“Clap and jump per Renzi”: organizzata claque di bambini per il premier

clap-and-jump-per-renzi-tuttacronaca2Siracusa è la seconda città visitata da Matteo Renzi in veste di premier e in mattinata il presidente del consiglio si è recato alla scuola Salvatore Raiti. Qui, in precedenza, era stata organizzata una claque, con foglietti distribuiti agli alunni per fare “clap and Jump”. A renderlo noto è la giornalista di Agorà Cecilia Carpo che spiega che ai giovani studenti è stato dato un foglietto con le strofe della canzone da cantare al premier. Non è noto, al momento, chi abbia preso l’iniziativa e chi abbia distribuito materialmente i fogli ai bambini.

 Facciamo un salto… battiam le mani 

Ti salutiamo tutti insieme presidente Renzi 

Muoviam la testa, facciamo festa

A braccia aperte ti diciamo “benvenuto al Raiti”

L’effetto complessivo: organizzazione, bimbi che cantano, testo della canzone, è pessimo. Il tweet della giornalista è rimbalzato in rete e molti i commenti tra l’ironico e l’indignato, con chi scrive: “Questa è violenza su minore”.

clap-and-jump-per-renzi-tuttacronaca

Continua il tour di Renzi. Da Siracusa: “mercoledì pacchetto per la crescita”

renzi-siracusa-tuttacronacaSeconda tappa del “Matteo Renzi premier tour” con il nuovo presidente del Consiglio che, dopo la visita a Treviso la settimana scorsa, oggi incontra gli studenti dell’istituto ‘Salvatore Raiti’ di Siracusa, una scuola elementare e media, per incontrare gli insegnanti e i bambini. La scuola, nel quartiere di Santa Lucia, è frequentata da molti figli di immigrati e accoglie tra gli studenti anche diversi disabili. Renzi, che al termine dell’incontro ha parlato in conferenza stampa, ha spiegato che “Mercoledì prossimo non farò la tappa in giro per l’italia perchè farò una corposa conferenza stampa a Roma di lancio di alcuni provvedimenti molto importanti” che riguardano le politiche di crescita del paese”. Nel dettaglio, il premier ha spiegato che presenterà “Il jobs act, gli interventi sulla scuola, interventi per il piano casa” sottolineando che “ci sono 2 miliardi di euro pronti per l’edilizia scolastica”. Ai bimbi il premier ha detto: “Tanti dei vostri genitori forse hanno difficoltà per il lavoro. È un momento molto difficile. Pensate, è il momento più difficile per il lavoro da 30 anni. Ma c’è adesso la possibilità di investire per nuovi posti di lavoro”. Ai sindaci, ha invece spiegato che “Fino a ieri ero anch’io un sindaco, ma ieri ho optato per la carica di premier”.

Paura nel Siracusano: incendio in una raffineria

incendio-priolo-tuttacronacaErano da poco passate le 18 quando un incendio è divampato nell’impianto power former della raffineria Isab Sud che sorge nella zona industriale di Priolo, nel Siracusano. Le fonti aziendali hanno reso noto che, al momento, non si segnalano feriti. Alcuni testimoni hanno sostenuto che l’incendio, che ha interessato una parte dell’impianto destinato alla lavorazione delle benzine, sarebbe stato preceduto da un “botto”. Le squadre di pronto intervento dei vigili del fuoco aziendali sono subito intervenute sul luogo, dove poco dopo sono giunte anche quelle del comando provincia di Siracusa. Attualmente sono in corso le operazioni di completamento dello spegnimento e di messa in sicurezza. L’impianto nel quale si è verificato l’incendio è stato fermato.

Grave un bimbo di 23 mesi: è precipitato da un balcone

bimbo-caduto-tuttacronacaSi trova nel Policlinico di Messina, ricoverato nel reparto di Rianimazione pediatrica, un bimbo di soli 23 mesi che versa in gravi condizioni dopo essere precipitato dal balcone di casa, al primo piano di un palazzo di Messina. Da quanto riportato, sembra che il piccolo, il più giovane di quattro fratelli, dopo aver eluso l’attenzione della madre, forse utilizzando dei vasi in balcone, si sia sporto precipitando poi nel vuoto e piombando sull’asfalto. Il fatto è accaduto nella giornata di martedì 11 febbraio.

La pioggia sferza il nord: criticità rossa in Friuli, Emilia e Veneto

Bacchiglione-piena-tuttacronacaLa Protezione Civile lancia l’allarme a causa delle forti piogge che stanno sferzando il nord Italia mentre in montagna sono previste ulteriori nevicate con quota neve in progressivo abbassamento fino a 1000-1200 metri sulle Prealpi e 800-1000 metri sulle Dolomiti, localmente più in basso in alcune valli. A Cortina in particolare erano anni che non si ricordava una nevicata così. Si teme per la tenuta delle strade e dei tetti, sovrastati da cumuli di neve alti più di un metro e sono stati già attivati i soccorsi per le case che sono rimaste isolate. Gli impianti sciistici sono stati chiusi. Nel frattempo si continuano a monitorare i fiumi, il cui ingrossarsi preoccupa i centri che attraversano. Se a Padova il Bacchiglione è costantemente monitorato a Vicenza il Comune ha diramato via sms il nuovo stato di preallarme per le zone della città soggette ad allagamento. Il Bacchiglione ha raggiunto i 4 metri e 80 centimetri a Ponte degli Angeli ma la situazione più grave appare quella dell’area di Sant’Agostino dove il Retrone sta allagando le principali arterie, già in parte chiuse, con gravi disagi per la circolazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sotto shock ma viva: trovata la donna dispersa nel Messinese

donna-dispersa-tuttacronacaLieto fine per la donna che ieri, attorno alle 17, era stata data per dispersa dopo che alcuni passeggeri di un treno in transito a Terme Vigliatore, in provincia di Messina, l’avevano vista scivolare in bicicletta nelle acque del torrente Patrì. Le ricerche avevano subito preso il via e la donna, una 45enne, è stata trovata attorno a mezzanotte: sotto shock, ma viva.

Torrente in piena travolge una donna: ricerche nel Messinese

donna-travolta-torrente-tuttacronacaIl maltempo continua a creare disagi sulla nostra penisola e anche a mettere in pericolo vite umane. Dopo che due donne e una bimba hanno perso la vita nel Siracusano, nella serata di domenica è stato reso noto che una donna sarebbe scomparsa dopo essere stata trascinata da un torrente in piena a Terme Vigliatore, nel Messinese. E’ stata vista da alcuni passeggeri di un treno in transito mentre con una bicicletta cercava di guadare il torrente Patrì che si era ingrossato per le abbondanti piogge. I carabinieri hanno avviato le ricerche con esito fino ad ora negativo. La bici della donna è stata trovata sulle sponde del corso d’acqua.

Dramma del maltempo: nel Siracurano perdono la vita due donne e una bimba

noto-maltempo-tuttacronacaL’allerta maltempo si è spostata al Sud e già si contano le prime vittime. A Noto, in provincia di Siracusa, due donne e una bambina di 7 anni sono morte dopo che l’utilitaria sulla quale viaggiavano è stata travolta da un torrente in piena a causa delle abbondanti piogge. Altre due persone sono riuscite invece a mettersi in salvo. L’incidente è avvenuto intorno alle 4 in Contrada Romanello, nel territorio di Noto. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo è il lato migliore dello sport!

calcio-avversario-tuttacronacaQuante volte le notizie dai campi di calcio parlano di violenza? Questa volta l’episodio accaduto in Sicilia ci riporta ai veri valori dello sport, quelli che vorremmo sempre vedere sul rettangolo di gioco e sugli spalti. Si stava giocando una gara del campionato di Eccellenza che vedeva schierate Siracusa e Città di Rosolini. durante il match, un giovanissimo calciatore del Rosolini si è fatto male dopo uno scontro, tanto da scoppiare in lacrime. Luigi Calabrese, suo avversario, l’ha soccorso e, presolo in braccio, l’ha trasportato fuori dal campo.

Un sms può salvarti la vita… Lui annuncia il suicidio e la fidanzata manda i soccorsi

sms-cellulare-suicidio-ancona-tuttacronaca

La fidanzata si trovava a Siracusa e lui, un uomo di 63 anni di Ancona, le annuncia il suicidio tramite un sms. La donna immediatamente allerta i soccorsi e con l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno aperto la porta dell’abitazione di via Montebello, l’uomo viene soccorso dal 118. Il 63enne è stato trovato riverso a terra, stordito da una grande quantità di tranquillanti e alcol. Ora è fuori pericolo.

 

Donna partorisce in mare, due barconi portati a Siracusa

barconi-sicilia-donna-partorisce-in-mare-tuttacronaca

Sono arrivati al porto grande di Siracusa due motovedette della Guardia costiera con a bordo circa 250 migranti, per lo più sedicenti siriani ed alcuni egiziani, che erano stati soccorsi nel pomeriggio  di ieri a circa 100 miglia a sud est di capo Passero dai mezzi del dispositivo di pattugliamento Mare nostrum.

A bordo del barcone c’era anche una donna che durante la navigazione ha dato alla luce una bambina. La piccola assieme alla mamma appena giunta in porto é stata subito trasferita in autoambulanza all’ospedale Umberto I per essere sottoposta a controlli nella divisione di neonatologia. Il ricovero in ospedale, in via cautelativa, si è reso necessario anche per un’altra donna in avanzato stato di gravidanza.

L’altra imbarcazione, con circa 150 migranti a bordo è rimasta al largo e la sua posizione è controllata dalla nave ‘Maestrale’ della marina militare. I migranti saranno imbarcati su dei mezzi italiani e condotti in un porto della Sicilia.

Nel frattempo nel Canale di Sicilia  è morto il medico di bordo del pattugliatore Vega, il tenente di vascello Sebastiano Laudani, mentre la nave era impegnata nell’operazione Mare Nostrum. Il corpo dell’ufficiale è stato rinvenuto nel proprio alloggio e  sono in corso accertamenti per stabilire le cause del decesso, dovuto probabilmente a un malore.

Soccorsi 400 migranti nel Canale di Sicilia, 3 morti

migranti-tuttacronaca

Nel primo pomeriggio è scattato l’allarme e l’imbarcazione è stata raggiunto dai soccorritori due unità della Guardia costiera e tre navi mercantili che erano in navigazione a 45 miglia a sud di Siracusa. Il barcone aveva a bordo 400 migranti e forse, tre morti.

 Ancora non si sa con certezza nemmeno la nazionalità delle persone a bordo del barcone che, come accaduto nei giorni scorsi e nelle passate settimane, potrebbe essere di paesi mediorientali, in particolare la martoriata Siria. La “rotta” che porta direttamente sulle coste della Sicilia, e perfino della Calabria, è stata infatti battuta in queste settimane proprio da migranti di quelle aree.

Una volta a bordo dei mezzi di soccorso, i migranti saranno trasferiti a Porto Palo di Capo Passero e a Pozzallo, nella parte sud est della Sicilia. Appena ieri a Porto Palo, con due differenti sbarchi, erano giunti 325 migranti.

Incidente stradale per Crocetta, salvo il Governatore, grave la scorta.

rosario-crocetta-incidente-scorta-tuttacronaca

L’incidente stradale sull’autostrada Siracusa-Catania ha visto coinvolto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta mentre si recava al congresso provinciale de Il Megafono nel capoluogo etneo. L’incidente sarebbe avvenuto nella zona di Cassibile, nel Siracusano, dove l’auto avrebbe perso il controllo e si sarebbe schiantata contro uno dei piloni di nuova costruzione. Al momento il tratto autostradale è stato chiuso per consentire di svolgere i rilievi da parte delle forze dell’ordine.

Il governatore è rimasto illeso, mentre sono feriti due agenti di Polizia della sua scorta, uno dei quali sembrerebbe gravi condizioni. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco per estrarre  dalle lamiere della macchina incidentata, l’uomo della scorta che viaggiava vicino al conducente.

Annullati tutti gli appuntamenti della festa del Megafono di Catania. L’organizzazione del Megaforum su disposizione del coordinatore provinciale, Giuseppe Caudo, ha deciso di annullare il corso di formazione per gli amministratori del Megafono che si sarebbe dovuto tenere domani mattina, domenica 22 settembre e tutti gli spettacoli del Megaforum.

Crocetta è stato portato nel pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa per stare vicino ai due agenti di polizia e a un addetto della segreteria rimasti feriti nell’incidente. Il governatore ha anche inviato un breve annuncio da leggere al Megafono e la notizia è stata resa nota in sala.
Nel nosocomio si è recato anche il direttore sanitario della Asp aretusea, Anselmo Madeddu. E’ intervenuto anche Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando con un messaggio: “Sono vicino agli agenti coinvolti nell’incidente di oggi ed esprimo la mia solidarietà al Presidente Crocetta e alla Polizia di Stato. Aspetto con trepidazione notizie sullo stato di salute degli agenti, alcuni dei quali conosco personalmente”.
 Il sindaco di Gela Angelo Fasulo appresa la notizia dell’incidente stradale in cui sono coinvolti gli uomini della scorta del Presidente Crocetta affida a facebook ed a Twitter “un pensiero a loro ed alle loro famiglie ed augurio di pronta guarigione”. “Siamo vicini ai poliziotti della scorta del Presidente. Uomini validi che lavorano h24 spendendosi per lo Stato con alto senso del dovere, auguri per una pronta guarigione”, è invece il messaggio di Alessia Liardi, coordinatore del movimento “Il Megafono” di Gela.
Dichiarazione ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Gianpiero D’Alia appena appresa la notizia ha commentato così: “Sono vicino agli agenti di scorta rimasti feriti nell’incidente stradale che ha coinvolto anche il Presidente Rosario Crocetta. Condivido l’ansia dei loro familiari e l’attesa di notizie sul loro stato di salute che auspichiamo siano positive”.
Vincenzo Zerbo, 50 anni, sarebbe il più grave tra i tre feriti della scorta presidente della Regione siciliana. Sottoposto a tac, i sanitari gli hanno riscontrato traumi cranico e toracico, con perforazione del polmone. Quando saranno stati completati gli accertamenti verrà ricoverato nella divisione di Rianimazione. I medici si sono riservati la prognosi.

Meno allarmante, anche se pure in questo caso la prognosi è riservata, le condizioni dell’altro agente di scorta, Antonio Grigoli di 41 anni: ha subito una frattura esposta alla caviglia destra e sarà ricoverato in ortopedia. La prognosi potrebbe essere sciolta una volta completati gli accertamenti.

L’addetto al seguito del Governatore, Giuseppe Comandatore, 52 anni, ha invece riportato una serie di forti contusioni. Le sue condizioni non destano particolare apprensione. In ospedale, dove il presidente della Regione si è voluto fermare per stare accanto ai suoi uomini, è giunto anche il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo.

Terremoto in Sicilia, trema il Golfo di Augusta

sicilia-terremoto-sisma-tuttacronaca

Nuovo terremoto in Sicilia. Questa volta a tremare è stata la parte meridionale dell’isola. la Rete Sismica Nazionale dell’INGV ha infatti rilevato un terremoto di magnitudo 2.2 è avvenuto a una profondità di 24 km alle ore 07:59:40 che ha interessato il distretto sismico del  Golfo di Augusta. Il comune più prossimo all’epicentro è stato Siracusa. Non si rilevano danni a cose o persone.

Napolitano ringrazia Siracusa… Ma l’Ue sta a guardare?

pachino-tuttacronaca-napolitano

Giorgio Napolitano rende onore agli abitanti di Siracusa che hanno soccorso e nutrito gli immigrati sbarcati sulla costa il giorno di ferragosto.

”Le immagini trasmesse ieri dalla TV delle decine di bagnanti, sulla spiaggia di Morghella – Pachino, che si sono spinti generosamente in mare per aiutare profughi provenienti dalla Siria, in gran parte bambini, a raggiungere la riva mettendosi in salvo,sono di quelle che fanno onore all’Italia” scrive in una nota il Capo di Stato.

Le immagini, aggiunge ancora Napolitano, ”mostrano come – di fronte alla tragedia, quotidianamente vissuta a Lampedusa e altrove, di quanti cercano asilo fuggendo da guerre e persecuzioni – prevalga negli italiani un senso di umanità e solidarietà più forte di ogni pregiudizio e paura”.

Ma l’Ue sta a guardare? L’Europa non ha confini che dovrebbero essere tutelati da tutti gli stati membri? L’Ue non si dovrebbe far carico della migrazione?

Omicidio-suicidio nel Siracusano: muore una coppia

antonella-russo-tuttacronacaLa 48enne Antonella Russo è stata uccisa dal marito, con il quale non viveva più assieme da qualche tempo pur non essendo ancora legalmente separati. Lui, Antonio Mensa, 55 anni, avrebbe sparato con un fucile semiautomatico prima di rivolgere l’arma contro sè stesso. I due avevano tre figli, di 22, 18 e 4 anni. Proprio l’ultimo, il più piccolo si trovava in braccio alla madre quando la donna è stata affronatata dal marito armato. La madre ha lasciato il bambino è fuggito nascondendosi dietro alcuni cespugli. L’uomo ha fatto fuoco colpendo la moglie alla gola. Antonella Russo è morta sul colpo. La sorella di lei, accorsa nel frattempo, ha provato a bloccare Antonio Mensa che, prima le ha puntato l’arma contro, e poi si è sparato, uccidendosi. Il fatto è accaduto ad Avola, nel Siracusano. Sembra che la donna lo avesse denunciato per stalking, poi era andata a vivere dalla madre con i figli e, ieri sera, aveva ricevuto una telefonata dal marito che le aveva chiesto di farsi trovare sotto l’abitazione della suocera con il figlio piccolo al quale voleva far fare una passeggiata.

Rogo nel Siracusano: le fiamme lambiscono una riserva naturale

rogo-siracusano-tuttacronacaDue elicotteri e due canadair: sono stati questi i mezzi che si sono resi necessari per domare il vasto rogo che ha interessato un’ampia area a sud di Siracusa. Il vento ha contribuito ad alimentare le fiamme che hanno interessato la riserva naturale orientata Ciane-Saline. Un maneggio, che era minacciato dal fuoco, è stato evacuato. Intenso lavoro anche per i vigili del fuoco che sono riusciti ad evitare che il fronte delle fiamme si avvicinasse all’abitato.

Esplode la tubercolosi a Siracusa.

tubercolosi-tuttacronaca

Tra smentite e conferme sono circa 40mila i soggetti positivi ai test della Tbc secondo “Il Fatto Quotidiano” che riporta le cifre ufficiali fornite dal gruppo nazionale di studio dell’Aipo (Associazione italiana di penumologia) e convalidate dall’Oms. Il quotidiano diretto da Padellaro scrive:

Si presume che la malattia sia arrivata in special modo con gli immigrati del Corno d’Africa, gli immigrati del Corno d’Africa sono spesso gli stagionali di Cassibile. Dunque tra gli anelli deboli della catena compare la voce: controlli sanitari. Nell’atto aziendale dell’Asp, in data 2010, pensate, manca proprio la voce dispensario tubercolare. Nel frattempo Rossitto denuncia la mancanza di strumenti, di materiali, di competenze, chiede alla dirigenza mezzi adeguati, richieste sovente con esito scarso. Rossitto poi verrà trasferito in pneumologia.

La situazione sembrerebbe ormai fuori controllo. Infatti sempre secondo il Fatto:

Il responsabile transita un’ora al giorno, confidano alcuni pazienti in attesa. I pazienti in attesa possono essere malati, sono nello stesso piano degli uffici della Medicina del Lavoro e dello Sport, dove non di rado accedono anche i bambini. Il meetup del M5s ne fa ampiamente riferimento all’interno dell’interpellanza presentata a Zito. Chi si ammala non ha molte chance: di saperlo, innanzitutto. L’Asp di Siracusa non prevede l’antibiogramma e l’esame colturale, fondamentali nel riconoscimento dell’infezione e soprattutto fondamentali nella prevenzione e contrasto della malattia nella forma farmaco resistente, quella che produce infezioni farmaco resistenti (e che contagia infezioni farmaco resistenti): ovvero quando la malattia diventa inesorabile, incurabile, si è spacciati insomma.

Contattando le fonti mediche la situazione però sembrerebbe meno grave del previsto. Si parla infatti di tubercolosi latente:

“Per chi dovesse risultare positivo ai test c’è la possibilità, stimata intorno al 5 per cento, che si sviluppi la malattia nei successivi due anni. In ogni caso per queste persone è possibile eseguire un trattamento preventivo efficace che riduce quella probabilità del 60 per cento”.

Ma che costi può avere anche in futuro una tubercolosi latente? Con i tagli alla sanità si riuscirà a far fronte a queste nuove emergenze?

 

I nostri 7 giorni: guardando sempre altrove… dimentichiamo noi stessi?

7-giorni-tuttacronaca

Settimana bagnata settimana fortunata? Non per tutti! L’Italia, che da nord a sud continua a tremare causa terremoto, sta facendo i conti con i flash storm. A farne le spese, ieri sera, i fan di Jovanotti radunati a Padova per il concerto allo Stadio Euganeo. Dopo ore di attesa sotto il sole rovente, quando finalmente il cantante ha dato il via allo spettacolo, sono stati travolti da una pioggia torrenziale che ha provocato la momentanea sospensione dell’evento. In molti, bagnati, infreddoliti e certi che la musica non sarebbe ripresa, hanno lasciato l’area salvo poi scoprire che Lorenzo aveva twittato per comunicare la ripresa. Ora non resta che attendere e scoprire se ci sarà la replica tanto richiesta dal pubblico datosi alla fuga. Pazienza quindi. Del resto si sa, la fretta è una cattiva consigliera e a volte fa compiere gesti avventati. E’ il caso della donna che, scoperto il tradimento del marito, ha tappezzato i muri di una via di Siracusa con le immagini inequivocabili dell’infedeltà del marito. Peccato solo che l’amante del fedifrago l’abbia denunciata per diffamazione! Chi invece sembra ragionare (certo non a torto visto le somme di cui si parla) a lungo sulle decisioni da prendere sono le società calcistiche e i giocatori. Quello che non è facile prevedere è cosa scaturirà dalle decisioni che si prendono. Come immaginare, ad esempio, che la vendita di Giaccherini possa spingere un giovane tifoso bianconero a tentare il suicidio? Al contrario, le contestazioni alla Roma a Trigoria sicuramente c’era chi se le aspettava… anche se non sempre davanti agli attacchi ci si riesce a trattenere e si risponde impulsivamente, come ha dimostrato la reazione di Osvaldo. Del resto gli esseri umani sono imprevedibili: ad esempio un uomo che ha scoperto che la moglie aveva recitato in un film hard guardando un porno avrebbe potuto infuriarsi o chiedere spiegazioni… invece è svenuto!

reactionE se invece è la coppia a “finire” in un filmato hard? Dipende da dove e quando viene girato… e se i protagonisti ne sono consapevoli! E’ shock per i filmati hard che, si dice, sono stati registrati dalle videocamere del circuito chiuso della metro di New Delhi e poi finiti in rete. Si vedono coppie in momenti d’intimità nei vagoni vuoti e l’opinione pubblica ne è rimasta sconvolta. Intimità violata o esposta volontariamente? Di certo chi non gode di privacy in questi giorni è qualcuno che… ancora non è nato e infiamma gli animi del popolo inglese: si tratta del royal baby: da mesi se ne parla e ora è scattata l’ora x. Già alcuni giorni fa si diceva che Kate fosse in travaglio ma l’erede ancora non ha visto la luce… nè i flash accecanti dei fotografi. Nel frattempo il futuro padre, il principe William, si è rilassato con una partita a Polo per ingannare l’attesa. Con tutto quello che accade, non ci dimentichiamo però che ormai l’estate è in pieno svolgimento e rappresenta un buon momento per staccare la spina e prendersi un po’ cura di se stessi. Nonostante la crisi e i rincari che colpiscono proprio gli alimenti più amati in estate, frutta e verdura, non possiamo (nè dobbiamo) rinunciare a nutrirci nel migliore dei modi. Ecco allora che un’alternativa fresca e sfiziosa alla solita cucina ci arriva dal raw food, una fonte di vitamine e sali minerali che ci permettono di superare indenni la stagione calda e di rinvigorire il fisico. L’importante, come sempre, è non esagerare con le privazioni e i regimi carenti di elementi indispensabili nè affidarci a pillole “miracolose”: anche il famoso nutrizionista Dunkan ora ha pagato lo scotto delle sue prescrizioni. Ma l’estate non è solo la stagione ideale per pensare a rimettersi in forma, le notti calde sono adatte anche per scrutare il cielo e, magari, immaginare mondi lontani, altri pianeti dove incontrare forme di vita nuove, magari che a loro volta guardano a noi… e se fosse stato davvero un ufo l’oggetto volante che si è schiantato a Rooswelt anni fa? A google hanno ripensato all’evento e ne hanno anche creato un doodle su misura! Ma davvero dobbiamo sempre guardare altrove? E se per una volta approfittassimo delle vacanze per osservarci e imparare a conoscerci meglio?

GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK!

Tappezza la città con le foto del tradimento del marito… Vendetta a Siracusa

tradimento-siracusa-donna-tuttacronaca

Una donna tradita che mette in atto una vendetta nei confronti del marito adultero. Così una moglie a Siracusa, dopo aver trovato sul cellulare del marito foto inequivocabili del tradimento e ha deciso di stamparle e di tappezzare tutta Via Terecati per mostrare all’intero quartiere e alla città il torto subito. Molti hanno pensato che fosse uno scherzo, ma invece la donna ritratta nella foto era davvero l’amante del marito. L’attenzione in particolare si è catalizzata su una foto che sembrava tratta da un film a luci rosse e lasciava assai poco alla fantasia. Le immagini sono state rimosse, ma l’amante del marito non ci ha pensato due volte e ha denunciato la donna per diffamazione. 

La visita del Papa incrementa gli sbarchi a Lampedusa?

clandestini-sbarchi-viaggi-della-disperazione-tuttacronaca

Il viaggio deciso da Papa Francesco per l’8 luglio sta incrementando lo sbarco dei clandestini a Lampedusa? E’ uno dei dubbi che si sta diffondendo in queste ora. Certo l’estate ha sempre favorito l’approdo dei “viaggi della disperazione”, ma sembra che negli ultimi giorni ci sia stato proprio un incremento dovuto all’imminente visita del Pontefice. Sarebbero un numero elevatissimo i migranti  che vorrebbero incontrare sua Santità e avere una parola di speranza, che in un paese in crisi, che non riesce a dare lavoro ai suoi cittadini, sembra essere l’unica certezza a cui aggrapparsi in questo momento. L’Italia non offre più occasioni neppure a loro, eppure il “traffico” di clandestini non si arresta.

Un barcone con a bordo circa cento immigrati, presumibilmente di nazionalità siriana, è giunto nella notte al porto di Siracusa. Il barcone  giunto alle 3.30 a Siracusa aveva a bordo diversi minorenni e dieci donne, di cui una in stato di avanzata gravidanza.

Ma poco dopo, al largo di Malta  la Guardia Costiera italiana, insieme a quella maltese, ha soccorso 300 migranti in balìa delle onde. Il comando della Guardia costiera italiana, ha riferito che nelle prime ore di questa mattina l’imbarcazione soccorsa al largo di Malta è giunta a La Valletta. Era sta la Centrale Operativa di Roma della Guardia Costiera, alle 14 di ieri, a ricevere una segnalazione telefonica dal sacerdote eritreo don Mosè Zerai relativa a un barcone in difficoltà con a bordo circa 300 migranti. A bordo di questa imbarcazione c’erano alcuni feriti che sono stati trasbordati sul pattugliatore italiano e successivamente trasferiti a bordo di un elicottero maltese per essere trasportati d’urgenza in un centro ospedaliero di Malta. Gli altri 265,  tra cui donne e bambini, sono stati trasferiti, su due motovedette della Guardia Costiera maltese e sono giunti nel porto di La Valletta alle prime luci dell’alba.

 

Due scosse nella notte nel Mar Ionio…

terremoto-mar-ionio-30-giugno-tuttacronaca

Nuove scosse hanno interessato nella notte la nostra penisola. Una è stata registrata alle 3.13 nel mar Ionio,  al largo delle coste calabre e siciliane, a sud di Reggio Calabria e ad est di Siracusa.
Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 5 km di profondità, epicentro oltre i 20 km di distanza dalla terra ferma e ha fatto registrare una magnitudo di 2.7.

Sempre nel mar Ionio in precedenza, al largo delle coste calabre, a sudest della punta dello stivale (Reggio Calabria), una scossa di magnitudo 3.3, si era verificata all’1.55. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 14,2 km di profondità ed epicentro oltre i 20 km di distanza dalla terra ferma.

In entrambi i casi non si sono registrati danni a persone o cose.

80enne muore mentre cerca d’inseguire i suoi rapinatori

anziano-derubato

Aveva appena ritirato all’ufficio postale i mille euro della sua pensione Sebastiano Caniglia, di 80 anni, quando due o tre rapinatori gli hanno sottratto il portafoglio dopo averlo  aggredito e preso a pugni e calci. Mentre i malviventi si allontanavano con il bottino, portando con sè anche le buste della spesa dell’uomo, il pensionato si è messo al loro inseguimento accasciandosi al suolo dopo un centinaio di metri, battendo la testa a terra. L’uomo è stato soccorso da una ambulanza del 118 ma è morto durante il trasporto in ospedale. Il fatto è accaduto a Lentini, in provincia di Siracusa.

Elezioni amministrative: urne quasi vuote? L’affluenza è bassa

bassa-affluenza-voto
Se serviva un’ennesima conferma per il fatto che gli italiani siano delusi dalla politica che ci amministra, sta arrivanto. Sono sette milioni le persone chiamate aller une oggi e domani per le elezioni del sindaco e del consiglio comunale di 563 comuni, con la sfida più importante che si svolge a Roma dove, alle 12, ha votato solo il 9.32% degli aventi diritto: cinque punti in meno se confrontata con le precedenti omologhe. Non se la passano meglio i comuni, che perdono oltre quattro punti rispetto e si fermano a un’affluenza dell’11.57%. Al voto sono chiamati anche i cittadini di Ancona e di altri 14 capoluoghi di provincia: Avellino, Barletta, Brescia, Iglesias, Imperia, Isernia, Lodi, Massa, Pisa, Siena, Sondrio, Treviso, Vicenza e Viterbo. In Valle d’Aosta, invece, ad essere eletto sarà il consiglio regionale.

Perchè le amministrative di domenica sono importanti?

elezioni-amministrative-2013-tuttacronaca

Saranno fondamentali, importanti e cambieranno gli equilibri del governo? E’ probabile che chi uscirà vincitore poi faccia acquistare più forza a un partito piuttosto che all’altro ed essendoci un esecutivo di larghe intese è chiaro che questo avrà riflessi importanti anche nella politica nazionale oltre che locale.  In particolare sarà interessante chi vincerà a Roma, centro amministrativo importante e sede dei palazzi del potere. Sarà anche importante la sfida in Sicilia per capire quanti voti prenderà M5S. Nell’isola ci sono importanti città che vanno al voto come Catania, Messina, Ragusa e Siracusa che possono spostare anche qui gli equilibri della regione e fare da cassa di risonanza nazionale. Sarà anche interessante il voto di Brescia, di Lodi e di Sondrio per vedere se al nord la Lega ancora ha il suo elettorato a livello locale o se sta subendo una flessione dopo la scelta di andare all’opposizione a livello nazionale. Pisa e Siena faranno da ago della bilancia per la Toscana e si toccherà con mano quanto la spaccatura del Pd è profonda. Sono quindi elezioni amministrative che valgono come un’elezione nazionale? Sicuramente hanno un peso ben più elevato rispetto a quelle degli anni passati.

Morte sul lavoro: perde la vita un operaio nel siracusano

isab-siracusa-operaio-morto-tuttacronaca

Tragedia poco prima delle 3 di questa notte negli impianti Isab Nord nel petrolchimico di Priolo, in provincia di Siracusa. L’operaio Salvatore Ganci, di 39 anni, ha perso per cause ancora da accertare, anche se potrebbe trattarsi di una fuoriuscita di gas da una condotta.  Sul luogo sono arrivati i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato di Priolo.

Terremoto nella notte a largo di Siracusa!

terremoto-sisma-sciame-sismico-siracusa-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 è stata registrata alle 3.08 al largo di Siracusa. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia il sisma ha avuto ipocentro a 26,1 km di profondità ed epicentro entro 10 km dal capoluogo di provincia siciliano. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.

Tremori italiani: scosse nella notte lungo lo Stivale

terremoto - italia - tuttacronaca

Nella notte si sono verificate scosse di terremoto che hanno interessato il Piemonte, la Sicilia ed il Pollino al confine tra Basilicata e Calabria. L’Ingv ha rilevato un un sisma di magnitudo 3.3 alle 5:13 sulle Alpi Marittime in provincia di Cuneo, mentre alle 4:51 è stata la zona tra le province di Potenza e Cosenza a tremare a causa di una scossa con magnitudo 2.1, infine, alle 4:22 è stato il turno del golfo di Augusta, davanti alla provincia di Siracusa, ad essere interessato da una lieve scossa si magnitudo 2. Ad ora, non sono arrivate segnalazioni di danni.

Uno sguardo a… la zuppa di mela

squash-apple-soup

La ricetta la trovi QUI!

Caravaggio sulla scena di… Caravaggio di Derek Jarman

Caravaggio sul set di… Caravaggio di Angelo Longoni

Caravaggio sul set di… I.M. Caravaggio di Derek Stonebarger

Gente delle latomie… Caravaggio.

ottavio-leoni-a-portrait-of-michaelangelo-caravaggio-tuttacronaca

Uno sguardo a le latomie… l’inquietudine!

latomie_siracusa_tuttacronaca

Uno sguardo a le latonie… il mistero!

latomie-siracusa-michelangelo-caravaggio-tuttacronaca

Uno sguardo a… LE LATOMIE, Siracusa!

Siracusa-latomia-caravaggio-tuttacronaca

Trema ancora la Sicilia! 3.4 nel Golfo d’Augusta nella notte!

golfo-augusta-tuttacronaca

Terremoto in mare di magnitudo 3.4 nella notte, dopo le 23, nel distretto sismico del Golfo di Augusta, al largo delle coste siracusane. Il sisma e’ stato localizzato dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a una profondita’ di poco oltre i dodici chilometri. Nessun danno e’ stato segnalato. continua quindi lo sciame sismico che sta interessando l’isola, in particolare nella zona intorno all’area di Siracusa.

3.4 nella notte a Siracusa!

sicilia-ortigia-siracusa

Un evento sismico di magnitudo 3.4 è stato avvertito dalla popolazione in provincia di Siracusa. Le località prossime all’epicentro sono Augusta, Priolo Gargallo e Melilli. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia della Protezione civile non risultano danni a persone o cose. Secondo i rilivi effettuati dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico si è verifIcato alle 23.03.

Si filmano mentre rubano… naturalmente arrestati!

ladri-messina-video-tuttacronaca

Se volevano stupire in rete ci sono riusciti, peccato che per farlo abbiano commesso un reato!  Immortalare le proprie gesta criminali con uno smartphone è costato caro a tre giovani siracusani. Si erano filmati durante un furto con scasso in un appartamento e il video li ha inchiodati alle proprie responsabilità. La Questura di Siracusa, come riporta Siracusa News che ha pubblicato il video, ha arrestato Alessio e Claudio Ietta e Antonello Garofalo con l’accusa di tentato furto aggravato.

Panico a Gallipoli e terrore a Siracusa! 2 terremoti al sud Italia.

terremoto-jonio- sisma- sicilia- tuttacronaca

Due scosse di terremoto di notevole intensità si sono registrate questa sera nel mar Ionio, senza quindi causare danni a cose o a persone, anche se la magnitudo (3.3 gradi della scala Richter per quanto riguarda la prima scossa sismica e 3.5 per la seconda) ha messo in allarme gli abitanti della costa della Sicilia e della Puglia in prossimità dell’epicentro. Per ambedue le scosse, infatti, l’ipocentro si è registrato in prossimità della superficie, a una profondità che l’Ingv ha determinato a 10,5 km e a 9 km. Con profondità di questo tipo eventi anche di intensità decisamente minore si fanno sentire molto distintamente dalla popolazione, spesso scatenando scene di panico. Questa volta la localizzazione in mare del centro del terremoto ha limitato questi inconvenienti, ma siciliani e pugliesi hanno comunque avvertito distintamente il fenomeno. Ecco nel dettaglio le scosse:

Un terremoto di magnitudo (Ml) 3.3 è avvenuto alle ore 11:18:20 italiane, l’epicentro è stato localizzato nel Mar Ionio in prossimità delle coste siciliane, a meno di 50 km da Siracusa.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.5 è avvenuto alle ore 21:55:23 italiane, l’epicentro è stato localizzato nel Mar Ionio in prossimità delle coste pugliesi, a meno di 50 km da Gallipoli

Non la beviamo! Ingrediente nocivo: lavoro precario! Sit in lavoratori Coca Cola

tumblr_mguuy6i0Lf1r4dxquo1_500_large

Contrasti economici per liquidare società: Tringali è stato ucciso dal socio

L’imprenditore Giancarlo Tringali è stato ucciso, con un colpo di pistola alla nuca, il 28 marzo scorso nella sua abitazione di Priolo Gargallo.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Avenues2

Just another WordPress.com weblog

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

max lucien

il linguaggio della passione

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: