“Torno a Pasqua”: il Bambinello scompare dal Presepe

presepe-pasqua-tuttacronacaE’ sparito il Bambinello dal Presepe dell’Anfiteatro romano di piazza Sant’Oronzo a Lecce. al suo posto, i ladri hanno lasciato un cartello con la scritta “Tranquilli, torno a Pasqua” accompagnata da uno smile. Ora le autorità locali hanno fatto partire le indagini per ritrovarlo. Ma non si tratta di una novità: è il quarto anno consecutivo che la statuetta scompare nel nulla. L’assessore al Turismo di Lecce, Luigi Coclite, ha condannato l’episodio: “non è una goliardata – afferma – ma una offesa alla religione”. I Vigili Urbani di Lecce stanno visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona.Il Comune ha disposto che venisse posta una nuova statua del Bambin Gesù, per non privare l’allestimento della Natività, del suo simbolo più rappresentativo.  Lo showman Gianni Ippoliti, che da anni vive nel Salento, aveva indetto nelle scorse settimane le “primari”» per dotare il presepe – oggetto appunto di furti negli anni passati – di un guardiano, che è stato eletto il 24 dicembre scorso ma che di fatto è stato presente nell’Anfiteatro solo la sera dell’inaugurazione della iniziativa.

Annunci

L’Italia annega nelle istituzioni, Zaia fa guerra alle previsioni del tempo

lega-nord-luca-zaia-previsioni-tuttacronaca

Con tutto quello che succede in Italia, tra la crisi istituzionale e quella economica, Luca Zaia, Lega Nord, è preoccupato delle previsioni del tempo. Ha quindi chiesto l’oscuramento dai siti meteo della regione Veneto poichè il maltempo previsto e poi non verificatosi nel weekend di Pasqua ha fatto perdere le prenotazioni agli albergatori locali. Ora minaccia azioni legali verso quei siti che hanno previsto quelle false precipitazioni… Zaia ha dichiarato guerra aperta, perchè non accontentarlo cancellando tutta la regione Veneto dal web compresi i siti degli albergatori che hanno subito le cancellazioni delle prenotazioni? Almeno la prossima volta non lamenteranno il disagio! Beviamoci su.

La Pasqua del ciclista finisce in tragedia!

 pasqua-ciclista-tragedia-tuttacronaca
La gara su circuito veniva annunciata con al via oltre 200 cicloamatori, suddivisi in varie categorie. Il 36enne sarebbe finito contro un palo per una caduta nello sprint finale.
Secondo i primi accertamenti della Polizia Municipale dell’Unione Pianura Reggiana, intervenuta per i rilievi con i Carabinieri di Correggiodue ciclisti durante la volata d’arrivo, per causa ancora al vaglio, si sarebbero schiantati contro un palo della luce a seguito, probabilmente, di un contatto. Un impatto violento che ha visto i due ciclisti amatoriali soccorsi dai sanitari del 118 e portati in ospedale. Un 36enne, di Spilamberto (Modena) è arrivato in ospedale in condizioni già gravissime e poco dopo è morto.
Non sarebbero preoccupanti le condizioni dell’altro ciclista coinvolto nell’incidente.

Buon Coniglio a Tutti!

pasqua2-tuttacronaca

Buon Coniglio a chi ci scrive, a chi ci segue, a chi ancora vuole partecipare a quello che ci capita intorno. A chi non è apatico davanti ai fatti del mondo, a chi non si volta, ma vuole capire. A tutti coloro che passano regolarmente, o anche chi si trova qui solo di passaggio… Buona Pasqua globale per chi la festeggia come una resurrezione e per chi sente la primavera che rinasce… Per tutti noi che spesso chiamiamo le cose in modo diverso, ma viviamo le stesse emozioni…  Auguri!

pasqua1-tuttacronaca

Auguri per migliorarci, perché cambiare è facile, almeno a parole… Tutti ci dicono che c’è in atto un cambiamento… ma andiamo verso il meglio o il peggio? Cambiare se non si capisce il punto di arrivo è solo un’involuzione, cambiare può essere anche una maschera, cambiare può essere precipitare nel voler essere ostinatamente diversi… Quindi Auguri a tutti coloro che non vogliono solo cambiare, ma vogliono migliorare.

pasqua-tuttacronaca

Perinde ac cadaverem!

papa-francesco-tuttacronaca-via crucis

Scopri il Gesuita che è in te! Obbedienza totale al tuo Superiore è una delle regole dei Gesuiti e Francesco la rende al suo unico Superiore, prima di iniziare la Via Crucis  con la sue stazioni piene di simboli  misericordiosi… L’incontro con la Madre dà il senso della famiglia, il Cireneo è il simbolo di chi accetta la croce  che può  anche “inchiodare a una sedia”, ma non può impedire di sognare. L’incontro con le pie donne, un richiamo alla dignità  di tutte le donne, Veronica che asciuga il volto di Gesù, il simbolo della solidarietà e  della pietas. Per chi crede e per chi no, il Cristianesimo ci indica i valori universale della convivenza civile.

La Pasqua va in crisi!

pasqua-crisi-economica-tuttacronaca.jpg

Niente week end lunghi fuori dalla città, per sfruttare le feste di Pasqua e staccare dalla routine lavorativa. Ma neanche una puntata al ristorante, per concedersi un pranzo diverso dal solito. La crisi si fa sentire anche sulle vacanze pasquali e la gran parte degli italiani, per mancanza di soldi, le passerà a casa. Soltanto 8,2 milioni (rispetto ai 9,5 milioni del 2012) di cittadini dormiranno almeno una notte fuori casa, facendo segnare un -14,1% rispetto a un anno fa. La rilevazione arriva da Federalberghi, secondo la quale c’è il rischio che l’economia turistica torni ai livelli del dopoguerra.

Benvenuta ora legale!

white-rabbit-with-watch-tuttacronaca-ora-legale-pasqua

Torna l’ora legale: nella notte tra sabato santo e la domenica di Pasqua si dormirà 60 minuti di meno. Alle due del mattino di domenica 31 marzo scatterà infatti lo spostamento delle lancette degli orologi, che dovranno essere regolati un’ora avanti. Si tornerà all’ora solare domenica 27 ottobre. Un’ora di sonno in meno, dunque, ma un’ora di luce in più: domenica, ad esempio, il sole tramonterà attorno alle 18.30, ma grazie all’ora legale gli orologi segneranno le 19.30.

Uova corrotte!

uovo-di-pasqua-tuttacronaca-nas

I carabinieri dei Nas di Lecce hanno sequestrato 5,5 tonnellate di cioccolato in polvere, destinato alla produzione di uova pasquali, detenuto in pessimo stato di conservazione. L’operazione del Nas si colloca nell’ambito dei controlli nel settore alimentare intensificati in prossimità delle feste pasquali, con particolare riferimento al settore dolciario. In particolare, nel corso di un’ispezione presso un’azienda cioccolatiera, i militari del Nucleo salentino hanno accertato che all’interno di 3 magazzini, annessi alla ditta, abusivi ed in pessimo stato igienico sanitario, erano stoccati numerosi sacchi da 25 kg di ‘cioccolato in polverè in evidente cattivo stato di conservazione. I locali, dove le materie prime erano tenute in promiscuità con materiale non alimentare, si presentavano notevolmente sporchi, con diffuse muffe ed infiltrazioni di acqua, dove le evidenti spaccature dei muri, della pavimentazione e della soffittatura avevano causato il percolamento di acqua piovana direttamente sui sacchi di cacao, numerosi dei quali scaduti anche da 3 anni. L’operazione ha consentito ai carabinieri del Nas di sequestrare oltre 5 tonnellate e mezza di cioccolato, destinato alla produzione delle tradizionali uova pasquali da distribuire ad esercizi commerciali delle provincie di Lecce e Brindisi, e in collaborazione con personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale disporre l’immediata chiusura dei locali non autorizzati e non idonei alla conservazione degli alimenti. Il titolare ed il gestore dell’azienda dolciaria sono stati denunciati per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione.

La frittata gigante della pasqua francese!

traditions-france-frittata-tuttacronaca

In Francia, le campane della chiesa suonano tutti i giorni dell’anno, tranne che per i tre giorni di Pasqua. Secondo la leggenda è perchè in questo periodo i frati viaggiarono verso Roma per ricevere una benedizione. La Domenica di Pasqua, le campane tornano a suonare ed è nella tradizione scambiarsi le uova di cioccolato, mangiare polli e conigli e dopo mezzogiorno, i bambini cercano nei loro giardini i tesori nascosti. Nella città di Haux, una tradizione ancora più insolito esiste: la realizzazione di una frittata gigante il Lunedi di Pasqua, da più di 4.500 uova. Le uova sono rotti a casa la mattina presto e portati alla piazza principale per essere cucinato in tempo per il pranzo – la frittata è destinato al pranzo di 1000 persone.

Agnelli impiccati a Milano!

milano_agnelli-impiccati-tuttacronaca

Agnelli impiccati contro la mattanza pasquale degli ovini.  Nel 2004 Maurizio Cattelan ci appese tre bambini-manichini scatenando grandi polemiche. Sullo stesso albero utilizzato dall’artista in Piazza XXIV maggio a Milano questa mattina l’associazione Nemesi Animale ha appeso tre finti agnelli per ricordare «gli 800.000 agnelli che muoiono ogni anno per finire sulle tavole italiane» nel periodo di Pasqua. «Alcuni anni fa tre pupazzi di bambini impiccati a quell’albero fecero un grande scalpore – ricorda l’associazione – Con questa azione simbolica vogliamo far riflettere sulla differente reazione che si potrebbe avere nel vedere un piccolo agnello impiccato a un albero o vederlo come un pezzo di carne in una macelleria. La fine per quell’animale è la stessa, cambia solo il contesto in cui avviene». «Sono 800.000 gli agnelli che muoiono ogni anno per finire sulle tavole italiane, animali di cui si parla molto ma che rappresentano solo una piccola parte delle decine di milioni di individui di varie specie allevati, uccisi e macellati per il consumo di carne. Ognuno – conclude la nota – di noi nella propria vita pu• fare delle scelte importanti: circa 6 milioni di italiani hanno gi… deciso di non mangiare gli animali».

Pasqua bagnata… Pasqua fortunata!

meteo tuttacronaca coniglietto pasqua

Il temporaneo miglioramento delle condizioni meteo sulla penisola che oggi ci regala un attimo di tregua dal maltempo, non avrà vita lunga. Le nuvole persistono su tutt’Italia e, se nella tarda mattinata si diraderanno al Sud, il Nordest ed il Centro saranno bagnati da piogge deboli ed isolate accompagnate da un generale aumento delle temperature. Per domani è invece previsto l’arrivo della perturbazione numero 12 di marzo che porterà piogge su gran parte d’Italia e nevicate sulle Alpi a partire dai 1.100 m e che provocherà un lieve calo delle temperature massime. La giornata di Pasqua si aprirà con piogge sull’alto Adriatico e sul Tirreno dalla Toscana al Nord della Calabria mentre nelle altre regioni il sole si alternerà alle nuvole. Un peggioramento generale avverrà nel pomeriggio quando il tempo sarà instabile al Centrosud con possibili precipitazioni soprattutto nelle zone interne mentre in Lombardia, Veneto ed Emilia s’intensificheranno. Se le temperature massime saranno in calo al Nordest ma in rialzo al Nordovest e sul Tirreno, già nella notte tra domenica e lunedì è previsto l’arrivo di aria fredda anche nelle pianure del Nordovest con un ennesimo abbassamento delle temperature mentre il tempo sarà incerto tra Piemonte e Lombardia e in Emilia Romagna, Marche e versante tirrenico.

Cibi per Pasqua… sequestrati 7000 kg di prodotti!

sequestro-prodotti-cibi-pasqua-tuttacronaca

I Nac, Nuclei Antifrodi Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari hanno, sequestrato pasta fresca e salumi per 7.000 kg in una serie di attività di controllo invista delle feste di Pasqua.
In particolare i Nac di Roma, Parma e Salerno hanno effettuato controlli su tutto il territorio nazionale verificando l’osservanza della normativa nazionale ed europea a tutela della qualità alimentare presso 40 imprese agricole, punti vendita della grande distribuzione organizzata, nei principali centri commerciali e nei mercati generali.
I sequestri hanno riguardato oltre 7.000 kg prodotti tra cui paste, come ravioli, tortelloni e salumi, prodotti che vengono maggiormente commercializzati nel periodo pasquale. In questo ambito i controlli sulla tracciabilità ed etichettatura hanno consentito di sottoporre a sequestro in provincia di Roma e Latina numerose confezioni di paste fresche ripiene che evocavano in etichetta prodotti a denominazione d’origine come grana padano, parmigiano reggiano, gorgonzola o mozzarella di bufala senza le previste autorizzazioni da parte dei rispettivi Consorzi di Tutela.
Le indagini dei Nuclei Antifrodi Carabinieri sulla contraffazione dei prodotti di qualità hanno poi riguardato anche il falso Made in Italy prodotto all’estero: il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari ha infatti attivato la rete di cooperazione internazionale di polizia di Interpol per contrastare la contraffazione dell’ «Aceto Balsamico di Modena IGP» prodotto e commercializzato negli Usa.

L’uovo di pasqua è preistorico!

uova, preistorico-christie's-tuttacronaca

È 100 volte più grande di un uovo di gallina ed è stato scoperto nel Madagascar. In assoluto è il più grande uovo di uccello mai esistito. A deporlo è stato un uccello elefante, alto circa tre metri e antenato dello struzzo, probabilmente tra il 14esimo e il 17esimo secolo. Frammenti dell’uovo si trovano ancora nella parte meridionale del Madagascar. Christie’s lo batterà all’asta con prezzo iniziale di 20.000 sterline.

Resta Easter Egg Roll anche dopo i tagli alla Casa Bianca!

Easter Egg Roll-tuttacronaca

La scure dei tagli negli Usa ha cancellato persino i tour dei visitatori alla Casa Bianca, ma ha risparmiato la tradizionale cerimonia pasquale delle uova in cui i bambini fanno rotolare un uovo con un cucchiaio gigante. L’appuntamento, quest’anno fissato per il primo aprile, e’ stato confermato dal portavoce di 1600 Pennsylvania Avenue, Jay Carney. L’Easter Egg Roll e’ un appuntamento immancabile alla Casa Bianca da ormai 135 anni e si tiene il giorno dopo Pasqua, la Pasquetta italiana.

Colomba da 27mila mq per salutare Benedetto XVI

colomba - benedetto XVi- dario gambarin

E’ il piu’ grande omaggio artistico che sia stato dedicato a Papa Benedetto XVI l’enorme colomba ‘disegnata’ con trattore ed aratro su un campo del veronese da Dario Gambarin, esponente della land art.

Il simbolo di pace occupa una superficie di 27mila metri quadrati; per realizzarlo Gambarin ha utilizzato come ‘tela’ un campo agricolo a Castagnaro. Vista dall’alto, l’immagine e’ quella di una enorme colomba in volo, con nel becco un ramo d’ulivo.

Morsi anticipa il voto per far votare i copti!

strage-cristiani-copti-egitto_650x435

Le elezioni in Egitto saranno anticipate al 22 aprile dal 27 aprile. Lo ha resto noto la Presidenza precisando che la decisione è legata alla necessità di garantire a tutti i cittadini di votare: “E’ la risposta immediata alla richiesta dei nostri concittadini cristiani”. La minoranza copta cristiana aveva protestato contro il calendario originario perché alcune fasi del voto sarebbero coincise con le festività pasquali.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: