Materazzi e il pesante attacco a Benitez: “Para***o, ora ti conoscono…”

benitez-materazzi-tuttacronacaChe tra Marco Materazzi, ex Matrix di Inter e Nazionale, e Rafa Benitez non fosse mai corso buon sangue si sapeva, e ora il giocatore non perde l’occasione per attaccare ferocemente il suo ex allenatore all’Inter, anche se solo per pochi mesi,manifestando il suo profondo disprezzo. Il Napoli ieri è stato travolto dall’Atalanta a Bergamo, con i bergamaschi che hanno infilato tre reti senza subirne, e il difensore ha tweettato: “Stessa tattica… Stessi modi… Stessa parac***ggine… Iniziano a conoscerti… Meglio tardi che mai… #gelosia”.
materazzi-tweetNon si tratta del primo attacco a Benitez: già in passato c’erano state frasi del tenore di “Rafa è un maestrino, quando allenava da noi pensava di sapere tutto. Ma ha paura anche della sua ombra”. Ora che il Napoli, dopo un avvio di stagione sensazionale, sta rallentando vistosamente la sua corsa e i detrattori del tecnico si sentono rafforzati. Del resto sono numerosi e non solo in Italia: lo stesso Sir Alex Ferguson, nella sua autobiografia, lo ha attaccato violentemente.

Mourinho vs Benitez: “Ha rovinato Terry”

mourinho-tuttacronacaJosè Mourinho ha preso il posto di Rafa Benitez sulla panchina del Chelsea e ora accusa il suo predecessore di aver rovinato l’autostima di un suo giocatore, John Terry. Il tecnico portoghese ha affermato infatti: “Ho dovuto ricordargli la sua importanza per il club quando sono arrivato perché la sua autostima era stata influenzata in relazione alla scorsa stagione”. Secondo Mou, Terry è uno di quei giocatori che possono giocare fino a 40 anni come Ryan Giggs del Manchester United o Javier Zanetti dell’Inter.

Benitez si fa in due… ma uno è un sosia

sosia-benitez-tuttacronacaDi Rafa Benitez, l’artefice di uno straordinario inizio di stagione per il Napoli, non si sa molto, se si eccettuano i suoi successi come allenatore. Il riservato mister, però, sembra che giri parecchio per il capoluogo campano. Sembra, appunto. Perchè molti di coloro che l’hanno notato a Piazza Garibaldi, con tutta probabilità hanno visto il suo sosia, barista al bar Mexico, vicino alla stazione Centrale. Si tratta di Sergio Vulcano, che La Repubblica ha intervistato per questa sua incredibile somiglianza. “Me l’avevano già detto in passato, – ha riferito il signor Sergio – però dopo l’arrivo del tecnico spagnolo sulla panchina azzurra le richieste di fotografie e autografi sono decisamente aumentate”. E non solo i tifosi: “Una mattina, all’alba, una volante della polizia mi lampeggiò: ciao mister!“. Il sosia spiega: “Non è un fastidio, mi presto volentieri al gioco anche se spesso mi sento osservato. D’altronde lavoro a contatto con le persone, prima di iniziare al bar Mexico di piazza Garibaldi, dove il presidente De Laurentiis venne a prendersi un caffè la notte del trionfo in Coppa Italia, ho lavorato in pizzeria. E poi Benitez mi sembra una persona perbene e un allenatore pacato“. Vulcano ne approfitta anche per parlare del nuovo tecnico del Napoli, il Benitez “originale”: “Finalmente vediamo un bel calcio, uno spettacolo per noi appassionati. Negli ultimi anni si era badato soprattutto alla fase difensiva, mi sembra che lo spagnolo abbia cambiato la mentalità della squadra“.

I dolori di casa Napoli passano per il ginocchio di Mesto

giandomenico-mesto-tuttacronacaHa giocato solo sette minuti del match contro il Catania Giandomenico Mesto. Dopo di che il terzino azzurro ha appoggiato male il piede procurandosi così una distorsione al ginocchio. Sabato sera, c’era una vittoria da festeggiare e la notizia non ha avuto le dovute attenzioni, anche perchè non sembravano gravi le condizioni del giocatore. Ma ora si scopre la verità: la diagnosi è di lesione al legamento crociato del ginocchio destro e l’ha obbligato a un intervento. Come ha reso noto la società dopo l’esito della visita sostenuta a Roma col professor Mariani a Roma.

tweet-mestoIl periodo di recupero è lungo e il numero 16 ha praticamente terminato qui la sua stagione. Non la miglior notizia in vista dell’incontro in Champions e la sfida di sabato contro la Juve. Come ricorda CalcioMercatoNapoli: “L’infortunio di Mesto, però, complica decisamente i piani del tecnico partenopeo. Sugli esterni, infatti, al momento è possibile contare soltanto su Pablo Armero e Christian Maggio, di rientro dalla squalifica. Come alternativa, con Zuniga fermo ai box, Benitez ha provato Bruno Uvini ma è chiaro che sarebbe soltanto un ripiego, nonostante la buona prova del difensore brasiliano in quel ruolo. Tutto, però, ricadrà sulle spalle di Maggio e Armero, a cominciare dalla sfida contro il Marsiglia al San Paolo e da quella contro la Juventus allo Stadium. Impossibile immaginare esperimenti in quelle che si preannunciano già come sfide fondamentali. Un’ulteriore ipotesi emergenziale potrebbe essere quella di schierare Raul Albiol a destra ma, a quel punto, senza Britos in difesa, si rischierebbe di rimanere scoperti al centro.”

Rafa Benitez… santo subito!

rafael-benitez-tuttacronacaE’ il Napoli dei miracoli quello che si è visto nelle prime 11 partite in campionato e che sta incantando anche a livello europeo. Una squadra forte come non si vedeva dai tempi di Maradona e che parla con un accento simile. Imprese prodigiose che hanno gettato Rafa Benitez dritto nel cuore dei partenopei che, dal canto loro, ormai lo venerano. Come dimostra la nuova immagine che ora capeggia per le strade del capoluogo campano: San Rafè. A El Mundo, il “nuovo santo” racconta: “Napoli è passione e rivendicazione sociale”, dice a El Mundo. Poi una parola per Callejon “un giocatore che ha uno dei migliori dribbling d’Europa”, e spiega che è stato facile scegliere Higuain perché “è uno dei pochi attaccanti che fanno la differenza”, e assicura che sapeva esattamente quello che voleva da Albiol.san-rafè-tuttacronaca

Napoli-Arsenal termina 2-2, per la soddisfazione di Benitez

1napoli-arsenal-tuttacronacaE’ terminata 2-2 la sfida all’Emirates Stadium tra Napoli e Arsenal. Nel promo tempo le reti sono state siglate da Insigne e Pandev mentre nella ripresa si è visto anche Higuain. Giroud accorcia le distanze e Koscielny pareggia nel finale. Ad essere soddisfatto, per sua stessa dichiarazione, Rafa Benitez: “Per molti tratti della partita abbiamo dimostrato ciò che sappiamo e dobbiamo fare. Certamente ci è mancata l’intensità per tutti i novanta minuti; ma in questo periodo ci sta”. Ora bisogna però lavorare per correggere i difetti: “Dobbiamo migliorare nell’amministrare la palla e il gioco. Nel secondo tempo, per questo motivo, abbiamo sofferto la pressione dell’Arsenal. Ma lavoriamo per crescere: già vedo progressi”. In campo durante l’amichevole è spiccato Reina, in grado anche di parare un rigore oltre ad essere risultato provvidenziale in più occasioni: “Reina? Lo conosco e so quanto vale. È un portiere di alto livello. Il Napoli è una grande squadra italiana che vuole diventare grande anche in Europa”.

Il Napoli pronto a sferrare il nuovo colpo: in arrivo Skrtel

Martin-Skrtel-tuttacronaca-napoliE’ The Mirror che riporta le nuove, clamorose dichiarazioni: Rafa Benitez vuole il centrale del Liverpool, Martin Skrtel. L’allenatore è certo di riuscire a sferrare il colpo e portare il giocatore, che ha già dato la sua disponibilità, in casa Napoli. Al momento l’unico scoglio da superare è l’accordo con il club inglese ma si lavora e l’intesa tra le due parti sarebbe già a un passo.

I tifosi napoletani contestano: “Vitale ‘eroe’ da balcone vattene”

contestazioni-vitale-tuttacronacaContinuano i festeggiamenti per l’arrivo di Gonzalo Higuain al Napoli ma i tifosi trovano da ridire su Luigi Vitale. Tutto è iniziato ieri sera, quando l’argentino è stato accolto con festeggiamenti all’albergo di Dimaro dove si trova la squadra. Il terzino si è affacciato per lamentarsi, facendo notare che lui e altri compagni stavano dormendo. L’ira dei tifosi si è subito scatenata e oggi è apparsa anche su uno striscione polemico esposto durante l’allenamento. Vi si legge: “Vitale, ‘eroe’ da balcone vattene”. Ma visto che la festa non può terminare… ecco che accanto spunta anche un “Vamos Higuain!!”.

Mancano solo i dettagli: De Leurentiis sferra il colpo dell’estate

higuain-napoli-tuttacronacaDe Laurentiis ha sferrato il colpo del mercato estivo: mancano alcuni dettagli e poi il Napoli potrà annunciare l’arrivo di Gonzalo Higuain. Il Pipita classe ’87, stella del Real e della nazionale argentina, arriva in Italia per diventare l’erede di Cavani. L’affare è definito per 40 milioni. Assieme a lui, da casa blancos sono arrivati anche Callejon e Albiol. Per agiudicarsi l’attaccante, il patron del Napoli si è reso diposnibile a trattare sui diritti di immagine, che la società tende da sempre a tenere in esclusiva e sulla quale non è mai scesa a compromessi: ma serve dimenticare Cavani… e correre verso lo scudetto.

Calciomercato Napoli: c’è l’accordo con il Real per Higuain!

higuainnapoli-tuttacronacaIl Real Madrid ha detto sì all’offerta del Napoli di 37 milioni più bonus. L’argentino si avvicina di un passo quindi alla squadra partenopea, ma ancora manca il suo sì. Il club gli ha proposto un quinquennale a 6 milioni netti ma resta il nodo dei diritti d’immagine: la squadra di De Laurentiis li vuole per sè. Higuain ha un contratto con la Nike per tre anni a un milione a stagione. A questo punto il presidente potrebbe lasciargli quelli in Argentina (come fece per Cavani in Uruguay). Se l’affare andasse a buon fine, diventerebbe il più caro della Serie A. Nel frattempo i contatti con l’enturage dell’attaccante proseguono… mentre i tifosi già sognano il Pipita con la maglia che tanto amano!

Il Napoli punta l’obiettivo: offerta per Higuain

higuain-napoli-tuttacronacaCambiano le carte nel mercato del Napoli: sta per chiudersi la pista Damiao, visto che non si trova un accorto nè con l’Internacional nè con il giocatore. Ma la dirigenza ha già un nuovo obiettivo: Gonzalo Higuain. Già ripresi i contatti con il Real che per il Pipita chiede 40 milioni. Stando a quanto riposta il Corriere dello Sport, il club partenopeo avrebbe presentato un’offerta da 35 milioni che Florentino Perez non si sarebbe lasciato sfuggire. Del resto l’Arsenal ha mollato la presa sul giocatore, quindi il Napoli non avrebbe rivali. Da parte sua, De Laurentiis ha dichiarato di avere a disposizione un budget da oltre 100 mln, ma la trattativa, che al momento sarebbe in embrione, va curata nei dettagli. Infatti, se il Real non sembra opporre resistenza, il problema è l’ingaggio del calciatore, che a Madrid guadagna circa 5 mln a stagione, senza contare i diritti d’immagine, che comunque  potrebbe tenere per sè almeno in Argentina. Obiettivo Higuain quindi, ma serve anche un attaccante che possa fargli da riserva e sembra che Gilardino sia favorito su Matri.

Benitez: la Juve? Già battuta!

benitez-napoli-tuttacronaca“Il rispetto e la buona educazione originano dalla famiglia, sono più importanti di qualsiasi altra cosa”. E’ un concetto chiave per l’allenatore del Napoli Benitez, che ha realizzato il sogno calcistico conquistando tutta l’Europa con le sue visioni calcistiche e con quel sorriso con il quale si può vincere: “Ho vinto dieci titoli in carriera: si può, purché ci siano rispetto e disponibilità. Mi arrabbio anch’io, ma so dove posso arrivare”. E’ uno che non vuole tanto apparire quanto raggiungere gli obiettivi, perchè “Il problema è ci sono tanti allenatori che amano la ribalta e parlano troppo. Dietro le vittorie c’è solo grande lavoro, non le chiacchiere”. Ma Benitez è anche uno che guarda al futuro, senza pensare a rivincite nei confronti dell’Inter: “Al 100 per cento dico di no. Anche se mi dissero che avrebbero preso giocatori. E invece zero acquisti. Hanno venduto anche Balotelli per far cassa. Non porto rancore. Ricordo solo che in 5 mesi ho vinto 2 titoli e un Mondiale per club che mancava da anni. Ora ho voltato pagina, Napoli è un’altra sfida”. E il futuro è la stagione che inizierà il 25 agosto. “La Juventus l’ho battuta con il Liverpool, bella soddisfazione. Loro sono in vantaggio ora. Ci sono altre squadre competitive, ma noi dobbiamo stare in gruppo. La Juve è forte e può essere ancora più forte: noi stiamo lavorando. L’Inter di Mazzarri? Deve puntare allo scudetto fin dal primo giorno”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: