Qatar shock: quanti operai-schiavi perderanno la vita per i Mondiali del 2022?

mondiali-qatar-tuttacronacaL’associazione per i diritti umani “Prevasi Nepali Co-ordination Committee” ha puntato il dito contro i Mondiali di calcio 2022, che si terranno in Qatar, affermando che oltre 400 operai schiavi hanno trovato la morte nei cantieri per la realizzazione degli stadi. Il rapporto, anticipato dall’Observer, elenca tutti gli operai che hanno perso la vita: la lista è stata compilata dopo aver fatto ricordo a fonti ufficiali a Doha. Al momento non ci sono state reazioni ufficiali da parte della Fifa ma il tedesco Die Welt cita un ”alto dirigente” dell’organizzazione secondo cui il clamore suscitato da questo tipo di rivelazioni fa riflettere sulla possibilità di spostare l’evento in un altro Paese. Al momento si tratta di voci, ma fanno capire le preoccupazioni dell’ambiente, con l’International Trade Union Confederation che spiega che si temono quattromila vittime nei cantieri da qui all’inaugurazione del campionato. Ad essere maggiormente a rischio sarebbero proprio i lavoratori nepalesi, che rappresentano il 20% della manodopera impiegata per la costruzione degli stadi. Molti altri arrivano da India, Bangladesh, Pakistan e Sri Lanka. Ancora, nel rapporto che il giornale britannico Observer ha anticipato, si fa riferimento anche alle terribili condizioni di lavoro cui sarebbero sottoposti gli operai-schiavi. Nei prossimi giorni il principe Carlo farà visita proprio al Qatar e ci si aspetta un acuirsi delle polemiche. Nel frattempo, il deputato laburista Jim Murphy ha scritto un intervento sul Guardian in cui ha condannato la tragedia degli operai e ricordato che nessun lavoratore è morto nei cantieri per le Olimpiadi di Londra 2012.

Annunci

Rafa Benitez e quelle sirene dal Qatar: un’offerta che non si può rifiutare?

benitez-qatar-tuttacronacaRafa Benitez potrebbe diventare uno dei tecnici più pagati al mondo. Se solo decidesse di lasciare la panchina del Napoli però. Ultimamente il rapporto con De Leurentiis non è più idilliaco a causa dei cattivi risultati delle ultime settimane anche se la partita in Coppa Italia contro la Roma ha mostrato una squadra che sta tornando quella dei primi tempi di questa stagione. Sportmediaset parla però di nuovi possibili scenari per Benitez: la Nazionale del Qatar avrebbe presentato una clamorosa offerta per l’allenatore spagnolo che prevede un ingaggio da oltre 10 milioni di euro netti a stagione. Il tutto per averlo come Commissario tecnico in vista del Mondiale di Qatar 2022. Il contratto di Benitez col Napoli scadrà nel 2015, e attualmente percepisce circa 3 milioni.

Troppo caldo e il mondiale del 2022 slitta in inverno

Jérôme_Valcke_qatar-tuttacronaca
Sarà impossibile disputare il mondiale di calcio del 2022 in Qatar d’estate, nel periodo tra giugno e luglio, come sempre avviene per questa manifestazione. Troppo caldo nel Qatar e la Fifa è stata costretta, per bocca del suo segretario generale, Jerome Valcke, ad annunciare il cambio di programma. Alla radio francese France Info Valcke ha detto che con ogni probabilità si giocherà «tra il 15 novembre e il 15 gennaio al più tardi».

Esercito militare congiunto contro l’Iran. Il Golfo è una coalizione

tuttacronaca-esercito-

I paesi del Golfo guidati dall’Arabia Saudita hanno annunciato la creazione di un comando militare inter-forze congiunto per rispondere alle “sfide regionali e internazionali” e “rafforzare la cooperazione in materia di sicurezza e militare”.

Lo si legge nel comunicato conclusivo del vertice annuale del Consiglio di cooperazione del Golfo (Ccg) svoltosi in Kuwait. Il Ccg è costituito da Arabia Saudita, Bahrein, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Qatar e Oman.

Da anni si parla di creare un comando militare congiunto in funzione anti-iraniana. Secondo indiscrezioni diffuse oggi da media panarabi, la sede del comando avrà sede a Riad, in Arabia Saudita, ma nel comunicato ufficiale del Ccg non sono forniti dettagli.

Lo stadio sexy… in Qatar ha la forma di una vagina!

Al Wakrah Stadium Aerial View-tuttacronaca

Mancano 8 anni ma i lavori dello stadio, tra scandali e polemiche, stanno procedendo e le prime foto hanno iniziato a far il giro del web: lo stadio è già stato soprannominato sexy, perché alcuni, i più maliziosi, hanno riscontrato che la forma dello stato sarebbe simile a quella di una vagina.

Al Wakrah Stadium, che ospiterà le partite principali del torneo, è già quindi diventato famoso, anche se mancano circa 3 anni per  completare le strutture e infrastrutture che il Mondiale renderà necessarie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il “Colpo di testa” per il Qatar

La-testata-di-Zidane-a-Materazzi-la-statua-sbarca-in-Qatar-tuttacronaca

Il “Colpo di testa”, la statua alta cinque metri in bronzo realizzata dall’artista algerino  Abdessemed ed esposta a Parigi nel museo d’arte Pompidou, è stata comprata dal Qatar. La statua ritrae la famosa testata di  Zinedine Zidane a Marco Materazzi, durante i mondiali di calcio del 2006 della Germania e sarà posta nella baia principale della città di Doha.

 

Barrientos in Qatar? Sempre più possibile, quasi una certezza!

Barrientos-calciomercato-catania-tuttacronaca

Notizia arrivata a sorpresa da poche ore, ancora da confermare con l’ufficialità, ripresa da varie testate giornalistiche, secondo la quale il “Pitu” Barrientos starebbe per partire per il Qatar: un affare che si aggirerebbe sui 6 milioni.

E’ morto Benitez, attacco cardiaco!

Christian-Benitez-tuttacronaca-morto

Soprannominato il “Chuco”, Christian Benitez è morto ieri, in Qatar, all’età di 27 anni per un attacco cardiaco.  Lo ha reso noto il suo club attuale, l’El-Jaish, dove il calciatore era arrivato appena tre settimane fa.

“Benitez aveva giocato per la prima volta nel match di ieri – è scritto nella nota dell’El-Jaish -. La partita era contro il Qatar Sports Club, per la ‘Coppa Sceicco Jassem’. Finora non si era mai lamentato per noie o problemi fisici. La sua morte è un grande shock per noi”.

Secondo altre fonti però il giocatore, già in precedenza, si era lamentato “per dei dolori addominali” e si era recato in un ospedale.

 

Altra scossa di terremoto in Iran… magnitudo 5.7!

iran_terremoto_tuttacronaca

La terra continua a tremare in Iran, dove il paese è già in ginocchio per la scossa di terremoto di magnitudo 7.8 avvenuta ieri. Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 5.7 è stata registrata alle 7:45 ora locale (le 5:15 in Italia) nel sudest del paese, al confine col Pakistan. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 68,3 km di profondità ed epicentro 107 km a est di Khash.

Nella notte, alle 3:20 ora locale (00:50 in Italia), anche il sudovest dell’Iran è stato interessato da un terremoto di minore entità: magnitudo 4, con ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro 93 km a ovest-sudovest di Firuzabad, capoluogo dell’omonima provincia.

Devastante! Sale di minuto in minuto il numero di vittime in Iran, ora sono 81

TERREMOTO-IRAN-magnitudo-8-tuttacronaca

Sale tragicamente il bilancio delle vittime per il potente terremoto che ha devastato il sud est dell’Iran: fonti locali citate dai siti dell’area parlano al momento di almeno 81 morti e migliaia di edifici crollati. La zona colpita “e’ un’area rurale, con la gran parte delle case costruite con mattoni di fango”, scrive l’agenzia semi-ufficiale Fars, parlando di “terremoto devastante nel sud-est dell’Iran”. Khash, la città colpita, è una delle più popolose,  conta più di 56.000 abitanti ed è la capitale della provincia di Sistan e Baluchistan, una delle più povere dell’Iran. Un’altra città da 1000 abitanti, Hiduch, è stata rasa al suolo.

DILANIATO L’IRAN… TERREMOTO BOMBA, Magnitudo 7,8

iran_terremoto-16-aprile-2013-tuttacronaca

Un violento sisma, di magnitudo pari a 7,8 gradi sulla scala Richter, ha scosso l’Iran. Lo riferisce l’Usgs, l’istituto geofisico statunitense, che registra continuamente i movimenti tellurici sulla crosta terrestre. Il tremore, riferiscono testimoni locali, e’ stato avvertito in tutto il Golfo Persico, e anche in Qatar, India e Pakistan.

Il bilancio provvisorio è di 40 morti accertati.

La grande magia di Rossi… poi in Qatar vince Lorenzo!

Lorenzo_MotoGP_qatar_tuttacronaca

Giù il cappello. Alla prima gara del mondiale Jorge Lorenzo dimostra la sua forza, scatta subito in testa e vola via, da solo verso la vittoria. Alle sue spalle però torna la leggenda: Rossi – è vero – si becca sette secondi di distacco dal suo compagno di squadra ma fa una gara vedere e rivedere: per un pelo al secondo giro non tampona Pedrosa e perde di colpo una marea di posizioni mentre era terzo, in piena rimonta. Gara addio? No: Rossi come dicevamo è tornato quello di sempre, si lancia in una furibonda rimonta e dal sesto posto – con un distacco che sembrava incolmabile – recupera e taglia il traguardo in seconda posizione.

Un secondo posto conquistato con rabbia perché negli ultimi giri ha dovuto tenere a bada uno scatenato Marquez che non pago di aver battuto Pedrosa ha fatto di tutto per tenere dietro e poi attaccare Rossi. Ma è lo stesso Valentino a spiegare che all’inizio per un pelo non è finito a terra: “Dopo il warm up di stamattina sapevo che se fossi partito forte avrei fatto bene – racconta Rossi – così dopo una bella partenza mi si è un po’ chiusa le vena… Scherzo ma ho toccato Pedrosa con il parafreno, bastava un pelo di più e sarebbe stato il disastro”.

Janet Jackson sposa segreta!

janet-wissam

Nozze segrete per Janet Jackson. La sorella minore di Jacko, a Milano per la Settimana della moda,  ha rivelato di aver sposato il ricco uomo d’affari del Qatar, Wissam Al Mana, un anno fa. È il secondo matrimonio segreto per Janet, 46 anni, che aveva già sposato Rene Elizondo Jr. nel 1991, da cui si è separata nel 1999.

Samaras in Qatar! Cerca investimenti.

Diventeranno uova d’oro gli incontri con ministri e imprenditori?
6a00d8341c760153ef014e8af6b6bf970d-800wi

It’s cool! Nonostante il divieto leoni e tigri in Qatar sono animali domestici.

circo-tigre-bambino

Le potenze del golfo chiedono stop al massacro Siria

Bahrein, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi chiedono a gran voce che finisca la guerra in Siria.

syria conflitto

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: