Romeno pestato da romeni: aveva sventato un borseggio

bus-roma-tuttacronacaA piazzale della Radio, a Roma, un romeno è stato pestato da tre connazionali perchè aveva sventato un borseggio. A ricostruire la vicenda, come riporta Blitz, una passeggera, Giulia: “Hanno iniziato a colpirlo in testa con una specie di giornale arrotolato poi lo hanno scaraventato a terra e hanno iniziato il pestaggio: lo hanno riempito di calci, lo hanno ferito sotto un occhio, aveva sangue sul volto”. I passeggeri iniziano a gridare: “Fermatevi! Fermatevi!” mentre una di loro, la 29enne Martina, ha tentato di “staccare gli aggressori da quell’uomo uno si è voltato verso di lei e quando ha visto che era una ragazza si è fermato, ma stava per darle un pugno”. Gli aggressori sono poi fuggiti all’altezza di via Antonio Meucci, dove l’autista ha aperto le porte. Giulia aggiunge: “La vittima ci ha raccontato di aver tentato di parlare con loro per farli desistere da un borseggio, ci ha detto che erano romeni come lui”e ha detto: “Ci sono molti pregiudizi contro di noi, ma non siamo tutti uguali, lo rifarei”. E gli altri passeggeri hanno ringraziato la vittima? “Qualcuno sì, ma eravamo tutti sconvolti per quell’aggressione terribile” conclude Giulia.

Annunci

Lite finisce in dramma nel Biellese: 82enne uccisa dalla figlia

uccide-madre-ronco-biellese-tuttacronacaIn un’abitazione di via Eugenio Regis, a Ronco Biellese, in Piemonte, i carabinieri si sono imbattuti in una scena che fa pensare a un’omicidio. L’82enne Bianca Busato, ex operaia tessile e vedova, era a terra, senza vita. In casa c’era la figlia, la 53enne Antonella Orlando, ferita alla testa e grondante di sangue. A chiamare i militari il panettiere e un tecnico comunale. Il primo era preoccupato perchè non aveva visto l’anziana andare a fare la spesa ed è così andato a controllare a casa, per accertarsi stesse bene. Non ha ricevuto risposta dopo aver suonato, salvo che, poco dopo, dalla casa è uscita la figlia. A quel punto, si trovava a passare in zona anche il tecnico comunale e i due uomini hanno chiamato i soccorsi. La 53enne soffre da anni di crisi nervose e, stnado alcuni conoscenti, a volte la donna è fuori di sè. Si pensa ci possa essere stato un brutto litigio tra le due donne, conclusosi in tragedia. Il fratello della vittima ha raccontato ai giornalisti: “Ci aspettavamo che un giorno sarebbe successo qualcosa di brutto”. La Orlando è al momento ricoverato in ospedale mentre la Procura indaga a fondo per capire che cosa sia accaduto nella casa, per ora senza formulare ipotesi e senza parlare esplicitamente di omicidio, e disporrà l’autopsia sul corpo della vittima.

Prende la figlia di 8 anni a frustate: non lo lascia dormire

frusta-figlia-tuttacronacaLa cintura come arma per frustare la figlia di 8 anni perchè non lo lasciava dormire. Non solo, avrebbe anche picchiato la piccola con un vaso rompendoglielo in testa. Con quest’accusa il 44enne disoccupato Salvatore Tiano, di Casabona, in provincia di Crotone, è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo è inoltre accusato di aver picchiato la moglie che, in un’occasione, sarebbe stata colpita con il manico di una scopa. E’ stata la donna a presentare la denuncia che ha portato all’arresto. La bambina, a causa delle frustate ricevute, ha subito lesioni giudicate guaribili in venti giorni. In un’informativa di reato presentata alla Procura della Repubblica dai carabinieri della Compagnia di Crotone i militari hanno sottolineato “le ripetute e costanti violenze perpetrate da Tiano nei confronti dei familiari, costringendoli a vivere in una clima di insicurezza e paura”.

Presa a calci dal convivente: è in pericolo di vita una ventenne

rosaria-aprea-tuttacronaca

La ventenne Rosaria Aprea è ricoverata in ospedale, dove vessa in pericolo di vita, a seguito dei calci ricevuti dal suo convivente, il 27enne Antonio Caliendo. Non è la prima volta che la ragazza viene picchiata dal compagno, tanto che sua madre aveva più volte tentato di convincerla a lasciarlo. Dopo questo nuovo episodio di violenza, però, ha dovuto subire l’asportazione della milza, mentre la Squadra mobile della Questura di Caserta ha fermato l’uomo che era già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti: lesioni personali, ingiuria, violenza privata e violazione di domicilio. Stando a quanto si è appreso, Caliendo era solito arrabbiarsi con estrema facilità e per futili motivi con la ragazza e, a causa della sua forte gelosia, si erano verificati problemi nella coppia già all’inizio della relazione. Era il 2011 quando l’uomo raggiunse la ragazza a Pesaro, dove lei partecipava ad un concorso di bellezza, e la picchiò tanto da costringerla a ricorrere a cure mediche nell’ospedale locale.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: