Carlo Ancelotti e quel pensiero che va alla panchina rossonera

ancelotti-tuttacronacaCarlo Ancelotti è stato ospite di Sky Sport24 e, oltre ad esprimere il suo pensiero sul Pallone d’Oro che dovrebbe andare a Ronaldo, “Spero vinca il pallone d’oro perchè lo merita”, ha spiegato che per la nazionale è presto: “Per adesso non ci penso. Mi piace troppo il lavoro giornaliero sul campo, quando mi dovesse passare questa voglia potrei pensarci”. Però, se dovesse esserci un cambio di panchina: “Tornerei al Milan”, confessa, “Rimane un ricordo bellissimo. Sarei contento di poterlo fare”. Restando a parlare di futuro, il nome del suo erede? “Di allenatori bravi ce ne sono tanti, ma mi piace soprattutto Montella per come fa giocare la sua squadra, per il tipo di approccio che ha anche con l’esterno”. E non può mancare un pensiero a Galliani, che ad aprile saluterà il club: “Faccio fatica a pensare a un Milan senza Adriano Galliani. Il grande Milan è legato a lui e penso che sia la persona più indicata per aiutare la società rossonera ad uscire da questo momento difficile”. Ma riguardo a chi potrebbe sostituire Allegri, tra Inzaghi, Seedorf e Shevchenko: “Chi ha fatto il centrocampista ha avuto dei vantaggi nella carriera da allenatore, per cui Seedorf potrebbe essere avvantaggiato rispetto agli altri”. E riguardo Kakà: “Davanti alla difesa in questo momento non lo vedo, ha caratteristiche che il Milan può sfruttare facendolo giocare più avanti. Rispetto a Pirlo ha una progressione diversa, importante”, continua l’allenatore del Real, “Aveva bisogno di giocare di più, il suo ritorno in rossonero è stato un bene per lui e per il Milan”, conclude. Ma nonostate sia impegnato con il suo Real Madrid, non manca di seguire la serie A, dove la Roma è sempre più protagonista: “E’ una sorpresa, e il fatto che possa dedicarsi solo al campionato può essere un vantaggio”, ammette. “Peccato non avere allenato Totti, un campione senza età”. E riguardo gli stranieri che stanno allungando le mani sui club italiani: “L’arrivo di capitali esteri in Italia è una cosa positiva, anche se con Moratti il calcio perde una persona di buon senso, equilibrata, che ha fatto le fortune dell’Inter”, chiude il mister.

Annunci

Calmoroso! Possibile scambio per il Milan: parte Balotelli?

mario-balotelli-tuttacronacaLa notizia arriva dall’Inghilterra: se confermata, si aprono scenari nuovi nel futuro di SuperMario e del Milan. Non è un mistero che il giocatore piace a Mourinho con il quale ha lavorato ai tempi dell’Inter e lo Special One sarebbe intenzionato a puntare su di lui per la prossima stagione, tanto da offrire in cambio il giovane Lukaku, talento belga attualmente in prestito all’Everton e che è un nome da non scordare assolutamente. Di fronte una tale offerta, il Milan potrebbe anche rivedere i suoi piani per il giocatore.

SuperMario: “non mi è permesso di essere normale”

balotelli-elegante-tuttacronacaSi è svolta ieri sera la festa per il decimo compleanno della Fondazione onlus del Milan, evento al quale ha partecipato tutta la squadra e non sono mancati nè Adriano Galliani nè Barbara Berlusconi. Nell’occasione, Balotelli ha preso la parola ed ha spiegato ai microfoni di Sky: “E’ una serata importante per il Milan e per questa Fondazione, siamo contenti di partecipare”. SuperMario ha poi aggiunto: “Sono un bravo ragazzo, come tanti altri. Solo che sono in una situazione dove non mi è permesso di essere normale. Non è permesso nel mio ambiente fare le stesse cose degli altri della mia età. Non ci si può distrarre, devi fare le cose dei grande. Ci sono tanti occhi puntati addosso ma non me ne frega niente. Migliorare il carattere? Va bene così, sono tranquillo, molto più rispetto a qualche anno fa. La cresta? Se la son fatta tutti, quindi ho pensato di tirarla via. Sono 4-5 partite che non faccio gol, e di solito quando un attaccante non fa gol va tutto male. Ma non sempre è così, il gol arriverà presto. La Nazionale? E’ un ambiente sereno, che ti fa tornare il sorriso. Addio al Milan? Lo sa Emis… (il rapper Emis Killa, presente accanto al bomber, ndr.) Io ho sempre detto che il futuro non lo guardo, penso a giocare col Genoa, a fare una bella partita e aiutare i miei compagni a vincere. Per adesso sono contento di essere al Milan, a gennaio o maggio non penso affatto”. Presente anche Ricardo Kakà, più determinato che mai nonostante il pessimo inizio di stagione a causa del suo infortunio:  “Resto trequartista e voglio il 100° gol rossonero”.

Guai in casa Juve: Barzagli infortunato

barzagli-tuttacronacaGuai in casa bianconera per un infortunio che Andrea Barzagli si è procurato ieri durante l’amichevole Italia-Germania. Al 25′ del secondo tempo, il difensore era stato obbligato a lasciare il campo per quello che si pensava essere un problema muscolare. La prognosi era corretta. Sul sito bianconero si legge infatti che “ha riportato un’elongazione del muscolo pettineo” e ora bisognerà attendere i prossimi giorni per conoscore i tempi di recupero. Probabilmente, però, non sarà in campo contro il Livorno alla ripresa del campionato. Si tratta comunque di un problema muscolare alla coscia sinistra, quindi di non brevissima risoluzione. Gatta da pelare per Antonio Conte, che dovrà fare a meno anche degli squalificati Ogbonna e Bonucci. Il tecnico ritrova invece Chiellini e Caceres e potrebbe dunque schierare, come spiega il sito Sport e Motori, una Juve inedita a quattro in retroguardia. La formazione potrebbe dunque prevedere Chiellini e Caceres come centrali, Peluso e forse Lichtsteiner sugli esterni. In preallarme anche Paolo De Ceglie. La situazione è grave se si pensa anche che, il mercoledì successivo, i bianconeri si giocheranno il tutto per tutto in Champions League con il Copenaghen. Per quel che riguarda il centrocampo, è più che probabile la mancanza di Vidal, ma restano comunque altri tre giocatori su cui fare affidamento mentre non ci dovrebbero essere problemi per quel che riguarda l’attacco: per aggiudicarsi la maglia rientra in corsa anche Vucinic.

La Juve pronta a cedere due giocatori per avere “l’uomo che morde”

Luis-Suarez-tuttacronacaLuis Suarez, El Pistolero, non è certo un nome sconosciuto, anche per chi non è proprio un esperto di calcio estero. Quello che ben si conosce di lui è il caratterino che sfodera in campo: morsi, tuffi in area, “passeggiate” sopra gli avversari. Insomma, probabilmente è l’unico giocatore che si è ritrovato a festeggiare un gol da solo perchè i suoi compagni di squadra non hanno esultato con lui. Prossimamente, potrebbe trovarsi a fare i conti con il ct bianconero che, come ha già dimostrato, i giocatori sa tenerli in riga. La Juve dalla sua ha le carte in mano per far arrivare l’uruguaiano del Liverpool. Gli inglesi infatti sembrano sempre più interessati a Claudio Marchisio e, riporta la stampa inglese, Daily Mail in primis, i bianconeri potrebbero approfittarne proprio per mirare a Suarez. I bianconeri vorrebbero arrivare all’attaccante per gennaio con un pacchetto che comprenderebbe Marchisio e Bonucci. Per il primo, chiederebbero 25 milioni di sterline, 15 per il secondo. La somma pareggerebbe quindi la stessa proposta formulata in agosto dall’Arsenal che in estate aveva offerto per Suarez 40 milioni di sterline. L’offerta però in tal caso fu rispedita al mittente.

Con Abbiati in scadenza, il Milan punta a un nuovo portiere. Ecco chi!

federico-marchetti-tuttacronacaSi attende la rivoluzione societaria e intanto a casa Milan s’inizia a guardare al calciomercato. La priorità è trovare un sostituto per Christian Abbiati che ha il contratto in scadenza a giugno. Sembra i rossoneri siano interessati al difensore laziale Federico Marchetti, che però piace anche al Napoli e agli inglesi dell’Arsenal e del Machester City. Il diavolo però sembrerebbe essere avvantaggiato, visto che pare ci siano già stati, in estate, contatti tra Lo Tito e Galliani. Ci sarebbero due alternative, Victor Valdès e Ter Stegen, ma i portieri sembrano destinati rispettivamente al Monaco e al Barcellona. Da parte sua il 30enne estremo difensore della Lazio non disdegnerebbe la possibilità di mettersi alla prova in Champions League. Per quel che riguarda l’attacco, c’è solo una voce di corridoio che parla di un Ezequiel Lavezzi che gradirebbe rientrare in Italia.

Clamoroso: il Milan scambia Balotelli con Lavezzi?

balotelli-milan-tuttacronacaE’ la stampa francese che torna a parlare del rapporto tra il Milan e l'”ancora incedibilissimo”, stando a quanto aveva detto Galliani, Mario Balotelli. Stando a quanto riportano Oltralpe, però, Raiola starebbe già cercando una nuova sistemazione per Supermario e spingerebbe per Parigi, dove già si trovano Ibrahimovic e Maxwell. La squadra che vorrebbe l’attaccante è il Paris Saint Germain, che potrebbe offrire al club rossonero, che per il numero 45 aveva speso 20 milioni, il cartellino di Lavezzi e un importante conguaglio economico. Tra turni saltati, panchina e Raiola che attacca i media per la pressione a cui sottopongono il suo pupillo, la notizia di un’eventuale addio non stupirebbe eccessivamente. Quello che è certo è che il procuratore deve guardare all’estero per avere un contratto stellare e il Psg fa parte di quei pochi club che potrebbe assicurarlo. Tra l’altro Supermario è allettato dall’idea di far coppia con Zlatan, con il quale era scattata una scintilla sul piano tecnico ai tempi dell’Inter. Il problema dell’arrivo del rossonero, però, sarebbe poi gestire il parco attaccanti di cui fa parte anche Cavani, motivo per il quale Blanc sarebbe disposto a sacrificare Ezequiel Lavezzi e ad aprire la cassa.

Sanzioni per Denis e Balotelli, il Milan perde ancora il suo attaccante

balotelli-tuttacronaca

Due giornate a German Denis, una a Mario Balotelli e ad altri undici giocatori. Nessuna sanzione per Giuseppe De Luca in quanto le immagini televisive (Sky) non dimostrano con certezza che il giocatore abbia bestemmiato durante la partita contro il Livorno: sono le principali decisioni del giudice sportivo dopo l’undicesima giornata di Serie A.

MAFIOZO: il vino prodotto in Svezia che fa indignare la Puglia

mafiozo-vino-svezia-tuttacronaca

Dopo la pubblicità “ironica”  contro l’Italia con i bambini in lacrime perché costretti ad andare in d’estate a passare le vacanze nello Stivale, arriva l’ennesimo fango sul nostro Paese. Ha perpetrarlo ancora una volta è la Svezia con un’azienda, la Concealed Wines, che propaganda un vino, il “Mafiozo”, realizzato con uno Zinfandel della Puglia. Sull’etichetta anche  l’immagine del noto malavitoso Lucky Luciano e la denominazione di prodotto Igp “Salento”.

Alla Regione guidata da Nichi Vendola non basta che il produttore, in seguito alle polemiche, abbia deciso di cambiare nome al vino, come riporta il Corriere Salentino:

“A comunicarlo è stato direttamente l’amministratore aziendale e responsabile del marketing dell’azienda vinicola “Concealed Wines” di Stoccolma Calle Nilsson che, contattato via mail, ha spiegato come l’azienda abbia deciso di cambiare il nome al vino, «ma di non avere ancora scelto quale sarà quello nuovo. In ogni caso – scrive Nilsson – sarà un nome che non sarà inteso come offensivo, ma non è escluso che l’azienda decida di smettere di vendere il “Mafiozo”, piuttosto che cambiargli il nome»”.

Per questo il responsabile dell’Assessorato regionale alle Risorse Agroalimentari, Fabrizio Nardoni, ha scritto all’ambasciatore italiano in Svezia Elena Basile:

“Mentre la Puglia chiede e ottiene il riconoscimento internazionale dei suoi prodotti di qualità (vedi il marchio prodotti di qualità Puglia – marchio di qualità collettivo comunitario con indicazione di origine che garantisce la qualità e l’origine del prodotto – ndr) c’è chi pensa ancora – spiega l’assessore regionale – di poter sfruttare il Puglia sounding e più in generale il riferimento all’Italia del malaffare per farsi un po’ di volgare pubblicità ai danni di un comparto che invece da tempo è sinonimo di grande correttezza, sviluppo e modernità”.

“Un fatto increscioso – si legge nella nota della Regione – al vaglio già da alcuni giorni del Ministero e ora posto all’attenzione dell’ambasciatore d’Italia in Svezia. Ho ritenuto opportuno – aggiunge Nardoni – avvertire il nostro ministro plenipotenziario in Svezia perché questa operazione di marketing di bassa lega ferisce più di una volta il comparto vitivinicolo italiano e salentino in particolare. E non è solo l’accostamento inaccettabile e deplorevole di personaggi e fenomeni criminali alle produzioni nazionali di qualità ad offenderci – scrive Nardoni – ma anche l’ennesimo svilente episodio di agro pirateria compiuto ai danni di una filiera produttiva, quella enologica, per la quale l’Italia e la Puglia lavorano da anni in nome della qualità, della sicurezza e della tracciabilità”.

L’assessore Nardoni pone dunque dei dubbi anche sull’indicazione geografica riportata sull’etichetta:

”La Igp – dice – deve rispettare rigide norme comunitarie e nazionali e dubito che nella miscela di uve utilizzate da questa azienda svedese, ci siano solo vitigni autoctoni salentini. Tale iniziativa – scrive Nardoni nella lettera all’ambasciatore – danneggia quindi gravemente il sistema produttivo che ha fatto notevoli sforzi, puntando sulla qualità e l’immagine dei prodotti del territorio, ma anche la reputazione dello Stato italiano e dei suoi cittadini. La Regione Puglia – conclude – è intenzionata a perseguire le eventuali violazioni e a chiedere le azioni necessarie per sanzionare il produttore per il torto subito”.

Vigili in azione su via dei Fori Imperiali: attenti alla velocità!

autovelox-via-dei-fori-imperiali-tuttacroancaE’ di 821 euro la multa più elevata tra quelle fatte fioccare dai vigili urbani che controllano il traffico su via dei Fori Imperiali e via Labicana. Muniti di autovelox mobili, sorvegliano infatti il rispetto del limite di velocità di 30 chilometri orari voluto dal Campidoglio. Le sanzioni previste sono diverse e divise per fasce: non oltre 10km/h la multa è di 41 euro, da 10 a 40km/h sale a 168 euro, oltre 40 e fino a 60km/h arriva a 527 euro con sospensione della patente da 1 a 3 mesi, e infine oltre i 60km/h, la più salata, che prevede 821 euro e sospensione della patente da 6 a 12 mesi. La maggior parte delle multe elevate stamane rientrano nella fascia ‘da 10 a 40km/h’ mentre solo un automobilista su via Labicana è stato ‘pizzicatò ad una velocità superiore a 90km/h: per lui la sanzione più elevata, di 821 euro.

Il suo zaino ha la targa: multato!

-targa-zaino-tuttacronacaA Genova, via Garibaldi è zona off limits per i mezzi. Ma nella zona pedonale, anche un ragazzo a piedi è stato multato. Questo perchè le telecamere, dopo averlo rilevato, lo hanno segnalato come mezzo non autorizzato”. E’ accaduto perchè il giovane, per decorare il suo zaino, aveva utilizzato una vecchia targa, sospesa nel 2007, che apparteneva allo scooter della madre. Cosa che non va contro la legge, visto che è concesso conservare la vecchia “piastra” con il numero di riconoscimento. Inizialmente la madre, Virginia Biglia, “stimata addetta in Procura – come scrive il Corriere Mercantile – e intestataria della targa”, non appena ha letto il verbale arrivato a casa, ha pensato a una bravata del giovane. Poi, la verità e il ricorso in Comune con la prova “della totale mancanza di controllo dei dati della sanzione che ha traformato in macchina un essere umano”.

Corea del Nord annuncia fine di colloqui di denuclearizzazione e rafforzamento esercito

La comunicazione è avvenuta dopo la sanzione inflitta dall’Onu, e votata all’unanimità, a causa del lancio di un razzo.

Leggi articoli precedenti.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: