Gli F35 e le performance “inaccettabili”: nuovi ritardi

f35-tuttacronacaE’ stata l’agenzia di stampa Reuters, dopo aver consultato l’anticipazione del “nuovo rapporto del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti”, ha reso noto che sul software di missione Block 2B, che nei piani sarebbe dovuto essere pronto per la metà del 2015, subirà un ritardo di 13 mesi. Michael Gilmore, responsabile del Pentagono incaricato di provare i nuovi sistemi d’arma, ha giudicato la prestazione della componente software “inaccettabile”. Le motivazioni del ritardo, dunque, derivano da queste valutazioni operative dello stesso Gilmore, direttore delle valutazioni operative del Dipartimento della Difesa, che in passato aveva duramente criticato il programma F-35 degli Usa (392 miliardi di dollari, il più costoso del Pentagono). Secondo il direttore l’F35 non sarebbe anche in grado di integrare i “sistemi di missione, armi e altre attrezzature necessarie per l’impiego in operazioni militari” . Detta in parole semplici, è ancora molto lontano dal poter svolgere il suo ruolo di cacciabombardiere. Nuovi problemi quindi per un velivolo che continua a ricevere bocciature. Come riassume l’Huffington Post:

Un anno fa il Sunday Telegraph citava un rapporto del Pentagono: l’eccessiva riduzione dello spessore del serbatoio rende l’F35 soggetto a esplosione se il caccia dovesse essere colpito da un fulmine. Lo scorso mese di febbraio Pierre Sprey, il creatore degli F-16, intervistato da Presa Diretta ha sostenuto che si tratta del “peggior aereo mai costruito”, in quanto ha “una pessima aerodinamica” e subisce “restrizioni alla velocità perché altrimenti si brucia la coda. È un aereo infiammabile perché il carburante sta intorno al motore”. Un mese dopo nuovo rapporto del Pentagono, pubblicato dallo Spiegel, sostiene che l’F-35 “è facile da abbattere” a causa delle difficile ‘condizioni di guida’ per il pilota. A maggio infine l’organismo indipendente del Regno Unito, il National Audit Office, aveva rilevato un problema in fase di atterraggio in condizioni di caldo umido.

Quella spesa imbarazzante dell’Italia… Gli F35

f35-tuttacronaca-atterraggio-climi-umidi

E’ vero che oggi non ci stupiamo più di nulla però è anche vero che non ci era mai stato detto che un aereo da guerra non è in grado di atterrare se il clima è umido e caldo. Allora la sorpresa c’è… e torna il dibattito su quella spesa imbarazzante. 90 aerei che hanno problemi di visibilità, il radar in alcuni voli di collaudo si è mostrato incapace di avvistare e inquadrare bersagli, o addirittura si è spento e ora scopriamo anche che non riescono ad atterrare in determinati climi.   E noi stiamo per spendere più di 12 miliardi di euro su F35? Poi ci dicono che è un governo di servizio? Al servizio di chi guadagna su aerei inutili e inservibili? Ma poi è necessario spendere in tempi di pace su aerei da guerra?

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: