Per l’Italia c’è Rizzoli: selezionati gli arbitri di Brasile 2014

brasile-2014-tuttacronacaCom’era stato previsto, ci sarà Nicola Rizzoli, per l’Italia, tra i 25 arbitri della fase finale dei Mondiali di calcio che si terranno il prossimo giugno in Brasile. Con il fischietto bolognese anche la coppia Faverani-Stefani. La Fifa ha scelto i direttori di gara e in una nota si legge:

Gli arbitri selezionati sono stati scelti soprattutto per la loro personalità e per la capacità di comprendere il calcio, essendo in grado di leggere le gare e l’approccio tattico delle squadre in ogni partita.

Sono stati selezionati anche altri 8 arbitri e 8 assistenti come riserve. Per quel che riguarda la rosa arbitrale, 9 provengono dall’Europa, 5 dall’America, 4 dall’Asia, 3 dall’Africa e dalla regione del Concacaf e 1 per l’Oceania. Il più giovane è il colombiano Wilmar Roldan (33enne), il più ‘anziano’ il 43enne Noumandiez Doue proveniente dalla Costa d’Avorio.

Questi tutti i nomi scelti dalla Federazione: Afc: Ravshan Irmatov (Uzbekistan), Yuichi Nishimura (Giappone), Nawaf Shukralla (Bahrain), Ben Williams (Australia). Caf: Noumandiez Doue (Costa d’Avorio), Bakary Gassama (Gambia), Djamel Haimoudi (Algeria). Concacaf: Joel Aguilar (El Salvador), Mark Geiger (Usa), Marco Rodriguez Moreno (Messico). Conmebol: Enrique Osses (Cile), Nestor Pitana (Argentina), Wilmar Roldan (Colombia), Sandro Ricci (Brasile), Carlos Vera Rodriguez (Ecuador). Oceania: Peter O’Leary (Nuova Zelanda). UEFA: Felix Brych (Germania), Cuneyt Cakir (Turchia), Jonas Eriksson (Svezia), Bjorn Kuipers (Olanda), Milorad Mazic (Serbia), Pedro Proenca (Portogallo), Nicola Rizzoli (Italia), Carlos Velasco Carballo (Spagna), Howard Webb (Inghilterra).

1-2: il Bayern è Campione d’Europa!

borussia-bayern

E’ l’emiliano Nicola Rizzoli l’arbitro che dà il via a questa attesa finale di Champions. Al Wembley scendono due squadre determinate, Borussia e Bayern, per una finale, per la prima volta nella storia della Coppa dei Campioni, tutta teutonica. Hanno incantato l’Europa intera nelle semifinali contro Real Madrid e Barcellona e per entrambe la finale è più che meritato. Ma se la nazionalità è la stessa, diverso è il passato. Per gli schwarzgelben di Jurgen Kloppsi tratta solamente della seconda finale di Champions League della propria storia mentre per gli avversari si tratta della terza negli ultimi quattro anni.

Ma il clima pre-partita non è dei migliori, con maxi scontri tra tifosi tedeschi nel cuore della capitale britannica. La violenza non ha lasciato tregua neanche a questa finale, con centinaia di supporters che si sono affrontati a viso aperto cercando il contatto con un fitto lancio di oggetti.

Dopo i primi minuti di gioco, in campo è già apparsa chiara tutta la determinazione di entrambe le squadre: ritmi rapidissimi ma senza conclusioni, con un Borussia che regala più spettacolo rispetto al nervosismo del Bayern. Sono infatti i ragazzi i Klopp i primi ad agguantare l’occasione gol: al 15′ Blaszczykowski prova il destro, ma Neur è prontissimo a mettere in corner. Solo quattro minuti e ci prova Reus, che salta Dante e Lahm in velocità per poi concludere di sinistro: ma Neuer devia in corner. Altri tre minuti e il portiere è di nuovo preso d’assalto, questa volta para a terra il destro di Bender. Il Bayern appare al 26′, quando Mandzukic colpisce la traversa: un’ottima occasione per lui. Il suo compagno di squadra Robben ci prova poco dopo, ma spreca un tiro da solo davanti alla porta permettendo a Weidenfeller di spedire in corner. Il Bayern ha un altro volto ora, continua a salire mentre il Borussia, in questa frazione, sembra destinato a subire, ma l’intervallo non dura molto: al 35′ sfiora il gol Lewandowski: parato. Se le emozioni continuano a susseguirsi, per l’ultima occasione del primo tempo bisogna attendere il 43 con Robben che da centro area, forse dopo un fallo su Hummels, tira di sinistro da distanza ravvicinata e colpisce Weidenfeller in pieno volto. Termina dunque a reti inviolate un grande primo tempo, con occasioni importanti per entrambe le squadre. L’attesa è alta per la ripresa.

borussia-bayern-1

Le squadre tornano in campo a formazioni invariate, e lo stesso gioco si vede sull’erba: giocatori indiavolati, buone azioni da ambo le parti, ma per avere la prima occasione gol bisogna attendere il 14′: Schweinsteiger dalla bandierina, prima Javi Martinez poi Mandzukic toccano di testa ma Weidenfeller si ritrova la sfera tra le braccia. Il Bayern però non si lascia scoraggiare e subito dopo parte nuovamente in attacco: pallone filtrante di Ribery per Robben in area, cross di quest’ultimo da sinistra e Mandzukic da due passi non deve fare altro che portare la squadra in vantaggio: 0-1! Klopp in panchina è agitato, quando restano circa 25′ di gioco, serve assolutamente annullare la distanza. I suoi ragazzi non se lo fanno ripetere e approfittano di un fallo in area di Dante su Reus. Al 23′ Gundogan realizza il rigore: 1-1! I ragazzi di Heynckes non mollano, determinato a riconquistare il vantaggio, Alaba prova un gran sinistro dalla distanza, ma l’estremo difensore del Borussia riesce a mettere in corner. E’ sempre il Bayern a pressare in questo parziale e quando il Borussia prova a rispondere lo fa quasi con violenza, tanto che Lewandowski atterra Boateng, e forse gli dà un pestone volontario, pur di fermare l’attacco. Ma al 44′ è ancora la squadra di Monaco a raggiungere il vantaggio: lancio dalla difesa, grande lavoro spalle alla porta di Ribery al limite dell’area avversaria, palla a Robben che in percussione trafigge Weidenfeller di sinistro: 1-2! Tre minuti di recupero, e il Bayern è Campione d’Europa!

boateng-a-terra

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: