Fredy Guarin… è tutto per l’Inter

guarin-tuttacronacaMesi intensi per Fredy Guarin. Dopo la trattativa tra l’Inter e la Juve, con il colombiano che si preparava a partire alla volta di Torino e che sembrava ormai cosa fatta quando alla fine tutto è saltato, ora è impegnato per convincere i tifosi e il club del suo impegno a favore dei nerazzurri. Ai microfoni di SkySport24 ha spiegato: “Dopo ciò che è accaduto ho dovuto lavorare ancora di più, giustamente i tifosi si aspettavano ancora di più da me. E’ quella la mia intenzione. La squadra ha bisogno di me e io voglio farla vincere, darò tutto per l’Inter e per i tifosi che hanno sempre creduto in me. Devo dare loro una risposta, e un po’ alla volta ci sto riuscendo”. E ancora spiega: “Il momento dello scambio con Vucinic mi ha reso forte, mi ha fatto crescere sia come uomo che come calciatore. Ho conosciuto tante persone ed è un’esperienza che mi sarà utile in futuro. Ora sono felice e tranquillo, il mister sa che cosa posso fare per la squadra e io so che posso accontentarlo. Thohir? Il presidente sa che giocatore sono. Tempo fa si è parlato di rinnovo ed ora stiamo procedendo: sono pronto a firmare anche a vita per l’Inter, se me lo chiedessero non ci penserei due volte. Voglio dimostrare di essere un giocatore da Inter. Hernanes? Avevamo bisogno di lui. In campo stiamo migliorando e con il suo aiuto vogliamo fare ancora meglio. Con la Roma pensiamo solo alla vittoria!”

Annunci

Vucinic-Guarin ma non solo: la storia infinita! Juve e Inter ancora in trattative

Scambio-Vucinic-Guarin-tuttacronacaSi dice che dopo la pioggia torni sempre il sereno e non si esclude che tra Juve e Inter, dopo la tempesta del recente mercato, appaia un arcobaleno che porti finalmente a conclusione il tanto chiacchierato scambio. Secondo Tuttosport, infatti. potrebbe essere lo stesso Thohir a fare un primo passo in questo senso nella seconda metà di febbraio, quand’è previsto il suo ritorno in Italia. Il presidente nerazzurro dovrebbe incontrare il numero uno bianconero Andrea Agnelli per riallacciare i contatti dopo il mancato scambio invernale tra Guarin e Vucinic e, magari, intavolare nuovamente i discorsi in ottica estiva. Nonostante sia saltata la trattativa, infatti, alla dirigenza biaconera continua a piacere il colombiano, senza contare che si continua a corteggiare anche Andrea Ranocchia. Da parte sua, l’Inter non smette di monitorare il montenegrino così come anche Fabio Quagliarella è nel radar della società nerazzurra. Non è da escludere, quindi, che gli scambi possano venire effettuati durante la sessione estiva.

Guarin e l’incredibile epilogo del mercato

guarin-tuttacronacaHa dell’incredibile l’epilogo della vicenda Guarin. Dopo esser stato messo sul mercato con l’Inter che inizialmente pensava a uno scambio con Vucinic, aver ricevuto offerte dall’estero e non essersi presentato agli allenamenti, l’accorato appello del colombiano su Twitter e l’incontro chiarificatore avvenuto tra il procuratore Ferreyra e i dirigenti dell’Inter, è stata raggiunta un’intesa sul rinnovo del contratto fino al 2017. La società neroazzurra vince così il braccio di ferro durato circa una settimana, uscendo così vincitrice davanti ai suoi tifosi. Guarin resta con la sua maglia e ora l’Inter dovrà dimostrare di aver fatto la scelta giusta: domenica, infatti, l’attende la sfida proprio con i bianconeri.

Altro due di picche sul mercato per la Juve: l’ultimo tentativo va a vuoto

conte-juventus-facepalm-tuttacronacaCome il Milan, anche la Juventus aveva preso di mira il centrocampista portoghese del Manchester United Nani. Ma se i rossoneri non hanno imbastito alcuna trattativa, i bianconeri , stando a quanto riferisce Sky Sportm hanno provato a sferrare il colpo nelle ultime ore utili per il calciomercato. il club avrebbe tentato di prendere il ragazzo in prestito con diritto di riscatto a favore, ricevendo però un secco rifiuto dai rossi inglesi.

Il Milan e il colpo mancato sul mercato

nani-tuttacronacaIl mercato si è chiuso e il Milan, dopo il fallimento della trattativa con il Parma per l’arrivo di Biabiany, non ha portato nella rosa di Seedorf neanche Nani del Manchester United. Questo perchè, come spiega Milanlive.it, non è stata imbastita alcuna trattativa concreta in quanto il fantasista portoghese si trova attualmente ai box per infortunio e rientrerà tra oltre un mese. Inoltre non era possibile impiegarlo in Champions League poiché era già sceso in campo nella stessa competizione con la maglia dei Red Devils.

Il mercato è chiuso… ma l’Inter può ancora far partire qualcuno

andrea-ranocchia-tuttacronacaAlle 23 di venerdì 31 gennaio la sessione invernale del mercato si è chiusa in Italia. Ma in Turchia resterà aperta fino a lunedì e proprio per questo motivo in casa nerazzurra potrebbe esserci un altro addio: l’Inter, infatti, è pronto a liberarsi di Andrea Ranocchia. Stando a quanto riferisce Sky, il club sta discutendo la cessione del difensore con il Galatasaray: il club turco avrebbe già trovato l’accordo con il 25enne e cerca l’intesa con l’Inter per piazzare il colpo in difesa.

Guarin: nuovo clamoroso colpo di scena!

fredy-guarin-tuttacronacaQuattro ore e “i giochi saranno fatti”. Alle 23 terminerà la sessione invernale di calciomercato e da quel momento tutte le squadre torneranno a concentrarsi sul campionato cercando il nuovo equilibrio che si verrà a creare con i cambi in rosa. Quattro ore quindi è anche il tempo massimo per mettere un punto alla lunga telenovela che vede Fredy Guarin protagonista. Ancora una volta, infatti, un nuovo colpo di scena ha mandato all’aria tutte le ipotesi fatte fino a questo momento sul futuro del giocatore. E’ Calciomercato a scrivere che :

l’incontro tra l’agente Marcelo Ferreyra e la dirigenza dell’Inter sarebbe stato positivo e si sarebbe parlato del rinnovo del contratto a cifre diverse da quelle di cui si parlò lo scorso giugno. Il nuovo accordo potrebbe essere ratificato a marzo ed un altro indizio del fatto che Guarin dovrebbe restare all’Inter è dato dal fatto che il suo procuratore ha prenotato un volo alle 19.55 per tornare a Buenos Aires (via Roma, tempo permettendo). Sarà stata questa l’ultima sorpresa della trattativa più incredibile del mercato di gennaio? Ancora poche ore e lo sapremo.

Da Vucinic a Quagliarella? Ecco come potrebbe cambiare lo scambio Inter-Juve

fabio-quagliarella-tuttacronacaMeno di 10 ore al termine di questa sessione invernale di calciomercato, che chiuderà questa sera alle 23 e Juve e Inter sono tornate a parlare dello scambio Vucinic-Guarin con Marotta e Branca che si sono incontrati un albergo a Milano e hanno riaperto la trattativa. Ma le ultime notizie parlano di un possibile cambio di programma: a partire potrebbe non essere Mirko Vucinic ma Fabio Quagliarella. L’attaccante bianconero era in campo con i compagni ma poi ha lasciato l’allenamento. Quello che è certo è che il tempo sta per scadere e a breve ci saranno delle risposte.

Vucinic-Guarin: lo scambio è last minute!

vucinic-guarin-tuttacronacaNe avevamo parlato nei giorni scorsi: era davvero da ritenersi un capitolo chiuso lo scabio Vucinic-Guarin? La risposta era che possibilità di ripresa c’erano. E ora quella riapertura c’è stata: già nelle prossime ore potrebbe arrivare la fumata bianca per la trattativa tra Inter e Juve. I due giocatori non sono convinti di vestire la rispettiva maglia e i continui rifiuti ad altre destinazioni dell’attaccante bianconero, unito al colpo Osvaldo, hanno rispolverato la trattativa con l’Inter. Del resto anche Guarin sembra non vedere altri club se non quello bianconero, arrivando anche a rifiutare altre offerte e proprio quest’ultimo, tramite il suo agente, ha fatto sapere di volere un incontro con la dirigenza per parlare del suo futuro, ovvero del suo addio alla maglia nerazzurra; Vucinic ha fatto lo stesso ma rifiutando tutte le proposte arrivate in sede alla Juventus che non fossero quella dell’Inter. A questo punto ai due club non resta che ricominciare a parlare con un unico punto in comune: un accordo verbale che preveda l’inutilizzo dei giocatori in Juventus-Inter di domenica sera.

Scambio Guarin-Vucinic chiuso per sempre? C’è chi dice no!

vucinic-guarin-tuttacronacaParlando ai microfoni di Radio Radio lo Sport, il giornalista e opinionista Ivan Zazzaroni ha spiegato il motivo per cui lo scambio Vucinic-Guarin sia destinato ad andare a buon fine: “E’ un affare che è destinato ad andare in porto, perchè da un punto di vista tecnico conviene a tutte e due le squadre. E poi Guarin ha già raggiunto un accordo con la Juve per circa 3 milioni, dicendo no al Chelsea che gli aveva proposto un ingaggio da 4,5 milioni a stagione”.

La Juve chiede un giocatore… si becca il due di picche!

due-di-picche-tuttacronacaE’ malamente naufragato un progetto della Juventus. Stando a quanto riporta Calciomercato.it, infatti, il club bianconero avrebbe tentato di riportare in Italia Alexandre Pato. Stando a quanto riporta ‘UOL Esporte’, il club bianconero avrebbe chiesto in prestito fino al termine della stagione l’ex attaccante del Milan: il Corinthians però avrebbe respinto immediamente la proposta, non gradendo la formula dell’operazione (prestito gratuito) e temendo anche una possibile svalutazione del cartellino del calciatore, in caso di fallimento in Italia.

Clamoroso! Scambio a sorpresa per i bianconeri!

juventus-stadium-tuttacronacaMentre i tifosi riflettevano sul mancato scambio tra Vucinic e Guarin, in casa bianconera già si lavorava per un altro scambio. Questa volta al centro dell’attenzione c’è Fabio Quagliarella, finito nel mirino della Sampdoria e che potrebbe essere interessato a partire per trovare quello spazio che alla Juve gli manca da quando sono arrivati Tevez e Llorente. Del resto, il ragazzo di Castellammare di Stabia vede avvicinarsi l’appuntamento con il Mondiale e non ha intenzione di passare inosservato. I blucerchiati proporrebbero uno scambio con l’altra metà di Gabbiadini, giovane attaccante dalle grandi prospettive, che è in comproprietà con la stessa Juventus. Uno scambio che potrebbe sembrare arduo, vista la diversa esperienza dei due, ma che alla lunga potrebbe consentire a Gabbiadini un inserimento anticipato nella rosa bianconera, in vista del prossimo anno, dove potrebbe rappresentare lui l’alternativa al duo titolare. I contatti proseguono, la trattativa è aperta.

La Juve vuole Zuniga, ma la strada è accidentata

Zuniga-juve-calciomercato-napoli-tuttacronaca

La Juve vuole Camilo Zuniga e non è disposta a indietreggiare anche se la strada sembra essere accidentata. Il centrocampista del Napoli infatti sarebbe diventato forse un perno centrale per la squadra partenopea che ha visto fallire la trattativa con il Porto per l’acquisizione di Jackson Martinez. Ora il Napoli non ha un attaccante da affiancare a Gonzalo Higuain, ma non ha neppure uno che possa sostituirlo in caso di assenza. Ecco quindi che forse la Juve nel contatto di oggi con il Napoli potrebbe giocare la carta che riaprirebbe un possibile passaggio di Zuniga in maglia bianconera. L’asso nella manica dei torinesi potrebbe essere Mirko Vucinic, l’attaccante montenegrino che è in uscita con Matri o Quagliarella. Sicuramente Vucinic non è l’ideale in quanto non è una prima punta, anche se in passato è stato costretto a ricoprire questo ruolo sia nella Roma che nella Juve, ma sarebbe comunque una valida alternativa se Higuain fosse indisponibile.

I bianconeri valutano Mirko Vucinic almeno 18 milioni di euro e dunque chiede Camilo Zuniga più 12 milioni di euro. Ci sono circa 4 milioni di differenza tra domanda e offerta, ma ci sono anche buoni margini per trattare giocando anche la carta Matri che sicuramente non può giocare con Higuain, ma può sostituirlo quando sarà assente.

Strada accidentata, ma la Juve prova fino alla fine ad aggiudicarsi Zuniga, vediamo se durante la settimana si riuscirà a chiudere l’accordo.

Sconfitta pesante per Juve: 3-1 contro i Los Angeles Galaxy

juve-los angeles galaxy-tuttacronaca

Il dramma per la Juve si è consumato al Dodger Stadium dove i bianconeri hanno fatto il primo passo falso perdendo contro i i Los Angeles Galaxy per 3 a 1 in una partita che non li ha mai visti davvero protagonisti. I detentori del titolo americano surclassano la squadra di Conte soprattutto sul piano atletico, correndo e coprendo su tutti i palloni.  Un pressing asfissiante che non fa quasi mai ragionare il centrocampo dei campioni d’Italia in evidente difficoltà… problema legato proprio alla preparazione (che per la nuova Juve è iniziata da poco) che quindi non dovrebbe rappresentare un ostacolo tra qualche settimana quando il campionato riprenderà. Errori anche difensivi, forse di distrazione, forse di rodaggio di una squadra che deve trovare nuovi equilibri. A sbagliare in difesa sono stati Vidal e Pirlo che hanno regalato agli avversari palle davvero importanti. Seconda sconfitta consecutiva per la squadra di Conte dopo quello scivolone ai rigori contro l’Everton. E’ anche vero che l’allenatore aveva deciso di far riposare la coppia di neoacquisti Tevez e Llorente, al loro posto Conte schiera Matri e Quagliarella proprio per cercare di studiare schemi diversi per la prossima stagione. In porta è tornato anche Buffon, ma nulla ha potuto contro quelle tre reti che ora fanno riflettere nonostante le giustificazioni di una preparazione che è ancora molto indietro.

Ecco le formazioni! Bayern-Juve si avvicina.

bayer-juventus-tuttacronaca-champions

Si avvicina la sfida più attesa per i tifosi juventini, che in ottomila hanno invaso Monaco di Baviera per la partita di questa sera contro il Bayern alla Allianz Arena. Conte affronta l’andata dei quarti di finale di Champions League con la confermatissima coppia Matri-Quagliarella, che ha già steso pochi giorni fa l’Inter a San Siro e proverà a fare lo stesso con i tedeschi. Heynckes punta invece su Mandzukic al centro dell’attacco, appoggiato da Mueller, Kroos e Ribery.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, van Buyten, Dante, Alaba; Luiz Gustavo, Schweinsteiger; Mueller, Kroos, Ribery; Mandzukic. Allenatore: Heynckes.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso; Matri, Quagliarella. All. Conte

La Juve cala il poker

 

Poker d’assi per la Juventus. Dopo il pareggio dell’andata, il Nordsjaelland si piega alla Vecchia Signora allo Juventus Stadium di Torino. Inarrestabili bianconeri che si assicurano i punti in palio grazie a quattro reti siglate da Marchisio, Vidal, Giovinco e Quagliarella. I danesi nulla hanno potuto contro Buffon.

La Vecchia Signora non invecchia mai!

I bianconeri ci credono fino all’ultimo! Dopo il vantaggio al 53′ siglato da Quagliarella, ed il pareggio al 70′ firmato da Taider, in extremis (al 92′) Pogba segna il gol di chiusura. Juventus 2 – Bologna 1. Ai microfoni di Mediaset Premium, Quagliarella ha poi commentato così la prestazione della squadra: “Il calcio è cosi, un minimo errore ti punisce, poi fare un gol così a Buffon non è facile. Siamo stati bravi a crederci fino alla fine, credo che la vittoria sia meritata.”

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: