Gli attori sono nudi, per i carabinieri: “atti osceni”. Show interrotto al Cocoricò

attori-nudi-cocoricò-tuttacronacaLa compagnia teatrale Fanny&Alexander di Ravenna ha messo in scena lo show Memorabilia alla discoteca Cocoricò di Riccione. La performance prevedeva che, per accedere al locale, i clienti attraversassero tre porte-cabine all’interno delle quali sostavano in piedi tre coppie nude, come in alcuni spettacoli di Marina Abramovich, che gli interpreti volevano omaggiare. Ma qualcosa non è andato come previsto: lo show è stato interrotto dai carabinieri. I militari dell’arma, infatti, si trattava di atti osceni in luogo pubblico. Anche perchè, sostengono, per le esibizioni teatrali è necessariofare comunicazione alle autorità di polizia, cosa che non era stata fatta. E così gli artisti invece che sulla scena si sono trovati in caserma per l’identificazione. La direzione del locale ha parlato di “censura” mentre Luigi De Angelis, un esponente della compagnia, ha spiegato con un post su Facebook che al Cocoricò è stata presentata

“una performance che avevamo già fatto il 31 dicembre 2003, un omaggio a Marina Abramovic. Per entrare nel locale bisognava attraversare tre porte-cabine all’interno delle quali sostavano in piedi tre coppie nude. Sei performer, un organizzatore, un titolare del locale sono stati portati in caserma con questa ipotesi di reato: concorso aggravato in atti e spettacoli osceni. Che la performance fosse di assoluta attualità non avevo dubbi, ma che nel 2014 potesse essere esercitata la censura in questo modo fa riflettere molto sul paese in cui viviamo”.

Sulla stessa linea il commento di Marco Palazzi, amministratore delegato della discoteca:

È assurdo che nel 2014 l’arte continui ad essere censurata. Eppure succede. Quanto avvenuto questa notte al Cocoricò, dove si stava svolgendo il ‘Memorabilia’, non si può definire in altro modo se non censura. La performance è stata interrotta e otto persone, me compreso, sono state portate in caserma. La stessa, identica performance era stata proposta al Cocoricò il 31 dicembre 2003, senza creare scandalo alcuno”.

Annunci

La chiesa dove si mette a nudo… non solo l’anima!

chiesa-nudisti-tuttacronacaEntrare in una chiesa… e trovare il prete nudo. Ma non solo lui: anche i fedeli. Incredibile? Di certo non impossibile, visto che è quanto accade alla White Tail Chapel, chiesa che si trova presso il White Tail Resort a Ivor, in Virginia, e che si definisce “comunità familiare nudista”. Tra le attività del resort c’è proprio il frequentare la chiesa, una cappella di legno bianco, dove il pastore, Allen Parker, riceve le persone “al naturale”. Parker spiega la nudità dei fedeli sostenendo che gli eventi più importanti della vita di Gesù sono avvenuti quando era nudo. “Quando è nato, era nudo. Quando Egli fu crocifisso, era nudo. E quando si alzò, lasciò i suoi vestiti nella tomba e lui era nudo. Se Dio ci ha fatto così, perché dovrebbe essere sbagliato?” chiede il pastore alla NBC. I fedeli apprezzano e anzi sottolineano che la nudità è un grande equalizzatore che rende impossibile giudicare chiunque dal suo aspetto.

“Ibiza dice no”: i vip che proteggono l’isola dalle piattaforme petrolifere

ibiza-dice-no-tuttacronacaGli abitanti delle Canarie e delle Baleari si sono mobilitati nel tentativo d’impedire l’esplorazione di petrolio vicino alle isole. Anche alcune celebrità hanno fatto udire la loro voce per “proteggere” uno dei loro luoghi di ritrovo: Ibiza. E proprio la presenza di vip che si aggiungono alla protesta è stata la molla che ha fatto scattare l’attenzione dei media, con immagini che arrivano da ogni parte del mondo e le scritte Eivissa diu no e Ibiza dice no. Nel caso delle Isole Baleari , uno degli argomenti portati avanti da Greenpeace è che si tratta del sito del più importante per la deposizione delle uova di tonno nel Mediterraneo. Nella galleria che segue, alcuni scatti dei vip che hanno preso parte alla protesta, come Kate Moss, Paz Vega e la modella Judith Benavente. E’ El Mundo che spiega che la moda di scattare foto di nudo per questa protesta ha preso il via quando “Joan Tur , un ingegnere di Ibiza 27 anni, ha raggiunto l’auto, ha afferrato una lattina di olio, poi si è spogliato e fotografato con la lattina e un cartello con la slogan ‘ Eivissa diu no’ (Ibiza dice no ), per poi condividere la foto in rete.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Piccole stelle Disney crescono… e seguono le orme della Cyrus!

bella_thorne_candies_tuttacronacaIn principio fu Britney Spears, quindi Lindsay Lohan e Miley Cyrus, ora c’è Bella Thorne. Si tratta della nuova stellina uscita dalla Disney e pronta a trasformarsi in una bad-girl. Protagonista della serie tv per ragazzi “A tutto ritmo”, ha fatto un passo nel mondo della moda posando per la nuova collezione di abiti del brand “Candie’s”, giocando a far la femme fatale e mostrando le curve. E sono piovute critiche.

Katie Yoder, dell’associazione no-profit Culture and Media Institute, ha detto: “Il marchio Candie’s non vende vestiti, vende sesso e insegna alle ragazzine come essere seducenti. Il messaggio mandato dalla Thorne è che essere femminili non ha niente a che fare con l’essere genuine e che la sicurezza si acquista solo scuotendo i fianchi e muovendo il sedere”. 

Nudi a mezzanotte e il Capodanno diventa erotico!

capodanno-erotico-tuttacronaca

Nudi alla meta… anzi nudi a mezzanotte! Così quest’anno il Capodanno diventa erotico e dall’America all’Europa c’è chi è pronto a festeggiarlo tra champagne e sesso estremo. A Los Angeles già sono andati a ruba i posti per il party in stile Eyes Wide Shut, con la riproduzione di alcuni rapporti sessuali “al buio”. Coperti dalle maschere e da mantelli

Capodanno erotico: molti in Europa e in America si apprestano a passarlo lontano dalla famiglia, in condizioni di sesso estremo, fra belle donne e champagne. Un’altra festa erotica invece sarà a pochi passi dall’Italia, 13 km per l’esatezza, al “Wellnesshotel& Erotik“, hotel del benessere e dell’erotismo a Hohenthurn, Carinzia, in Austria.

 

Nudo in giallo! I Simpson erotici

marge-hot-tuttacronaca

Il nudo è giallo! Marge e Homer Simpson , nelle immagini dell’artista AleXsandro Palombo, fondatore del blog Humor Chic, e autore di pungenti satire sul mondo della moda, diventano hot. Marge è la classica femme fatale, Homer invece diventa un elegante latin lover in abito scuro. Così si celebrano i 25 anni dei Simpson, con i due protagonisti senza veli!

Questo slideshow richiede JavaScript.

140 corpi nudi in time-lapse: la pubblicità che consiglia di fare esercizio fisico

corpi-nudi-tuttacronacaE’ stata un’azienda che produce strumenti digitali per monitorare la propria salute e il proprio esercizio fisico a commissionare all’agenzia londinese Man+Hatchet il compito di creare una pubblicità apposita. E il risultato, giunto dopo tre giorni di lavoro a Tallin, in Estonia, è a dir poco entusiasmante.

I pubblicitari hanno infatti fatto ricorso a 140 corpi nudi, 70 uomini e 70 donne, per creare un time lapse che racconta una breve storia nella quale il protagonista, l’unico a indossare dei  boxer rossi, a fare un’appropriata attività fisica. Il video è stato prodotto mettendo insieme circa 2000 scatti effettuati con una fotocamera posta a 17 metri di altezza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Calendario in difesa dei cani, si spogliano 250 volontari

nudi per amore-tuttacronaca

Un calendario in difesa dei cani, ma per farlo si sono dovuti spogliare 250 volontari. L’iniziativa portata avanti dal “Rifugio del cane abbandonato della Favorita”, struttura che ospita molti amici a 4 zampe è stata realizzata per portare fondi e mantenere in vita la sede parlermitana che non riceve aiuti economici dalle amministrazioni. Così uomini e donne che hanno a cuore la causa hanno deciso di posare nudi per poi devolvere alla struttura il ricavato della vendita dei calendari “Nudi per amore”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Follia alcolica: nudi devastano auto in sosta. Arrestati due napoletani

auto-polizia-trieste-tuttacronaca

A Trieste nei pressi di un noto locale notturno della città due giovani napoletani ubriachi, dopo essersi svestiti completamente hanno iniziato a prendere a calci alcune auto in sosta. Un residente ha così avvisato il 113 intorno alle 3 di notte. la polizia quando è arrivata sul posto ha trovato uno dei due ancora nudo a bordo di un furgone e alla richiesta di esibire i documenti l’uomo ha invece estratto un coltello. L’altro intanto si era dato alla fuga. Entrambi però alla fine sono stati neutralizzati dalle forze dell’ordine e identificati come M.E. e S.P. entrambi nati a Napoli, ma già da tempo residenti in città, sono stati arrestati per resistenza, lesioni, minacce e ingiurie a pubblici ufficiali. I due erano già noti alle forze dell’ordine.

 

Tutti nudi a Londra per salvare la tigre di Sumatra

tigre-zoo-londra-tuttacronaca

Tutti nudi… allo zoo di Londra! La manifestazione è stata organizzata da un gruppo di 300 animalisti che si è spogliato per raccogliere fondi in difesa della tigri di Sumatra, specie in via d’estinzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non erano ammessi indumenti, solo striature. Sembra proprio che l’iniziativa abbai dato i suoi frutti visto che sono stati raccolti 60mila euro che saranno destinati alla salvaguardia degli ultimi 300 esemplari di tigre.

Saldi al via… A Milano tutto gratis per chi è in slip

lingerie-tuttacronaca-disegual

E’ l’ultima trovata pubblicitaria di Disegual. Il noto brand spagnolo infatti ha dato via alla sua campagna saldi con un evento davvero singolare che già aveva riscosso molto successo a  New York, Barcellona, Tokyo, Berlino, Madrid e Parigi. 100 potenziali clienti, fatti viaggiare su un pullman noleggiato per l’occasione e con tanto di logo sulle fiancate, si sono presentati in fila davanti al negozio in lingerie. A tutti i clienti scelti per aderire a questa iniziativa sono stati regalati i vestiti che poi hanno preso all’interno del negozio. Sicuramente il colpo d’occhio non è passato inosservato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I bikers si spogliano a Seattle

bikers-seattle-tuttacronaca

Sfilata annuale dei bikers di Seattle e quest’anno al grido di “Bare as you dare” sono scesi in strada sulle loro biciclette coloratissimi e nudi! Da Cleopatra a Batman, tra i figli dei fiori (rivisitati) e “l’uomo fiore” la manifestazione ha attraversato le strade della città dello stato di Washington divertendo e stupendo i turisti accorsi a fotografare l’evento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

World Naked Bike Ride: potere ai ciclisti!

world-naked-bike

Il movimento World Naked Bike Ride colpisce ancora. Nato 9 anni fa in Canada con l’obiettivo di promuovere l’uso della bici come un modo ecologico di spostamento e per sottolineare la fragilità del corpo umano di fronte agli automobilisti imprudenti, ieri ha organizzato una manifestazione che ha coinvolto ciclisti di Città del Messico. Ecco allora che in migliaia sono scesi in strada per pedalare e per tentare di aumentare la consapevolezza dell’importanza del ciclismo per l’esercizio e come un modo per ridurre i combustibili fossili. Il traffico della città si è dunque fermato mentre gli spettatori guardavano con stupore, e fotografavano, i ciclisti nudi o seminudi che hanno attraversato alcune delle zone più importanti della città fino a giungere in Piazza Zocalo.

Ma ciclisti nudi sono scesi anche per le strade di Londra dove, nonostante siano state introdotte diverse politiche bici-friendly, milioni di veicoli intasano le strade ogni giorno mettendo così in pericolo la vita dei ciclisti. Tra di loro, uno ha affermato che spogliarsi era il modo migliore per comunicare il loro messaggio. Tra le voci raccolte ieri, Mila ha affermato: “In Messico è un incubo ad andare in bicicletta. E ‘quasi come se tu non esisti, sei un fantasma.” E Yovana Floyd ha aggiunto: “Abbiamo paura di uscire ogni giorno non sapendo se torneremo alle nostre case.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Porno sugli schermi dei centri commerciali

bielorussia-porno-tuttacronaca-sesso

Sabato pomeriggio, un canale musicale bielorusso, BelMuzTv, ha trasmesso sugli schermi di luoghi pubblici come centri commerciali e ristoranti di Mensk, la capitale dello Stato, un video porno. L’autore del gesto è il responsabile della tv che si è giustificato dicendo di sentirsi depresso per una lite con la fidanzata. Il caso è serio anche perché in Bielorussia tutti i media sono sotto lo stretto controllo dello Stato e il responsabile rischia gravi conseguenze.  Gli spettatori devono aver sospettato qualcosa di strano già diversi minuti prima, quando il canale giovanile aveva messo in onda i video clip della rock band Lyapis Trubeckoj, le cui canzoni sono ufficiosamente vietate per la TV bielorussa, per aver criticato le autorità e il presidente Aleksandr Lukashenko. Ma i fan della band non avevano fatto in tempo neppure ad esultare per il ritorno dei loro benimini, quando BelMuzTV è passata dal proibito all’hard, mostrando video pornografici con scene di nudo integrale e rapporti sessuali. Molti cittadini hanno filmato con i cellulari il porno e lo hanno inviato in rete parlando anche di “azione sovversiva”. Oggi il responsabile della tv è stato immediatamente messo sotto procedimento penale, ma al momento non sono state rese note le generalità

 

Safari hot e lei finisce sbranata!

safari-leone-donna-sbranata-sesso-tuttacronaca
I due fidanzati erano nudi e durante le fasi più concitate, avrebbe raccontato il giovane sopravvissuto, dai cespugli è spuntato un leone che li ha attaccati. Lui, sempre nudo, è riuscito a scappare e a raggiungere la strada per cercare aiuto, mentre la ragazza, Sharai Mawera, dipendente di un piccolo supermercato della zona, è stata dilaniata dal felino. Quando la polizia è arrivata sul posto la ragazza era esangue a terra, collo e stomaco divorati dalla bestia. Secondo i ranger della riserva del lago di Kariba il leone poche ore prima aveva già attaccato e ucciso un altro uomo. Le autorità del parco hanno organizzato una squadra di volontari per raccogliere segnalazioni, catturare l’animale ed evitare altre vittime.

Arte nuda!

Forse per immedesimarsi completamente nelle opere e per capirle, al Leopold Museum di Vienna è andata in scena un’insolita visita alla mostra “Nude men, from 1800 to today”: protagonisti infatti una comitiva di nudisti. Per loro, macchina fotografica alla mano e poi via come “mamma li ha fatti” per le sale del museo viennese. Sicuramente un’esperienza diversa per gustare senza “sovrastrutture” il linguaggio dell’arte.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: