Giallo al cimitero: trovato il cadavere di una donna

morta-cimitero-catania-tuttacronacaOrrore al cimitero monumentale di Catania, nel quartiere Zia Lisa, dov’è stato trovato il cadavere di una sessantenne con la testa fracassata. A dare l’allarme al custode è stato il figlio della vittima. Sul luogo è giunta la scientifica per effettuare i rilievi e accertare se si tratti di un omicidio o un tragico incidente. Sul fatto indaga la squadra mobile etnea. Stando alle prime informazioni, la donna presenterebbe delle lacerazioni al volto e accanto al corpo ci sarebbero delle pietre. Vicino a lei, in uno dei vialetti del cimitero di Catania, c’era il figlio della vittima, un militare della marina di stanza nel capoluogo etneo.

Annunci

Paolo Villaggio: ultimo saluto al fratello Piero

piero-villaggio-funerali-tuttacronacaE’ morto la scorsa domenica Piero Villaggio, fratello gemello di Paolo, che ha detto: “È una persona speciale, per me ma anche per altri, volevo dire qualche parola anche io oggi ma ho preferito lasciar stare”. L’attore ha quindi ricordato: “Io e mio fratello non avevamo troppe similitudini, siamo cresciuti insieme, con un carattere molto simile, ma lui era molto più intelligente e molto più modesto, io più vanitoso. È stato un modello e mi mancherà”. Matematico e ingegnere, conosciuto anche negli Stati Uniti, Piero è stato uno dei maggiori esperti a livello internazionale di teoria classica dell’elasticità e per 40 anni ha insegnato Scienze delle costruzioni alla facoltà di Ingegneria di Pisa. L’ex ad della Fiat Paolo Fresco, suo compagno di banco al Liceo Doria presente oggi ai funerali ha spiegato: “Ha fatto tutto molto bene, era molto rigoroso nel cercare sempre l’eccellenza, io l’ho sempre ammirato molto. Avevamo un rapporto di reciproca ammirazione e rispetto oltre a un grande affetto, sia con Piero che con Paolo. Credo che siano le amicizie più sincere che ho avuto nella mia vita”.  Giunio Luzzatto, ordinario di Analisi matematica all’Università di Genova, racconta invece: “Eravamo compagni di scuola al Doria e poi ci siamo ritrovati, dopo gli studi, a fare le prime lotte per la riforma universitaria. Un altro ricordo è quello legato alla montagna, lui aveva una grande passione che lo aveva portato anche a una grande amicizia con Guido Rossa (il sindacalista ucciso nel 1979 dalle Brigate Rosse). La morte di Guido Rossa era stata per lui un colpo perchè erano veramente molto legati”.  Sul feretro di Piero Villaggio è stato appoggiato un libro dedicato alla montagna.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Addio a Piero Villaggio, matematico e fratello di Paolo

paolo-piero-villaggio-tuttacronacaEra uno dei maggiori esperti, a livello internazionale, di teoria classica dell’elasticità Piero Villaggio, fratello gemello dell’attore Paolo. Lo studioso, molto noto anche negli Stati Uniti, è morto oggi, all’ospedale di Rapallo, per una grave insufficienza polmonare. Il matematico e ingegnere aveva 82 anni. Piero Villaggio risiedeva a Pisa, ma aveva deciso di farsi curare a Rapallo per la conoscenza che aveva con il primario di medicina dell’ospedale della cittadina del Tigullio. L’ultima apparizione in pubblico insieme al fratello Paolo risale al 2012 quando, a Palazzo Tursi, si è tenuta la festa degli 80 anni dell’attore organizzata dal Comune di Genova. I funerali, come riporta il Messaggero, si terranno martedì 7 gennaio alle 11.45 nella chiesa di Santa Teresa del Bambin Gesù in Albaro a Genova. La salma sarà tumulata nel cimitero monumentale di Staglieno del capoluogo.

Addio al maestro dei ragazzi della 3a C

Antonio_Allocca-tuttacronaca

Addio al Prof d’italiano dei ragazzi della Terza C. Addio ad Antonio Allocca, 76 anni, nato a Portici, Napoli,  ha lavorato come attore e caratterista al fianco di Nino Taranto, Erminio Macario, Ugo Tognazzi, Gian Maria Volontè, Neri Parenti, Paolo Villaggio, Mario Scaccia, Renato Pozzetto, Luciano Salce, Steno, Nanni Loy e Luciano De Crescenzo. Allocca è morto il 31 dicembre, a dare la triste notizia sono stati il  leader degli ecorottamatori Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli della ‘radiazza’:

“Noi ricorderemo per sempre Allocca – concludono Borrelli e Simioli – come il compagno di tante serate di allegria e felicità. Un grande attore simbolo della Napoli migliore, un uomo buono e sempre disponibile con tutti”.

Allocca oltre a interpretare l’inflessibile docente che minacciava sempre Fabrizio Bracconeri di assegnargli un voto basso, lavorò anche in film come Così Parlò Bellavista, 32 Dicembre, Mi Manda Picone, Cristo si è Fermato ad Eboli, Quel ragazzo della Curva b, Piedone l’ Africano e Sogni Mostruosamente Proibiti.

I funerali si terranno il 2 gennaio a Napoli alle ore 10 nella Chiesa di San Ferdinando in Piazza Trieste e Trento.

La confessione shock di Villaggio

Paolo-Villaggio-tuttacronaca

A Panorama Paolo Villaggio si racconta e i suoi ricordi coinvolgono anche personaggi famosi come Fabrizio De André o Ugo Tognazzi. Un uomo freddo, questa è la descrizione, forse anche accentuata per creare un personaggio, ma sicuramente venata anche di verità quella che trapela nell’intervista del settimanale nell’a quale l’attore afferma di essersi commosso soltanto alla  nascita del figlio Piero. Ammette anche che la perdita della moglie “sarebbe impossibile da curare” e rivela di trascorrere i Capodanni così:

Da cinque anni rimango a casa con mia moglie, vado a dormire alle 8 e mezza. Mi pare una conquista strepitosa.

Un disegno quindi lontano dall’immaginario collettivo che da sempre ritrae gli attori coinvolti in serate e feste, come ai tempi della Dolce vita… ormai quelle epoche sono passate, quello che invece non passa sono i ricordi shock di Villaggio a iniziare dal suo migliore amico Fabrizio De Andrè:

Fingevamo di essere brave persone ma eravamo delle carogne. Da ragazzi tormentavamo due omosessuali, uno dichiarato e l’altro no. Li prendevamo a pietrate, solo per il gusto di farlo. Perfidia pura.

Poi racconta anche dei costumi sessuali di  Ugo Tognazzi:

È stato salvato dal caso. Un giorno, a Milano, incontra un travestito affascinante, viene colto da una curiosità tragica e decide di portarselo in hotel, vicino al Corriere della Sera. Mentre sta cercando di sodomizzarlo, per strada scoppia una bomba che Tognazzi interpreta come segnale divino. Da quel giorno la sua condotta è stata più lineare.

Clamoroso anche quanto rivelato riguardo Vittorio Gassman, definito da Villaggio “curioso”:

Quando si ritrovava a letto con una donna, come prima cosa cercava di asportarle un piccolo quadratino di pelle dal fondoschiena, usando un taglierino. Lo chiamavamo “il tassello di Gassman”. Sì, insomma, era un cannibale.

Infine, una sorta di autodafé. Villaggio, che da sempre si descrive come un uomo cinico e invidioso, dice di essere anche vigliacco, tremendamente vigliacco:

Davanti alla sfida fisica lo sono, in modo miserabile. Una volta mi trovavo ad Amsterdam, con Valeria Moriconi, per girare Quelle strane occasioni. Una sera in un bar le si avvicina un bestione di colore, un immigrato del Suriname, che le solleva la gonna chiedendo con un ringhio chi fosse il suo accompagnatore. Ho finto di non conoscerla. E mi sono fatto chiamare un taxi.

A volte si preferirebbe mantenere un buon ricordo di personaggi simbolo di generazioni, piuttosto che  leggere di descrizioni intime che vanno a intaccare il mito… ma forse, e ce lo auguriamo, sono solo provocazioni quelle di Villaggio… forse chissà!

Neri, padre dei cinepanettoni, si “confessa”: mi hanno scomunicato due volte

Alla conferenza stampa di “Colpi di fulmine” racconta le sue scomuniche:

“Esattamente per ‘Comiche 1’ e ‘Comiche 2’. Nel primo ci sono Renato Pozzetto e Paolo Villaggio che buttano Papa Wojtyla in un crepaccio mentre sta sciando. Mentre, nel secondo, lo stesso Papa bacia la terra santa africana, ma viene investito da alcune auto della Parigi Dakar”.

Christian.De.Sica_Arisa1020

Quindi l’autore non è preoccupato per il suo nuovo film in cui un “falso prete”, interpretato da De Sica, si innamora del maresciallo dei carabinieri, Luisa Ranieri.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Avenues2

Just another WordPress.com weblog

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

max lucien

il linguaggio della passione

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: