“Fai prostituire tua moglie” così il padre di una bimba curata con Stamina

staminali_tuttacronaca

“Ci hanno fatto indebitare per 47 mila euro e quando ho detto che non ce la facevamo più a pagare mi sono anche sentito rispondere di mandare mia moglie a prostituirsi”, questo è l’agghiacciante racconto del panettiere Nicola De Matteis, una delle 68 vittime dell’inchiesta Stamina. Le cure servivano alla figlia di De Matteis, la bimba infatti ha una encefalopatia dalla nascita per mancanza di ossigeno durante il parto. “Mia figlia – racconta De Matteis a La Stampa – era seguita al Regina Margherita a Torino, dove ordinavano soprattutto riabilitazione, nuoto, per non compromettere del tutto le capacità motorie. Ma speranze di guarigione zero. Poi cinque anni fa guardammo in Tv una puntata delle Iene che parlava di trattamenti miracolosi in Thailandia a base di cellule staminali e mia moglie decise di partire per Bangkok”.  “Una nostra amica aveva un parente in trattamento Stamina e quando sentì che stavamo per partire ci indirizzò alla Cognition a Via Giolitti, dove Vannoni ci accolse assicurandoci che mia figlia si sarebbe alzata e avrebbe camminato dopo la prima puntura. Il Dottor Marino Andolina di Stamina ci spiegava che con le infusioni le cellule si sarebbero andate a posizionare su quelle del cervello lesionate, riparando i danni. Balle. Oggi dopo quattro interventi per distendere i legamenti delle gambe è ancora sulla carrozzina, con le mani ricurve e difficoltà a deglutire”. Nessun miglioramento quindi, almeno a quanto afferma Nicola De Matteis, che si è dovuto indebitare per 47mila euro e quando non riusciva più a pagare le cure, il medico Marino Andolina, sempre nel racconto del padre della bambina, avrebbe risposto “Faccia prostituire sua moglie“. Poi le cure furono sospese proprio a causa del mancato pagamento.

Annunci

Panettiere si finge morto da tre anni: un modo per non pagare le tasse

panettiere-morto-tuttacronacaE’ vivo e vegeto e gestisce una panetteria a Beinasco, nel Torinese. Però il 52enne Giovanni F. nel 2010 aveva fatto presentare una dichiarazione dei redditi in cui era dichiarato morto. Ora la verità è venuta a galla, a seguito di un incidente d’auto avvenuto a Nichelino, nell’hinterland del capologuo piemontese. L’uomo, che convive con una straniera, era andato infatti a sbattere in auto contro la palina segnaletica di un autobus con una Ford Escort non assicurata. La vettura, troppo danneggiata per ripartiere, viene abbandonata sul posto. I vigili raccolgono alcune testimonianze secondo le quali al volante c’era un uomo. La polizia municipale, dopo alcuni appostamenti, riesce a risalire dall’intestataria della vettura, una straniera, al suo convivente, alla guida al momento dell’incidente. A questo punto, nell’ufficio tributario del Comune, la sorpresa: Giovanni F. risulta morto da 3 anni… durante i quali è riuscito così a non pagare le tasse. Ora il caso passerà alla Guardia di Finanza. A mettere i vigili sulle tracce dell’evasore datosi per morto, anche un biglietto che l’uomo prima di scappare aveva lasciato in un bar vicino al luogo dell’incidente. Sul foglietto l’uomo aveva segnato il numero di telefono della convivente, una moldava di 29 anni.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: