L’uomo che stacca il naso a morsi al vigile

vigili_tuttacronaca-lecce-naso-morsi

Prima una lite con un 20enne di Poggiardo, nel Leccese, e poi il morso a uno dei vigili che si era recato nell’abitazione per chiarire cosa fosse accaduto, questo è il “curriculum” di Davide Mauro, 30enne, originario di Ortelle, con alle spalle già episodi di violenza, che ora dovrà anche rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni gravi nei confronti di un agente della Polizia municipale. Questa la dinamica dei fatti come è stata in seguito ricostruita dagli agenti: dopo aver bussato all’abitazione dell’uomo e avendolo trovato in evidente stato di agitazione e conoscendo i problemi psicologici del 30enne, i vigili hanno deciso di chiamare il 118.  Non essendoci campo all’interno dell’abitazione, l’agente è uscito per telefonare col cellulare. A quel punto Mauro ha prima sferrato un pugno alla nuca del vigile rimasto in casa, lo ha stordito e si è avventato mordendolo e staccandogli il naso. È stato poi bloccato dai carabinieri. Il vigile, Giorgio Picci, è stato ricoverato in ospedale dove si valuterà se e quando sottoporlo ad un intervento chirurgico ricostruttivo.

 

Annunci

Anche i polmoni aiutano a sentire gli odori

polmoni-tuttacronaca-odori

Questione di odori! Secondo uan nuova ricerca non solo nel naso ci sarebbero i recettori con funzioni olfattive, ma anche nei polmoni e lo scopo, almeno secondo  i ricercatori della Washington University di Saint Louis, sarebbe quello di difenderci dai cattivi odori, specialmente dalle sostanze tossiche e addirittura da alcuni profumi che, nei soggetti allergici, possono causare reazioni violente.

Lo studio è stato pubblicato sull’American journal of respiratory cell and molecular biology e i suoi autori spiegano:

“Se nel naso i recettori si trovano nelle membrane delle cellule nervose che inviano messaggi diretti al cervello, quelli nei polmoni sono invece situati nelle membrane delle cellule neuro endocrine e captano gli odori provocando una reazione ormonale che induce, in presenza di sostanze volatili pericolose, alla costrizione delle vie aeree come meccanismo di difesa”.

Le cellule individuate dai ricercatori americani potrebbero anche essere responsabili della esagerata sensibilità ad alcune sostanze chimiche, frequenti in diverse patologie respiratorie, come l’asma e molte reazioni allergiche, spiegano ancora i ricercatori:

“Nei soggetti allergici molti odori come lo smog, gli odori pungenti, i profumi e irritanti simili possono innescare difficoltà respiratorie e questi recettori possono esserne i responsabili”.

La scoperta potrebbe cambiare l’approccio dei ricercatori alla cura di attacchi allergici e asma, perché impiegando come target queste cellule in futuro potrebbe essere possibile tenere sotto controllo queste patologie riducendo  l’uso di steroidi e broncodilatatori.

Lady Gaga e il piercing al naso

lady-gaga-piercing-al-naso-tuttacronaca

Lady Gaga si mostra ai suoi fan mentre si fa fare il piercing al naso dall’esperto del settore Steve Bennet. Dopo un periodo di silenzio la pop star torna a far parlare di sè anche per promuovere il nuovo disco  “Artpop”, puntando su un’immagine più dark. Intanto è  stata intanto confermata la sua presenza ai prossimi Mtv Video Music Awards, che si svolgeranno a Brooklyn il prossimo 25 agosto, e l’appuntamento è già carico di aspettative.

Intolerance… gli spacca il naso perché è gay!

rompe-naso-a-gay-milano-tuttacronaca

Milano tanto tempo fa era “da bere”, oggi sembra invece che sia intollerante o che almeno una parte dei suoi cittadini non riesca ad accettare la diversità. La mattina per Gianluca, 35enne originario di Caserta ma da dieci anni residente a Milano, era iniziata come tutte le altre. Guidava la sua bici e si stava recando al negozio di abbigliamento dove lavora. Un’auto all’improvviso ha iniziato a  suonare alle sue spalle e da qui è iniziato il diverbio. L’automobilista ha capito che si trovava di fronte a un ragazzo omosessuale e lo ha insultato pesantemente, poi è partito il pugno in faccia che ha rotto il naso del ragazzo. L’episodio è avvenuto sabato in via Sassetti, a poche ore dal Gay Pride che nel pomeriggio ha invaso le strade della città.

Gianluca, ancora non sapendo di avere il naso fratturato, ha deciso di andare al lavoro. Qui i colleghi lo hanno immediatamente soccorso e poi hanno deciso che era meglio chiamare il 118. Al Fatebenefratelli gli sono stati prescritti 15 giorni di prognosi per trauma facciale con infrazione delle ossa nasali e cervicalgia. Subito dopo la medicazione Gianluca ha denunciato il fatto alla polizia, mettendo a verbale lesioni e ingiuria con l’aggravante dell’omofobia.

“Siamo vicini a Gianluca – fa sapere l’assessore comunale alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, che ha istituito una casella mail del Comune proprio per questo tipo di denunce – e da noi avrà tutto il sostegno possibile per affrontare le prossime settimane e compiere tutti i passi che saranno necessari a fare chiarezza sull’accaduto, nella speranza che chi lo ha aggredito possa essere identificato. Milano è e deve rimanere una città dove episodi di questo tipo devono essere condannati e isolati affinché il rispetto dell’altro, anche quando diverso da noi, guidi il comportamento di tutti”.

Emanuele Filiberto… nuovi problemi per il tumore al naso

emanuele-filiberto-savoia-tumore-setto-nasale-tuttacronaca

Continua la lotta di Emanuele Filiberto contro il tumore al setto nasale.

Il principe di Savoia si è sottoposto ad un delicato intervento un anno fa per debellare la formazione tumorale, che tuttavia si è ripresentata.

«Rimasi senza voce, non ci badai più di tanto, dopo una settimana Clotilde mi convinse ad andare dal dottore. Salvandomi la vita. Fortunatamente si trattava di un tumore benigno al setto nasale, ma una volta tolto si è riformato», spiega Emanuele Filiberto in un’intervista nella quale ringrazia la moglie, l’attrice francese Clotilde Courau che lo convinse ad andare dal medico e affrontare il problema.

«Mi sono già sottoposto a tre interventi, ora sta ricominciando a svilupparsi. Il rischio è che prima o poi si positivizzi. Sto sperimentando una cura nuova a Ginevra, mantengo l’ottimismo. Sono un fatalista, certo ho vissuto e vivo momenti di angoscia e paura, specie pensando a chi mi ama».

 

Una mail per salvare Lasi!

Lasi-cane-naso-pistola-tuttacronaca

Doveva morire, condannata a morte a causa di una malformazione del muso: il cosìdetto naso “a fucile”. Nel canile dove era ospitata in Spagna a Saragozza quell’anomalia l’aveva fatta sempre restare dietro le sbarre, tutti gli adottanti preferivano cani più “normali”. Così fu deciso di abbattere l’animale. Salvata in extremis da un gruppo di volontari italiani, che era venuto a conoscenza del caso, ora è stata portata a Gorgonzola in provincia di Milano. Ora si cercano dei padroni che abbiano voglia di prendersi cura di lei. Laura, una delle volontarie che l’hanno salvata spiega: “Lasi ha due anni e mezzo, scoppia di salute e il suo è solo un difetto estetico”. Basta  una mail per accoglierla in casa: nineter@teletu.it

 

Aesha ha un nuovo naso per ripartire con una nuova vita

Aesha Mahammadzai-tuttacronaca

Il suo viso divenne famoso in tutto il mondo quando la rivista Time lo usò come immagine di copertina. Aesha Mahammadzai è la ragazza senza naso, tagliatogli dal marito talebano per punizione. Adesso la ragazza afghana può tornare a vivere una vita normale, dopo che un’equipe medica statunitense ha svolto con successo l’intervento chirurgico di ricostruzione.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: