Il rituale di buon auspicio per l’anno nuovo: la Danza degli Orsi

danza-orsi-tuttacronacaL’appuntamento del 30 dicembre a Comanesti, nella Moldavia romena, è con la Danza degli Orsi, rituale di buon auspicio per l’anno nuovo in arrivo. Come ogni anno, anche ieri grandi e piccoli hanno indossato costumi da orso sfilando per le strade della città. Scopo: allontanare gli spiriti maligni. Narra infatti la leggenda che un orso che irrompe in una casa rappresenta l’arrivo di salute e benessere. In epoca pre-cristiana i danzatori usavano girovagare di casa in casa per scacciare il male proprio indossando costumi colorati e pellicce di animali.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Viaggio nel rituale Vodou

vodou-tuttacronacaE’ il fotografo americano Anthony Karen a presentare il suo reportage su un rituale Vodou, realizzato dopo aver conquistato la fiducia dei partecipanti recandosi spesso ad assistere ai riti e comprendendone la loro vera natura. Solo in seguito li ha fotografati. Lui stesso spiega: “Il Vodou haitiano (è giusto chiamarlo in questo modo e non voodoo termine coniato a Hollywood nel 1920) viene spesso frainteso, esistono molti preconcetti su questi rituali, un sensazionalismo che li rende ‘folcloristici’ per noi occidentali e che impedisce di vederne il reale significato”. E continua: “Il vodou ha avuto un declino subito dopo il terremoto che ha stravolto Haiti, in quanto molti attribuivano a questi riti alcuni disastri naturali occorsi negli ultimi anni. Ma recentemente i rituali hanno ripreso e gli haitiani chiedono sempre più spesso aiuto agli antenati per ottenere la forza di risollevarsi dalla sofferenza e dalla povertà”. Le immagini proposte dal fotografo ritraggono i vari passaggi del rituale, incluso il sacrificio di animali. “Il fatto di bere il sangue degli animali è un modo di rendere loro omaggio per la vita che hanno donato”. “In realtà il sacrificio esiste presso molte popolazioni: ad esempio sono stato invitato dalla tribù Lakota in South Dakota e ho assistito al rituale del Bufalo dove i presenti bevono il sangue dell’animale. Perché si crede dia forza. Il sacrificio di animali proviene da antiche tradizioni ma è solo una parte del rituale. Esiste ovviamente un lato oscuro del Vodou ma non è sempre parte del rito. In quel caso, se viene richiesto dai Vodouisti viene coinvolto il Bokor, una specie di stregone”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Lui ha 8 anni… sua moglie 61!

sanele-masilela-tuttacronaca

Sanele Masilela è un bambino africano, di città del Capo, di soli otto anni e si è già sposato. La neo consorte si chiama Helen Shabangu e non è una sposa bambina: la donna ha 61 anni ed è madre di cinque figli. Un matrimonio suis generis celebrato per eseguire un rituale. A dettare le nozze, infatti, sarebbe stato un antenato morto. La cerimonia davanti a parenti e amici avrebbe avuto lo scopo di placare l’ira degli spiriti ed evitare un castigo divino.
Di fronte allo choc della comunità, la famiglia di Sanele ha difeso la cerimonia, dicendo che era solo un rituale e non giuridicamente vincolante: “In questo modo abbiamo fatto felici gli antenati. Se non l’avessimo fatto qualcosa di brutto sarebbe successo in famiglia”.
La vedova, che lavora in un centro di riciclaggio, ha aggiunto: “Non è sbagliato. Sanele era felice di sposarmi” (infatti si vede dalla faccia quanto il bambino sia contento e a suo agio!)
I due non hanno l’obbligo di convivere e sono tornati alla loro vita normale. Sanele ha precisato: “Quando sarò più grande mi sposerò una signora della mia età”.

Domenica a base di arance, preparatevi alla battaglia di Ivrea!

Il carnevale esplode a Ivrea e domani ci sarà la “Battaglia delle arance”, uno dei rituali più antichi e tipici del carnevale italiano. L’episodio da cui tutto prende le mosse è un episodio realmente accaduto: il popolo della città, affamata da un signore dispotico ed esoso, si ribellò dopo il tentativo del signore di esercitare lo ius primae noctis su una giovane e graziosa Mugnaia. La ragazza si ribellò, mettendosi alla testa di una rivolta popolare.  La Vezzosa Mugnaia diventa così l’eroina della festa: al suo fianco c’è il Generale con il suo Stato Maggiore, con gli Ufficiali e le graziose Vivandiere, incaricati di vegliare sul corretto svolgimento della festa.

carnevale di ivrea

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: