Renzi e il germe che ha colpito Grillo: spaccherà il movimento

renzi-grillo

Renzi, oggi a Roma per presentare il suo libro, ha negato ogni tentativo di anticipare il termine dell’esecutivo: “Non sto mettendo fretta al governo, non è vero che voglio accelerarne la fine”. Ci tiene però a sottolineare che “governo e parlamento funzionano se fanno le riforme e non se vivacchiano”. Il sindaco fiorentino tiene anche a spiegare che la mozione presentata ieri da Giacchetti, circa il mattarellum, non è un tentativo di far inciampare il governo: ”Nessuno di noi è interessato a giochini o a trabocchetti istituzionali in Parlamento o al governo. Se la maggioranza che è ampia, fa le cose siamo tutti contenti. Se saranno fatte le riforme la politica e la società torneranno a parlare lo stesso linguaggio, altrimenti si sarà persa un’occasione”. Renzi, sempre indicato quando si tratta di parlare di macchinazioni tese a far cadere l’esecutivo, ribadisce: ”Il dibattito su quanto dura il governo, come dura e cosa io voglio fare è stancante, per di più per uno che ha rinunciato a stare in parlamento per fare il sindaco. Essere accusato quasi di tutto comincia ad essere quasi divertente. Prima mi arrabbiavo ora mi diverto”.Ma non rispiarmia neanche un’analisi dell’attuale situazione del MoViemnto 5 Stelle: ”Mi ha colpito il virus che ha colpito Grillo che lo sta trasformando in un politico vecchio stampo, che dà la colpa della sconfitta agli italiani senza porsi il problema che forse ha sbagliato lui. Gli italiani non vogliono il voto inutile ed è ovvio che in Parlamento il Movimento 5 Stelle si spaccherà”.

Si spoglia e inizia a correre nudo sulla provinciale!

uomo-nudo-tuttacronaca

Un uomo nudo che corre in mezzo alla carreggiata. E’ acccaduto ieri nel tardo pomeriggio, attorno alle 18.30 (ma su questo le versioni sono discordanti, c’è chi riporta che il fatto sia avvenuto questa mattina), sulla provinciale di Besozzo, Varese. Un video mostra l’intera scena: un uomo scende dalla sua vettura, si spoglia lanciando le scarpe, supera il guardrail e, completamente nudo, inizia a correre in mezzo alla corsia, incurante delle auto. Nel video si sente pronunciare la frase: “chiama i carabinieri”, sollecitata dalla preoccupazione per l’incolumità della persona che si è gettata nel traffico. Sembra si tratti di un giovane sui 30 anni che soffre di disturbi psichici. Fermato e salvato in tempo dai carabinieri.

Il capriolo di Firenze

capriolo-tuttacronaca

Curiosità a Firenze e spavento tra gli automobilisti che dovevano scansare un capriolo che ha vagato sui viali di circonvallazione prima di essere investito da un’auto, entrare nel cortile di una banca e, incastrato in una cancellata, attendere la Polizia Provinciale che lo ha liberato e poi trasferito nella campagna di Roveta, presso Scandicci. L’episodio e’ accaduto nel pomeriggio. Dopo che un veterinario non gli ha trovato ferite l’animale e’ stato riportato in un bosco.

Un episodio analogo era già accaduto ieri, quando un capriolo è rimasto incastrato tra le sbarre di un cancello a Cambiano (Firenze). Liberato dalla polizia provinciale e dai vigili urbani di Castelfiorentino, con l’ausilio dei volontari dell’Arcicaccia è stato portato al centro veterinario della polizia provinciale di Firenze per essere medicato prima di essere liberato sul terreno.

Ennesimo suicidio in caserma…

maresciallo-sulcis-suicidio

Il comandante della stazione dei carabinieri di Narcao, nel Sulcis, si è ucciso all’interno della caserma con un colpo di pistola. L’uomo, il maresciallo Aurelio Mangiafico, di 33 anni, era originario di Terracina. Sconosciute le motivazioni del gesto. Mangiafico era benvoluto da tutti e nulla faceva presagire quanto accaduto oggi. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio e i colleghi hanno dato l’allarme. Sul luogo è intervenuto personale del 118 che ha solo potuto constatarne il decesso, i carabinieri della Compagnia di Carbonia e del Nucleo investigativo del Comando provinciale. Il magistrato ha disposto la restituzione della salma ai familiari.

Si suicida un carabiniere, colpo alla testa nella caserma di Udine!

tuttacronaca-suicidio-caserma-udine

Un carabiniere, il 57enne Bruno Luraghi, si è suicidato, sparandosi un colpo alla testa nel suo ufficio nella caserma di viale Trieste a Udine, sede del Comando provinciale dell’Arma. Luraghi, Luogotenente comandante del Nucleo informativo, era originario di Milano. Il militare ha lasciato alcuni fogli nei quali chiederebbe scusa per il gesto, senza però spiegare i motivi del suicidio, chiedendo infine di venire cremato.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: