Condannata suora per i metodi correttivi contro un bimbo con problemi di salute

bimbi-asilo-suora-tuttacronaca

Piera Squenna, 71 anni, suora in servizio come maestra all’asilo di Vespolate, nel Novarese, è stata condannata, in primo grado, per gli atti correttivi sproporzionati al comportamento dei bambini. In particolare alla suora sono state contestate alcune frasi inquietanti che la religiosa avrebbe pronunciato nei confronti di alcuni bambini, tra cui un bimbo con problemi di salute.

Erano frequenti, seconda l’accusa, frasi tipo:

«Andate al cimitero perché, ricordate, non muoiono solo i vecchi ma anche i bambini»,

«Lo sapete che anche i bambini muoiono»,

«Non guardarmi, girati, altrimenti ti faccio cadere gli occhi».

E poi schiaffi e scapaccioni per riprendere i bimbi più agitati.

Il giudice d’Assise ha infatti riconosciuto che quelle frasi potevano compromettere  la salute psichica dei piccoli e soprattutto è stata ritenuta una condotta inadeguata per il bimbo con problemi di salute, per questo la suora è stata condannata, con rito abbreviato a un mese e 10 giorni di reclusione (pena sospesa).

Il suo legale, l’avvocato Claudio Bossi, ha annunciato appello. Nell’arringa difensiva ha detto che «tre episodi sono provati e un quarto per il quale c’è solo la parola di una mamma».

Infatti la vicenda era emersa a luglio scorso, quando una mamma aveva notato delle crisi di ansia notturne del figlio e il bambino, fragile caratterialmente e con problemi di salute, più volte aveva espresso la volontà di non andare all’asilo. La maestra, secondo l’accusa, avrebbe detto al bambino  «Ti faccio una puntura in testa». «I bambini piccoli non si trattano in questo modo», ha ricordato l’avvocato Gianni Correnti, legale di parte civile, nel chiedere un risarcimento del danno simbolico: 10 euro.

 

Annunci

Avviso shock in un asilo di Ischia, per il sindaco è una defaillance

cartello_giornata_disabili_casamicciola-ischia-shock-tuttacronaca

Il cartello è stato appeso in un piccolo asilo gestito da un ordine religioso nel comune di Casamicciola sull’isola di Ischia ed è stato immediatamente uno shock per tutti. Poi la foto del cartello è stata postata su Facebook  e ripresa dal sito di informazione Retenews24  e immediate sono state le reazioni e le polemiche.

L’avviso shock recita:

«Si comunica che domani la scuola è chiusa per tutti perché c’è la giornata dei disabili…sono molto malati quindi i bambini si impressionano». Firmato «La direzione».

Tutti hanno pensato a uno scherzo di cattivo gusto di qualche burlone perditempo, invece è stato poi il sindaco, Arnaldo Ferrandino, a confermare la veridicità di quell’avviso e che è stata proprio una delle religiose che gestiscono l’asilo ad apporlo. Poi la suora pentita e resasi conto della frase infelice ha provveduto a rimuoverlo. Sapere che il gesto poi era stato compiuto da una religiosa ha aggiunto shock a shock.

Il sindaco però precisa: «Va detto che le suore svolgono da decenni a Casamicciola la loro attività con liberalità. Nel loro asilo non si paga retta. Un lavoro assolutamente encomiabile. Il grave contenuto del cartello è in perfetta antitesi con quanto fanno ogni giorno. È stata una defaillance».

 

 

Al Pio X bambini maltrattati e picchiati dalle suore. 1 arresto.

sister-suora-maltrattamenti-piox-tuttacronaca

Una suora, Teresa Mandirà, è stata arrestata dalla squadra mobile di Trapani, su disposizione del gip; è accusata di maltrattamenti e lesioni personali nei confronti di bambini. La religiosa dell’Istituto “Pio X” di Valderice è ai domiciliari. Nell’inchiesta sono coinvolti un’altra suora e quattro dipendenti dell’Istituto. A tutti è stato imposto il divieto di avvicinarsi ai bambini, che, nelle scorse settimane, in via cautelativa, erano stati trasferiti in altri centri.
L’indagine è cominciata dopo la denuncia dei genitori di un bambino di 8 anni affidato – su provvedimento del Tribunale dei Minorenni di Palermo – all’ istituto. La coppia aveva segnalato che il figlio era stato picchiato da alcuni istruttori del Pio X e in particolare da suor Teresa. Il bambino aveva ecchimosi sul corpo. Un altro bambino aveva ripreso col proprio cellulare una scena in cui si vedeva la suora picchiare il minore: il video è stato consegnato ai genitori che l’hanno dato alla polizia.
Gli inquirenti hanno interrogato i bambini con l’ausilio di personale specializzato in ambiente protetto e con sostegno psicologico, e hanno raccontato di numerosi episodi di violenza fisica e psicologica. Le percosse a volte erano accompagnate da vessazioni: alimenti in cattivo stato di conservazione, riscaldamenti spenti, docce con acqua fredda.
Alcuni minori hanno anche raccontato di essere stati dileggiati e offesi dagli indagati che spesso li accusavano di appartenere a famiglie di pregiudicati.

Il divieto di avvicinamento è stato applicato nei confronti dei dipendenti dell’istituto Maria Mazzara 50 anni, Carlo Cammarata di 49, Laura Milana di 34, Giuseppa Ruggeri di 74 anni, e J. Yvonne Noah cittadina Camerunense, religiosa nel Pio X.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: