Panico a Gallipoli e terrore a Siracusa! 2 terremoti al sud Italia.

terremoto-jonio- sisma- sicilia- tuttacronaca

Due scosse di terremoto di notevole intensità si sono registrate questa sera nel mar Ionio, senza quindi causare danni a cose o a persone, anche se la magnitudo (3.3 gradi della scala Richter per quanto riguarda la prima scossa sismica e 3.5 per la seconda) ha messo in allarme gli abitanti della costa della Sicilia e della Puglia in prossimità dell’epicentro. Per ambedue le scosse, infatti, l’ipocentro si è registrato in prossimità della superficie, a una profondità che l’Ingv ha determinato a 10,5 km e a 9 km. Con profondità di questo tipo eventi anche di intensità decisamente minore si fanno sentire molto distintamente dalla popolazione, spesso scatenando scene di panico. Questa volta la localizzazione in mare del centro del terremoto ha limitato questi inconvenienti, ma siciliani e pugliesi hanno comunque avvertito distintamente il fenomeno. Ecco nel dettaglio le scosse:

Un terremoto di magnitudo (Ml) 3.3 è avvenuto alle ore 11:18:20 italiane, l’epicentro è stato localizzato nel Mar Ionio in prossimità delle coste siciliane, a meno di 50 km da Siracusa.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.5 è avvenuto alle ore 21:55:23 italiane, l’epicentro è stato localizzato nel Mar Ionio in prossimità delle coste pugliesi, a meno di 50 km da Gallipoli

Un pranzo agli atti: Vendola, la sorella, il giudice De felice

vendola - sorella - giudice
E’ finito agli atti del procuratore generale della Cassazione il caso del pranzo della sorella di Nichi Vendola con il giudice di Bari Susanna De Felice. Il magistrato, che ha poi assolto il leader di Sel dall’accusa di abuso d’ufficio, era stato visto in un ristorante in compagnia della sorella del governatore pochi giorni prima del processo. E il pm Bretone ha riferito la circostanza al Csm, che ha a sua volta inviato gli atti in Cassazione.
Ascoltato dalla Prima Commissione di Palazzo dei marescialli il 12 febbraio, Bretone ha riferito che a raccontargli del pranzo era stata una giornalista informata a sua volta dell’accaduto da una collega, che aveva visto a pranzo De Felice con Patrizia Vendola. Ma il pm ha anche detto al Csm di non poter garantire sulla veridicità di quanto gli era stato comunicato.

Piuttosto che approfondire direttamente la questione i consiglieri hanno deciso di inviare gli atti al Pg della Cassazione Gianfranco Ciani, titolare dell’azione disciplinare nei confronti dei magistrati. Infatti, se effettivamente il giudice De Felice avesse incontrato la sorella del governatore della Puglia alla vigilia del processo a Vendola, si tratterebbe di un comportamento da valutare in sede disciplinare.

CI SONO ANCORA: gli impresentabili eletti che godono dell’immunità

impresentabili

IMMUNITA’, IMMUNITA’, IMMUNITA’! Per molti è stato un sollievo ritornare ad essere eletti e godere dell’immunità, per altri è stata l’ancora di salvezza presa al volo per la prima volta. Ci sono, sono sempre loro e qualcuno in più!

I “VIP” della categoria sono Raffaele Fitto e Saverio Romano. Entrambi militanti di lungo corso pidiellino, sono stati rieletti nelle rispettive regioni nonostante una fedina penale lucidata di fresco. Fitto, ad esempio, proprio in campagna elettorale  è stato riconosciuto colpevole in primo grado di corruzione, illecito finanziamento ai partiti e abuso d’ufficio. Ad incastrare il parlamentare la presunta tangente da 500mila euro che l’ex ministro Pdl avrebbe ricevuto dall’editore e imprenditore romano Giampaolo Angelucci.

Ed ecco che sfila tra gli eletti anche Luigi Cesaro, “Giggino a’ purpetta”, ex presidente pidiellino della provincia campana e indagato dalla Dda per associazione camorristica, ma anche Antonio Angelucci (indagato per associazione a delinquere, truffa e falso) ed Elvira Savino, che in Puglia deve rispondere di concorso in riciclaggio.

E poi i nuovi. Paolo Alli, vice di Formigoni, inquadrato come “intermediario” dalla magistratura di Milano; avrebbe ricevuto 250mila euro che sarebbero stati consegnati all’uomo di fiducia del Celeste, Mazarino De Petro, già coinvolto nell’inchiesta Oil for Food. E, infine, Nino Minardo, dalla Sicilia sempre con furore, dopo che la sua condanna ad un anno per abuso d’ufficio è stata ridotta ad 8 mesi.

Ma andiamo in  Senato, è qui il maggior numero di impresentabili che hanno vinto e si godono la meritata immunità! C’è Alfredo Messina, Pdl, accusato di favoreggiamento in bancarotta, Paolo Romani, indagato per peculato e istigazione alla corruzione, Ignazio Abrignani, indagato per dissipazione post fallimentare eSalvatore Sciascia, sempre Pdl, condannato a due anni e sei mesi per corruzione. Poi, loro, uomini del calibro di Domenico Scilipoti e Antonio Razzi, entrambi rieletti (Calabria e Abruzzo) per ordine del Cavaliere, così come – per lo stesso motivo – Elena Centemero in Lombardia e Augusto Minzolini in Liguria. E ancora l’ex ministro Nitto Palma con Riccardo Villari in Campania. Quest’ultimo, di cui si ricorderanno le gesta come uomo Pd che non voleva dimettersi da presidente della Vigilanza Rai, oggi veste la maglia di Arcore.

Ma non va dimenticato Franco Carraro, detto “il poltronissimo”, eletto in Emilia nelle file montiane.  E nel Pd?  Rosaria Capacchione, cronista del mattino indagata per calunnia e Francantonio Genovese, lui per abuso d’ufficio, mentre al Senato il Pd schiera Bruno Astorre, anche lui un guaio per abuso d’ufficio.

MA NON DOVEVANO NON ESSERCI PIU’?

Omicidio al Gargano, pensionato trovato ucciso!

normal_gargano-puglia-italia1329

E’ stato sgozzato e poi finito con un colpo di pistola di piccolo calibro ad una tempia il pensionato Pietro Palena, di 65 anni, il cui cadavere e’ stato trovato ieri in una cava abbandonata a circa dieci chilometri da Monte Sant’Angelo. Lo ha accertato il medico legale la cui perizia ha smentito che l’uomo fosse stato ucciso con un colpo alla testa inferto con un oggetto come si era appreso in un primo momento.

Allerta maltempo al sud! In particolare Campania e Basilicata

121406

Cin-cin Puglia! Wine Enthusiast l’ha inserita nella Top 10 Wine Travel Destination 2013

Commando con kalashnikov assalta portavalori in Puglia: illese guardie

Strade bloccate con auto in fiamme, come in un film d’azione. La prontezza di una guardia giurata che ha preso uno svincolo contromano per arrivare a una caserma dei carabinieri ha messo in fuga i rapinatori.

BeFunky_ViewFinder_7

Maltempo al sud!!! Allerta meteo per Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia

Winter-fairy-fairies-19326250-900-1053

Regolamento di conti a San Severo! Il vero obiettivo era l’amico in auto con lui.

Sparatoria nel pieno centro in cui è morto Ballo Amir, un albanese di 42 anni. In realtà sembra che l’obiettivo fosse Orges Fisniku, un connazionale di 31 anni, rimasto gravemente ferito. Fisniku è ritenuto il capo del traffico di droga tra Albania e Italia.

pistola

Incidenti sul lavoro: muore operaio 28enne cadendo da un traliccio

Vendola e la pioggia di dichiarazioni dopo l’assoluzione

Dopo l’assoluzione… Il diluvio Vendola!

Prima lacrime in tribunale davanti al giudice che lo assolve “perchè il fatto non sussiste” e poi il diluvio di dichiarazioni durante la conferenza stampa tenutasi nella Presidenza della Regione Puglia.

“Per me è un momento di felicità. Sono stato in questi anni usato come contraltare per le più scandalose inchieste che hanno coinvolto un pezzo di ceto politico verminoso. Io sono una persona perbene ed è stato per me bere un calice amaro. L’ho fatto con rispetto nei confronti della giustizia, un rispetto dei confronti della Procura della Repubblica… Ora penso di cominciare la cavalcata delle primarie, finora sono stato frenato.” Queste le dichiarazioni a caldo di Vendola.

Poi parla del suo confronto con Bersani “Si è discusso del centrosinistra. Questa è la casa che io voglio contribuire a costruire. Ed è una casa in cui non c’è l’Udc, questo non è l’esercizio di un diritto di veto, è una constatazione. Casini ha fatto un altro percorso, le sue posizioni ad esempio in materia di diritti civili sono state in questi anni antitetiche e alternative a quelle che il campo progressista ha potuto rappresentare. E se Casini immagina che l’orizzonte della politica debba essere l’austerity e il liberismo da qui all’eternità è chiaro che Casini sarà un avversario e non un alleato”. E il nodo di scontro  con il leader dell’Udc è sempre e ancora una volta sulle unioni di fatto. Anche ultimamente Casini, ha dichiarato di essere contrario alle unioni gay, definendole incivili e contro natura.

Apre la porta anche a Di Pietro ammesso che lui si stacchi una volta per tutte dall’Udc e poi ribadisce a gran voce : “Sono una persona perbene”

Maltempo nella Penisola per 18 ore

Il maltempo festeggerà Halloween in Italia. E’ prevista una perturbazione di 18 ore…

8 le regioni a rischio: Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Calabria, Veneto, Friuli e Puglia. Sono previste precipitazioni da 50 mm con punte che potrebbero  arrivare a 80 mm.

Tempo da streghe!

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: