Dopo la vittoria contro il PSV: la gioia di Balo e lo sfogo di Allegri

balotelli-sky-milan-psv-tuttacronacaIl gol, e la vittoria, contro il PSV sul campo di casa hanno fatto tornare il buonumore a SuperMario che ieri sera ha dichiarato: “Io voglio vincere sia Scudetto sia Champions, l’importante è pensare partita per partita. La dedica per il gol? Mi scuso con il presidente Berlusconi, ma è per Mino Raiola”. Scherza il campione rossonero ai microfoni di Sky Sport: “Io come Ibra? Siamo due persone diverse. Se qualcuno lo dice o lo pensa fa un complimento a lui…” dichiara, facendo seguire alle parole un sorriso. E ancora aggiunge: “All’andata abbiamo giocato bene ma siamo stati sfortunati, mentre qui li abbiamo ammazzati. In mezzo c’è stata Verona: lì abbiamo fatto male, ma può succedere ed è meglio che sia successa alla prima di campionato. Quanto manca per vedere il vero Milan? Quello dei playoff di Champions è un buon passo. Come tutte le squadre dobbiamo crescere. Siamo insieme dal gennaio scorso, piano piano arriveremo, spero, alla perfezione”.

Ma ieri sera è stato anche il momento della bomba lanciata da Allegri, che ai microfoni di Premium Calcio ha dichiarato: “Magari domattina darò le dimissioni, visto che ho finito l’annata dell’anno scorso, vedrò. E’ una battuta? Vediamo, passerò la notte e poi vedrò”. E’ stato Galliani a rassenare gli spiriti spiegando la situazione: “Nessuno sfogo, è una battuta di spirito. Sono stato incaricato da lui di dirvi che era una battuta: non creiamo un caso”. Del resto lo stesso Allegri più tardi, alla conferenza stampa, ha fatto un passo indietro: “Ero arrabbiato, erano dichiarazioni a caldo: vi assicuro che resto”.

Annunci

Il Milan vola in Champions! 3-0 contro il PSV

milan-psv-boateng-gol-tuttacronacaScendono in campo Milan e PSV, in un incontro valido per l’accesso alla Champions League: una sfida fondamentale per il club rossonero in quanto, in caso di passaggio del turno, entrerebbero nelle casse societarie i soldi necessari per tentare nuovi colpi sul mercato, in pole position, Matri. All’andata, in Olanda, l’incontro terminò 1-1.

Nei primi minuti di gioco, è il Milan a giocare in fase offensiva ma già all’ottavo Abbati viene chiamato in causa: De Sciglio concede troppo spazio per il cross dalla fascia sinitra e Matavz ne approfitta per tentare il colpo di testa. L’estremo difensore riesce a parare. Un solo minuto di gioco e, al 9′, il Milan passa in vantaggio grazie a Boateng che, da fuori area, batte Zoet: 1-0!

Al 13′ El Shaarawy tenta il raddoppio con un destro a giro: la palla vola altra sopra la traversa. Anche il PSV tenta di portarsi avanti, ma i rossoneri sono bravi a chiudere gli spazi. Al 19′ Balotelli tenta il tiro: la palla vola verso il cielo. Tre minuti dopo ci provano gli olandesi con in tiro dalla lunga distanza di Maher: Abbiati devia in corner. Altri quattro minuti ed è Schaars a lanciare sopra la traversa. Al 25′ e al 27′ due buone azioni per il Milan: alla prima però Boateng non riesce a controllare un cross basso di Balotelli mentre due minuti dopo El Shaarawy viene fermato al limite dell’area. Al 30′ il Milan sfiora il raddoppio: Montolivo calcia al volo. Fuori di pochissimo.

milan-psv-montolivo-tuttacronacaIl Milan va vicinissimo al raddoppio anche al 32′, quando il Faraone colpisce la traversa. Al 40′ è Balotelli a cercare lo specchio da sotto porta su cross di Montolivo, ma salta fuori tempo e non riesce, di testa, a imprimere abbastanza forza. Due minuti dopo sono invece gli olandesi a sfiorare il pareggio, con un tiro-cross di Willems che trova la parte alta della traversa. Al minuto successivo arriva un doppio cartellino giallo che colpisce Montolivo e Schaars per uno scontro a metà campo. Dopo due minuti di recupero e un tiro di Matavz dal limite dell’area che Abbiati para a terra, le squadre tornano negli spogliatoi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cambia il registro dell’incontro all’inizio della ripresa: al primo minuto Wijnaldum calcia forte in porta: ci pensa Abbiati a proteggere la sua rete. E’ il PSV a giocare in fase offensiva mentre i rossoneri sembrano distratti. Al 7′ scatta il cartellino giallo per Bruma, autore di un fallo su Balotelli a metà campo. Il minuto successivo il Faraone sfiora di nuovo il raddoppio: anticipa l’estremo difensore olandese in uscita ma non riesce a inquadrare la porta. Al 10′ ci pensa però Balotelli ad allungare le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo: 2-0!

Gli olandesi devono ora giocarsi il tutto per tutto e al 16′ arriva la prima sostituzione: Park cede il passo a Florian Jozefzoon che, solo un minuto dopo, subisce un fallo da Balotelli: cartellino giallo per il 45 rossonero. Al 23′ El Shaarawy tenta una rovesciata in area piccola mentre al minuto successivo Schaars impegna Abbiati costringelo a deviare in angolo.

milan-psv-elshaarawy-tuttacronacaTra le fila degli olandesi arriva poi il secondo cambio: fuori Maher e dentro Toivonen. Schaars continua a farsi sotto e al 26′ tenta un altro tiro dalla distanza, che finisce fuori di poco. Ci prova anche Matavz: un altro tiro senza esito. Intanto si succedono i cambi: al 29′ per il PSV entra Locadia al posto di Depay mentre tra le fila rossonere Poli sostituisce El Shaarawy. Al 32′ Boateng mette la firma sulla sua doppietta: tiro a incrociare al termine di un’azione corale del Milan. 3-0!

Dopo l’ingresso di Nocerino al posto di Muntari, a 6 minuti dal termine Balotelli tenta nuovamente il tiroma la palla, dopo una deviazione, finisce tra le braccia di Zoet. Al 41′ arriva il terzo cambio anche tra le fila rossonere: entra Robinho al posto dell’autore della doppietta dei padroni di casa. E’ il Milan a mantenere il possesso di palla negli ultimi minuti di un incontro che lo vede entrare, meritatamente, in Champions League. Dopo tre minuti di recupero, arriva il triplo fischio… e si può iniziare a pensare ai prossimi colpi da sferrare sul mercato!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Psv Eindohoven-Milan: una sfida che vale una stagione. 1-1

psv-milan_championsleague-tuttacronacaE’ alta la posta in palio per il Milan che, questa sera, scende in campo al Philips Stadion di Eindohoven. L’occasione è l’andata dei playoff di Champions League e in gioco c’è buona parte della stagione che sta per cominciare, come ha ammesso lo stesso Adriano Galliani. L’obiettivo è superare il Psv per poter accedere alla fase finale del torneo. Senza contare che, in caso di sconfitta, si perderebbero sui 30 milioni di euro. Per quel che riguarda le formazioni, gli olandesi schierano Zoet; Brenet, Bruma, Rekik, Willems; Wijnaldum, Schaars, Maher; Park Ji-Sung, Matavz, Depay. Allegri risponde mandando in campo Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Emanuelson; Montolivo, de Jong, Muntari; Boateng, Balotelli, El Shaarawy.

Sono gli olandesi a far tremare per primi gli avversari quando, già al 2′, tira Matavz, Maher s’inserisce e devia la palla che finisce a lato di un soffio. L’occasione per i rossoneri arriva invece al 6′ quando, per una leggerezza della difesa del Psv, il portiere esce con i piedi su Balotelli, la palla arriva a El Shaarawy ma l’attaccante non riesce poi a trovare il varco per superare Zoet. Per qualche minuto è il Psv a portarsi avanti ma subito il Milan risponde: al 13′ Balotelli serve con un pallonetto Muntari che prova a sorprendere il portiere in acrobazia. Palla a lato. Passano solo due minuti e arriva il gol del vantaggio: lo sigla di testa El Shaarawy! 1-0.

Già al 16′ c’è l’occasione per il raddoppio: Balotelli prova la conclusione a giro, Zoet sfiora con le dita e la palla sbatte sulla traversa. Al 21′ tornano a farsi sotto gli olandesi, con un tiro dalla distanza di Depay che termina fuori. Dopo appena due minuti di gioco, Balo finisce a terra in area, ma non c’è fallo. Al 29′ è Matavz che prova ad annullare il vantaggio, ma non riesce ad inquadrare lo specchio. Anche Deplay e Maher provano a battere Abbiati, ma l’estremo difensore rossonero non si fa cogliere impreparato. Il Milan trema al 37′ quando un errore  regala la palla a Matavz che vede l’inserimento di Maher e lo serve: il centrocampista spara sulla traversa. Ci pensa Abate a rimediare di testa regalando un corner agli olandesi. La prima ammonizione scatta al 38′, quando Boateng colpisce con una gomitata Schaars. Dopo un minuto di recupero e un cartellino giallo a Maher per fallo su Balotelli, l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Formazioni invariate all’inizio del secondo tempo e con El Shaarawy più determinato che mai tanto da provare il raddoppio dopo soli 5′ con un tocco da sotto ma senza trovare lo specchio. Nonostante siano gli italiani a farsi sotto con maggior prepotenza, il Psv annulla il vantaggio al 15′: tiro dalla lunghissima distanza di Bruma, Abbiati non blocca e per Matavz è semplicissimo ribattere in gol: 1-1!

Dopo 2′, l’arbitro estrae il terzo cartellino giallo: l’ammonizione colpisce Muntari per fallo su Maher. Al 23′ Balotelli (che dopo due minuti viene ammonito per trattenuta su Bruma) tenta il tiro: destro a giro che finisce fuori di misura. Subito dopo, il primo cambio per il Psv: esce Park, entra Josefzoon. Al 31′ gli olandesi sfiorano il raddoppio: Rekik da due passi manda fuori. In rapida successione, lasciano il campo Matavz, De Jong e Boateng. Al 42′ bella combinazione tra Niang e Poli con l’ex Samp che arriva alla conclusione: Zeut ha i riflessi pronti e manda in corner. Al primo minuto di recupero, El Shaarawy è vittima di un infortunio che lui stesso si è causato: tenta un destro al volo difficilissimo, trova il pallone ma lo calcia sul suo stesso braccio facendosi male. Dopo due minuti, Niang tenta il tiro: il pallone vola verso il cielo. Subito dopo, arriva il triplo fischio. Un pareggio importante per il Milan conquistato fuori casa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Milan trema in vista della Champions: Balo ci sarà?

balotelli-playoff-tuttacronacaPreoccupazione in casa rossonera: si avvicina la (non facile) sfida con Psv per i playoff di Champions e SuperMario, che ieri si è fermato durante l’allenamento della Nazionale, hsi ritrova con il ginocchio gonfio. La trasferta di Eindhoven è per il 20 agosto e il Milan non può permettersi di fallire, ma non si sa in che condizioni ci arriverà la squadra, visto che già manca Pazzini. Oggi il dottor Castellacci, medico della Nazionale, dovrebbe rimandare a casa Mario, che verrà poi visitato dai medici del suo club e tenuto a riposo qualche giorno per permettere al ginocchio di sgonfiarsi. Non si può dire che il pre-campionato di Balo sia stato dei migliori, tra l’infortunio in Confederations e una serie di problemini che lo stanno rallentando nella preparazione, tra i quali anche il risentimento muscolare al polpaccio. Nulla di grave, ma certamente il sintomo di una situazione da tenere in debito conto e risolvere al più presto tanto che Galliani sembra aver riaperto una porticina al ritorno dell’attaccante della Roma Marco Borriello, tenuto in sospeso in attesa che sia fatta luce sulla situazione di Balotelli. Qualora l’infortunio dovesse essere più preoccupante di quanto al momento sembra, l’ad rossonero chiuderà con i giallorossi e restituirà una maglia a Borriello.

Milan: la lista dei convocati per i playoff di Champions

milan-playoff-tuttacronacaSu Calciomercatonews è stata pubblicata la lista ufficiale dei convocati del Milan per i playoff di Champions League. I rossoneri si troveranno a fornteggiare il PSV Eindhoven il 20 e il 28 agosto (in questa seconda data giocheranno a San Siro). La lista A è quella della “prima squadra”, mentre la B è per i ragazzi della Primavera. Della lista sarà possibile cambiare un unico nome e l’eventuale modifica dovrà avvenire entro il 19 agosto.

LISTA A
Abbiati, Amelia, Gabriel, Abate, Antonini, Constant, De Sciglio, Mexes, Silvestre, Zaccardo, Zapata, K.P. Boateng, Cristante, De Jong, Emanuelson, Montolivo, Muntari, Nocerino, Poli, Traorè, Balotelli, El Shaarawy, Niang, Robinho.

LISTA B
Andrenacci, K. Boateng, Iotti, Petagna, Pinato.

Champions amara per il Milan: contro il Psv e Balo con problemi al polpaccio

-milan-psv-tuttacronacaI playoff di Champions League si avvicinano e il Milan, inserito tra le teste di serie, si è trovato abbinato l’avversario più temibile: il Psv Eindhoven, che all’andata affronterà fuori casa per poi ospitare, al ritorno, a San Siro. E se la sfida non è delle più semplici, ci si mette anche la preoccupazione per le condizioni fisiche di Balo a rendere ancora più ostico il turno. Il problema avvertito da Mario nel finale di gara contro il Los Angeles Galaxy, infatti, sarebbe qualcosa di più di un semplice crampo. A comunicarlo, sul suo sito, lo stesso club rossonero: “Mario Balotelli ha avvertito un problema muscolare al polpaccio destro. Al rientro in Italia il giocatore effettuerà alcuni esami di controllo”. Grande attesa quindi, per conoscere le condizioni dell’attaccante.

Ecco tutti gli abbinamenti per i playoff:
DINAMO ZAGABRIA-AUSTRIA VIENNA
LUDOGORTZ RAZGRAD-BASILEA
VICTORIA P.-MARIBOR
SHAKHTER K.-CELTIC
STEAUA B.-LEGIA VARSAVIA

LIONE-REAL SOCIEDAD
SCHALKE 04-METALIST
PACOS DE FERREIRA-ZENIT
PSV EINDHOVEN-MILAN
FENERBAHCE-ARSENAL

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: