Soldi per gli alluvionati non ce ne sono… ma la Sardegna li dà a Mediaset

SWEET_SARDINIA_gruppo-tuttacronacaAvete presente il reality Sweet Sardinia? No? Non c’è di che meravigliarsi, visto che la scorsa estate ha ottenuto, su La 5, canale del gruppo Mediaset, appena lo 0.7% di share. Eppure questo show sconosciuto è stato coprodotto dalla Regione Sardegna, insieme alla Showlab di Torino, con soldi pubblici. Il programma, che vedeva otto coppie di giovanissimi fare a gara per chi “s’innamorava di più” e girare in barca, sarebbe dovuto essere un veicolo di promozione turistica dell’isola. Proprio a questo reality Il Fatto Quotidiano ha dedicato un pezzo intitolato “La Sardegna alluvionata regala i soldi a Mediaset”, sottolineando che la Regione ha sborsato 900mila euro mentre altri 50 mila sono arrivata dalla Film Commission Sardegna, sempre casse pubbliche. Il programma, si è detto, non l’ha visto nessuno. Spiega Emiliano Liuzzi:

“Grande veicolo di promozione turistica”, disse Cappellacci ai suoi. C’è un piccolo problema: l’idea del programma era anche buona, ma lo share è stato dello 0,7 per cento. Non l’ha visto nessuno. Dentro e fuori dalla Sardegna. Confessa in maniera molto candida di non averlo visto nemmeno la conduttrice Barzaghi, 34 anni ancora non compiuti, curriculum di tutto rispetto, famosa per aver partecipato alla fictionElisa di Rivombrosa e, alcune settimane fa, a Ballando con le stelle, eliminata dalla giuria e uscita con una costola rotta: “Lavoravo al programma di Milly Carlucci quando è andato in onda il reality”, ha detto. “Purtroppo non l’ho visto. Mi hanno detto però che era molto carino”. Non sappiamo chi abbia potuto riferire una cosa del genere, visto che il programma de La 5, canale digitale Mediaset, non ha avuto il minimo successo. Nessun giornale che ne abbia parlato. Sui soldi c’è poco da aggiungere. Buona parte ce li ha messi la Regione Sardegna. 950 mila euro. Tondi tondi. Se facciamo un conto alle famiglie rimaste senza casadopol’alluvioneCappellacci ha potuto offrire 600 euro. Di più non poteva fare. Con i soldi pagati per il reality avrebbero potuto dare a ogni famiglia il doppio. Invece sono serviti per fare tivvù. Lo spiegherà Cappellacci agli alluvionati nei prossimigiorni il motivo. Difficile che gradiscano. Ma è abile. Può farcela.

Tempi record per la ricostruzione della casa del GF

grande-fratello-tuttacronacaUn incendio a Cinecittà aveva completamente distrutto la casa del Grande Fratello obbligando a far slittare la data di messa in onda della trasmissione, ma ora il nuovo alloggio per i reclusi dell’edizione 2014 è stato ultimato. Lo ha reso noto la stessa trasmissione tramite il suo account Twitter. In precedenza, sempre tramite il social, era stato dato l’avviso “Il GF sta tornando: come promesso, ecco alcune immagini della casa in costruzione, e presto altre anticipazioni” e poi, a lavori quasi ultimati: ” ricostruzione a tempi di record”. Novità anche per i futuri gieffini: ” Il cast tra una rosa di 50 concorrenti”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La nuova frontiera del reality: Utopia

utopia-tuttacronacaJohn de Mol di reality show se ne intende: è lui l’ideatore di Grande Fratello e The voice. Ora ha deciso di spingersi oltre e la sua nuova ideazione è “Utopia”, già partito in Olanda. Prendendo spunto dall’opera di Tommaso Moro, quello che si vuole mostrare è come si crea una nuova società, riportando la centralità del piccolo schermo nella proposizione di temi sociologici e filosofici, se non politici. Tutto questo a quasi quindici anni di distanza dal Grande Fratello, che ha avuto negli anni una deriva trash inizialmente non prevista. Come spiega l’Huffington Post:

 

 

“Utopia” vede in gara quindici concorrenti, chiamati “abitanti”: hanno pochissimi soldi, un telefono, qualche oggetto personale, galline e mucche, connessione all’elettricità e acqua corrente. Per un anno, seguiti da cento telecamere, 15 “abitanti” devono vivere sotto un capannone tutti insieme in una zona di terra fuori Amsterdam dove non esistono né regole né leggi.

 

Ogni settimana uno di loro lascerà il programma: a decidere però non sarà il pubblico. Gli spettatori stabiliranno solamente chi tra i concorrenti andrà in nomination: i tre scelti saranno giudicati da un nuovo concorrente, subentrante ogni puntata, che deciderà chi uscirà da “Utopia”. Il numero di partecipanti in questo modo resta invariato nel corso dei dodici mesi previsti, dando un ricambio importante ai fini televisivi.

 

John De Mol, dopo aver fatto la fortuna di Endemol con programmi come “Grande Fratello” e “Affari tuoi”, ha lanciato la sua nuova casa di produzione, la Talpa Media, con cui realizza la sua nuova scommessa “Utopia”. I risultati al momento sembrano dargli ragione: in Olanda il programma è stato un successo su SBS 6, quadruplicando la media degli ascolti a cui il canale è abituato. “Utopia è un format che tocca a 360 gradi le istanze della società contemporanea. Gli ‘abitanti’ hanno veramente la possibilità di creare un nuovo mondo”, ha detto De Mol in sede di presentazione del programma.

La tormentata nuova edizione del GF: forse in onda dopo Sanremo

grande-fratello-marcuzzi-tuttacronacaE’ l’Adnkronos a riportare che dovrebbe venire fissata oggi, nel corso di una riunione tra i dirigenti Mediaset e quelli della Endemol, la data d’esordio della nuova edizione del Grande Fratello, inizialmente prevista per il 23 gennaio e slittata a causa di un incendio che, lo scorso dicembre, ha distrutto la casa da 1.700 mq che avrebbe dovuto ospitare il reality e che era quasi pronta per il nuovo capitolo televisivo.  Dal giorno dopo l’incendio, il reparto scenografia del programma, sotto la guida di Emanuela Trixie Zitkowsky, ha lavorato incessamente anche durante il periodo delle feste per costruire ex novo la Casa, che ora sorge dove erano gli uffici del programm, nell’area antistante quella interessata dall’incendio. Nella zona distrutta dalle fiamme prenderanno invece posto i container con gli uffici. Stando alle ultime indiscrezioni, la messa in onda del pogramma potrebbe esserre prevista per la  settimana successiva a quella del Festival di Sanremo, tra il 24 e il 28 febbraio, ma non è dato ancora sapere se il giorno di collocazione nel palinsesto.

Grande Fratello: è caos per la nuova edizione!

grande-fratello-tuttacronacaEra la notte tra il 13 e il 14 dicembre quando la casa del Grande Fratello, a Cinecittà, veniva distrutta dalle fiamme. Ora Mediaset, che si preparava a una nuova edizione dopo un anno di stop per i bassi ascolti e con la speranza di tornare all’antico successo, sta cercando soluzioni per rimettere in pista il progetto e non tardare troppo la messa in onda. Gli inquilini avrebbero dovuto prendere possesso della casa già a gennaio, ma l’incendio ha mandato in fumo i progetti e ora la data di messa in onda non è più certa. Secondo TVblog, Alessia Marcuzzi dovrebbe tornare sul piccolo schermo a fine febbraio: “La prima puntata del programma – si lege sul sito – condotto da Alessia Marcuzzi dovrebbe andare in onda nella giornata di martedì 25 febbraio, giustificando così lo spostamento di Matrix nella seconda serata della domenica, con una veste rinnovata, di cui avremo modo di parlare e delle Iene al mercoledì su Italia1. Il Grande Fratello si collocherebbe quindi in una serata per lui nuova, visto che nelle precedenti edizioni il reality show voluto da Giorgio Gori su Canale5 nell’anno 2000, è andato in onda dapprima il giovedì e poi il lunedì, salvo alcune eccezioni”. La nuova edizione dovrebbe svolgersi in 16 puntate e diverse sono le novità previste: “sembra che il numero dei concorrenti presenti nella casa sarà compreso in una forbice fra 14 e 19, almeno inizialmente, con alcuni concorrenti che entreranno dopo la prima puntata, mentre la ricerca degli opinionisti che dovranno sostituire Alfonso Signorini si è ridotta a 2 personaggi, la cui firma però non è stata ancora posta sui contratti. Di certo l’unica conduttrice della trasmissione sarà Alessia Marcuzzi, che non verrà quindi affiancata dalla Gialappa’s Band”.

Gli animalisti e il blitz contro il cacciatore Briatore

briatore-animalisti-tuttacronacaFlavio Briatore fa il boss per Sky, nel reality The Apprentice ma questo non lo “salva” dall’essere preso di mira dagli animalisti di Centopercentoanimalisti che hanno tappezzato l’ingresso degli studi del quartier generale dell’emittente, a Milano, con locandine in cui appare l’imprenditore con dei fagiani uccisi in una battuta di caccia. Ad accompagnare l’immagine, il testo: “Il tuo programma non cancella l’odore. Vergogna Flavio Briatore”. Continuano i miliatnti: “Ci sentiamo indignati per quella che viene presentata come la sua recente passione nel tempo libero: la caccia. Briatore ha aperto la stagione assassinando dei fagiani. In riserva, naturalmente, animali di allevamento che neppure scappano o si nascondono all’arrivo dei cacciatori. E lo vediamo in un foto di gruppo, sorridente, con trenta cadaveri sparsi davanti a lui: trenta vite innocenti spezzate per divertimento. E in più con la presenza di minori. A Flavio Briatore e a tutti i cacciatori esprimiamo la nostra riprovazione e il nostro disprezzo”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La ragazza che batte sia Mandela che il Papa

nabilla-tuttacronacaLei si chiama Nabilla e, sebbene in Italia non abbiamo idea di chi sia, in Francia è famosissima per essere la protagonista di un reality molto trash. E fama, nell’era 2.0, significa anche “molti click”. Infatti è risultata essere lei la più ricercata su Google France, davanti sia a Nelson Mandela, l’eroe della lotta contro l’Apartheid recentemente scomparso, che a Papa Francesco. Il fatto non poteva passare inosservato e infatti il quotidiano francese Le Monde ha pubblicato un articolo scandalizzato sulla vicenda.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Grande Fratello nel caos: il reality è in forse

Casa-Grande-Fratello-tuttacronacaIl piano era di lasciare per un anno a riposo il reality Grande Fratello per poi tornare a toccare gli indici d’ascolto delle prime edizioni, ma sembra che, dopo l’incendio che ha distrutto la struttura della casa più spiata d’Italia, la situazione sia ben più complessa. E’ Lapress a far sapere che la produzione, stando alle indiscrezioni, starebbe valutando con numerose riunioni “se e dove spostare la casa che ospita il reality show”. E’ stato l’incendio a mettere a soqquadro i piani: “Dicono che ‘non c’è più niente’ – continua la fonte anonima – ma bisogna capire quanto questo niente sia irrecuperabile. La casa viene in ogni caso ricreata ad ogni edizione e quella nuova era ancora da costruire. Il problema è la struttura che chiamiamo ‘acquario’, quella che contiene le sale regia. Quelle sono sempre all’incirca le stesse, e sono andate distrutte”. Tra le ipotesi, dopo che sono state devastate anche le strutture che ospitavano il tugurio e la stanza segreta, nonchè la sal di regia, quella di utilizzare la casa “storica”, delle prime edizioni.

La casa del Grande Fratello bruciata: “potrebbe essere doloso”

casa-grande-fratello-tuttacronacaIeri, la notizia che la casa più famosa d’Italia, quella del Grande Fratello, era bruciata nella notte. Ora della struttura presente negli studi di Cinecittà non resta che lo scheletro carbonizzato delle lamiere e l’incendio ha messo a serio rischio la 13a edizione del reality show, prevista per gennaio. Subito sono scattate le indagini per accertare la natura del rogo. Al momento, l’unica certezza è che le fiamme si sono sviluppate inizialmente all’interno della casa ma che il quadro e l’impianto elettrico fossero funzionanti. Un relè elettrico malfunzionante sarebbe stato, per questo, disattivato. Non si esclude tuttavia l’ipotesi che si possa essere trattato di un rogo di origine dolosa.

Questa presentazione richiede JavaScript.

“Bruciata” la 13esima edizione di Grande Fratello: incendio a Cinecittà

incendio-grandefratello-tuttacronacaNon sono ancora note le cause dell’incendio scoppiato questa notte, attorno all’1 e 30, all’interno di Cinecittà e che hanno distrutto la casa del Grande Fratello, il reality show giunto alla sua tredicesima edizione. Le fiamme, che si sono propagate rapidamente, hanno devastato e reso inagibile anche la sala regia. Sono state le guardie girate degli Studios a dare l’allarme al 113 e ai vigili del fuoco dopo aver sentito un forte odore di bruciato. Sono state necessarie diverse ore per spegnere il rogo. I pompieri sono intervenuti con una decina di autobotti e con uno speciale mezzo antincendio arrivato dall’ aeroporto di Ciampino, che viene impiegato per domare le fiamme sulle piste di atterraggio. I punti di innesco delle fiamme sembrano essere stati localizzati nella parte superiore delle strutture. Il nucleo rilievi dei vigili del fuoco e la polizia scientifica della Questura, non hanno ancora effettuato i rilievi a causa della coltre di fumo che ancora stagna all’ interno delle strutture e non permette ai tecnici di fare il sopralluogo. L’ edizione grande fratello 2014 sarebbe dovuta iniziare il prossimo 23 gennaio.

In cerca di “brividi”? Non perdetevi questi video!

got-talent-tuttacronacaI partecipanti dei talent show spesso ci fanno sorridere quando non proprio ridere apertamente con le loro esibizioni a volte al limite dell’assurdo. Spesso, ci pensano gli stessi giudici, con le loro espressioni, a regalrci dei sorrisi. Poi arrivano i concorrenti che ci affascinano e riescono a strapparci un applauso. E poi ci sono loro, i veri talenti, che tolgono ogni parola. Nel 2009, nell’edizione inglese di Got Talent, si era presentata Susan Boyle. Forse non la migliore prima impressione di sempre quando si è presentata ma poi… non si poteva far altro che ammirare la sua voce.

Ora Susan ha trovato la sua “erede”. Ha soli 9 anni, si chiama Amira Willighagen e ha tolto il fiato sia ai giudici che al pubblico di Holland’s Got Talent con la sua interpretazione di O Mio Babbino Caro di Puccini. Il video che vi proponiamo, semplicemente, fa venire la pelle d’oca. La piccola, che non ha mai preso lezioni di canto ma si è limitata a seguire, stando a quanto racconta, i tutorials presenti su Youtube, si è guadagnata il Ticket d’oro, che le permette di accedere direttamente al concorso senza ulteriori selezioni.

Ma non pensiate che sia l’unico talento giovane scoperto. La scorsa estate, infatti, aveva spopolato in rete un’altra incredibile esibizione. A cantare Aaralyn O’Neil, di soli sei anni. Al reality  America’s Got Talent, c’è da scommettersi, difficilmente parteciperanno altre bimbe altrettanto “heavy”! Il brano originale, che la piccola ha eseguito con l’accompagnamento del fratello Isaiah, s’intitola Zombie Skin. Semplicemente… da brividi!

Postare le foto delle proprie ricchezze… è un invito per i ladri?

orologio-furto-tuttacronacaNon c’è vip, star o starlette che resista all’idea di postare ogni istante della propria giornata sui social network, solo che non sempre l’esito è quello che ci si potrebbe attendere. Jonathan Cheban, stella dei reality show americani e migliore amico di Kim Kardashian, ha voluto condividere su Instagram la foto dell’orologio d’oro che aveva al polso mentre si trovava al ristorante. Non è passato molto prima che un uomo lo raggiungesse e aggredisse tentando di rubargli il preziosissimo oggetto dal valore stimato di 500mila dollari: lo aveva localizzato proprio tramite il social network, dove Cheban aveva indicato la sua posizione.

Si vuole suicidare, la polizia inscena un reality

LIMOSUICIDA-roma-polizia-tuttacronaca

Un 28enne romano tenta di suicidarsi. Arriva un mediatore per capire cosa spinge il giovane a fare un atto così estremo: vuole partecipare a un reality! Si cerca una mediazione su ogni fronte, ma il giovane sembra determinato. Minaccia di lanciarsi dal balcone di casa e tiene in pugno un coltello. Dopo un breve consulto l’unica via è quella di assecondarlo. Si fa arrivare una limousine e una troupe giornalistica con tanto di telecamere e microfoni. Il ragazzo la vede arrivare e si convince a scendere in strada, ma non rinuncia al coltello. Mentre stava salendo sull’auto, approfittando di un momento di distrazione, un agente del Commissariato Ponte Milvio ha disarmato il ragazzo ed è riuscito ad immobilizzarlo. Il giovane è stato poi affidato alle cure del personale medico. A suicidio scongiurato si smantella il set fittizio… nessun reality, solo un’abile mossa delle forze dell’ordine per evitare il peggio!

 

Un nuovo reality show e per protagoniste le nipoti di Mandela

Arriva una trasmissione dedicata alle nipoti del simbolo della lotta anti-apartheid che, sembra, abbia dato la sua benedizione al programma. ‘Being Mandela’ sono 13 episodi su Swati Dalmini e Zaziwe Dlamini-Manaway, nipoti del premio Nobel per la Pace e della sua ex moglie Winnie. In una delle puntate, le due nipoti vanno a Robben Island, il carcere dove l’ex presidente passo’ 18 dei suoi 27 anni in prigione.

nipoti mandela

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: