L’ombra mortale del nucleare oscura l’Impero del Sole

Fukushima-centrale nucleare-tuttacronaca

E’ sempre più drammatica la situazione alla centrale nucleare di Fukushima. Si è registrata una nuova perdita  di 300 tonnellate di acqua altamente radioattiva che l’autorità nucleare giapponese ha valutato a livello 3, cioè “incidente grave”, sulla scala internazionale degli eventi nucleari (Ines). La fuoriuscita dell’acqua radiattiva fuoriuscita da un un serbatoio è andata nel terreno e ha formato diverse pozze in superficie. Secondo la società di gestione Tepco l’acqua non sarebbe sversata nell’Oceano, ma ci sono voci contrastanti sulla vicenda. La stessa società ha ammesso di non aver capito come o da dove l’acqua è fuoriuscita, ma pensa si sia trattato di una valvola vicino a un canale di scolo. Intanto sono stati rilevati almeno 18 casi di cancro alla tiroide tra gli under 18 che abitano nella regione della centrale nucleare. Anche se una chiara corrispondenza tra cancro e nucleare ancora non è stata accertata, sembra che la zona invalicabile non sia stata sufficiente a garantire l’incolumità delle persone che vivono ai confini.

Annunci

Sandy – Cap XLIII

Forse, ma solo forse pericolo nucleare scampato

La Pseg Nuclear, società che gestisce l’impianto nucleare di Salem, fa sapere di aver attivato manualmente lo spegnimento di un reattore della centrale sul fiume Delaware, ma ha assicurato che la chiusura “non pone problemi” e che la struttura è “attualmente stabile”.

Entergy Corp. fa sapere invece che intorno alle 22.45 ora locale (3.45 di notte in Italia) una delle unità della centrale nucleare di Indian Point, a circa 72 chilometri a nord di New York, è stata chiusa. Gli operatori dichiarano che si sia trattato solo di una misura precauzionale e che non ci sono pericoli reali per impiegati o residenti dell’area, in quanto la struttura non rischia di essere allagata dal fiume Hudson. Le acque hanno infatti raggiunto il livello di 2,97 metri e si stanno ritirando. Un’altra unità della centrale è operativa. Un’unità della centrale di Hancocks Bridge, nel New Jersey, è stata chiusa come precauzione, notizia sempre riportata da  Pseg Nuclear. La centrale si trova vicino al fiume Delaware. Il più vecchio impianto nucleare statunitense, Oyster Creek del New Jersey, era già fuori servizio prima dell’arrivo di Sandy, ma a causa dei livelli elevati dell’acqua è stata dichiarata l’allerta di secondo grado su una scala di quattro livelli.

Disastro nel disastro sarebbe stato e invece le centrali nucleari sembrano sino ad ora aver retto. Alcuni sono impianti obsoleti o che destavano preoccupazione data la violenza di Sandy, ma è di pochi minuuti fa la notizia rilasciata dalla Pseg Nuclear.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: