Palazzina sventrata da un’esplosione nel Torinese: sei feriti tra cui due bimbe

crollo-palazzina-tuttacronacaAttimi di terrore a Moncalieri, nel Torinese, a causa di un’esplosione, probabilmente provocata da una fuga di gas, che ha sventrato una palazzina. Dalle macerie sono state estratte vive sei persone, tra cui due sorelline di 4 e 9 anni e un marocchino che è stato trasportato in ospedale in codice rosso a causa delle ustioni riportate. In un primo momento la fidanzata dell’uomo era stata data per dispersa, salvo poi scoprire che non si trovava in casa al momento dell’esplosione che ha provocato il cedimento dell’ultimo piano del palazzo. A crollare, prima il solaio e poi le mura, mentre di due appartamenti restava solo lo scheletro. In una di queste, la coppia di genitori ha raggiunto le piccole rifugiandosi con loro sotto una trave salvandosi. Il marocchino che abitava nell’appartamento accanto, e che ha riportato gravi ustioni ed è ora ricoverato in prognosi riservata. L’altro ferito, un vicino di casa 29enne, non ha lesioni gravi e non corre pericolo di vita. In via precauzionale le abitazioni adiacenti sono state evacuate mentre sul luogo è giunto anche il sindaco di Moncalieri, Roberta Meo, che ha voluto esprimere la sua vicinanza alle persone colpite dall’esplosione. “Ero in Consiglio comunale quando sono stata informata – dice -. Sono subito venuta qui per accertarmi dei danni. Per fortuna al momento il bilancio è meno grave di quanto sembrava inizialmente. L’amministrazione provvederà a fare tutto quanto il possibile sia per i feriti sia per gli evacuati”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Crolla lo stadio del curling a Cortina, era in una palazzina anni ’20

stadio-curling-cortina-tuttacronaca

La palazzina era arrivata integra fino ai giorni nostri, ma oggi con il peso della neve che nessuno ha rimosso da quel capannone anni ’20 servito in passato come deposito per la ferrovia e oggi adibito a stadio del curling, è crollato. Così cade il “lutto” sulle bocce da ghiaccio e sale la rabbia tra gli appassionati, anche perché i primi cenni di cedimento la struttura li aveva già dati mercoledì pomeriggio, quando i vigili erano arrivati per transennare la struttura.

Questa presentazione richiede JavaScript.

5 vigili del fuoco precipitano in scarpata, avevano aiutato nel crollo della palazzina

vigili del fuoco-tuttacronaca

Sono 5 i vigili del fuoco coinvolti in un incidente che li ha visti protagonisti mentre tornavano a casa dopo aver partecipato alle operazioni di soccorso della palazzina di vico Piave a Matera. L’incidente è avvenuto poco prima delle 5 in prossimità di Salandra, in provincia di Matera. Secondo una prima ricostruzione, un animale avrebbe attraversato la strada e i vigili nel tentativo di evitarlo avrebbero sterzato d’improvviso perdendo il controllo del mezzo e precipitando per cinque metri in una scarpata. Il camion si è ribaltato, ma fortunatamente 2 vigili sono rimasti illesi, mentre gli altri tre sono stati posti in osservazione e necessitano di altri accertamenti presso l’ospedale di Matera nel quale sono stati immediatamente trasportati.

 

Crolla una palazzina nel Palermitano: morto un operaio

crollo-palazzina-palermitano-tuttacronacaStavano lavorando alla ristrutturazione di una palazzina in via Matteotti a Piana degli Albanesi, nel Palermitano, due operai che sono rimasti coinvolti nel crollo dell’edificio. Uno dei lavoratori è deceduto, mentre l’altro è rimasto ferito. Sul posto sono accorse le squadre del 118 e dei vigili del fuoco. Ancora da capire le cause del crollo.

Altro incendio a Venezia nello stesso stabile dell’altra notte!

tuttacronaca-venezia-palazzo-fuoco-incendio

Spento un incendio, ne inizia un altro. Questa la triste storia dello stabile in cui i Vigili del Fuoco erano intervenuti l’altra notte. Un’alta colonna di fumo si è alzata dall’edificio che ospita al piano terra un negozio, al primo piano un salone di bellezza e ai piani secondo e terzo due appartamenti turistici. Il fatto è strano forse solo una coincidenza, ma certo che i pompieri appena arrivati sul posto hanno definito “importante” questo nuovo incendio che ha interessato il palazzo in zona Frezzeria. Questa volta l’incendio non si sarebbe sviluppato dentro al centro estetico già ampiamente distrutto dal precedente,  da quello che sembrava fosse stato un corto circuito, ma dal tetto.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Evacuato palazzo a Venezia: fiamme nel sestiere San Marco

incendio-venezia-tuttacronacaE’ stato necessario evacuare le famiglie che abitano in un palazzo del centro storico di Venezia questa notte, intorno alle due, a causa di un incendio che sarebbe partito da un negozio di parrucchiere per poi estendersi rapidamente ai quattro piani dell’edificio. Sul luogo, in Corte delle Colonne in Frezzeria nel centralissimo sestiere di San Marco, sono giunti i vigili del fuoco che hanno lavorato per ore prima di riuscire a domare le fiamme e mettere in sicurezza l’edificio. Ancora da stabilire le cause dell’incendio.

Crolla palazzina, un uomo è sotto le macerie, soccorsi a lavoro

crollo-palazzina-casertano-tuttacronaca

Una palazzina è crollata in via Diaz a Cancello e Arnone, in provincia di Caserta. Sul posto i soccorritori hanno estratto vivo un uomo, probabilmente un indiano, che era rimasto sotto le macerie. Ancora scarse le notizie su cosa abbia provocato il crollo. Secondo una prima ricostruzione a crollare è stato il tetto di un casolare di campagna che si trovava in una zona isolata.

Esplosione a Trieste: fuga di gas

esplosione-trieste-tuttacronacaUna fuga di gas, stando a una prima ricostruzione dei vigili del fuoco intervenuti sul posto, sarebbe la causa di un’esplosione avvenuta all’ultimo piano di una palazzina di Trieste. Due persone sono rimaste ferite e sono state ricoverate in ospedale: un cinquantenne, che risiedeva nell’abitazione, e una vicina.

Suicidio tragico a Riva del Garda… trovato morto 19enne

giovane-suicidio-riva-garda

Il corpo di un ragazzo di 19 anni, forse 20, è stato trovato questa mattina a Riva del Garda, all’interno della palazzina dove abitava nel Rione De Gasperi. Quello che apparentemente sembrava un omicidio si è presto rivelato un gesto estremo di un giovane, la cui identità non sarà svelata, in quanto la famiglia ha chiesto l’anonimato. Il giovane non ha lasciato biglietti o frasi d’addio, ma secondo a ricostruzione degli inquirenti non ci sono dubbi che si sono verificati alcuni elementi nella sfera personale della vittima che lo hanno portato a togliersi tragicamente la vita.

Incendio in palazzo alla periferia di Arezzo: 7 persone intossicate

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: