Dal cimitero all’ospedale: anziana aggredita mentre prega sulla tomba della figlia

Antonia Milani, 79 anni,aggredita-tuttacronaca

Antonia Milani, 79 anni, di Padova, da circa 30 anni va al cimitero tutte le mattine a dire una preghiera sulla tomba della figlia prima di iniziare la giornata.

«…Che sorprese riserva la vita, chi poteva immaginare un colpo del genere…». afferma l’anziana stesa su una barella all’ospedale con la testa fasciata:  «Stavo dicendo una preghiera sulla tomba di mia figlia quando ho sentito una bastonata in testa, ma non so dire se davvero fosse un bastone o cos’altro. Sta di fatto che ho sentito un colpo pazzesco – racconta, Antonia – e mi sono ritrovata a terra. Mi hanno aiutata la fioraria del cimitero e Gianni, il proprietario delle pompe funebri che proprio in quel momento stava entrando in camposanto per un funerale. Sono stati loro a chiamare i soccorsi». Antonia Milani ha un sospetto. «Ho visto in faccia due giovani entrare in cimitero, ma non so dire se sono stati loro perché sono stata assalita alle spalle, quindi quei due per aggredirmi avrebbero dovuto fare il giro da dietro. Tutt’intorno non c’era nessun altro: non so se sono stata una vittima predestinata o casuale».

Annunci

Un becchino sfortunato… l’ultima sfida di Enrico!

enrico brignano-ci vediamo domani-tuttacronaca

Ci sono personaggi fortunati e meno fortunati… poi c’è Marcello Santilli, il protagonista di “Ci vediamo domani”, interpretato da Enrico Brignano.

Fallito come cuoco, separato dalla moglie e dalla figlia, la vita di Marcello non è semplice.

L’ultima sua chance è un’agenzia di pompe funebre in un paesino pugliese quasi totalmente popolato da anziani… longevi. Degli “immortali” che sono l’ennesima maledizione nella vita di Marcello.

Un film di Andrea Zaccariello che si muove su due linee narrative dalla commedia più pura, alla nostalgia più schietta… un uomo qualsiasi che si trova a dover affrontare le difficoltà della vita che lo fanno diventare un personaggio simile a quelli dei grandi classici come i “Soliti Ignoti” in cui la disperazione è un segno distintivo della commedia. Una sfida come spiega Brignano «Non è stato facile. Lavorare tra le bare non è il massimo ed è difficile far ridere con certi argomenti».

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: