Gravemente malato in carcere. Il padre: “dovevo rivolgermi alla Cancellieri?”

carcere-italia-tuttacronacaSi sottopone a dialisi il 24enne Brian Gaetano Bottigliero, da due anni in attesa del processo d’Appello e condannato a 9 anni in primo grado. Rinchiuso in una cella del Regina Coeli, attende un trapianto di rene per continuare a vivere ma al momento non potrebbe sottoporti all’intervento perchè ha perso 15 chili ed è gravemente debilitato. Ora il padre si pone delle domande: “Quando ho sentito del caso di Giulia Ligresti e dell’intervento presso i Dap che ha risolto la sua detenzione facendole guadagnare gli arresti domiciliari mi sono chiesto: ma allora abbiamo sbagliato tutto? Tutti i nostri ricorsi dovevano andare al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria anziché al giudice competente? Oppure dovevamo rivolgerci anche noi al ministro Cancellieri?”

Va a chiedere informazioni sull’arresto della compagna con un’auto rubata

doppio-arresto-coppia-tuttacronacaE’ stata arrestata ieri mentre rubava della merce al supermercato “Pewex” di via Quaglia una 34enne già nota alle forze dell’ordine. Vistasi scoperta, la donna si è scagliata contro i vigilante colpendoli con calci e pugni. La situazione è tornata alla calma quando sono giunte le pattuglie e hanno fatto scattare le manette ai polsi della ladra per rapina impropria, reato da lei già commesso il mese scorso, in un altro negozio della stessa catena in via di Tor Bella Monaca: dove prima ha compiuto il furto e poi ha picchiato un addetto alla vigilanza dell’esercizio che l’aveva scoperta. La ragazza è stata condotta nelle camere di sicurezza della caserma dei carabinieri di via Domenico Parasacchi dove il fidanzato, saputo dell’accaduto, si è recato per chiedere informazioni. Peccato che l’uomo, un 42enne a sua volta noto alle forze dell’ordine, vi si sia recato con un’auto che è risultata essere stata rubata nel pomeriggio. All’interno della vettura, inoltre, sono stati rinvenuti diversi attrezzi per lo scasso, sequestrati insieme al veicolo. E’ quindi scattato il fermo anche per lui, in quanto indiziato di delitto per ricettazione e possesso di arnesi per lo scasso, e i carabinieri l’hanno trasportato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre la fidanza attende di essere sottoposta al rito direttissimo.

Ruba per sfamare il figlio: ora lo attende il carcere

furto-supermercato-tuttacronaca

La crisi che riduce gli italiani alla fame, il lavoro che non c’è che obbliga un padre a rubare pur di poter sfamare il figlio. Ormai gli italiani non sognano più, il desiderio più grande sembra non essere neanche più quello di arrivare a fine mese, ma di riuscire a far mangiare un boccone ai propri figli ogni giorno. In uno Stato dove non si è tutelati, però, un piccolo furto per disperazione porta al carcere. E’ quanto è capitato al 34enne romano Filippo, padre di un bimbo di soli quattro anni. Con una giustizia che riesce a far uscire dal carcere un assassino, che ha confessato, per decorrenza dei termini, lui due settimane fa era stato processato per direttissima per essere stato sorpreso a rubare del pane e poco altro. Allora, la pena è stata di cinque mesi con la condizionale. Ma mangiare è una necessità e così l’uomo, disperato da quando ha perso il lavoro, è tornato a rubare. Questa volta si trattava di una fetta di arrosto, un pezzo di formaggio e una bottiglia d’olio. La nuova denuncia ha però fatto salire la condanna a sei mesi, da scontare a Regina Coeli.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: