Juve alla conquista di New York

juve-newyork-tuttacronacaCosa ci fanno i giocatori bianconeri a Times Square? Negli Stati Uniti si sta svolgendo l’Anno della Cultura 
Italiana e in occasione della settimana dedicata alla 
Città di Torino, la Fondazione De Fornaris e la Fondazione per l’Arte 
Moderna e Contemporanea CRT, in collaborazione con la Galleria d’Arte
 Moderna e Contemporanea, promuovono una serie di iniziative a New York. Tra queste, come spiega il sito della Juventus, “Una di quelle di maggior impatto è senz’altro la proiezione in uno dei
 celebri billboards di Times Square di un video dal titolo   ’30 Sec of
 Torino – City of Art’, dedicato alla città e alle sue ricchezze. E in un
 simile contesto non poteva che figurare anche la Juventus. Dal 28 ottobre, e fino 
al 3 novembre, una delle immagini simbolo degli ultimi trionfi bianconeri 
compare quattro volte ogni ora nel centro della Grande Mela, associata ai 
capolavori di Torino.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Parma-Juve: ci pensa Pogba!

parma-juventus-tuttacronacaA rompere il ghiaccio in questa 11a giornata di campionato ci pensano Parma e Juventus, in campo al tardini nell’anticipo delle 18. La squadra di Donadoni è reduce dalla pesante sconfitta contro il Genoa mentre i bianconeri cercano la terza vittoria consecutiva in vista dell’incontro valido per la Champions della settimana prossima. I padroni di casa giocano con una formazione 3-5-2 che vede sull’erba Mirante; Cassani, Mendes, Lucarelli; Biabiany, Gargano, Marchionni, Parolo, Gobbi; Cassano, Amauri. Conte risponde con il suo 3-5-2 e il turn-over prevede di schierare Buffon; Ogbonna, Barzagli, Chiellini; Padoin, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Giovinco.

parma-juveDopo otto minuti di gioco è chiaro che il Parma non teme la Juventus, che pure era partita subito all’attacco, ma nessuna delle due squadre è ancora riuscita a ritagliarsi un’occasione. La prima arriva all’11’ per gli uomini di Donadoni con Gobbi che viene servito da Parolo in posizione favorevole ma il cross attraversa l’area e poi ci pensa la difesa avversaria ad allontanare la sfera. Cinque minuti e risponde la Juve con Tevez: Mirante para. Bravo il Parma in difesa che riesce a contenere gli assalti e bisogna attendere il 28′ per avere un altro tiro in porta: ci prova Chiellini ma non riesce a inquadrare lo specchio. Tre minuti e tentativo di Pogba: pallone alle stelle. Risponde Gobbi dopo altri tre minuti: alta sopra la traversa. Al 34′ è di poco più preciso Vidal, che sfiora il palo. Ancora nulla di fatto in una partita la cui posta in palio è alta. Il primo cartellino giallo arriva al 34′: ammonito Mendes per fallo di mano. Al 41′ tornano all’attacco i bianconeri, con Pogba che effettua un cross a servire Giovinco, ma l’azione viene neutralizzata dalla difesa ducale. Tre minuti e Lucarelli spinge Giovinco alle spalle in area: Celi fa proseguire il gioco e subito dopo ammonisce Marchisio per un fallo su Biabiany. Senza minuti di recupero, Celi manda le squadre agli spogliatoi. Il primo tempo termina a reti inviolate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ripartono subito i bianconeri alla ripresa, con Asamoah che tenta il tiro già al 1′: palla deviata in angolo da Biabiany. Tre minuti e Ciani estrae il terzo cartellino giallo che colpisce Padoin per fallo su Biabiany. Al 7′ occasione per entrambe le squadre, prima i bianconeri con Giovinco che tira centralmente, rispondono subito i ducali con Amauri che davanti a Buffon cerca il gol di tacco dopo un assist di Biabiany. Al minuto successivo, giallo per Giovinco che qualche minuto più tardi, palla al piede, viene fermato in area di rigore. Al 17′ Conte opta per un primo cambio: Pirlo prende il posto di un Marchisio che fino ad ora non è mai entrato in partita. Al minuto successivo Celi estrae un nuovo cartellino: ammonito Gobbi per fallo su Giovinco. Al 24′ cambio anche per Donadoni che manda in campo Felipe al posto di Mendes. Un minuto di gioco e si fa pericoloso Tevez: l’attaccante argentino tenta una conclusione rasoterra che Mirante devia. Al 30′ il tecnico bianconero effettua altre due sostituzioni: fuori Giovinco e Tevez che cedono il campo a Llorente e Quagliarella. Bisogna attendere il 32′ perchè, finalmente, la situazione si sblocchi: Quagliarella colpisce il palo ma Pogba è pronto sulla respinta. 1-0!

Più che positivo l’ingresso di Quagliarella in campo e Donadoni si augura che i suoi giocatori possano seguire l’esempio: al 37′ richiama in panchina Gargano e manda in campo Sansone prima, e fa uscire Marchionni a favore di Obi poi. Prova a ripartire ancora all’attacco il Parma ma dopo tre minuti di recupero Celi decreta la fine di un incontro che non si è rivelato semplice per i bianconeri che però sono riusciti ad aggiudicarsi i tre punti necessari per continuare a rincorrere la Roma!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: