Chi è Sergio Mattarella? Dinastia politica.

mattarella-sergio-colle-quirinale-tuttacronaca

Viene da una dinastia politica infatti già il padre Bernardo Mattarella partecipò a Roma alle riunioni clandestine guidate da Alcide De Gasperi da cui nacque la Democrazia Cristiana e fu più volte ministro della repubblica. Il sociologo Danilo Dolci (colui che fece le lotte non violente a Trappeto e Partinico)  accusò Bernardo Mattarella nel 1965, con un dossier presentato in una conferenza stampa, di collusioni con la mafia. Mattarella lo querelò, concedendogli facoltà di prova e, dopo un dibattimento durato circa due anni, con l’escussione di decine di testimoni e l’acquisizione di un’amplissima documentazione, e durante il quale Dolci chiese che gli venisse applicata l’amnistia varata nell’anno precedente, questi fu condannato per diffamazione a due anni di reclusione, che non scontò per effetto dell’indulto approvato l’anno precedente.  

Il fratello Piersanti Mattarella, presidente della Regione Siciliana, fu ucciso dalla mafia  6 gennaio 1980. 

Secondo il collaboratore di giustizia Francesco Marino Mannoia: 

« La ragione di questo delitto risiede nel fatto che Mattarella Piersanti, dopo aver intrattenuto rapporti amichevoli con i Salvo e Bontate Stefano, ai quali non lesinava i favori, aveva mutato la linea di condotta. Egli entrando in violento contrasto, ad esempio con l’onorevole Rosario Nicoletti, voleva rompere con la mafia, dare “uno schiaffo” a tutte le amicizie mafiose… Rosario Nicoletti riferì a Bontate. Attraverso Lima del nuovo atteggiamento di Mattarella fu informato anche l’ onorevole Andreotti, che scese a Palermo e si incontro’ con Bontate Stefano, i cugini Salvo, l’onorevole Lima, l’ onorevole Nicoletti, Fiore Gaetano e altri. Ho appreso di questo incontro dallo stesso Bontate Stefano, il quale me ne parlo’ poco tempo dopo, in periodo tra la primavera e l’estate 1979… Egli mi disse solo che tutti quanti si erano lamentati con Andreotti del comportamento di Mattarella, e aggiunse poi: “Staremo a vedere”. Alcuni mesi dopo fu deciso l’omicidio Mattarella »

Questo fatto viene riportato nella sentenza del giudizio di Appello del lungo processo allo stesso Giulio Andreotti e ritenuto attendibile dalla Cassazione nel 2004. La stessa sentenza afferma che l’allontanamento di Andreotti dal sodalizio mafioso fu dovuta proprio all’efferato delitto Mattarella.

Sergio Mattarella: E’ stato esponente della Democrazia Cristiana, con la quale diviene Deputato dal 1983, poi ministro dei rapporti con il Parlamento nei governi De Mita e Goria, al dicastero della pubblica istruzione nel Governo Andreotti VI, fino alle dimissioni, avvenute, insieme a quelle di altri ministri, per protestare contro l’approvazione della legge Mammì.

Persona sicuramente bipartisan…sicuramente condivisa… sicuramente un uomo che i meccanismi del sistema li conosce molto bene… perché non ci mettiamo anche Andreotti tra i candidati a Presidente della Repubblica? Benvenuti nella Prima Repubblica! 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: