, in queste occasioni, il sole, al tramonto, è perfettamente allineato in direzione est-ovest alla griglia di strade che costituisce la pianta del quartiere e appare come “incastrato” tra i giganteschi edifici. L’effetto ricorda quello che si ha a Stonehenge, il sito neolitico in Inghilterra, proprio in occasione dei solstizi, quando le pietre sono perfettamente allienate al sole. Da qui il nome, che unisce, appunto,  Manhattan e Stonehenge.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Sono centinaia le persone che si riversano in strada per ammirare, e immortalare il fenomeno che, solitamente, si verifica verso la fine di maggio e tra il 12 e 13 luglio. Certo non ne saranno entusiasti molti automobilisti, ma in cambio sui social c’è un proliferare di questi scatti davvero particolari. Il prossimo appuntamento con il Manhattanhenge è per il 12 e 13 luglio, preferibilmente in una queste strade: la 14esima, la 23esima, la 34esima, la 42esima e la 57esima.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: