Marquez trionfa al GP di Germania e va in testa al mondiale

marquez-germania-tuttacronacaGiri record e un finale in cui riesce a domare la rimonta di Crutchlow: è stata questa la splendida gara di Marquez che ha tagliato il traguardo al MotoGP di Germania. Valentino Rossi si deve invece accontentare del terzo posto nonostante, a inizio gara, sia riuscito anche a portarsi al comando e fosse dato fra i favoriti visto il suo stato di forma e la Yamaha che era apparsa davvero velocissima. Grandi assenti, a causa delle cadute e, per lo spagnolo, di un nuovo intervento, Pedrosa e Lorenzo. Sembrava dovesse essere uno scontro tra Rossi e Marquez, ma è stato Bradl a passare subito in testa solo per essere raggiunto e superato poco dopo da Marquez che poi spicca il volo e guadagna giro dopo giro sugli inseguitori. Per quel che riguarda Lorenzo, operato ieri a Barcellona alla spalla sinistra, non ci sarà a Laguna Seca ma tornerà per Indianapolis. E’ stato proprio il pilota Yamaha a renderlo noto via Twitter: “A coloro che mi chiedono se sarò a Laguna Seca, rispondo che non voglio prendere ulteriori rischi. Voglio recuperare correttamente. Ci vediamo a Indy!”

Annunci

Ad Assen vince Rossi e Lorenzo è quinto

Rossi-Assen-vince-gran-premio-tuttacronaca

Valentino Rossi vince al Gp di Assen. Lorenzo, in pista a sole 30 ore dall’operazione alla spalla, è arrivato in quinta posizione. Rossi ha preceduto Pedrosa e Marquez.  Per quanto riguarda sempre gli italiani, Mattia Pasini è 19esimo.

La grande magia di Rossi… poi in Qatar vince Lorenzo!

Lorenzo_MotoGP_qatar_tuttacronaca

Giù il cappello. Alla prima gara del mondiale Jorge Lorenzo dimostra la sua forza, scatta subito in testa e vola via, da solo verso la vittoria. Alle sue spalle però torna la leggenda: Rossi – è vero – si becca sette secondi di distacco dal suo compagno di squadra ma fa una gara vedere e rivedere: per un pelo al secondo giro non tampona Pedrosa e perde di colpo una marea di posizioni mentre era terzo, in piena rimonta. Gara addio? No: Rossi come dicevamo è tornato quello di sempre, si lancia in una furibonda rimonta e dal sesto posto – con un distacco che sembrava incolmabile – recupera e taglia il traguardo in seconda posizione.

Un secondo posto conquistato con rabbia perché negli ultimi giri ha dovuto tenere a bada uno scatenato Marquez che non pago di aver battuto Pedrosa ha fatto di tutto per tenere dietro e poi attaccare Rossi. Ma è lo stesso Valentino a spiegare che all’inizio per un pelo non è finito a terra: “Dopo il warm up di stamattina sapevo che se fossi partito forte avrei fatto bene – racconta Rossi – così dopo una bella partenza mi si è un po’ chiusa le vena… Scherzo ma ho toccato Pedrosa con il parafreno, bastava un pelo di più e sarebbe stato il disastro”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: