Smoking per due: Brad Pitt e Angelina Jolie si copiano il look sul red carpet

jolie-pitt-smoking-tuttacronacaIn occasione dei Bafta, i British Academy Film Awards, la coppia più glamour di Hollywood, Angelina Jolie e Brad Pitt, ha optato per condividere il look. Niente abito lungo infatti per l’attrice ma uno smoking coordinato a quello del compagno. Ovviamente la scelta della star non è passata inosservata e ha catalizzato i flash. Unica differenza rispetto a Brad, il papillon slacciato che valorizza la scollatura della camicia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

La serata che rende onore al cinema inglese: Bafta 2014

bafta-2014-tuttacronacaSi sono assegnati nella serata di domenica i Bafta 2014, l’equivalente inglese degli Oscar e se ancora una volta Sorrentino ha trionfato come miglior film in lingua straniera è stata la pellicola di Alfonso Cuaron Gravity a far incetta di riconoscimenti. Il film di fantascienza che ha come protagonisti Sandra Bullock e George Clooney si è aggiudicato tra gli altri i premi come miglior film inglese e miglior regia. 12 Anni Schiavo è invece stato premiato con il Bafta più desiderato, quello come Miglior Film dell’Anno.

Per quel che riguarda le altre assegnazioni, American Hustle e Philomena si sono aggiudicati i premi di sceneggiatura mentre Frozen è stato eletto Miglior Lungometraggio Animato. Passando agli attori, il protagonista di 12 anni schiavo, Chiwetel Ejiofor, si è aggiudicato il riconoscimento mentre Jennifer Lawrence è risultata essere la Miglior attrice Non protagonista, Barkhad Abdi Miglior Attore non Protagonista e Cate Blanchett Migliore Attrice Protagonista. Altri 4 i Bafta portati a casa da Gravity, con Peter Greenaway premio speciale per il contributo dato al cinema inglese nel corso degli anni e Will Poulter eletto miglior giovane in ascesa.

Questa la lista completa dei premiati:

MIGLIOR FILM
12 ANNI SCHIAVO di 
Steve McQueen

MIGLIOR FILM BRITANNICO
GRAVITY, Alfonso Cuarón, David Heyman, Jonás Cuarón

MIGLIOR DEBUTTO DI UN REGISTA, SCENEGGIATORE O PRODUTTORE BRITANNICO

KIERAN EVANS (Director/Writer) Kelly + Victor

MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE
THE GREAT BEAUTY Paolo Sorrentino, Nicola Giuliano, Francesca Cima

MIGLIOR DOCUMENTARIO
THE ACT OF KILLING Joshua Oppenheimer

ANIMATED FILM
FROZEN Chris Buck, Jennifer Lee

MIGLIOR REGIA
GRAVITY Alfonso Cuarón

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
AMERICAN HUSTLE Eric Warren Singer, David O. Russell

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
PHILOMENA Steve Coogan, Jeff Pope

MIGLIOR ATTORE
CHIWETEL EJIOFOR 12 Years a Slave

MIGLIORE ATTRICE
CATE BLANCHETT Blue Jasmine

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
BARKHAD ABDI Captain Phillips

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
JENNIFER LAWRENCE American Hustle

MIGLIORE COLONNA SONORA
GRAVITY Steven Price

MIGLIOR FOTOGRAFIA
GRAVITY Emmanuel Lubezki

MIGLIOR MONTAGGIO

RUSH Dan Hanley, Mike Hill

MIGLIOR SCENOGRAFIA
THE GREAT GATSBY Catherine Martin, Beverley Dunn

MIGLIOR COSTUMI
THE GREAT GATSBY Catherine Martin

MIGLIOR TRUCCO E PARRUCCO
AMERICAN HUSTLE Evelyne Noraz, Lori McCoy-Bell

MIGLIOR SUONO

GRAVITY Glenn Freemantle, Skip Lievsay, Christopher Benstead, Niv Adiri, Chris Munro

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
GRAVITY Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk, Neil Corbould, Nikki Penny

MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE BRITANNICO

SLEEPING WITH THE FISHES James Walker, Sarah Woolner, Yousif Al-Khalifa

MIGLIOR CORTO BRITANNICO

ROOM 8 James W. Griffiths, Sophie Venner

Outstanding Contribution To British Cinema
Peter Greenaway

Rising Star Award

Will Poulter

“La Grande Bellezza” diventa sempre più grande… Sorrentino premiato a Londra!

la grande bellezza- sorrentino-bafta-tuttacronaca

La Grande Bellezza diventa sempre più grande e per Paolo Sorrentino arriva l’ennesimo riconoscimento. Dopo i Golden Globes di Hollywood arriva il Bafta di Londra come miglior film straniero, ora come ciliegina sulla torta mancherebbe solo l’Oscar, ma per questo bisogna attendere quasi tre settimane. Sorrentino per raggiungere l’Academy Awards dovrà vedersela con il il belga “Alabama Monroe” di Felix Van Groeningen, il danese “Il sospetto” di Thomas Winterberg, il cambogiano “The missing picture” di Rithy Panh e Omar del palestinese Hany Abu Assad.

 

Oscar del Calcio: Juve piglia (quasi) tutto

pirlo-oscar-calcio-tuttacronacaAndrea Pirlo giocatore dell’Anno e Antonio Conte miglior allenatore della stagione 2012/13. Sono stati assegnati gli Oscar del Calcio e i bianconeri si sono visti assegnare anche il riconoscimento di “miglior squadra”, senza contare che sono in 4 gli uomini di Conte che sono rientrati nella Top 11. In un campionato ideale quale sarebbe la formazione perfetta formata dai migliori 11? Eccola: Handanovic, De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Maggio, Vidal, Pirlo, Borja Valero, Cavani, Balotelli, Di Natale. In panchina, chiaramente, Conte. Per quel che riguarda l’arbitro, il premio è andato a Rizzoli. Una volta ricevuto il premio, il regista ha affermato: “E’ importante ricevere questo premio, perché i voti sono arrivati dai miei colleghi. Il massimo possibile. Il mio futuro? Resto alla Juventus, certo”. Da parte sua Conte ha detto: “Ringrazio i miei calciatori, grandi uomini e grandi atleti. Vogliamo continuare a stupire. Dobbiamo avere pazienza per vincere in Europa, è un momento particolare a livello economico per l’Italia. La Roma? Sta facendo molto bene. Fino ad ora abbiamo fatto cose straordinarie, per questo siamo avanti. C’è anche il Napoli. Dobbiamo rimanere concentrati, perché tutto è ancora in gioco”.

A piedi nudi… sul red carpet!

julia-roberts-scalza-tuttacronacaI Golden Globes che quest’anno hanno regalato anche una forte emozione all’Italia, attribuendo il premio come Miglior Film Straniero a La grande bellezza di Paolo Sorrentino, hanno riservato anche qualche sorpresa. Come Julia Roberts che si aggirava per il red carpet scalza. Alla diva, evidentemente, stavano scomode le scarpe a stiletto e così, al termine della cerimonia, ha raggiunto la limousine a piedi scalzi. E per essere sicura di non inciampare… ha anche inforcato gli occhiali da vista!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il nervosismo di Conte: glissa o non risponde e rovina la festa?

conte-allenatore-tuttacronaca

Nervoso. Così è apparso Antonio Conte oggi in Versilia in occasione della cerimonia di consegna del Premio Viareggio Sport dove ha mostrato segni di insofferenza:  “Oggi non si parla di calcio” ha detto quando i tifosi gli hanno chiesto se sarebbe rimasto alla Juve a fine stagione. Poi

Ogni volta che veniva incalzato dai giornalisti su domande di attualità, appunto sul suo futuro, sul Livorno, sulla Roma, insomma su tutto, ha glissato, rispondendo sempre allo stesso modo fra l’imbarazzo collettivo: “E’ una grande soddisfazione ricevere questo riconoscimento”.  Un Conte molto diverso da quello che si è abituati a vedere!

L’imperdibile discorso di ringraziamento più corto della storia!

 emmy-discorso-corto-tuttacronaca

Si è svolta la 65esima edizione degli ambitissimi “Prime Time Emmy Awards”, gli Oscar della televisione, ieri al Nokia Theatre di Los Angeles. Ad aggiudicarsi il premio per la miglior serie drammatica, “Breaking Bad”. A Claire Danes è andato il riconoscimento di “Miglior attrice protagonista in un drama” mentre come miglior attore di una serie drama ha vinto Jeff Daniels con il ruolo di Will McAvoy in “The Newsroom”. “Modern Family” ha superato tutti i concorrenti nell’ambito della comedy mentre Jim Parsons è stato eletto miglior protagonista per “The Big Bang Theory” e Julia Louis-Dreyfus miglior attrice per “Veep”. Come miglior miniserie o film tv il premio è andato a “Behind the Candelabra” e Michael Douglas ha vinto l’Emmy per il ruolo di Liberace. Infine, come miglior attrice di una miniserie o film-tv la vittoria è andata a Laura Linney di “The Big C: Hereafter”. Nella categoria reality show il premio è andato a “The Voice”. Ma forse il momento che più verrà ricordato della premiazione sarà il discorso di ringraziamento di Merrit Wever, che si è aggiudicata il premio come miglior attrice non protagonista per la comedy “Nurse Jackie”. Di sicuro, passerà alla storia come uno dei più brevi. Dopo aver ricevuto la statuetta dalle mani di Tina Fey (30 Rock) e Amy Poehler (Parks and Recreation), nel suo momento di gloria l’attrice ha detto: “Grazie infinite, grazie infinite… devo andare, ciao!”.

Macchianera award 2013: Papa Francesco è il personaggio dell’anno

autoscatto-papa-francesco-tuttacronacaL’oscar italiano della Reta, il Macchianera award 2013, è stato assegnato a Papa Francesco. Al Blogfest di Rimini, è stato infatti proprio il pontefice a essere nominato personaggio dell’anno, dopo aver conquistato ilweb stracciando, con il 32& delle preferenze, star della rete come Fiorello, ma anche i diretti “concorrenti” al titolo: dalla sibillina Lia Celi all’astronauta siciliano Luca Parmitano, dal direttore de Il Post Luca Sofri alla tagliente Selvaggia Lucarelli. Il Papa è riuscito a conquistare il popolo della rete grazie alla sua presenza in Twitter, disinvolta e assidua. Il suo grido “mai più la guerra, ma più la guerra”, è stato retweettato oltre 4mila volte mentre i follower del suo profilo italiano sono oltre 1 milione, senza contare i 3 milioni in inglese, i 3,7 milioni in spagnolo e centinaia di migliaia in quelli in francese, tedesco, polacco, portoghese e arabo. E ci sono anche 167 mila persone che i tweet del papa li leggono in latino. Ma non si può certo dimenticare neanche l’autoscatto che alcuni scout piacentini hanno postato:con loro, a San Pietro, proprio Papa Francesco. E la rete è impazzita.

Nulla si può contro Serena Williams: dopo 11 anni, il Roland Garros è ancora suo

serena-williams

Dopo 11 anni, Serena Williams torna a vincere il Roland Garros e conquista il sedicesimo grande Slam. Maria Sharapova, che la scorsa edizione aveva battuto in finale la nostra Sara Errani, non ha potuto nulla contro la numero 1 del tennis femminile. E’ durato un’ora e 47 minuti l’incontro sulla terra di Parigi, con il primo set in cui la tennista americana ha sofferto un po’ all’inizio andando sotto 2-0 e 15-40. Ha poi recuperato il break di svantaggio e infilato 4 game di seguito portandosi sul 4-2 salvo poi subire il ritorno della siberiana fino al 4-4 e chiudendo poi 6-4 dopo 51′ di gioco. Stesso risultato anche nel secondo set, con la Sharapova che non ha potuto far nulla se non inchinarsi allo strapotere della Williams che nei precedenti incontri vantava 13 vittorie e due sole sconfitte. Serena ha poi commentato: “È incredibile tornare al successo dopo undici anni, sono molto emozionata”. E prosegue: “È stato un incontro molto difficile, ero nervosa. Vincere è incredibile, l’anno prossimo sarò di sicuro ancora qui”. Per lei si tratta dell’ennesimo record: nessuna tennista in precedenza era riuscita ad aggiudicarsi il Roland Garros a distanza di undici anni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Raduno di star: tempo di Wind Music Awards

wind-music-award-2013

Al Centrale del Foro Italiaco va in scena un raduno di star stasera. L’occasione è la nuova edizione del Wind Music Awards. E’ dal 2007 che gli Oscar della musica ospitano tutti coloro che hanno avuto il maggior successo discografico, che hanno vinto un Disco d’Oro, un Disco di Platino o di Diamante, più alcuni special guest e un gruppo di giovani in gara al concorso Wind Music Award Next Generation, dedicato agli artisti emergenti. Sul palco, presieduto da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, sfileranno dunque gli artisiti, in una staffetta rapida: il tempo di qualche chiacchiera e un po’ di buona musica, anche se non tutti si esibiranno, prima di passare il testimone. Ad aprire ci sarà Claudio Baglioni con il suo E vai, ma la lista è lunga: Renato Zero, Biagio Antonacci, Francesco De Gregori, Malika Ayane, Mario Biondi, Emma Marrone, i Club Dogo, Tiziano Ferro, i Negramaro, Emis Killa, Fedez, Fiorella Mannoia, Max Gazzè, Marco Mengoni, i Modà, Gianna Nannini, Max Pezzali, Eros Ramazzotti, Antonello Venditti, Chiara Galiazzo e così via. Non solo Italia però. La musica non conosce barriere e quindi a Roma arriveranno anche gli inglesi Bastille, il cantautore e pianista britannico Jamie Cullum e Olly Murs, nuova scoperta dell’X Factor UK  (anche lui inglese e diventato famoso grazie a X Factor UK. Ma ricordiamo anche i dieci emergenti che, grazie al voto in rete, si sono conquistati il diritto di giocasi “la finale”: Daniel Adomako, Niccolò Agliardi & Bianca Atzel, Caponord, Marco Castelluzzo, Arianna Cleri, Coez, Donatella, Erica Mou, Le Rivoltelle e Renzo Rubino. Buon divertimento.

David di Donatello: è testa a testa tra Tornatore e Vicari

david donatello 2013-tuttacronaca

Diaz e La migliore offerta, rispettivamente di Daniele Vicari e Giuseppe Tornatore, sono queste le pellicole che hanno ottenuto il maggior numero di candidature ai prossimi premi David di Donatello, in programma per il 14 giugno. Entrambi concorreranno per 13 statuette. Altri contendenti al premio sono poi Viva la libertà di Roberto Andò con 12 nomination, Educazione Siberiana di Gabriele Salvatores e Reality di Matteo Garrone, entrambi a quota 11, mentre se n’è guadagnate solo 6 Io e te di Bernardo Bertolucci e si è fermato a quota 5 Viaggio da sola di Maria Sole Tognazzi. Solo due nomination invece per La bella addormentata di Marco Bellocchio che schiera Gaetano Carito come miglior fonico di presa diretta e Maya Sansa come miglior attrice non protagonista. Per la statuetta da protagonista corrono invece Valeria Bruni Tedeschi (Viva la libertà), Margherita Buy (Viaggio da sola), Federica Victoria Caiozzo aka Thony (Tutti i santi giorni), Tea Falco (Io e te) e Jasmine Trinca (Un giorno devi andare). Tra i migliori attori protagonisti sono stati invece nominati Aniello Arena (Reality), Sergio Castellitto (Una famiglia perfetta), Roberto Herlitzka (Il rosso e il blù), Luca Marinelli (Tutti i santi giorni), Valerio Mastandrea (Gli equilibristi) e Toni Servillo (Viva la libertà).

Aspettando la notte delle stelle… Gli Oscar rispetteranno i pronostici?

oscar 2013

Sarà il comico Seth MacFarlane il padrone di casa di questa 85a edizione della Notte degli Oscar che, durante la serata, celebrerà il 50° anniversario della saga dedicata a James Bond con un tributo. Quest’anno, sono state apportate due modifiche per quello che riguarda le categorie: il premio Oscar per la migliore scenografia è stato rinominato dall’Academy Award Oscar al miglior design, in coincidenza con l’Art Directors Branch dell’AMPAS, mentre il premio Oscar al miglior trucco è stato rinominato Oscar al miglior trucco e acconciatura.

Tra i film in concorso, il Lincoln di Spielberg è il candidato con il maggior numero di nomination (12) seguito da Vita di Pi del regista Lee (11). Non sempre il numero di nomination è sinonimo di vittoria e, in attesa del verdetto finale, non resta che dare il via ai pronostici. Quello su cui si fa maggior affidamento è stato annunciato da Nate Silver, famoso in America per i suoi pronostici sul fronte politico: prima delle elezioni del 2008 aveva predetto i vari stati in cui i candidati sarebbero stati eletti, riuscendo ad individuare correttamente i risultati di 49 stati su 50, nel corso delle ultime elezioni ha superato il suo stesso record: 50 su 50. Per quel che riguarda gli Oscar, riprendendo le sue dichiarazioni al Times: “Diamo più peso ai film che sono in corrispondenza con coloro che hanno vinto l’Oscar anche in passato e che sono stati votati anche da quelle persone che votano per gli Oscar. Noi tralasciamo tutti quei fattori statisti che sono dietro ad essi: se li avessimo conosciuti avremmo avuto una comprensione maggiore”. Prima di riportare i pronostici di Silver però una sottolineatura: i suoi precedenti tentativi di predire gli Oscar – nel 2009 e nel 2011 – hanno avuto solo il 75% di successo. Il suo nuovo, migliore metodo, egli stesso ammette, “non è infallibile”.

Per quel che riguarda le sei categorie principali, Silver, che prevede una nottata magica per Argo di Ben Affleck e Lincoln, dà vincenti: Argo miglior film, Daniel Day-Lewis miglior attore protagonista, Jennifer Lawrence migliore attrice protagonista (con un leggero scarto su Jessica Chastain), mentre se Anne Hathaway sembra non aver rivali per aggiudicarsi la statuetta come miglior attrice non protagonista, Tommy Lee Jones è il più probabile candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista anche se in realtà la gara con Philip Seymour Hoffman e Christoph Waltz è molto serrata. La categoria come miglior regista è forse la più ardua da prevedere, in quanto il vantaggio di Steven Spielberg su Ang Lee è davvero sottile.

C’è però da ricordare che non sempre i pronostici vengono attesi, soprattutto quando alle spalle dei “volti noti” appaiono degli emergenti che hanno saputo conquistare il cuore dell’America: potrebbe essere il caso di Beasts of the Southern Wild, in corsa come miglior film e che presenta la più giovane attrice nominata ad un premio Oscar: la piccola Wallis Quvenzhané.

In attesa di domani sera… da italiani tifiamo per il nostro unico connazionale in gara: Dario Marianelli, compositore della colonna sonora di Anna Karenina.

Con la speranza che sia il cinema di qualità a vincere e non le logiche di mercato… buon Oscar a tutti!

Per non arrivare impreparati domani, queste le nomination delle principali categorie:

MIGLIOR FILM

Beasts of the Southern Wild
Silver Linings Playbook – Il lato positivo
Zero Dark Thirty
Lincoln
Les Misérables
Vita di Pi
Amour
Django Unchained
Argo

MIGLIOR REGISTA

oscarDavid O. Russel (Silver Linings Playbook)
Ang Lee (Vita di Pi)
Steven Spielberg (Lincoln)
Michael Haneke (Amour)
Benh Zeitlin (Beasts of the Southern Wild)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Daniel Day-Lewis (Lincoln)
Denzel Washington (Flight)
Hugh Jackman (Les Misérables)
Bradley Cooper (Silver Linings Playbook)
Joaquin Phoenix (The Master)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Naomi Watts (The Impossible)
Jessica Chastain (Zero Dark Thirty)
Jennifer Lawrence (Silver Linings Playbook)
Emmanuelle Riva (Amour)
Wallis Quvenzhané (Beasts of the Southern Wild)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Christoph Waltz (Django Unchained)
Philip Seymour Hoffman (The Master)
Robert De Niro (Silver Linings Playbook)
Alan Arkin (Argo)
Tommy Lee Jones (Lincoln)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Sally Field (Lincoln)
Anne Hathaway (Les Misérables)
Jacki Weaver (Silver Linings Playbook)
Helen Hunt (The Sessions)
Amy Adams (The Master)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Frankenweenie
Pirati! Briganti da strapazzo
Ralph Spaccatutto
Paranorman
Ribelle – The Brave

MIGLIOR FILM STRANIERO

Amour
No
War Witch
A Royal Affair
Kon-Tiki

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

Flight
Zero Dark Thirty
Django Unchained
Amour
Moonrise Kingdom

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Beasts of the Southern Wild
Argo
Lincoln
Silver Linings Playbook
Vita di Pi

Ops… mi è sembrato di vedere una stella!

Sarà il periodo che fa sperare in stelle cadenti per esprimere un desiderio (ok, la notte di San Lorenzo è passata da un pezzo ma… se non accadono miracoli in questo periodo dell’anno… quando???)… però quando scopri che una stella ti è “stata assegnata”… un balletto di gioia ci scappa!

Grazie mille a Simple.Interesting. (consigliato in stile prescrizione “blogghesca”: due volte al giorno… non importa se vicino o lontano dai pasti!)

Ci sono delle regole da rispettare quindi…

Regolamento:

1 Select the blog(s) you think deserve the ‘Blog of the Year 2012’ Award.

2 Write a blog post and tell us about the blog(s) you have chosen – there’s no minimum or maximum number of blogs required – and ‘present’ them with their award.

3 Please include a link back to this page ‘Blog of the Year 2012’ Award – http://thethoughtpalette.co.uk/our-awards/blog-of-the-year-2012-award/ and include these ‘rules’ in your post (please don’t alter the rules or the badges!).

4 Let the blog(s) you have chosen know that you have given them this award and share the ‘rules’ with them.

5 You can now also join our Facebook group – click ‘like’ on this page ‘Blog of the Year 2012’ Award Facebook group and then you can share your blog with an even wider audience.

Ed ora è tempo di dire “sei stato nominato” a…

Simona Scarioni

Barbaraelka

Life of Frank

Inked Pen

Motion Photography

Home, gnam & click

The London Flower Lover

Crypties 1980-2009

Belle Grove Plantation

Ella Gadda

Travel. Culture. Food.

El jardìn de mis suenos

Sin pasar por el Pc

SloppyBuddhist

Giorgio

Ok, sicuramente molti altri meritano una pioggia di stelle sul loro blog… e tutti nella vita! Occhi al cielo, pronti ad esprimere un desiderio!

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: