Il più grande labirinto del mondo sarà italiano, la follia firmata FMR

labirinto-parma-fmr-tuttacronaca

Franco Maria Ricci, editore d’arte, eclettico uomo di cultura, che ha saputo sempre fondere l’eccentrico con il buon gusto, torna prepotentemente alla ribalta con il labirinto di bambù che dal 2010 sta realizzando a Fontanellato, nel Parmense e che sarà inaugurato nel 2015. Il labirinto, che conta complessivamente sessantamila bambù sarà il più grande del mondo. Accanto al labirinto ci sarà anche un museo per esporre collezioni artistiche. Non mancherà neppure un ristorante e un negozio di prodotti gastronomici tipici dei luoghi.

Questa presentazione richiede JavaScript.

I tesori d’Italia in vendita: la casa di Verdi nel Parmense

palazzo-orlandi-villa-verdi-tuttacronaca

I tesori d’Italia in vendita. Un dolore senza fine, dettato da esigenze economiche. Stanno per finire i festeggiamenti del bicentenario di Verdi e la casa del grande compositore, la dimora del Cigno di Busseto, a pochi chilometri da Parma, è quasi certo che finirà in mani straniere: russe o cinesi.

Palazzo Orlandi, come racconta il Corriere della Sera, è un edificio neoclassico che si affaccia su via Roma, in pieno centro di Busseto. Verdi lo acquistò nel 1845 e vi si trasferì nel 1849 insieme con Giuseppina Strepponti, la cantante lirica che divenne poi la sua seconda moglie. Quella casa è nota perché proprio lì Verdi compose Luisa Miller, Stiffelio, Rigoletto e il Trovatore. La Strepponi vendette poi Palazzo Orlandi nel 1888 per donare il ricavato a una pensione per i poveri di Busseto.

Ancora oggi nelle sale della casa di Verdi ci sono cimeli di Arturo Toscanini, che fu ospite della famiglia Orlandi in due occasioni all’inizio del secolo scorso. L’edificio era diventato museo ma è stato chiuso per i costi troppo alti di manutenzione, e così adesso gli Orlandi hanno deciso di cercare un acquirente. Si è provata anche la strada di raccogliere fondi per restaurare il palazzo e riaprilo al pubblico, ma tutto è finito in nulla.

Terremoto in provincia di Perugia

 

-terremoto-perugia-tuttacronacaL’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato un terremoto nel distretto sismico del Bacino di Gubbio. L’evento si è verificato alle 15:43 ed ha avuto una magnitudi di 3 gradi sulla scala Richter. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 63.6 Km di profondità con epicentro tra i comuni di Nocera Umbra e Valtopina.

Nel Parmense la giornata è iniziata con tre scosse di terremoto

-terremoto-parmense-tuttacronacaE’ iniziata con tre scosse di terremoto la giornata in provincia di Parma, come riporta l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv. Il primo evento, di magnitudo 2.5, è stato registrato alle ore 8:41 ed ha avuto ipocentro a 9.7 km di profondità. I comuni nel raggio di 10 km dall’epicentro sono stati Collecchio, Felino, Langhirano, Lesignano de’ Bagni e Sala Baganza (PR). Il minuto successivo una nuova scossa, di magnitudo 2 e ipocentro a 10.6 km di pronfondità ha interessato i comuni di Collecchio, Felino, Fornovo di Taro, Medesano e Sala Baganza (PR). Infine, una terza scossa è stata registrata alle 9:03. L’evento, di magnitudo 2.3, è avvenuto a una profondità di 10.9 km e ha coinvolto anche in comune di Noceto (PR).

Scossa di terremoto nel Parmense

 

terremoto-emilia-tuttacronacaL’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un terremoto di magnitudo 2 nel distretto sismico della Val di Taro. L’evento è avvenuto alle 14:52 a una profondità di 7.5 Km. L’epicentro è stato localizzato nei pressi di Borgo Val di Taro, in provincia di Parma.

Si rovescia trattore: muore agricoltore

si-ribalta-trattore E’ morto dopo che il suo trattore si è rovesciato mentre stava lavorando in un campo a Careno di Pellegrino Parmense il 57enne Luciano Terzoni. L’agricoltore è stato ritrovato dopo ore di ricerche iniziate a seguito dell’allarme lanciato venerdì sera, quando non aveva fatto regolare ritorno a casa dopo la giornata di lavoro nei campi.

Nuovi dissesti nella frana del parmense.

frana-parmense-tuttacronaca

La frana di Capriglio, nel parmense, continua a muoversi e ad allargarsi. Nell’ultima notte sono crollati una casa e un capannone. Anche oggi l’escavatore è stato a lavoro per cercare di aiutare il deflusso delle acque che sono nel corpo della frana. Veri e propri, “laghetti”  che si sta cercando di drenare. Per tutta la mattina di oggi i vigili del fuoco e la protezione civile hanno sorvolato le zone interessate. Per domani è fissato il sopralluogo della commissione grandi rischi ed è prevista anche la riunione del Coordinamento provinciale della Protezione Civile per organizzare i volontari sul territorio. Al momento nel territorio parmense sono stati segnalati più di 540 dissesti che hanno provocato l’evacuazione di 11 persone. 5, al momento sono  le abitazioni che risultano distrutte o fortemente danneggiate e 2 le attività produttive che hanno subito gravi danni. Ci sono anche 7 strade provinciali chiuse.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: